10°

23°

Parma

Fu accusato di un tentativo di rapina a una bimba: scarcerato

Ricevi gratis le news
10

Il Tribunale del Riesame dell’Aquila ha annullato per «difetto di gravi indizi» l'ordine di custodia cautelare emesso dal Tribunale di Teramo per Omorogieva Freeman, nigeriano di 26 anni, venditore ambulante residente nel Parmense, arrestato lo scorso 25 febbraio a Notaresco (Teramo) per un tentativo di rapina ai danni di una bimba di 9 anni. La bambina aveva con sé 2 euro. Secondo i Carabinieri l'uomo - che è stato scarcerato - avrebbe agito perché spinto dalla fame.

Il Tribunale del Riesame ha ritenuto fondato il ricorso del difensore del nigeriano, l’avvocato Vincenzo Di Nanna, che nei motivi di riesame ha rilevato che il reato «nella stessa formulazione accusatoria, appare il frutto di un meccanismo di suggestione fanciullesca».  In particolare è stata accolta l'ipotesi alternativa «più credibile e verosimile, rappresentata dalla possibilità che un venditore ambulante abbia con petulanza cercato di vendere della merce alla minore che, certamente, potrebbe essersi spaventata».

L'ordinanza di custodia, decisa dal giudice Angela Di Girolamo, era stata emessa in seguito alla convalida dell’arresto. L’imputato, che ha rifiutato ogni rito alternativo, dovrà ora essere processato dal Tribunale di Teramo: il prossimo 20 aprile è in programma l’udienza protetta della bimba.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • anrea

    24 Marzo @ 09.28

    Interessante notare come questa persona sia stata incarcerata giustamente per un tentato furto ...mentre chi i rende colpevole di aggrssione, pestaggio, truffa, etc. etc. sia spesso denunciato a "piede libero" con la "libertà" di rifarlo poco dopo.....difficile vederci "la legge è uguale per tutti"......

    Rispondi

  • luca

    23 Marzo @ 21.50

    veramente una cosa disgustosa..... ha cercato di rubare 2 € ad una bambina..... anche se fossero stati 20 o 200,fa niente, è uguale.... e poi "spinto" dalla fame.... che ragionamento è???? ma sono fatti tutti con lo stampo.... oggi ero in centro... da via Mazzini,ho preso un borghetto per andare in P.le S.Bartolomeo.... ho fatto quel che dovevo fare,poi torno verso via Mazzini.... un tipo di colore mi fa:"aiuto,fame" dentro di me mi son detto:"te lo darei io l'aiuto..... per ,mandarti a casa... te e tutti quelli come te...." e scommetto che stanno tutto il santo giorno a mendicare.... mendicare sì,cercare un lavoro no.... troppa fatica....

    Rispondi

  • Geronimo

    23 Marzo @ 21.13

    Il bambino è il più indifeso al mondo ma anche il più crudele per gli adulti e soprattutto per gli altri bambini. Non sono uno psicologo ma i bambini giustamente viaggiano con la propria fantasia e spesso si inventano tante cose che in alcuni casi possono portare anche a false denunce (spesso però gli adulti per comportamenti incomprensibili interpretano semplici disegni o parole come cose catastrofiche arrivando a far togliere la patria potestà ai genitori per nulla e purtroppo è successo). Io ci andrei piano ad accusare l'assolto o a difenderlo perchè è un caso difficile e penso che prima della sentenza abbiano valutato attentamente la cosa anche con esperti. Mio figlio gioca a calcio, in sqaudra c'è qualche nero sembrano persone oneste e lavoratori. Purtroppo mi è capitato di sentire compagni di mio figlio criticare e deridere i bambini neri solo perchè diversi e il bello che queste cose, almeno in un caso, sono discorsi che hanno imparato dai genitori. Pensate come si possano sentire queli due bambini visto che vengono etichettati come diversi, e pensate come vi potreste sentire voi se venite etichettati come diversi

    Rispondi

  • massimo

    23 Marzo @ 15.33

    Se ha la coscenza pulita il tipo dovrebbe pubblicare la sua foto spontaneamente

    Rispondi

  • KATYA

    23 Marzo @ 14.18

    è una sentenza vergognosa!!! ... e così i bimbi rimangono vittima della loro età ... non hanno credibilità solo perchè piccoli (vedi caso dell\'asilo di rignano) ... ed in questo caso la dialettica degli adulti trasforma in semplice petulanza quello che comunque la bimba ha subito e percepito come un furto... ed è passata da vittima a bugiarda! ... anche se in nessun caso un adulto estraneo doveva rivolgerle parola e molestarla per avere elemosina .... occorre seriamente dare più protezione e credito ai bimbi affichè abbiano fiducia nella giustizia degli adulti ... se una prossima volta questa bimba verrà molestata (anche gravemente) pensate che denuncierà ancora il fatto? ...

