17°

29°

Parma

Br, tensione in aula per Ghirardi che chiede di dare un esame a Parma

Br, tensione in aula per Ghirardi che chiede di dare un esame a Parma
Ricevi gratis le news
0

È finito in carcere con l'accusa di appartenere a un'associazione sovversiva. Accusa per la quale è in corso il processo a Milano. E quando durante il dibattimento ha chiesto di poter recarsi a Parma per sostenere un esame universitario, in aula il clima si è acceso. Il pubblico ministero si è detto contrario, citando il rifiuto già opposto a mafiosi e assassini. Paragone che ha fatto insorgere gli imputati. Protagonista del fatto è Bruno Ghirardi, milanese originario di Pastorello di Langhirano, finito in manette l'anno scorso nell'ambito di un'inchiesta sul Partito comunista politico militare.

Ieri si è tenuta a Milano un'udienza del processo a carico dei 17 appartenenti alle nuove presunte Br del Partito comunista politico militare. L'udienza è stata dedicata alla ricostruzione del fronte padovano delle indagini, con i pedinamenti, le intercettazioni e i servizi di osservazione eseguiti dalla Digos.
Il pm Ilda Boccassini ha ottenuto dai giudici della prima corte d’Assise la trasmissione alla Procura dei verbali di due precedenti udienze al fine di valutare «l'eventuale reato di diffamazione ai danni di pubblico ufficiale» in relazione ad alcune frasi dette in aula dall’imputato Claudio Latino e da un legale riguardo alle condizioni di detenzione dello stesso Latino.
La richiesta ha suscitato il malumore e le grida di alcuni imputati e dei famigliari in aula. Altre schermaglie fra le parti in aula si sono verificate quando l’avvocato Ugo Giannangeli ha parlato di «ufficio politico» riferendosi alla Digos. «Non esistono uffici politici, ma solo istituzioni che meritano rispetto», ha detto seccamente il pm. E un altro momento di tensione c'è stato quando l’imputato Bruno Ghirardi ha chiesto di poter sostenere a settembre un esame universitario a Parma. «Come in casi passati di detenuti per mafia o omicidio, dovrà essere il docente a recarsi in carcere», ha sostenuto il pm suscitando l’ira degli imputati per il paragone.

Al termine dell’udienza gli imputati Alfredo Davanzo, Vincenzo Sisi, Davide Bortolato, Bruno Ghirardi, Salvatore Scivoli e Claudio Latino sono tornati faccia a faccia con il gip Guido Salvini, davanti al quale si è svolta una rogatoria internazionale chiesta dall’autorità giudiziaria belga. A giugno, infatti, sono state arrestate a Bruxelles 4 persone che gli inquirenti ritengono collegate agli arrestati dell’operazione «Tramonto».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Festa per i soci di Parma partecipazioni calcistiche: ecco chi c'era   Fotogallery

Noceto

Festa per i soci di Parma partecipazioni calcistiche: ecco chi c'era Foto

Felino: tanti auguri a Martina

FESTE PGN

Felino: tanti auguri a Martina Fotogallery

Doppietta Ronaldinho, sposa entrambe le fidanzate

nozze

Ronaldinho, che doppietta: sposa entrambe le fidanzate Video

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Ritorna bambino: dai cartoni ai super eroi il meglio dei nostri quiz

GAZZAFUN

Torna bambino e decidi qual è il miglior cartone animato degli anni '80!

Lealtrenotizie

Colpo nella notte al Mercatone uno di via Mantova

PARMA

Ladri nella notte al Mercatone Uno di via Mantova: rubata la cassaforte

Sfondata una finestra nel retro dell'edificio

LANGHIRANO

In fila sulla Massese per chiedere più sicurezza e per ricordare le vittime della strada Foto

Una giornata di iniziative a Langhirano

1commento

CARABINIERI

Banda del caveau: ecco come i malviventi si orientavano nel sottosuolo di Parma Video

1commento

weekend

Tra fiori, cavalli e la Notte del Terzo giorno: l'agenda del sabato

PARMA

Rissa con feriti: la questura sospende per 20 giorni l'attività di un circolo

VIA CALATAFIMI

Rubata la borsa lasciata in auto: dentro un tablet e 300 euro

Violenze alla materna

Una mamma: «In un video ho visto mio figlio maltrattato»

CALCIO

I calciatori del Parma in municipio. Domani arriva Lizhang Video

Il ds Faggiano: "I big? Solo se hanno voglia"

GAZZAREPORTER

Auto in fiamme: l'intervento in viale Vittoria Video

Ecco un video sull'emergenza di ieri pomeriggio

FIDENZA

Camion perde una barriera «new jersey», tragedia sfiorata

PARMA

Anziana truffata da un finto addetto Iren in via Furlotti Video

E' intervenuta la polizia: ecco la notizia del 12 TgParma

OLTRETORRENTE

Premio da 10mila euro con un "gratta e vinci" in via D'Azeglio

CARABINIERI

Traffico di droga: sequestrati beni per 500mila euro a un 45enne agli arresti domiciliari a Parma

Leonardo Losito, pregiudicato, è accusato di essere l'organizzatore di un traffico di droga nella zona di Andria, in Puglia

1commento

MALTRATTAMENTI

Insulta, picchia e minaccia la compagna con un'accetta: condannato

Arbitri

Clara e Alberto, due generazioni con il fischietto

PARMA

Luna park in Cittadella: giostre fino al 17 giugno Video

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Conte in mezzo a un braccio di ferro

di Stefano Pileri

CHICHIBIO

Il ristorante: «Il buonumore» - Il «pescato» del giorno nel piatto

ITALIA/MONDO

OMICIDIO-SUICIDIO

Sequestra l'ex a Prato, la uccide e si suicida. Il 25enne era un calciatore del Tuttocuoio

REGGIO EMILIA

Spedisce la droga per posta ma sbaglia indirizzo: denunciata insegnante-spacciatrice

SPORT

CICLISMO

Giro d'Italia: trionfo di Froome, a Roma in maglia rosa

formula uno

Monaco: Ricciardo in pole, seconda la Ferrari di Vettel

SOCIETA'

studenti

Il FabLab in una manciata di secondi Video

LIBRI

Fra blues, avventure noir e... Bollywood: serata parmigiana con Massimo Carlotto Video

MOTORI

IL TEST

Nuova Mercedes Classe A. Come va

il test

Skoda Superb, la sicurezza non è più un optional