17°

27°

DIBATTITO

«Dalla Uno bianca al G8: i miei 40 anni nella Digos»

Affollato incontro al circolo "Giovane Italia": Luigi Notari ha presentato il suo libro «Al di sotto della legge»

«Dalla Uno bianca al G8: i miei 40 anni nella Digos»
Ricevi gratis le news
0
 

La Polizia di Stato? «Un’istituzione del welfare che deve puntare sulla conoscenza del territorio, dei cittadini. Gli uomini in divisa devono penetrare gli ambienti, non spiando, ma attraverso il rapporto di fiducia con la comunità. D’accordo le intercettazioni, ma bisogna andare oltre. I problemi non si risolvono con le ronde, perché non tutti possono fare i poliziotti, così come non possono fare i medici. Per un vero cambiamento occorre rilanciare la politica». Così Luigi Notari, uno «sbirro» fino all’osso, svela il mondo che gravita dietro il distintivo. Lui, per oltre 40 anni (di cui un mese speso a Parma) nella Digos, uno dei reparti più affascinanti e delicati, ha vissuto in prima linea gli anni di piombo. Arrivato alla segreteria nazionale del Siulp, il «sindacato unitario lavoratori polizia», è in pensione ed è approdato nella nostra città per presentare il suo libro «Al di sotto della legge. Conversazioni su polizia e democrazia», un dialogo con il giornalista de «Il Manifesto», Mauro Ravarino, per le Edizioni Gruppo Abele. Al suo fianco siedono Massimo Bax, storico vicequestore in trincea, molto caro alla nostra città, e Mario Catani, docente di psicologia dell’ateneo di Bologna. La platea della Giovane Italia è gremita e partecipe durante questo incontro, promosso dal Circolo culturale Carlo Cattaneo e dall’Università popolare di Parma. Un volume che racchiude – con gli occhi e lo spirito di chi c’era e ha vissuto sulla pelle – un pezzo di memoria d’Italia, la fine di un’epoca. Dalla battaglia per la smilitarizzazione della polizia all’assassinio di Aldo Moro, dalla morte di Francesco Lorusso a Bologna alla strage del 2 agosto, dalla bomba sul Rapido 904 alla nascita della Seconda Repubblica, dalla Uno bianca alla rottura dell’unità sindacale, fino al G8 di Genova. «Il cuore del libro è la grande riforma del 1981 – chiosa l’autore -che fu approvata con la legge 121. Gli agenti si spogliarono dello status militare e vestirono quello civile, la polizia fu aperta alle donne, venne introdotto il sindacato e il ruolo dell’ispettore. Fu un cambiamento culturale, il poliziotto diventò soggetto sociale e mediatore, ma soprattutto ha sancito il collegamento, la vicinanza tra polizia e cittadini. Una battaglia all’arroganza del potere che albergava in quest’istituzione». Anche Bax, «capitano» – all’epoca del loro primo incontro al Reparto mobile di Bologna – e amico fraterno di Notari rimarca quanto «seppur avendo sempre amato la nostra istituzione, ci siamo sempre battuti in buona fede per far crescere la polizia e renderla democratica. Abbiamo contestato il conformismo di un’amministrazione troppo spesso legata a concetti da tempo superati».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Carlotta Maggiorana è la vincitrice

concorso

Carlotta Maggiorana è la nuova Miss Italia. Terza Chiara, reginetta con la protesi Foto

Bella, corretta e elegante: a Mara Boccacci la fascia dedicata a Frizzi

MISS ITALIA

Bella, corretta e elegante: a Mara Boccacci la fascia dedicata a Frizzi

1commento

Fabrizio Corona Zoe

GOSSIP

Fabrizio Corona e Zoe si sono lasciati: colpa di un sms

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Videogame. Rivoluzione ray tracing: si comincia con Shadow of the Tomb

HI-TECH

Videogame. Rivoluzione ray tracing: si comincia con Shadow of the Tomb

di Riccardo Anselmi

Lealtrenotizie

Sicurezza, stamane incontro al Viminale tra Pizzarotti, Casa e il sottosegretario Molteni

sicurezza

Incontro al Viminale, Casa: "15 agenti in più. Ma sul presidio in stazione dovremo arrangiarci" Video

Prefettura

Boom di patenti ritirate per alcol e droga: giovani, professionisti e tante donne

Viabilità

Via Europa, apre il cantiere. E partono le code

1commento

Formaggio

Il caseificio dove il parmigiano è questione di fede. Ebraica

1commento

BIMBO CONTESO

Fuggì in Spagna con il figlio, condannato a 1 anno

carabinieri

E prima della campanella arriva anche il cane anti-droga: controlli davanti alle scuole Foto Video

Al parco Ducale trovata droga nascosta sugli alberi

SICUREZZA

Il sindaco a Presadiretta: "Chiediamo al governo un presidio permanente in stazione"

Il primo cittadino, che oggi sarà al Viminale, proporrà anche un aumento di organico per le Forze dell'Ordine

16commenti

38 anni dopo

Strage di Bologna: ultimo sopralluogo sulle macerie, poi l’analisi dei frammenti a Parma

CORCAGNANO

Piazza Indipendenza off limits, scattano le proteste

ROCCABIANCA

Profughi, soluzione alternativa a via Verdi

1commento

Fidenza

La carica dei 300 scolaretti dalla Collodi all'ex Agraria

CONSIGLIO COMUNALE

Un semaforo pedonale in viale Fratti

Sarà all’altezza del polo pediatrico

1commento

Teatro

Cevoli: «Il mio Rossini? Un mattacchione»

Fidenza

36enne apre conti bancari (veri) con documenti falsi: scoperta, denunciata e arrestata

tar

(Chiusura) Open shop di via Bixio, Comune condannato al risarcimento

6commenti

12 tg parma

Rave party nella golena del Po: 539 denunciati

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Pietro Barilla, storia di un padre

di Michele Brambilla

1commento

EDITORIALE

La felice discordia di Salvini e Di Maio

di Vittorio Testa

ITALIA/MONDO

rebibbia

Detenuta tenta di uccidere i due figli nell'asilo del carcere: uno è morto

REGGIO EMILIA

Bidello di un asilo accusato di violenza su un bimbo di 4 anni

SPORT

USA

Giovane promessa del golf trovata morta sul campo in Iowa

SERIE A

La Spal stende l'Atalanta con la doppietta dell'ex Petagna

SOCIETA'

BARI

Chitarrista dei Negramaro, i medici: "Un pizzico di ottimismo"

gossip

Il re delle notti? "Troppo noioso", la moglie lascia Bob Sinclar

MOTORI

I PIANI DELLA ROSSA

"In arrivo Ferrari Purosangue. Ma non chiamatelo Suv"

La pagella

Al volante di Volvo XC40 D4 R-Design