13°

28°

Parma

Via Repubblica: migliorano i due feriti - Ma si può rischiare di morire in pieno centro?

Via Repubblica: migliorano i due feriti - Ma si può rischiare di morire in pieno centro?
Ricevi gratis le news
49

L'INCIDENTE - Grave incidente poco dopo le 18 di mercoledì  in via Repubblica, non lontano da Barriera Repubblica. Per cause ancora da chiarire, un scooter condotto da un uomo ha investito una donna che stava attraversando la strada. Entrambi sono rovinati a ferra. Sul posto sono intervenute due ambulanze e l'automedica del 118 e la polizia municipale per i rilievi. I due feriti sono stati trasportati al pronto soccorso: le loro condizioni apparivano molto gravi.

Per fortuna, le notizie di questa mattina sono invece più positive. Entrambi risultano ricoverati in Medicina d'urgenza, ma le loro condizioni sono giudicate di media gravità: in particolare la donna non ha evidenziato complicazioni dopo il trauma cranico che aveva fatto temere i primi soccorritori. Quanto allo scooterista, i problemi principali riguardano la rottura di alcune costole.

IL PERICOLO -  E il nuovo incidente riaccende (come si può verificare anche nello spazio commenti) il dibattito sulla pericolosità di una strada di pieno centro che dovrebbe essre "tranquilla". Uno dei problemi, ovviamente al di là delle cause dell'incidente di ieri che dovrano essere accertate, riguarda gli scooter che possono circolare contromano, ma che spesso lo fanno a velocità sostenuta (velocità che diviene doppiamente pericolosa in caso di asfalto viscido). Ma anche il comportamento dei pedoni, spesso, non è immune da imprudenze.

Ricordiamo che già in un recente passato in via Repubblica si sono registrate o sfiorate tragedie. Nel 2003 perse la vita l''82enne Roberta Roberti, anche lei a piedi e investita da uno scooter.  Nel 2008 ci fu addirittura un frontale fra due scooter, e una donna rimase gravemente ferita. E nel '99 un uomo finì in Rianiomazione, sempre per essere stato travolto da uno scooter mentre attraversava la strada.

Considerato che parliamo di una strada del centro, forse in effetti c'è bisogno di qualche correttivo: dite la vostra e inviate le vostre proposte nello spazio commenti di questo articolo.
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • luca

    05 Marzo @ 12.43

    Il problema e' sempre lo stesso...Troppa indisciplina...Non voglio entrare nel caso specifico ma troppo spesso vedo scooter sfrecciare nella corsia prefenziale dei bus...NON POTREBBERO...

    Rispondi

  • Fabrizio

    05 Marzo @ 12.36

    L'unica soluzione è renderla effettivamente A SENSO UNICO, anche per le biciclette, magari studiando di farla al contrario di quella attuale, così risolverebbe le serie problematiche della rotatoria di Barriera Repubblica, poi si dovrebbero evidenziare di più i passaggi pedonali con luci ad energia solare. E' la via più importante di Parma, non la vogliamo far risaltare un po' ??

    Rispondi

  • Dani

    05 Marzo @ 10.15

    Qualche tempo fa non era stata data la notizia che Parma avrebbe avuto una decina (vado a memoria) di vigili in più? Questi "nuovi" vigili e quelli "vecchi" magari dovrebbero stare un pò più sulle strade a controllare il traffico e multare chi è in dolo...però di vigili in giro di vecchi e nuovi non ne vedo granchè...nonostante ogni giorno percorra un bel 30 km tra strade e tangenziali di parma e provincia....sarà che ho la fortuna dalla mia parte???

    Rispondi

  • Ale

    05 Marzo @ 10.11

    Il responsabile dei Vigili Urbani, o chi per lui, può spiegarci perchè nell' ISOLA PEDONALE non possono entrare le auto mentre possono entrare scooter e scooteroni? Tenete presente che gli scooteroni hanno cilindrata anche di 500 e 600 cc ed hanno una accelerazione molto più veloce della maggior parte delle auto. Chiudere l'isola pedonale a tutti i mezzi motorizzati è così difficile? Attendiamo risposta.

