18°

Parma

Errani, tris scolorito: nel Parmense non arriva al 50% - Exploit di Favia (Grillo): è quasi al 7%

Errani, tris scolorito: nel Parmense non arriva al 50% - Exploit di Favia (Grillo): è quasi al 7%
Ricevi gratis le news
25

A livello regionale, quando sono state scrutinate 4.459 sezioni su 4.513, Vasco Errani ha il 52%. Anna Maria Bernini ha il 36,8%, Giovanni Favia ha il 7% e Gian Luca Galletti ha il 4,2.

I risultati definitivi nel Parmense: 
 

Vasco Errani   100.898 voti (47,41%)

Anna Maria Bernini  88.987 voti (41,81%)

Giovanni Favia 14.661 voti (6,89%)

Gian Luca Galletti  8.268 voti (3,89%)

I risultati a Parma città:

Errani       44.538      50,14%

Bernini     33.827      38,08

Favia          7.112         8,01

Galletti       3.347         3,77

 

CHI SOSTIENE CHI. Vasco Errani (lista Centrosinistra per l'Emilia-Romagna) è sostenuto da Pd, Lista Rifondazione Comunisti Italiani, Verdi - Sinistra ecologia e libertà, Italia dei Valori.
Anna Maria Bernini (lista Per l'Emilia-Romagna) è sostenuta da Lega Nord, Pdl e La Destra.
Giovanni Favia è sostenuto dal Movimento 5 Stelle.
Gian Luca Galletti si presenta per l'Udc.

ERRANI: "CONFERMA NETTA DEL CENTROSINISTRA". «La conferma del centrosinistra è chiara, forte e netta». Lo dice il presidente uscente dell’Emilia-Romagna Vasco Errani, commentando i dati che nel pomeriggio lo vedono in testa con circa il 52%. «Il risultato mi sembra chiaro e politicamente molto netto», ha proseguito spiegando che «questi dati, se confermati, ci stimolano a lavorare ancora di più sui problemi». Per Errani si conferma, infatti, «una distanza netta dal centrodestra», ma è anche necessario «fare una riflessione sull'astensione, sul dato della Lega e della lista di Beppe Grillo».

ANNA MARIA BERNINI: "DATO POSITIVISSIMO. TRACOLLO DI ERRANI".  Una lettura opposta dei dati, rispetto al presidente uscente, è quello della sfidante del centrodestra, Anna Maria Bernini: «Il dato è positivissimo. Dimostra il tracollo di Errani che è precipitato rispetto al 2005, perdendo dieci punti percentuali».
Attesa da alcuni simpatizzanti, dal coordinatore provinciale Enzo Raisi e dai cronisti, la Bernini ha detto di «attendere con speranza i dati definitivi». Parla di un «tracollo», oltre che di Errani, «della roccaforte rossa, come noi avevamo preannunciato». Una «grande vittoria politica di una campagna basata sulla concretezza e sulla serietà. Sono scesa in campo un mese fa, con un sondaggio che mi dava al 28%». I dati provvisori quando ha parlato la davano in salia di 10 punti. Ma soprattutto «un’occasione storica perduta dall’Udc, che ha fiancheggiato Errani, attestandosi sulla sua immobile posizione», ha detto la deputata Pdl.

BERSELLI (PDL): "IL RISULTATO DELLA BERNINI E' POSITIVO". STOCCATA ALL'UDC. «Se confermato il dato della Bernini è assolutamente positivo, vincere in Emilia-Romagna è come vincere in Cambogia o Vietnam». È stato questo il primo bilancio di Filippo Berselli, reggente del Pdl in Regione, di fronte al 38,6% totalizzato da Anna Maria Bernini dopo oltre il 10% delle sezioni scrutinate. «Non ho mai pensato fosse possibile farcela, ma la Bernini va ringraziata per l’impegno», ha aggiunto Berselli. Il senatore ha sottolineato che «i dati del Pdl per ora sono superiori a quelli delle Politiche e delle Europee» e «a deprimersi dovrebbero essere chi non ha voluto appoggiare la Bernini e ora si ritrova con il 4%». Un riferimento esplicito all’Udc che ha scelto di correre da solo. Nello stesso tempo, il Pdl regionale chiude all’ipotesi di Gian Luca Galletti dell’Udc come candidato sindaco del centrodestra alle prossime elezioni di Bologna. A metterlo in chiaro è Filippo Berselli, commentando i primi dati del voto: «Sarebbe comico che un partito che prende il 4% imponesse il candidato a un altro che ha il 38%».

