13°

28°

Parma

Finì in coma per un pugno. Ma l'aggressore resterà libero

Ricevi gratis le news
5
Georgia Azzali
 
Due settimane di coma per quel pugno. E anche ora, a distanza di quasi sei anni, i segni di quell'aggressione  sono difficili da cancellare. Lui è Paolo Boni, il barista della stazione ferroviaria, messo ko  il 16 maggio 2004 da Guido Narcisi dopo una banalissima discussione in piazzale Dalla Chiesa.  Condannato  in via definitiva a  3 anni e 4 mesi, Narcisi, autotrasportatore piacentino,  non si farà più un giorno di galera:  tre anni gli erano  stati «abbonati» grazie all'indulto e   poco più di due mesi - tra carcere e domiciliari -  li aveva scontati  nel 2004. Deve  espiare  ancora  un mese e mezzo, ma passerà questo periodo in libertà, perché nei giorni scorsi il tribunale di sorveglianza  di Bologna gli ha concesso l'affidamento in prova ai servizi sociali.
«Ha limiti e regole da rispettare - spiega il suo difensore, Franco Cavalli - ma ciò che conta è che può lavorare. E' tornato a fare l'autotrasportatore e ha la possibilità di spostarsi all'interno della regione». 
E se Narcisi ha la certezza   - a meno che non sia lui stesso a rimettersi nei guai tanto da farsi revocare l'affidamento in prova  - di non dover più rimettere piede in carcere, Boni, oggi 59 anni,  non potrà nemmeno contare su un adeguato risarcimento. Il tribunale di Parma, quando  nel febbraio 2006 condannò Narcisi, stabilì una provvisionale di 110mila euro - di cui 100mila per Boni e 10mila per la  moglie - ma di quei soldi la famiglia non vide nemmeno le briciole. E lo scorso anno, per chiudere una vicenda che si trascinava da troppo tempo, si rassegnò a quell'accordo extragiudiziale  da 15mila euro. 

Tutti i particolari sulla Gazzetta di Parma in edicola sabato 6 marzo

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Bonora Alberto

    07 Marzo @ 16.04

    >In questo paese tutti si meravigliano per questo tipo ingiustizia sociale, ma ASSOLUTAMENTE pochi hanno il coraggio di ribadire che in particolari casi di efferati delitti, va applicata senza sconti per nessuno, la “PENA DI MORTE” !!….

    Rispondi

  • Marco

    07 Marzo @ 13.08

    In Italia c'è la certezza della pena....per le vittime dei reati!

    Rispondi

  • Francesco

    07 Marzo @ 12.38

    Sappiamo, ormai, purtroppo, da tempo, che la "Giustizia" , in Italia, non esiste più. Pensate che , dei due responsabili di un delitto orrendo, che l' ex Colonnello del RIS Garofano definì uno dei massacri più orribili che aveva visto nella sua carriera, nel quale furono letteralmente maciullati , con quasi cento coltellate, una donna ed il suo bambino , rispettivamente madre e fratellino di uno degli assassini, senza movente e per il solo divertimento di uccidere, uno dei due è già libero, e l' altra sarà libera l' anno prossimo. Negli Stati Uniti sarebbero stati condannati a morte.

    Rispondi

  • pier luigi

    07 Marzo @ 10.49

    il signor boni si è 'accontentato' di 15.000 euro forse su consiglio dell'avvocato ( meglio un uovo oggi che una gallina domani), e il 'colpevole' può riprendere il suo lavoro, la lezione l'avrà capita!?. Penso che il signor boni avrà usufruito del servizio sanitario nazionale con relativi 'tikets', spero per lui che le 'conseguenze' non lo accompagnino per la vita futura.

    Rispondi

  • gianfranco ferrari

    06 Marzo @ 16.40

    Come la vicenda dimostra, sembra che la legge protegga di più i colpevoli delle vittime. A proposito chi paga la parcella sanitaria del sig. Boni ?

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Selfie in montagna e maltempo d'agosto: Gazzareporter, ecco le foto premiate

INIZIATIVA

Selfie in montagna e maltempo: Gazzareporter, ecco le foto premiate

S-Chiusi in galleria

parma centro

Con "S-Chiusi in galleria" il teatro riapre i negozi sfitti

Federica Pellegrini "Divina", incanta le passerelle di Milano - Le foto

fashion week

Federica Pellegrini "Divina", incanta le passerelle di Milano - Le foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

10 edifici scolastici della nostra città: li riconosci tutti?

GAZZAFUN

10 edifici scolastici della nostra città: li riconosci tutti?

Lealtrenotizie

Paura a Soragna per un bimbo in bicicletta urtato da un'auto

Si è attivato anche l'elicottero del 118

INCIDENTE

Paura a Soragna per un bimbo in bicicletta urtato da un'auto

incidente

Schianto contro un'auto a Collecchio: grave un motociclista

guardia di finanza

Frode fiscale internazionale, coinvolta anche una squadra di basket di Parma

16 indagati e sequestro per 25 milioni. Come funzionava il sistema di sponsorizzazioni

controlli

Ponte Taro: otto in una notte alla guida sotto l'effetto di alcol o droga

1commento

via emilio lepido

Ladri nella notte da Pittarosso: sparita la cassaforte

PRIMO PIANO

I negozi e la domenica: "Aperti, sono comodi", "no, meglio stare in famiglia" Videoinchiesta

Viaggio tra commesse, clienti, negozianti: ecco cosa pensano della proposta del ministro Di Maio di chiudere gli esercizi la domenica

Varano Melegari

Mirko Reggiani, morire a 42 anni

LUTTO

Addio alla prof Bacchi, una vita per la scuola

VIA TOSCANA

Il rumore dei treni? Fuori legge notte e giorno

4commenti

MONTAGNA

Corniglio, 14enne infortunata durante una gita con classe: interviene il Soccorso alpino

Lavori

Ponte sul Taro, arrivano i droni

curiosità

Parma-Brescia, una volta scesi dal treno... il confronto tra le stazioni Foto

1commento

lesignano

Incidente sulla pista da motocross: è gravissimo

GAZZAREPORTER

Pratospilla, un altro porcino gigante

Via Mantova

Dopo l'incidente, i residenti insorgono: «Qui tutti corrono troppo»

arte

Restaurata la Cassetta Farnese di Capodimonte: presto sarà (temporaneamente) a Parma

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Le offese a Giulia e l'odiatore che è in noi

di Anna Maria Ferrari

EDITORIALE

Il dovere di restituire. La lezione di Dallara

di Michele Brambilla

ITALIA/MONDO

REGGIO EMILIA

Incendio in una ditta di luminarie natalizie. Il Comune: "Chiudete le finestre"

GENOVA

Tredicenne litiga con la mamma, si butta dal balcone e muore

SPORT

Pallavolo

Italia nel girone con Serbia e Polonia

5a giornata

Ancora Ronaldo: Juve a punteggio pieno. Roma ko, Milan pari. E quel Parma lì... Risultati, classifica

SOCIETA'

CASTELFRANCO EMILIA

Sparano a uno straniero ed esultano: indagini in corso

MODA

Il Made in Italy è sempre più in mani straniere

MOTORI

ANTEPRIMA

Finalmente e-Tron: l'elettrico secondo Audi Fotogallery

RESTYLING

Jeep: è l'ora del nuovo Cherokee. La vera novità? Costa meno