    Rispondi

  • new boy 1973

    05 Marzo @ 09.50

    ADESSO SICURAMENTE DARANNO LA COLPA ALLA STRADA SCIVOLOSA (A PROPOSITO DI STRADE DEL CENTRO, MA DOVE HANNO MESSO TUTTI I SANPIETRINI DI VIA REPUBBLICA, VIA MAZZINI, VIA GARIBALDI E CHI PIU' NE HA NE METTA? NON DIMENTICATEVI CHE SONO DI TUTTI, NON VORREI FOSSERO FINITI IN QUALCHE VILLA). LA VERITA' E' CHE SIAMO IN TANTI SULLE NOSTRE STRADE E DOVREMMO FARE PIU' ATTENZIONE. NO SOLO GLI AUTOMOBILISTI, SEMPRE MASSACRATI DA LEGGI E MULTE, MA ANCHE CICLISTI, PEDONI E MOTO. PER I CICLISTI E' STATO FATTO MOLTO, CI SONO PISTE CICLABILI OVUNQUE E MOLTO BELLE. PER I PEDONI HANNO MESSO DOSSI OVUNQUE. PER I MOTOCICLISTI FORSE NON HANNO FATTO MOLTO, ANZI HANNO PAGATO DAZIO COME GLI AUTOMOBILISTI. CHI VA IN BICI SI MUOVE COME SOTTO L'EFFETTO DI STUPEFACENTI, VA A DESTRA A SINISTRA SENZA GUARDARE MINIMAMENTE DOVE VE E CHI HA ATTORNO. ANCHE IERI HO VISTO UN CICLISTA IN TANGENZIALE!!!!! PER NON PARLARE DEI "CORRIDORI"...SEMPRE IN DUE UNO VICINO ALL'ALTRO, SENZA UN CATARIFRANGENTE O UN FANALE O UN GIUBBOTTO FLUORESCENTE!!! I PEDONI SI COMPORTANO UN PO' PIU' CON ATTENZIONE, MA PRETENDONO DI PASSARE ANCHE DOVE NON CI SONO GLI ATTRAVERSAMENTI PEDONALI E PRETENDONO LA PRECEDENZA IN DUE SECONDI!!! SENZA FARSI NOTARE.....CAMMINANO PARALLELI ALLA STRADA, GUARDANO SE ARRIVA UN'AUTO DIETRO DI LORO, GUARDANO L'AUTISTA NEGLI OCCHI....E POI....SI BUTTANO. COME UNA SFIDA! "VOGLIO VEDERE SE HAI I RIFLESSI PRONTI!...E SE NO TI FERMI TI MANDO A QUEL PAESE!"....SI!!! E SE NON MI FERMO TI INVESTO, TU MUORI E IO VADO IN CARCERE ROVINANDOMI LA VITA PERCHE' TU HAI FATTO IL FORTE CONTRO UNA MACCHINA. LE STRADE COMUNQUE NON AIUTANO. SONO PRIVE DI SEGNALETICA A TERRA 300 GIORNI ALL'ANNO. SONO PIENE DI BUCHE E QUANDO LE COPRONO CI MANCA POCO CHE LE RIEMPIANO CON DELLA CARTA. VOLEVO CHIUDERE FACENDO DUE DOMANDE A TUTTI: MA PERCHE' IN TANGENZIALE NESSUNO DA PIU' LA PRECEDENZA QUANDO SI IMMETTE???? SI BUTTANO TUTTI SPERANDO CHE CHI SOPRAGGIUNGE FRENI O SI SPOSTI!!!! E SE GLI SUONI HANNO ANCHE QUALCOSA DA DIRE. SONO CAMBIATE LE LEGGI? IL CARTELLO DI DARE LA PRECEDENZA NON VALE PIU'??? UN'ALTRA DOMANDA, MA LA SEGNALETICA A TERRA VALE? PERCHE' HO NOTATO UN ALTRO SPLENDIDO VIZIO...SORPASSARE SULLE CORSIE DI ACCELERAZIONE E DECELLERAZIONE (SAPETE QUALI SONO? QUELLA CHE TI FANNO ENTRARE O USCIRE DALLA TANGENZIALE) LA GENTE SUPERA. SUPERANO ANCHE QUANDO C'E' LA FILA PER USCIRE DALLA TANGENZIALE....E' COMUNQUE UN SORPASSO! NON SI PUO'! POI QUANDO TI IMMETTI NELLA ROTONDA DI TURNO , TI TROVI IL GENIO CHE TI SBUCA DA DESTRA FACENDOSI SALTARE ADDOSSO, O ASINISTRA IMPEDENDOTI DI VEDERE CHI ARRIVA.

