18°

29°

Parma

Esercito, ancora polemiche

Esercito, ancora polemiche
Ricevi gratis le news
3

La presenza dell'esercito in città continua a far discutere: seppure con  un «taglio» diverso, ieri la polemica è stata rinfocolata dalla prese di posizione dell'Idv e della Lega Nord.

Le critiche dell'Idv
«Chiara operazione di marketing pre elettorale: cosa possono fare 25 militari per mantenere la legge e l'ordine, anche nel caso ve ne fosse veramente bisogno, in una città di quasi 190.000 abitanti?». La critica arriva dalla coordinatrice provinciale dell'Idv, Paola Zilli: «Che senso ha a fini pratici suggerire l'idea di un territorio militarizzato? Quale minaccia reale e terribile incomberebbe sui parmigiani? Fomentare la paura è sempre stato un ottimo espediente di un certo tipo di potere per fare pressione e orientare le masse. Insomma giochetto abbastanza scontato e demodé. E noi non ci caschiamo. Se si vuole fare un discorso serio di prevenzione e controllo sul territorio bisognerebbe investire in modo deciso in uomini e mezzi nelle forze dell'ordine e nei vigili urbani, favorire la formazione continua, mettendoli così efficacemente in condizioni di affrontare una realtà e quindi una criminalità in continuo cambiamento».  
Zorandi contro il Comune
L'impiego dei militari finisce anche nel mirino  di Andrea Zorandi, segretario cittadino della Lega Nord,   che  critica  l'operato   della Giunta: «L'esercito serve al Comune per avere più vigili a disposizione per poter dare più multe ai cittadini».   
«Dopo il “perfetto esito” (!!!!!) del piano neve comunale  - ironizza  in una nota Zorandi -  ci sono giunte diverse segnalazioni di cittadini-lavoratori imbufaliti contro il comportamento della Polizia municipale: qualcuno di loro ha rischiato anche la lite. In via Saffi, in via Fratti, in Oltretorrente, gli agenti della Polizia Municipale e gli incaricati di Infomobility hanno perseguitato gli automobilisti che tentavano di parcheggiare, per lavoro, nel modo migliore possibile visto che gli stalli di sosta erano sistematicamente e per la maggior parte occupati da cumuli di neve: ad alcuni di questi sono state elevate contravvenzioni solo per avere l’automobile di mezzo metro fuori dal limite dello stallo. Siamo certi che questo atteggiamento da gabellieri comunali, che evidentemente viene consigliato dai rispettivi superiori dato che le situazioni si sono verificate in zone diverse della città, colpisca sistematicamente chi l’auto la usa per lavoro e non per vagabondare per la città come succede a criminali, piccoli delinquenti, clandestini, spacciatori». «Da questo atteggiamento - conclude Zorandi - si evince il perché della richiesta da parte dell’Amministrazione comunale di Parma di far  pervenire l’esercito in città: per avere più agenti a disposizione per le multe anziché per la lotta alla criminalità». 
 
La risposta di Fecci 
"Ritengo che la miglior risposta alle polemiche sull’esercito, tutte puramente strumentali a fini elettorali, sia l’entusiasmo con cui i parmigiani hanno accolto l’arrivo dei militari a Parma". E' questa la risposta di Fabio Fecci, assessore comunale alla Sicurezza, alle polemiche legate all’arrivo dell’esercito nella nostra città. "Questa amministrazione - prosegue l’assessore - è abituata a rispondere ai reali problemi delle persone anziché ribattere a sterili polemiche. L’arrivo dell’esercito deve essere considerato come uno strumento temporaneo che servirà a migliorare ulteriormente il controllo della nostra città, in attesa che il Ministero realizzi la serie di provvedimenti per potenziare il personale delle Forze dell’Ordine, come richiesto più volte da questa Amministrazione.
L’invio dell’esercito in altre città di ogni colore politico ha prodotto buoni risultati e quindi va considerato come un ottimo deterrente nei confronti di chi vuole delinquere.
Ricordo inoltre a chi sostiene che l’arrivo dell’esercito serva al Comune per avere più agenti a disposizione per fare cassa, che la Polizia municipale sta compiendo numerosi sforzi, sia in termini di personale che di tecnologia, per sostenere le Forze dell’Ordine nel garantire un miglior controllo del territorio. L’intervento portato a termine venerdì sera a seguito della rissa con conseguente fermo per gli aggressori e il furto sventato in via XXII luglio la settimana scorsa ne sono l’esempio più lampante.
Grazie all’arrivo dell’esercito sarà invece possibile destinare personale della Polizia Municipale sia per dar vita a presidi fissi nelle zone più critiche che per dedicarsi con maggiore accuratezza alle principali funzioni ad essa deputate, come ad esempio i controlli per il rispetto del codice della strada, con particolare riferimento alla guida in stato di ebbrezza o sotto l’effetto di sostanze stupefacenti”.
 
