14°

27°

Parma

Premio "mondiale" per Cristina Bottari

Premio "mondiale" per Cristina Bottari
Ricevi gratis le news
0

Mara Varoli
Ritornano quei profumi, che «condivano» le giornate di un'età lontana. Quei sapori, che tradotti in ricette, diventano l'ingrediente per raccontare un Paese intero. E' la storia che Cristina Bottari ha pubblicato con «Mamma Mia», per Food Editore. Un libro e un premio, ricevuto a Parigi, dalle mani di Cointreau, il signore del liquore.
Con «Mamma Mia» la Bottari e l'editore Paolo Dalcò hanno portato «a casa» un riconoscimento internazionale, conferito nell'ambito del Gourmand World Cookbook Award: il Best italian cuisine book in the world, Migliore libro di cucina italiana nel mondo: una targa, un'opera di Swarovski e l'applauso del mondo intero. Perchè Cristina Bottari stavolta ha fatto centro: prima di tutto firmando «Mamma Mia» e poi vincendo un premio storico e assai importante. Anche Parma ne può essere orgogliosa. «Mamma Mia» è infatti un dono per chi si può permettere il lusso di ricordare quei profumi, che riscaldavano la cucina ai tempi della scuola. Profumi che come scrive la Bottari sono dedicati «alla mia mamma e a tutte le mamme che ogni giorno fanno i salti mortali per cucinare per la famiglia, qualunque sia il risultato».
«Il libro è nato da una mia proposta - spiega Cristina Bottari - per raccontare l'Italia attraverso immagini e ricette. E grazie alla fiducia dell'editore l'idea si è trasformata in «Mamma Mia». L'intenzione è quella di trasmettere il senso della famiglia che si raccoglie intorno alla tavola. Quella stessa unità della famiglia che c'era negli anni Cinquanta e Sessanta e che ancora si ritrova in cucina. Per cui, antipasti, primi, secondi e dolci: un ricettario con approfondimenti sui prodotti tipici, foto e consigli per sapere fare meglio».
Come quello che si legge per i tortelli di zucca: «...i tortelli di zucca - scrive la Bottari in corsivo, ricordando le dritte di mamma Gina -, a casa mia, seguono un rituale in cui è nascosto il segreto della loro perfetta combinazione di sapidità e consistenza: la polpa della zucca, una volta cotta, è posta in un canovaccio pulito, stretta a palla e poi appesa a sgocciolare sul secchiaio. Così perde tutta l'acqua, conserva solo la polpa zuccherina e, a contatto con il ripieno, la pasta dei tortelli non si bagna».
Consigli di mamma per saper fare meglio, ma anche consigli di grandi esperti di cucina. «Infatti, non ci sono solo ricette - continua la Bottari -. Nel libro sono svelati anche quei segreti che si tramandano di madre in figlia e di cuoco in aiuto. Oltre al fatto che ho persino raccolto alcune ricette scritte a china dal pittore Madoi e illustrate con disegni ad acquerello. Insomma, la cucina è sempre stata nei miei ricordi. Tutti noi siamo cresciuti con certi profumi. Io stessa studiavo in cucina mentre la pentola era sul fuoco». E poi le foto in bianco e nero di famiglie e di bambini che si leccano le dita mentre mangiano un dolce. Foto che hanno tutte un nome e cognome, perchè ritraggono in quell'età lontana i famigliari di Cristina e di alcuni colleghi dello staff di Paolo Dalcò.
«Ed è stato forse grazie anche a queste immagini, mai casuali, che abbiamo ricevuto il premio a Parigi - confessa Cristina Bottari -. Tant'è che una giornalista ha chiesto al signor Cointreau come mai “Mamma Mia” aveva ricevuto questo riconoscimento e lui ha risposto che la giuria aveva riconosciuto in questo libro l'Italia cinematografica degli anni Cinquanta e Sessanta. Un'Italia che tutto il mondo adora». Ecco perchè «Mamma Mia» è davvero unico nel suo genere e il premio è più che meritato: «Un premio importante e inaspettato - conclude la Bottari - e la cerimonia si è svolta a Parigi durante la Fiera internazionale del libro di cucina. E noi eravamo increduli di aver ricevuto un riconoscimento così consolidato e riconosciuto in tutto il mondo. Tant'è che abbiamo già avuto le richieste per tradurre il libro in più lingue».    
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Bellezze...mondiali (sugli spalti) Gallery

tifo e tifose

Bellezze...mondiali (sugli spalti) Gallery

Traversetolo: calici e musica sul tramonto

FESTE PGN

Traversetolo: calici e musica sul tramonto Foto

Morto Vinnie Paul, batterista e co-fondatore Pantera

musica

E' morto Vinnie Paul, batterista dei Pantera

Notiziepiùlette

Ultime notizie

«Sea&No», la pescheria gastronomica di qualità

CHICHIBIO

«Sea&No», la pescheria gastronomica di qualità

di Chichibio

1commento

Lealtrenotizie

La gelosia come ossessione: in carcere il partner-aguzzino

Violenza

La gelosia come ossessione: in carcere il partner-aguzzino

Cantieri

Opere incompiute: le date del taglio del nastro

2commenti

Ballottaggi

Urne aperte a Salso: alle 12 ha votato il 18,36% Video

pericolo

Voragine in via Volturno, via Musini La foto

appuntamenti

Dopo la rugiada, una domenica di eventi nel Parmense Agenda

cus parma

Triathlon Campus e Duathlon Francigeno Guarda chi c'era

evento

Il dj set di Digitalism, ha chiuso il Cittadella Music festival Gallery

1commento

Turismo

Pochi wc pubblici. Botta e risposta fra Comune e Confesercenti

5commenti

calcio e tribunale

Caso whatsapp-Parma (e match Frosinone), il Palermo: "Siamo parte lesa"

8commenti

Rapina

Incappucciato aggredisce una donna per rubarle l'auto: arrestato

12 tg parma

Disabili e lavoro: a Parma numeri in crescita ma liste d'attesa ancora lunghe Video

FIDENZA

Sicurezza, in arrivo 84 «occhi intelligenti»

Fontanellato

Morto il direttore della banda

BENECETO

L'abbraccio della maestra e dell'ex allieva

Il ministro Centinaio

«Il caso sms? Finirà in nulla»

1commento

CALCIO

Asprilla, Veron, Apolloni e gli altri: la giornata "Parma Legends" al Tardini Foto

La partita è finita 5-2

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Come potranno motivare una condanna?

di Michele Brambilla

LA PEPPA

Fusilli estivi, pasta fredda protagonista

ITALIA/MONDO

belluno

Turista si lancia dalla cima di un monte con tuta alare e muore

REGGIO EMILIA

Urla in casa, arrivano i carabinieri e sequestrano marijuana

SPORT

calcio

Giappone e Senegal, gol e spettacolo: finisce 2-2

Calcio

Mondiali: la Germania in 10 soffre ma piega la Svezia (2-1)

SOCIETA'

cina

Il bus si ribalta e i passeggeri volano fuori dal finestrino

Cina

Distrugge Ferrari appena uscita dalla concessionaria

MOTORI

MOTORI

Hyundai i20: restyling di sostanza

RESTYLING

La nuova Jeep Renegade in 5 mosse