21°

32°

Parma

L'ultimo saluto a Giulia Cesaroni - La lettera delle amiche al funerale

L'ultimo saluto a Giulia Cesaroni - La lettera delle amiche al funerale
Ricevi gratis le news
5

Si sono svolti questa mattina nella la chiesa della Trasfigurazione, in via Sidoli, i funerali di Giulia Cesaroni, la giocatrice di basket che ha perso la vita in seguito a un incidente in scooter, avvenuto in via Casa Bianca lunedì sera. Il feretro è arriavto alle 11 nella chiesa della Trasfigurazione, gremita. Numerosi parenti, amici e conoscenti si sono stretti attorno ai genitori per l'addio a Giulia, che aveva soltanto 19 anni. Aveva la passione per il basket e aveva appena dato l'esame di maturità. La ragazza è stata tumulata nel cimitero di Valera.

LA LETTERA DELLE AMICHE PER IL FUNERALE. "Cara Giuly, stavolta ce l'hai proprio fatta grossa. Nessuna di noi avrebbe mai creduto che sarebbe potuta accadere una cosa del genere. Sapevamo che tu eri sempre pronta a prendere e a partire, ma non avremmo mai immaginato che stavolta saresti partita per non tornare più. Lasciandoci, come se tu già lo sapessi, questa frase: «Ogni cosa è già fatta, già detta, quando vedi che il racconto è finito. Ma non piangere perché ci ritroveremo ancora sai, in qualche splendido giorno». Quante volte si scherzava e si rideva con te parlando dei tuoi viaggi, dei tuoi ritardi. Quante volte arrivavi in ritardo all'allenamento e ci dicevi: «Eh raga, non mi è suonata la sveglia», ma stavolta, tu, la nostra ritardataria, te ne sei andata per prima, lasciando quel vuoto dentro di noi che nessun altro potrà mai colmare. E pensare che hai girato tutto il mondo, ma proprio qui, vicino alle persone che ami, hai deciso di andartene. Il tuo disordine, la tua confusione, il tuo casino. Gli urli, e canzoni cantate a squarciagola in pulmino o negli spogliatoi prima delle partite per caricarci. Troppo ricordi, troppe emozioni vissute e provate insieme. Le parole, le foto... pensare che ora tu non ci sei più e fare tutto questo ci logora l'anima. Abbiamo riso, amato, gioito, pianto e sofferto. Sempre stando unite. Siamo state una squadra sempre unita nel bene e nel male. E anche in questi giorni noi siamo state tutte lì, vicine a te, col cuore e con la mente. A correre, a combattere contro la morte che ti ha tarpato le ali e che ti ha portata via con sè. Un giorno alle tue bimbe hai scritto: «Sappiate dare ogni cosa. Sappiate essere quello che siete dentro senza paura né egoismo. Sappiate diventare ciò che potreste essere. Sappiate essere, ognuno con umiltà, orgoglio, una squadra. Lottate per noi, per quella tigre, lottate ogni volta senza mai arrendervi. In qualunque modo andrà, sarà la consapevolezza di aver dato tutto. E l'unica cosa che vi farà crescere, lasciatevelo dire da chi questi anni li ha già vissuti, non c'è nulla che vi renderà più squadra, di sperare di aver lottato insieme, fino alla fine, senza paura. In bocca al lupo bimbe per oggi e per tutte le finali nazionali». Noi cara Giuly in questi giorni abbiamo lottato insieme a te, ci abbiamo provato, e sappiamo che tu hai fatto lo stesso perché tu non molli mai. Ma non è servito a nulla purtroppo. La tua vita si è fermata quella maledetta notte in cui volevi bruciare la così odiata adolescenza, e far vedere al mondo intero che la Giuly era diventata grande, era matura e pronta a cominciare a vivere. Ma il destino ha voluto fermarti prima, lasciando così i tuoi sogni. Ma non preoccuparti piccola grande donna, noi sappiamo quanto tu fossi già matura. Sappiamo che tu eri pronta ad affrontare l'inizio della tua nuova vita, lo sappiamo Giuly, sappiamo che persona unica sei. I tuoi sorrisi, i tuoi sogni ora vivono dentro di noi e faremo in modo che si realizzino come tu avresti voluto. Lotteremo per te, senza paura, senza mollare mai e non ti deluderemo. Tu sarai ancora lì insieme a noi, a piangere, a urlare, a ridere e scherzare. Vivrai nei nostri cuori, il tuo posto in spogliatoio resterà sempre il tuo, e in ogni partita, in ogni momento metteremo in campo un po' di te, della tua grinta, e guardando gli spiragli di luce che entreranno dalle finestre della palestra, sapremo che tu dall'alto ci guarderai e riderai. Non ti dimenticheremo mai Giuly, vivrai in noi per sempre, e tu ricordati che «it's time to play and fight». Ti vogliamo bene. Le tue bimbe. Lo sport e le vacanze Giulia in una partita (in giallo) e in alcuni momenti felici".