ALESSANDRI (LEGA): "ERRANI VERSO UNA SCONFITTA BESTIALE". Quella emersa dai primi dati in Emilia-Romagna è «una sconfitta bestiale» per Vasco Errani. Se ne è detto convinto a metà pomeriggio Angelo Alessandri, parlamentare e segretario federale emiliano della Lega Nord: «Errani ha sempre fatto il fenomeno rivendicando il buon governo della Regione e per ora perde il 12%», ha commentato. Per Alessandri, inoltre, sempre i primi dati ha fatto profilare un’affermazione storica della Lega: «I risultati sono ancora parziali, ma se confermati non sarebbero ottimi, ma entusiasmanti». Per l’esponente del Carroccio «è la conferma che la Lega risponde ai bisogni dei cittadine: quello per noi è ormai un voto di appartenenza, non un voto sporadico e di protesta».

REGGIO EMILIA: ERRANI SFIORA IL 60%. Nel Reggiano, dove tradizionalmente il centrosinistra è forte, Vasco Errani (con 174 sezioni scrutinate su 478) ha il 58,3%, contro il 31,42% di Anna Maria Bernini. Favia è al 6,02% e Galletti è al 4,26%.

AFFLUENZA IN CALO. In provincia di Parma ha votato per le Regionali il 62,79% degli elettori. A Parma la percentuale è del 63,81%: un calo di circa 10 punti. 
In Emilia-Romagna ha votato per le regionali il 68,1 per cento degli elettori, in calo di 8,5 punti rispetto alle precedenti omologhe (76,6% alle regionali 2005; 86,2% alle politiche 2008). A Bologna città ha votato il 67,4% degli aventi diritto (76,0% alle regionali 2005; 85,4% alle politiche 2008). In cifra assoluta si tratta di circa 300 mila emiliano-romagnoli in più che non sono andati al voto.

MARONI AL VIMINALE: "AFFLUENZA AL 65%". Il ministro dell'Interno Roberto Maroni al Viminale ha dichiarato che "le elezioni si sono svolte regolarmente". L'affluenza alle urne nelle 9 regioni in cui la raccolta dei dati è gestita dal ministero dell’Interno è stata pari al 65%, con un calo del 7% rispetto alla precedente tornata elettorale. «I dati sull'astensione sono diversi da regione a regione - ha detto il ministro -. Quella maggiore si è verificata nel Lazio, probabilmente anche per le note vicende della lista Pdl di Roma».
Per quanto riguarda i Comuni nei quali si vota, invece, l'affluenza è più contenuta: secondo Maroni, questo dimostra un maggior attaccamento degli elettori all'istituzione che sentono più vicina a loro.

LINK UTILI:
Su Tv Parma Speciale Agorà alle 20,30: clicca qui per seguire la diretta.

Lo spoglio in tempo reale sul sito della Provincia di Parma

Lo spoglio in tempo reale sul sito della Regione Emilia Romagna

La pagina elettorale del sito del Comune

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • francy

    30 Marzo @ 21.24

    Speriamo che ora Errani abbandoni il PTR regionale che relegava le altre città a semplici feudi bolognesi altrimenti la prossima volta la lega arriva al 25%

    Rispondi

  • lorenzo

    30 Marzo @ 17.12

    Beh..chi non riesce a vedere come sconfitta pesante quella di Errani, a mio avviso è un po' miope.. Ha subito un calo di oltre il 10% delle preferenze, in una regione che è sempre stata il fortino della Sinistra italiana. Certo, impossibile ancora pensare ad una regione in bilico tra i due schieramenti maggiori, ma i dati provenienti da alcune città (Reggio, Modena, Bologna ecc ecc) possono far sperare in un cambiamento circa le dinamiche elettorali: non più basato totalmente sulle ideologie "dure e pure", bensì su programmi e su fatti; così come avviene in tutta Europa e in molte regioni italiane, ma non ancora nella nostra. Ciò che mi appare strano è vedere entusiasmo da parte di qualcuno per l'elezioni di Errani.. politico, ed in primis uomo, che non ha mai apprezzato e AIUTATO Parma se non nelle dichiarazioni di facciata in campagna elettorale..Sfido chiunque a sostenere il contrario.

    Rispondi

  • lorenzo

    30 Marzo @ 17.11

    Beh..chi non riesce a vedere come sconfitta pesante quella di Errani, a mio avviso è un po' miope.. Ha subito un calo di oltre il 10% delle preferenze, in una regione che è sempre stata il fortino della Sinistra italiana. Certo, impossibile ancora pensare ad una regione in bilico tra i due schieramenti maggiori, ma i dati provenienti da alcune città (Reggio, Modena, Bologna ecc ecc) possono far sperare in un cambiamento circa le dinamiche elettorali: non più basato totalmente sulle ideologie "dure e pure", bensì su programmi e su fatti; così come avviene in tutta Europa e in molte regioni italiane, ma non ancora nella nostra. Ciò che mi appare strano è vedere entusiasmo da parte di qualcuno per l'elezioni di Errani.. politico, ed in primis uomo, che non ha mai apprezzato e AIUTATO Parma se non nelle dichiarazioni di facciata in campagna elettorale..Sfido chiunque a sostenere il contrario.