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Selfie in montagna e maltempo d'agosto: Gazzareporter, ecco le foto premiate

INIZIATIVA

Selfie in montagna e maltempo: Gazzareporter, ecco le foto premiate

A Rocco Casalino il primo Tapiro d'oro della nuova stagione di Striscia la notizia

Rocco Casalino

TELEVISIONE

A Rocco Casalino il primo Tapiro d'oro della nuova stagione di Striscia la notizia

Federica Pellegrini "Divina", incanta le passerelle di Milano - Le foto

fashion week

Federica Pellegrini "Divina", incanta le passerelle di Milano - Le foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

10 edifici scolastici della nostra città: li riconosci tutti?

GAZZAFUN

10 edifici scolastici della nostra città: li riconosci tutti?

Lealtrenotizie

Paura a Soragna per un bimbo in bicicletta urtato da un'auto

Si è attivato anche l'elicottero del 118

INCIDENTE

Paura a Soragna per un bimbo in bicicletta urtato da un'auto

incidente

Schianto contro un'auto a Collecchio: grave un motociclista

guardia di finanza

Frode fiscale internazionale, coinvolto anche il Basket Parma

Fra i 16 indagati c'è l'ex presidente Bertolazzi. Sequestro per 25 milioni. Ecco come funzionava il sistema di sponsorizzazioni

FATTO DEL GIORNO

Lavori in viale Europa: molti disagi

1commento

controlli

Ponte Taro: otto in una notte alla guida sotto l'effetto di alcol o droga

1commento

via emilio lepido

Ladri nella notte da Pittarosso: sparita la cassaforte

PRIMO PIANO

I negozi e la domenica: "Aperti, sono comodi", "no, meglio stare in famiglia" Videoinchiesta

Viaggio tra commesse, clienti, negozianti: ecco cosa pensano della proposta del ministro Di Maio di chiudere gli esercizi la domenica

Varano Melegari

Mirko Reggiani, morire a 42 anni

LUTTO

Addio alla prof Bacchi, una vita per la scuola

VIA TOSCANA

Il rumore dei treni? Fuori legge notte e giorno

4commenti

INTERVISTA

I fotografi svelano i "segreti" delle chiese di Colorno. In attesa del "PhotoLife"... 
Video Foto

L'associazione Color's Light compie 30 anni e propone la mostra "Le chiese di Colorno" in Reggia

Lavori

Ponte sul Taro, arrivano i droni

Golf

Molinari presenta la Ryder Cup che si gioca questa settimana a Parigi Video

lesignano

Incidente sulla pista da motocross: è gravissimo

GAZZAREPORTER

Pratospilla, un altro porcino gigante

Via Mantova

Dopo l'incidente, i residenti insorgono: «Qui tutti corrono troppo»

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Le offese a Giulia e l'odiatore che è in noi

di Anna Maria Ferrari

EDITORIALE

Il dovere di restituire. La lezione di Dallara

di Michele Brambilla

ITALIA/MONDO

REGGIO EMILIA

Tentò di stuprare la figlia di 11 anni: condannato a 4 anni e 8 mesi

GENOVA

Tredicenne litiga con la mamma, si butta dal balcone e muore

SPORT

CICLISMO

Il Giro d'Italia 2019 partirà da Bologna. Crono-prologo sul monte di San Luca

Pallavolo

Italia nel girone con Serbia e Polonia

SOCIETA'

curiosità

Parma-Brescia, una volta scesi dal treno... il confronto tra le stazioni Foto

1commento

parma centro

Con "S-Chiusi in galleria" il teatro riapre i negozi sfitti

MOTORI

ANTEPRIMA

Finalmente e-Tron: l'elettrico secondo Audi Fotogallery

RESTYLING

Jeep: è l'ora del nuovo Cherokee. La vera novità? Costa meno