I MESSAGGI DI AMICI E ATLETI SUL FORUM. Intanto c'è dolore e costernazione fra gli amici e i conoscenti della ragazza. Anche su internet i messaggi di dolore si susseguono. In particolare sul forum di Basket Cafè - dedicato agli amanti della pallacanestro - fin subito dopo il grave incidente in via Casa Bianca hanno cominciato ad essere pubblicati messaggi di speranza. Messaggi che, dopo la notizia della morte di Giulia Cesaroni, si sono tramutati in espressioni di profondo dolore, per questa giovane vita spezzata.
Fin dall'inizio il titolo - che campeggia ancora sopra ai messaggi - è «Giulia Cesaroni, Non mollare, non farlo!!!». Numerosi messaggi invitavano alla preghiera e si rivolgevano idealmente alla giovane atleta: «Coraggio», «non mollare» e così via. Ma purtroppo lei non ce l'ha fatta.
Uno degli ultimi messaggi, alle 18 di oggi, è quello inviato da un utente il cui nickname è «i sogni son desideri». «Tutti abbiamo la sensazione profonda - dice il navigatore - che un tempo avevamo qualcosa di infinitamente bello e prezioso, e l'abbiamo perduto, ora passiamo la vita alla ricerca di questo qualcosa, e un giorno, forse, d'un tratto lo ritroveremo. arrivederci GIULIA».
Gli utenti ilrossino e frank91ita si limitano a un breve «mi unisco al cordoglio di tutti», mentre PostinoCafè scrive un affettuoso «Ciao piccolina.....». La giovane kikka87 dice «ciao giulia... mi manchi di già... ti porterò sempre nel mio cuore...sei una persona speciale che difficilmente verrà dimenticata... ti voglio un mondo di bene e continuerò a volertene... continua a giocare lassù...e soprattutto a sognare cosa che te amavi fare... chicca».

Troverai articoli anche sulla Gazzetta di Parma in edicola.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • gas

    19 Luglio @ 21.13

    tutto questo non puo essere vero, ti svegli la mattina e speri che tutto sia un brutto incubo, poco a poco apri gli occhi e ti accorgi che tutto quello a cui stai pensando e vero e fissando lo sguardo nel vuoto ti accorgi che avvolte la vita e bella in certi prospetti e brutta per altri. Abbiamo perso una stella della nostra terra, una persona speciale, piena di sogni e di cose reali a cui teneva veramente.. sono deluso al punto che mi chiedo quanto sia ingiusta questa vita che ci circonda, ma sono sicuro giulia che io e te in qualche modo riusciremo di nuovo a passarci il pallone, da basket, e raccontarci le cose per cui avevamo voglia di parlare..sei unica angioletto e spicca il volo, e ora che puoi guardarci dall'alto, osservaci, e fai finta che tra i milioni di persone che girano sulla terra tu sia presento in ogni angolo di ogni strada e tenta di parlarci perche noi lo faremo con il cuore... ti voglio veramente bene a presto gas

    Rispondi

  • ANIMA FRAGILE

    17 Luglio @ 22.14

    è assurdo perdere la vita in questo modo...non ci sono parole! Anche se non ti conoscevo Giulia ti abbraccio forte.

    Rispondi

  • raj

    17 Luglio @ 19.33

    sono sempre io.. è che non me ne capacito.. vedo le tue foto ovunque, leggo il tuo nome sui giornali, ascolto la gente parlare di te,e mi rendo conto che sei davvero grande! non è facile essere amati realmente dalla gente, troppa falsità al mondo.. ma tu ce l'hai fatta.. ti amano tutti!! la tua scomparsa mi ha sconvolta, non ti conoscevo è vero, ma forse ero abituata e mi piaceva vederti, senza nemmeno salutarti a volte, ma forse era solo la tua presenza che mi piaceva.. la tua voglia di andare avanti,di spaccare il mondo si faceva sentire.. ora non potrò vederti più, ma potrò sempre pensarti.. se il destino ti ha portata via da qui non significa che la tua strada sia finita,una personalità come la tua non può fermarsi.. io sono convinta che in un qualche modo andrai avanti. io so che non lascerai solo nessuno qui, sarai sempre vicino ai tuoi genitori,agli amici.. manda qualche piccolo segnale,fatti sentire ogni tanto.. ti faccio i complimenti un'altra volta.. ascolta tutti quelli che stanno pregando per te, sorridi a chi sta piangendo.. dimostra a tutti che la tua grandezza non ha lasciato nessuno,che tu non ti fermi qui.. ho letto questo piccolo pensiero ad alta voce, sperando che tu lo possa aver ascoltato.. al bacio di prima aggiungo un abbraccio fortissimo..