    Rispondi

  • popsylon

    30 Marzo @ 16.35

    Son tornate le schede bianche dopo che erano sparite nel 2006?

    Rispondi

  • gianfranco ferrari

    30 Marzo @ 12.39

    Quì, in questa regione, il centrosinistra ha retto, ma se non cambiano registro, nel senso di far sparire quelle troppe teste di legno che li rappresentano, penso che sopravviveranno ancora per poco!

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Laura Pausini, cancellate le due date di Eboli: ha l'otite

oggi e domani

Laura Pausini cancella le due date di Eboli: ha l'otite

E' iniziato il Grande Fratello Vip. Benedetta Mazza: "Cerco l'amore" Video

TELEVISIONE

E' iniziato il Grande Fratello Vip. Benedetta Mazza: "Cerco l'amore" Video

Ricordando... un'estate in piscina: foto da Campora

PGN

Ricordando... un'estate in piscina: foto da Campora

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Parma-Brescia, una volta scesi dal treno... il confronto tra le stazioni Foto

LA CURIOSITA'

Parma-Brescia, una volta scesi dal treno... il confronto tra le stazioni Foto

di David Vezzali

3commenti

Lealtrenotizie

Massaggi

FIAMME GIALLE

Prostituzione: sequestrati 22 centri massaggi cinesi, 34 denunciati Foto

Identificate 25 ragazze cinesi. Il denaro era spedito in Cina via money transfer

5commenti

Fontevio

Choc anafilattico, vivo per miracolo. La farmacista: "Ecco come l'ho salvato" Video

16 novembre

Le "stelle" illuminano la città: per il terzo anno la Guida Michelin presentata a Parma

anteprima gazzetta

L'export made in Parma vola: +13% nel secondo trimestre

sport

D'Aversa: "Napoli fortissimo, ma nella vita niente è impossibile" Video

dopo 12 anni

Esproprio ex Federale: Comune costretto a pagare 1,6 milioni di euro

social

Il Parma viaggia verso Napoli (in treno): "selfone" di gruppo

INCIDENTE

Autocisa, un'auto si ribalta in galleria: i soccorsi arrivano (anche) in elicottero Foto

MODENA

Pugni e testate alla capotreno sul Bologna-Parma: denunciata 26enne

3commenti

CALCIO GIOVANILE

«Mio figlio col braccio rotto, ma nessuno ferma l'azione»

2commenti

PARMA

Sparano "per gioco" a un distributore e una finestra: denunciati tre giovani Foto

La pistola era ad aria compressa. La finestra è stata danneggiata. Sono intervenuti i carabinieri

MONTAGNA

Fungaiolo ferito in zona Prato Spilla

Il Soccorso alpino sta intervenendo

FONTANELLATO

Un cane in cerca del suo padrone vagava in A1: salvato dalla Polstrada

Il proprietario, un autotrasportatore di Alessandria, non si era accorto che il cane lo aveva seguito

1commento

CALCIO

Gobbi a Bar Sport: "A Napoli per tentare di fare punti" Video

VIABILITA'

Via Europa, il cantiere provoca il caos

7commenti

Via Emilia Ovest

Il ladro scappa. Ma lascia i documenti

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Il non-detto dietro la legge di stabilità

di Domenico Cacopardo

L'ESPERTO

Terreni comunali: quando è possibile l'usucapione

di Arturo Dalla Tana*

ITALIA/MONDO

Aggressione

"Violento predatore sessuale", condanna tra 3 e 10 anni a Bill Cosby, il papà de "i Robinson"

sicurezza

Abbandono bimbi in auto: via libera del Senato al ddl "seggiolini"

SPORT

Lega pro

Berlusconi compra il 100% del Monza. Galliani ancora al suo fianco

SOFTBALL

Collecchio Under 13, la fotogallery delle finali nazionali

SOCIETA'

Reggio

Disfunzione erettile, in Italia ne soffrono tra 3 e 5 mln

Napoli

"Lo sposo è scappato con i soldi dei regali". Scoppia una rissa al matrimonio

1commento

MOTORI

ANTEPRIMA

Finalmente e-Tron: l'elettrico secondo Audi Fotogallery

RESTYLING

Mazda CX-3 dà ancora fiducia al diesel