20°

Parma

"Educazione fisica ridotta a un'ora: scelta sbagliata"

"Educazione fisica ridotta a un'ora: scelta sbagliata"
Ricevi gratis le news
1

«Educazione fisica a scuola, un fondamentale tassello educativo». Lo sostiene l'assessore comunale allo Sport Roberto Ghiretti, che con la «lettera aperta» che pubblichiamo di seguito replica ai docenti del liceo scientifico Marconi sulla decisione di ridurre le ore di educazione fisica nelle classi quinte.
«La notizia apparsa nei giorni scorsi sui quotidiani locali, relativa alla decisione del collegio docenti del liceo Marconi di ridurre da due ad una le ore di educazione fisica per le classi quinte, merita una serena quanta puntuale riflessione», esordisce l'assessore. «Nel pieno e rigoroso rispetto dell’autonomia decisionale del collegio docenti del liceo Marconi in tema di organizzazione didattica, e ben consapevole che non è un’ora settimanale a pregiudicare la crescita psicofisica degli studenti liceali, sono d’accordo con quanto affermato dagli insegnanti di educazione fisica e motoria quando sostengono che una sola ora settimanale di educazione fisica è un non senso», continua l'assessore.
Secondo Ghiretti,  «occorre allargare lo sguardo e riflettere sul contesto. L’educazione fisica a scuola assume oggi significati più completi e maturi rispetto all’ora di “ginnastica” di novecentesca memoria, non è (soltanto) un’ora di sport o di educazione motoria bensì di un’ora di lezione che va a integrarsi in un progetto educativo più ricco e più ampio».
Lo sport e i valori: «Lo sport, come sappiamo, insegna tante cose, ad esempio che esistono delle regole da rispettare che l’agonismo non può travalicare, ma insegna anche la conoscenza del proprio corpo e dei propri limiti, i miglioramenti che si possono ottenere con l’allenamento, la concentrazione, ovvero capacità utilissime all'apprendimento di tutte le materie». «E ancora: - prosegue Ghiretti - il saper fare squadra, la lealtà, la generosità, un insieme cioè di valori sani e positivi. Per questo s’insegna a scuola: non certo per creare dei futuri campioni olimpici bensì per accompagnare gli studenti ad essere dei cittadini veri, e consapevoli».
«Proviamo a immaginare - così continua la lettera aperta -  una scuola senza educazione motoria, sarebbe drammaticamente più povera e monca, e non avrebbe granché senso affrontare temi come l’educazione civica o l’educazione alimentare, la lotta alla droga o ai fenomeni di “bullismo”. Perché lo sport a scuola è un tassello imprescindibile di quei corretti “stili di vita” per trasmettere i quali tanto stiamo lottando». «Sono perciò fermamente convinto che le ore di educazione fisica nelle scuole, e mi riferisco alle scuole di ogni ordine e grado, andrebbero semmai aumentate».
Ghiretti continua così: «Come amministratore pubblico non posso non pensare agli sforzi profusi negli ultimi mesi per creare ex novo o rinvigorire manifestazioni sportive in città, a centinaia, atte a coinvolgere le famiglie, ma soprattutto l’impegno e le risorse investite a Parma per rafforzare i programmi di educazione fisica nelle scuole, a cominciare dalle materne».
 Infine conclude: «Non solo: abbiamo firmato convenzioni col Coni, coi ministeri dell’Istruzione e dello Sport, con aziende private, il tutto per creare sinergie in nome dell’educazione fisica. In conclusione, auspico che la vicenda del liceo Marconi non si concluda tra le mura dell’istituto ma possa invece aprire a Parma un dibattito tra insegnanti, dirigenti scolastici, famiglie e amministratori, per riflettere sull’educazione ultima che intendiamo dare ai nostri figli. In questo, l’educazione fisica rappresenta un insegnamento da valorizzare anche alle superiori, magari sfruttando ore facoltative e modalità più flessibili di erogazione».
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Paolo

    01 Aprile @ 10.37

    Lasci perdere, assessore. L'ora di ginnastica andava bene decenni fa, magari al tempo del fascio, quando per molti giovani era l'unica occasione per muoversi in modo coordinato e costruttivo (esclusi quindi i lavori nei campi). Oggi a 5 anni già vanno a scuola di calcio, a 7 di nuoto, a 9 di judo e via così. Almeno a scuola, lasciamoli studiare. Credete, è meglio così.

