12°

24°

Parma

Attentati del 1993: la Dda accusa un boss detenuto. Perquisizioni anche a Parma

Attentati del 1993: la Dda accusa un boss detenuto. Perquisizioni anche a Parma
Ricevi gratis le news
0

Un’ordinanza di custodia cautelare in carcere è stata eseguita nell’ambito delle indagini, dirette dalla Direzione distrettuale antimafia (Dda) fiorentina, sulle stragi del 1993-1994 a Firenze, Roma e Milano. Secondo quanto emerso, la misura cautelare, eseguita dal Centro operativo Dia del capoluogo toscano, riguarda un personaggio ritenuto collocato ai vertici della famiglia mafiosa di Corso dei Mille di Palermo, appartenente al mandamento di Brancaccio. Si tratta di Francesco Tagliavia, 56 anni, già detenuto.

PERQUISIZIONI ANCHE A PARMA. Alla nuova ordinanza di custodia cautelare si è arrivati dopo oltre due anni di indagini - dirette dalla procura della Repubblica di Firenze e svolte dalla Dia di Firenze in collaborazione con i centri operativi della Direzione investigativa antimafia di Roma e Palermo - che hanno interessato Toscana, Sicilia, Lombardia, Abruzzo, Lazio e Marche. Nel corso dell’operazione sono state eseguite diverse perquisizioni a Palermo, L’Aquila, Padova e Parma, nei confronti di soggetti «del contesto relazionale dell’indagato», con la collaborazione dei Centri operativi Dia di Padova, Roma e Palermo e di personale della polizia penitenziaria.

INDAGATO PER STRAGE. Tagliavia, secondo quanto appreso, è indagato per strage, devastazione, detenzione di un ingente quantitativo di materiale esplosivo, in concorso con altre persone, tra le quali Leoluca Bagarella, Giovanni Brusca, i fratelli Giuseppe e Filippo Graviano, Matteo Messina Denaro, Bernardo Provenzano, Salvatore Riina e Vittorio Tutino, tutti già condannati per l’inchiesta fiorentina sulla campagna stragista di Cosa nostra in continente, indagini che riguardano le autobombe che esplosero a Firenze, Milano e Roma, rispettivamente il 27 maggio, il 27 luglio e il 28 luglio del 1993 - causando 10 morti, 95 feriti e danni enormi al patrimonio artistico e religioso -, e i falliti attentati a Maurizio Costanzo a Roma (14 maggio 1993), allo stadio Olimpico (23 gennaio 1994) e al pentito Totuccio Contorno a Formello (14 aprile 1994).
In particolare, sempre secondo quanto è stato spiegato, gli inquirenti contestano a Tagliavia di aver contribuito alla realizzazione degli attentati, essendosi attivato, in ragione anche della sua collocazione ai vertici della famiglia di Corso dei Mille, nell’organizzazione dei fatti di strage, e nella gestione della fase attuativa dei delitti, mettendo a disposizione alcuni esecutori e finanziandone le relative trasferte.

(foto: l'attentato di via dei Georgofili del 1993)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Giallo, trovata morta nella sua casa l'ex miss Gran Bretagna Sophie Gradon  Gallery

newcastle

Giallo, trovata morta nella sua casa l'ex miss Gran Bretagna Sophie Gradon Gallery

Melania in Texas, ma scoppia il caso della giacca

USA

Melania in Texas, ma scoppia il caso della giacca

Dogana opening party al Best: ecco chi c'era Foto

FESTE PGN

Dogana opening party al Best: ecco chi c'era Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Ritorna bambino: dai cartoni ai super eroi il meglio dei nostri quiz

GAZZAFUN

Cartoni che passione! Scegli il miglior cartone animato degli anni '80 e '90

Lealtrenotizie

Molesta e tenta di violentare una 14enne a Parma. Arrestato 41enne a Monza

carabinieri

Molesta e tenta di violentare una 14enne a Parma. Arrestato 41enne a Monza

nel pomeriggio

Incidente a Pontetaro sulla tangenziale cispadana: due feriti Gallery

anteprima gazzetta

Il mistero dei cartelli contro i clienti dei pusher di viale Vittoria scomparsi nella notte Video

Parma

Gdf: in un anno e mezzo scoperti 64 evasori fiscali totali per 55 milioni di euro Il bilancio dell'attività

REGGIO EMILIA

80mila euro di coca arrivano via posta, i Nas di Parma arrestano un trafficante

Viale Vittoria

«Se compri la droga ti fotografo»: (Sono già spariti) i cartelli sugli alberi - Gallery

14commenti

BLITZ

Confiscati beni per oltre 2 milioni a un imprenditore a Gela

L'uomo aveva trasferito l'attività a Parma

L'evento dell'anno

Ennio Morricone incanta Parma e la Cittadella Gallery - Video

2commenti

12 tg parma

Amministrative: a Salsomaggiore si sceglie fra Fritelli e Volpicelli Video

L'INTERVISTA

Malmesi: «Faremo la A»

4commenti

bufera

Caso whatsapp-Parma, lo Spezia: "La nostra condotta ispirata a rigore e rispetto"

Il presidente Upi

Annalisa Sassi: «Legame col territorio sempre più forte» - Videointevista

NOCETO

Matilde, la youtuber che insegna ad amare i libri

METEO

Maltempo: forti temporali (e calo delle temperature) in arrivo al Nord

TIZZANO

Restituito al proprietario il Ciao rubato 31 anni fa

1commento

Dramma

Superchi, il dolore dell'amico medico: «Se n'è andato un combattente»

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Contro il Parma il più assurdo dei processi

di Michele Brambilla

SONDAGGIO

Estate, tempo di musica e tormentoni: vota la tua hit Anni '80 preferita

ITALIA/MONDO

RAVENNA

Donna uccisa a bastonate: ergastolo al marito

ROMA

Incidente, morti lo chef stellato Narducci e la sua assistente

SPORT

12 tv parma

Domani alle 17 al Tardini in campo le leggende del calcio Video

RUSSIA 2018

La Svizzera piega la Serbia in rimonta: 2-1

SOCIETA'

CHICHIBIO

«Sea&No», la pescheria gastronomica di qualità

MODENA

L'Osteria Francescana di Massimo Bottura è ancora il ristorante migliore del mondo

2commenti

MOTORI

RESTYLING

La nuova Jeep Renegade in 5 mosse

ANTEPRIMA

Ecco la nuova S60, la prima Volvo costruita negli Usa