10°

23°

Parma

«Io e il mio bambino in pericolo sull'autobus»

«Io e il mio bambino in pericolo sull'autobus»
Ricevi gratis le news
13

 Ilaria Graziosi

Brutta avventura ieri mattina per una giovane mamma parmigiana. Come tutti giorni,  la signora aspetta l’autobus 23 - delle 9.53 - in via Garibaldi per recarsi a San Pancrazio, dove abita la suocera. 
«E' il percorso che faccio ogni mattina - racconta ancora spaventata la donna -. Parto da casa mia, in via Paradigna, e prendo due autobus per portare il mio bambino di 15 mesi dalla nonna per poi andare al lavoro». Ieri mattina, però, qualcosa non è andato come al solito. «Credo di aver preso l’autobus precedente a quello delle 9.53, perché, quando è arrivato, mi sono accorta che non aveva la pedana bassa per facilitare la salita dei passeggini. Ma non mi sono persa d’animo: alcuni signori mi hanno aiutato a sollevare la carrozzina con dentro il bambino. Quando il conducente se n'è accorto, si è alzato come una furia dal suo posto guida e mi è venuto incontro intimandomi di scendere, perché l’autobus non era abilitato al trasporto del passeggino. Io ho risposto che lo avrei prontamente chiuso per non causare intralcio, ma non gli è bastato»  Già, proprio non è bastato al conducente che, tornato al suo posto,  stando al racconto della donna, accelera d’improvviso. «Avevo mio figlio in braccio - continua con voce tremante la signora - non sono riuscita a tenermi al palo e ho perso l’equilibrio: non posso pensare a quello che sarebbe potuto accadere se, prontamente, una signora non avesse afferrato mio figlio, salvandolo dalla caduta». Ma la folle corsa dell’autobus, sempre secondo il racconto della donna,  non termina qui. «Ogni volta che ripartiva dopo essersi fermato, accelerava di proposito in maniera del tutto ingiustificata. Ho perso nuovamente l’equilibrio ed è stato allora che i passeggeri hanno cominciato ad "insorgere" per aiutarmi». Dopo la seconda, brusca accelerata, i passeggeri cominciano ad intimare all’autista di rallentare. Volano parole poco piacevoli su come il conducente svolga il suo lavoro. Ma finalmente si arriva al capolinea dell’autobus, il parcheggio scambiatore. Tutto sembra finito. I passeggeri scendono. Anche la giovane mamma si accinge a farlo, ma prima torna a rivolgere parole dure- ma non offensive- all’autista per il modo in cui ha guidato. A quel punto - racconta la donna - arriva l’offesa. «Ti avevo avvisato di non salire - urla il conducente - Testa di.....». Il piccolo comincia a piangere, spaventato. «Mi sono girata e me ne sono andata. Non volevo continuare a litigare con quell'uomo che non sembrava essere in sé. Ma a pochi metri ho cominciato a piangere anch’io. Ho avuto paura, per me e per mio figlio. Di tanta arroganza, di tanta maleducazione, ma soprattutto, della poca sensibilità nei confronti di un bambino di 15 mesi». 
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Luigi

    04 Marzo @ 16.12

    2 COSE : La prima, non era, per caso in crisi di "astinenza" ? La seconda, se fosse tutto vero, questo signore dovrebbe andare a fare dell'altro......e non dico cosa, intanto si vergogni !

    Rispondi

  • CEDRIC

    04 Marzo @ 16.04

    SE FOSSE VERO DOVREBBE ANDARSENE A CASA,MA A VOLTE I PASSEGGINI INTRALCIANO IL PASSAGGIO E BISOGNA FARE ATTENZIONE!VEDI SOPRATUTTO LE DONNE DI COLORE LE QUALI SI SENTONO LE PADRONE DEL MEZZO!SOLO A PARMA SUCCEDE QUESTO....

    Rispondi

  • FRANCESCA

    04 Marzo @ 15.11

    SI, AUTISTI CHE GUIDANO IN MODO INADEGUATO SE NE VEDONO TANTI...!!! IO PRENDO IL 6 PER RECARMI A LAVORO, AD OZZANO TARO, E NON VI NASCONDO CHE QUALCHE VOLTA ABBIAMO SERIAMENTE RISCHIATO...!!! LA STRADA HA UNA CURVA MOLTO PERICOLOSA PRIMA DI GAINO SE NON ERRO...E QUASI SEMPRE VIENE FATTA AD ALTA VELOCITA'...!!! NON è GIUSTO METTERE E REPENTAGLIO LA VITA DEI PASSEGGERI...!!!