    Rispondi

  • Giuseppe

    17 Luglio @ 18.00

    Ciao Giulia, non ti conoscevo molto, per me eri solo la vicina di casa che sorrideva sempre rendendo splendente anche la giornata più cupa. Eri davvero una ragazza speciale in grado di dare tanto con così poco. Il nostro condominio non sarà mai più lo stesso perché non ci sarà più la tua allegria a renderlo speciale. Sai il sole risplende molto di più oggi, forse perché nei suoi raggi è arrivato il tuo sorriso. Giuseppe

    Rispondi

  • raj

    17 Luglio @ 14.44

    giulia..cosa dire? io non ti conoscevo bene, non abbiamo mai parlato molto noi due. eppure è dalle medie che ci vediamo,stessa scuola,anche qui alla sanvitale..quante volte ti ho vista passare nei corridoi,le volte che ti ho sentito parlare durante le assemblee, le milioni di volte che ci siamo incrociate in giro. ora invece? non potrò più vederti, potrò solo immaginare il tuo viso,la tua voce con quella tua simpatica \\\"erre\\\" moscia.. credo sia vero.. sono sempre i mogliori ad andarsene via,uno cerca una spiegazione logica alla morte,ma non esiste.. forse non esiste nemmeno rassegnazione,solo dolore eterno, silenzioso a volte.. penso che nessuno potrà dimenticarti,nessuno smetterà di soffrire per la tua assenza. la tua grinta,il tuo carisma, il tuo sorriso.. eri davvero una ragazza invidiabile. devi essere fiera e orgogliosa di quel che sei stata,che sei adesso e che sarai sempre per tutte le persone che hanno avuto la fortuna di averti vicina. devi essere fiera, forse è stato breve il tempo che hai avuto,ma sei stata capace di sfruttarlo al meglio.. ti sei fatta voler bene, ti sei fatta amare, hai fatto sì che la gente ti portasse rispetto. complimenti giulia!! quello che sei stata non lo dimenticherà nessuno, nessuno potrà negarlo. ti mando un bacio immenso, spero ti arrivi.

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Molestie: Asia Argento ha risarcito accusatore. E ora Sky la vuole fuori da X Factor

Spettacolo

Molestie: Asia Argento ha risarcito accusatore. E ora Sky la vuole fuori da X Factor

2commenti

Flop al botteghino per Kevin Spacey

Spettacolo

Flop al botteghino per Kevin Spacey

1commento

Scarlett Johansson è l'attrice più  pagata  del 2018 secondo Forbes

CINEMA

Scarlett Johansson è l'attrice più pagata del 2018 secondo Forbes Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Far ricrescere i capelli si può, nuova tecnica tutta italiana

Foto d'archivio

SALUTE

Far ricrescere i capelli si può: nuova tecnica tutta italiana

Lealtrenotizie

In strada sanguinante: «Pestata dal patrigno»

Via Casa Bianca

In strada sanguinante: «Pestata dal patrigno»

Il dramma di Martorano

Anche Lesignano ricorda di Elisa Baldi

IL RICORDO DELLA FOCHI

Le sue miss: «Mirka? Era la guerriera della bellezza»

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma! x

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

4commenti

Palazzo Ducale

Scoperto un ciclo di affreschi

FIDENZA

Prende la compagna per il collo: arrestato un 25enne

BARDI

La Pala del Parmigianino è tornata a «casa»

BUSSETO

Caffarra, addio a una colonna del volontariato

12 tg parma

E' morta Mirka Fochi. Per oltre trent'anni la signora delle Miss a Parma Video

Il ritratto

Elisa, sorriso contagioso e amore per la vita

1commento

Sorbolo

Il Tir si incastra nel viadotto e il sindaco Cesari s'arrabbia

1commento

Strada Cairoli

La rastrelliera? Self service per i ladri di bici

Anteprima Gazzetta

Ragazza con il volto coperto di sangue in via Casa Bianca. Lei accusa: "E' stato il mio patrigno"

Tangenziale Nord

Tamponamento tra 4 mezzi: un ferito

L'incidente nei pressi dell'uscita di via Europa

Croazia

Fermato con un camion carico di migranti clandestini: arrestato parmigiano Video

4commenti

Giovani on line

Troppo connessi? Addio alle emozioni reali

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Basta bufale. Pretendiamo la verità. A tutti i costi

di Filiberto Molossi

2commenti

EDITORIALE

La colonna sonora della strage di Genova

di Michele Brambilla

1commento

ITALIA/MONDO

cosenza

Tragica piena del torrente, dieci morti. Si teme che ci siano dei bimbi tra i dispersi

MONTAGNA

Giornata nera sulle Alpi: 4 morti in poche ore

SPORT

Pallavolo

Il parmigiano Carlo Magri si è dimesso dalla giunta del Coni

Serie a

Barillà : "Peccato i piccoli errori". Faggiano: "Questa è la A: c'è da soffrire" Video

SOCIETA'

ROMA

Bagno nudi sotto l'Altare della Patria: è caccia ai due turisti

12 tg parma

Torna la rassegna 'Segni urbani 2018": cinquanta writers in città Video

ESTATE

METEO

Non ci sono più le estati di una volta. Ecco perché

animali

Oltre 50 tartarughine escono dal nido tra i teli dei bagnanti all'isola d'Elba