18°

28°

Parma

Scuola: 146mila euro per l'autonomia scolastica

Ricevi gratis le news
1

 Oltre 140 mila euro per la valorizzazione dell’autonomia scolastica e la qualificazione dell’offerta formativa. È la seconda tranche del “pacchetto” di finanziamenti aggiuntivi della Regione Emilia Romagna che si sommano a quelli ordinariamente concessi alle singole province. Dopo i 150mila arrivati a fine 2009 ecco ora gli altri 146 mila: in questo modo il sostegno complessivo per la qualificazione del sistema scolastico provinciale arriva a 1.565.722,82 euro. Destinatari dei fondi sono le singole realtà scolastiche che riceveranno i finanziamenti direttamente dalla Regione, in linea con l’accordo territoriale predisposto dalla Conferenza Provinciale di Coordinamento.
Questa seconda tranche finanzia nel complesso 11 iniziative, che coinvolgono le autonomie scolastiche del nostro territorio da Parma alla montagna e alla Bassa e che insistono in tre ambiti sostanziali, in coerenza con quanto previsto dalla Regione: la gestione delle differenze, la diffusione della cultura tecnico-scientifica, l’accesso alle risorse del territorio. Queste le scuole cui andranno i contributi, istituti capofila di reti allargate di cui fanno parte anche altre scuole, istituzioni, associazioni: a Parma il Liceo scientifico Marconi, l’Itis “Da Vinci”, l’Itc Melloni, il Liceo classico europeo Maria Luigia, il Liceo scientifico Ulivi, in provincia l’Istituto comprensivo Valceno di Bardi, il comprensivo di San Secondo, l’Istituto superiore Zappa Fermi di Borgotaro, l’Itsos Gadda di Fornovo, l’Istituto comprensivo di Traversetolo, il comprensivo di Torrile.
“In un momento complicato per il mondo dell’istruzione, un momento di tagli e di riduzioni di risorse, questi fondi aggiuntivi contribuiscono a far sì che la scuola del nostro territorio mantenga il suo alto livello qualitativo. Sono finanziamenti subito spendibili in progetti per quest’anno scolastico, e anche questo è da sottolineare: le istituzioni - spiega l’assessore provinciale alle Politiche scolastiche Giuseppe Romanini - cercano di dare una mano affinché le scuole e soprattutto le loro progettualità risentano il meno possibile dei tagli. Anche in questo modo si lavora per garantire il diritto allo studio, uno dei compiti fondamentali di un’istituzione”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • marco

    26 Febbraio @ 17.43

    Alle famiglie degli alunni della scuola Albertelli è arrivato uno stampato allarmato ed allarmante da parte dell'istituto nel quale si convoca un'assemblea (martedì 9 c.m. alle ore 18:30 nella sala mensa) per discutere della grave carenza di fondi, tale da mettere in discussione il livello minimo accettabile nella qualità dell'insegnamento. Il come questo sia possibile è chiaro a chi ha visto il recente servizio di Iacona su rai3 "presa diretta". I soldi ci sono, ma li dirottano su aziende private (scuole private) che in teoria dovrebbero reggersi sulla propria capacità di reggersi nel mare del mercato e non vivere di contributi dello stato a discapito della scuola pubblica che ne resta stritolata. Questo paese più che il liberismo mi pare stia vivendo una parodia del peggior comunismo.

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Asia Argento

GOSSIP

Asia Argento, compleanno con ringraziamento a X Factor. Riammessa?

Corona: in appello pena ridotta da 1 anno a 6 mesi

MILANO

Corona: (in tribunale con il figlio) in appello pena ridotta da 1 anno a 6 mesi

Lory Del Santo

Lory Del Santo

dramma

Lory Del Santo: "Mio figlio Loren si è tolto la vita"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Verdi Off - La danza verticale “Full Wall” e l'installazione “Macbeth”

SPETTACOLI

Verdi Off - La grande notte in piazza Duomo Tutti gli appuntamenti

Lealtrenotizie

L'hacker: «Frequenti siti porno, ora paga»

SEXY RICATTO

L'hacker: «Frequenti siti porno, ora paga»

Montechiarugolo

Addio a Carboni, il sindaco che amava la sua terra

Meteo

Settembre da record: dall'11 al 20 i giorni più caldi in 140 anni. E la pioggia non arriva.

COLLECCHIO

Polemica sui bus vecchi, il Comune: «In arrivo nuovi mezzi»

Emergenza

Droga: consumatori insospettabili e sempre più giovani

Colorno

Tortél Dóls: ora è guerra tra confraternita e sindaco

CRAC

Spip, chiesti 2 anni e 10 mesi per Buzzi. Frateschi e Costa rischiano 2 anni e mezzo

Scuola

Cattedre vuote: a Parma mancano 1.260 insegnanti. E 300 bidelli

Qualità dell’aria

Parma attiva il piano regionale: da ottobre a marzo banditi anche i diesel euro 4

12 TG PARMA

"Svuotato il conto dalla sera alla mattina": la testimonianza del pensionato truffato Video

anteprima gazzetta

"Visiti siti porno, paga o diciamo tutto": anche a Parma la truffa on line del momento

Varano

E' l'ora della Dallara Academy: due piani di storia, idee e futuro Gallery

70 anni

Maxiraduno: Salso diventa la capitale mondiale dell'Ape Piaggio Le foto

ricordo

In tutte le librerie Feltrinelli, il valzer del Gattopardo dedicato a Inge Video: Parma

consorzio di tutela

Bertinelli: "Troppo falso Parmigiano vogliamo una 'legge autenticità' "''

Dopo il blitz

Residenti e commercianti: «Via Bixio non è una strada di spacciatori. C'è gente tranquilla e belle botteghe»

7commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Lega, 5 Stelle e progetti di alleanze europee

di Luca Tentoni

EDITORIALE

Sicurezza: nessuno volti le spalle alla città

di Filiberto Molossi

ITALIA/MONDO

milano

Ultimo saluto a Inge, rivoluzionaria fino alla fine Fotogallery

PIACENZA

Si ribalta il trattore, grave un agricoltore di Alseno

SPORT

VOLLEY

L'Italia travolge la Finlandia nel primo match della seconda fase

Moto

Ora è ufficiale: la Fim ritira a Fenati la licenza per il 2018

SOCIETA'

hi-tech

Debutta il nuovo iPhone. Fan in coda, ma meno che in passato

milano

Risse e furti, la Questura chiude per 10 giorni i "Magazzini generali"

MOTORI

RESTYLING

Jeep: è l'ora del nuovo Cherokee. La vera novità? Costa meno

VOLKSWAGEN

T-Roc diesel, doppio "Porte aperte"