 
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • fabrizio ferrari

    14 Marzo @ 19.27

    meglio vedere i militari che i militanti dell'italia dei valori

    Rispondi

    • Angelo

      22 Marzo @ 16.02

      Noto una certa sofferenza in chi è paladino del rispetto delle regole, ciò dimostra che c'è ancora tanta gente che sostiene l'illegalità.

      Rispondi

  • valerio

    14 Marzo @ 00.08

    Ho visto anch'io coi miei occhi, nella giornata di maggior "emergenza neve", i solerti vigili e ausiliari infomobility multare auto fuori posto per evidenti problemi di causa di forza maggiore. Ritengo la cosa assolutamente deprecabile.

    Rispondi

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Arte e Gusto: il quarto compleanno, ecco le foto della festa

PGN

Arte e Gusto: il quarto compleanno, ecco le foto della festa

Sondaggio: qual è il miglior bar di Parma per l'happy hour?

GAZZAFUN

Sondaggio: 10 ristoranti di mare di Parma e provincia, vota il migliore!

Faraona ripiena - Ecco come renderla morbida

LA PEPPA

La ricetta Faraona ripiena - Ecco come renderla morbida

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Pagamento degli stipendi: niente contanti dal 1° luglio

L'ESPERTO

Pagamento degli stipendi: niente contanti dal 1° luglio

Lealtrenotizie

Quella mail che inguaia Pizzarotti: il sindaco indagato per abuso d'ufficio

NOMINE

Quella mail che inguaia Pizzarotti: il sindaco indagato per abuso d'ufficio

DEA BENDATA

Gioca 2 euro e vince una casa nuova

Sosta

Rincari in vista per il parcheggio «Fleming»

LA STORIA

Salvatori dell'arte, quei parmigiani tra le macerie

Lutto

Soncini, la maglia crociata cucita addosso

FIDENZA

Classi spostate all'Itis, l'opposizione all'attacco

Colorno

Voleva farla finita gettandosi dal ponte: 45enne salvato dai carabinieri

Ritrovato

Il padre di Cristopher: «Grazie a tutti»

scomparso

Cristopher ritrovato in una ex casa cantoniera di San Prospero Foto Video 

CARABINIERI

Furti sulle auto in sosta: arrestato un 23enne a Collecchio

2commenti

anteprima gazzetta

VinciCasa (Win for Life): 500 mila euro vinti da un parmigiano Video

calcio

Serie A e Coppa Italia: ecco le date ufficiali. Parma in campo il 12 agosto

CARABINIERI

Rapinarono un connazionale a Soragna: arrestati quattro indiani

I quattro uomini sono ai domiciliari e vivono a Soragna, Busseto, Guastalla (Reggio Emilia) e Castellucchio (Mantova)

Lutto

Addio a Ficini, storico pasticciere di via Bixio

calciomercato

Nell'anniversario di "Bologna 2005", il procuratore: "Dezi resta al Parma"

ANIMALI

Conigli abbandonati in varie zone della città, è allarme

9commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

La magia di una vita (vera) al tempo dei social

di Michele Brambilla

CHICHIBIO

«Trattoria Armanda» una gita per la tradizione della Liguria

ITALIA/MONDO

LONDRA

Brexit: nuova sconfitta per Theresa May ai Lord sul voto in Parlamento

violenza

"Branco" picchia e rapina 2 giovani in centro a Roma, 3 arresti

SPORT

RUSSIA 2018

L'Inghilterra batte la Tunisia all'ultimo respiro

share da record

Il 99.6% degli islandesi davanti alla tv per la nazionale

SOCIETA'

kansas City

Bimbo fa cadere un scultura , i genitori devono pagare 130mila euro Video

IL CASO

Pesce allevato o pescato? Stesso gusto, prezzo molto diverso, eppure...

1commento

MOTORI

RESTYLING

Toyota: la urban car Aygo si rifà il trucco

NOVITA'

Land Rover Discovery, nuovo motore diesel V6 3.0 litri