    Rispondi

    • barbara

      23 Marzo @ 15.19

      Hai proprio ragiome Katy!!!! Sono d'accordo con te.... sicuramente se in un lontano fururo le potrà accadere qualcosa di più grave, non avrà il coraggio di dirlo, ripensando a quello che stà passando ora!!!!! PER CLANSMAN: abbiamo le stesse idee.... per fortuna non solo sola.....

      Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

A Fidenza i party cult Foto

PGN FESTE

A Fidenza i party cult Foto: ecco chi c'era 

Grande Fratello, soddisfazione a Canale 5: "Esordio da incorniciare"

TELEVISIONE

Grande Fratello, Canale 5: "Esordio da incorniciare" Foto: la casa

Yanchen Gar  2 -  Filippo Chiesa

ARTE

"Yarchen Gar", il corto di Filippo Chiesa premiato a Los Angeles

Notiziepiùlette

Ultime notizie

«5 Stelle Sfursat di Nino Negri» rigore ed equilibrio unici

IL VINO

«5 Stelle Sfursat di Nino Negri» rigore ed equilibrio unici

di Andrea Grignaffini

Lealtrenotizie

Parco del Dono, abitanti contro migranti

Polemica

Parco del Dono, abitanti contro migranti

13commenti

DISASTRO COLPOSO

Alluvione, chiesto il rinvio a giudizio di Pizzarotti

10commenti

L'INCHIESTA

Maxi frode, via agli interrogatori di garanzia

PARMA

Trovata una bicicletta: di chi è?

La polizia municipale pubblica la foto su Twitter

PROGETTO

Esselunga, formazione per nuove assunzioni

mezzani

Rems più sicura: dopo la fuga di Solomon saranno alzate le recinzioni

1commento

SERIE B

Parma: stop anche per Dezi

2commenti

Varese Ligure

Comune vs parroco: la "guerra" di don Sandro, podista per protesta

Montecchio

«Nuvola», morta la maestra paladina della natura

Sala

Colpi a raffica: rubati soldi, gioielli e una banana

droga

Cocaina per oltre 1500 euro nascosta nelle scarpe: arrestato un 23enne

9commenti

PROSCIUTTO

Inchiesta sulle Dop, sospesi i certificatori. Il Consorzio: "Produttori parte lesa"

Decisione del ministero: stop per 6 mesi e impegno a correzioni

2commenti

FINANZA

Maxi frode dei malati immaginari, ecco tutti i nomi e le accuse Video

11commenti

sorbolo

Incastrato per il furto al bar. Ma nello zaino aveva anche altri bottini: di chi sono?

arresto

Ubriaco, danneggia sei auto parcheggiate e poi si scaglia contro i carabinieri

4commenti

tg parma

Sergio Romano al Collegio Europeo: "In Siria vittoria russa" Video

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Guerre, sete, matrimoni e calci di rigore

di Michele Brambilla

CONSIGLI

Formazione e specializzazione: le armi vincenti per trovare lavoro

ITALIA/MONDO

LUCCA

Minacce e offese al professore: indagati 3 minorenni Il video

2commenti

INGV

Terremoto: lieve scossa a Reggio Emilia

SPORT

Calcio

E Simy fa Ronaldo

MOTOMONDIALE

Gp delle Americhe: Marquez e Rossi verso il prossimo round?

SOCIETA'

SALUTE

Dall'analisi del sangue la diagnosi precoce per il tumore al polmone

l'intervista

Isabella Rossellini: "Io stuprata, ma è tardi per denunciare"

1commento

MOTORI

MOTORI

Mahindra KUV100, il city Suv che non ti aspetti

AUTO

Scaduto l’obbligo di pneumatici invernali: è ora del cambio stagionale