    Rispondi

  • mauro

    04 Marzo @ 12.22

    Segnalare la linea e l'ora alla TEP ? sapranno bene chi guida i loro mezzi. è probabile che il soggetto, definirlo autista è quantomeno inappropriato, abbia qualche precedente. Gli andrebbe di lusso un richiamo, visto che, come ha scritto il Sig. Luca, è altamente probabile che prima o poi vada sbattere contro le mani di qualcuno.

    Rispondi

  • fabrizio ferrari

    04 Marzo @ 12.07

    vergogna

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Bruce Springsteen, oggi il Boss compie 69 anni

compleanno

Bruce Springsteen, oggi il Boss compie 69 anni

Federica Pellegrini "Divina", incanta le passerelle di Milano - Le foto

fashion week

Federica Pellegrini "Divina", incanta le passerelle di Milano - Le foto

"Fiorire d'inverno": Nadia Toffa si racconta in un libro

TELEVISIONE

"Fiorire d'inverno": Nadia Toffa si racconta in un libro

Notiziepiùlette

Giulia: «Volate oltre l'odio»
Ghiretti insultata sul web

Giulia: «Volate oltre l'odio»

Ultime notizie

Le cime tempestose di Kate Bush

IL DISCO

Le cime tempestose di Kate Bush

di Michele Ceparano

Lealtrenotizie

Schianto contro un'auto a Collecchio: grave un motociclista

incidente

Schianto contro un'auto a Collecchio: grave un motociclista

Lavori

Ponte sul Taro, arrivano i droni

PRIMO PIANO

I negozi e la domenica: "Aperti, sono comodi", "no, meglio stare in famiglia" Videoinchiesta

Viaggio tra commesse, clienti, negozianti: ecco cosa pensano della proposta del ministro Di Maio di chiudere gli esercizi la domenica

VIA TOSCANA

Il rumore dei treni? Fuori legge notte e giorno

3commenti

Varano Melegari

Mirko Reggiani, morire a 42 anni

LUTTO

Addio alla prof Bacchi, una vita per la scuola

Via Mantova

Dopo l'incidente, i residenti insorgono: «Qui tutti corrono troppo»

lesignano

Incidente sulla pista da motocross: è gravissimo

CALCIO

Gervinho non ricorda Tino?

1commento

COLORNO

Tortél Dóls, il sindaco contrattacca la Confraternita

gazzareporter

La segnalazione: "Capolinea del bus davanti a passo carrabile?"

Mariano

«Via Parasacchi, pericolo erbacce»

libri

Jeffery Deaver, il maestro del thriller americano  torna a Parma

incidente

Auto finisce nel canale: un ferito grave a Polesine

incidente

Schianto a Vicopò: viabilità nel caos, si attivano i residenti (che protestano)

2commenti

Triathlon

Stratosferico Zanardi: record mondiale arrivando quinto (battendo 3mila normodotati)

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Il dovere di restituire. La lezione di Dallara

di Michele Brambilla

LA PEPPA

La ricetta - Mini budini salati

ITALIA/MONDO

vezzano sul crostolo

Pizzaiolo coltiva marijuana in un bosco, preso con la "fototrappola"

terrore a chieti

Violenta rapina in villa: tagliato il lobo dell’orecchio alla donna, «Peggio di Arancia Meccanica»

SPORT

Pallavolo

Battuta l’Olanda 3-1. La Polonia è l'ultima qualificata della Final-Six

5a giornata

Ancora Ronaldo: Juve a punteggio pieno. Roma ko, Milan pari. E quel Parma lì... Risultati, classifica

SOCIETA'

l'indiscrezione

Versace in vendita a un gruppo americano?

il caso

Bennett in tv: "Asia? La chiamavo mamma. Lei mi ha violentato"

1commento

MOTORI

SERIE SPECIALE

La Mini Countryman imbocca... Baker Street

RESTYLING

Jeep: è l'ora del nuovo Cherokee. La vera novità? Costa meno