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Selfie in montagna e maltempo d'agosto: Gazzareporter, ecco le foto premiate

INIZIATIVA

Selfie in montagna e maltempo: Gazzareporter, ecco le foto premiate

A Rocco Casalino il primo Tapiro d'oro della nuova stagione di Striscia la notizia

Rocco Casalino

TELEVISIONE

A Rocco Casalino il primo Tapiro d'oro della nuova stagione di Striscia la notizia

Federica Pellegrini "Divina", incanta le passerelle di Milano - Le foto

fashion week

Federica Pellegrini "Divina", incanta le passerelle di Milano - Le foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Smartphone: da nemici ad alleati in classe

HI-TECH

Smartphone in classe: nemici o alleati?

di Riccardo Anselmi

Lealtrenotizie

Massaggi

FIAMME GIALLE

Prostituzione: sequestrati 22 centri massaggi cinesi, 34 denunciati

Identificate 25 ragazze cinesi. Il denaro era spedito in Cina via money transfer

CALCIO GIOVANILE

«Mio figlio col braccio rotto, ma nessuno ferma l'azione»

VIABILITA'

Via Europa, il cantiere provoca il caos

VIABILITA'

Incidente in viale Milazzo, due auto coinvolte. Disagi anche in autostrada

Via Emilia Ovest

Il ladro scappa. Ma lascia i documenti

Archeologia

Torna alla luce l'antica Tannetum

MEDESANO

Ladri all'asilo: rubano e danneggiano e poi si fanno la pizza

FIDENZA

Fallimento Di Vittorio, Gli alloggi verso la vendita a una nuova coop

NUOVO PADIGLIONE

Barilla, il futuro è green

San Polo D'Enza

Perde un panetto di hashish e il telefono con i numeri dei clienti: 20enne nei guai

PRIMO PIANO

I negozi e la domenica: "Aperti, sono comodi", "no, meglio stare in famiglia" Videoinchiesta

Viaggio tra commesse, clienti, negozianti: ecco cosa pensano della proposta del ministro Di Maio di chiudere gli esercizi la domenica

INCIDENTE

Paura a Soragna per un bimbo in bicicletta urtato da un'auto

incidente

Schianto contro un'auto a Collecchio: grave un motociclista

guardia di finanza

Frode fiscale internazionale, coinvolto anche il Basket Parma

Fra i 16 indagati c'è l'ex presidente Bertolazzi. Sequestro per 25 milioni. Ecco come funzionava il sistema di sponsorizzazioni

Varano Melegari

Mirko Reggiani, morire a 42 anni

controlli

Ponte Taro: otto in una notte alla guida sotto l'effetto di alcol o droga

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Le offese a Giulia e l'odiatore che è in noi

di Anna Maria Ferrari

1commento

EDITORIALE

Il dovere di restituire. La lezione di Dallara

di Michele Brambilla

ITALIA/MONDO

REGGIO EMILIA

Tentò di stuprare la figlia di 11 anni: condannato a 4 anni e 8 mesi

GENOVA

Tredicenne litiga con la mamma, si butta dal balcone e muore

SPORT

CICLISMO

Il Giro d'Italia 2019 partirà da Bologna. Crono-prologo sul monte di San Luca

Pallavolo

Italia nel girone con Serbia e Polonia

SOCIETA'

curiosità

Parma-Brescia, una volta scesi dal treno... il confronto tra le stazioni Foto

1commento

parma centro

Con "S-Chiusi in galleria" il teatro riapre i negozi sfitti

MOTORI

ANTEPRIMA

Finalmente e-Tron: l'elettrico secondo Audi Fotogallery

RESTYLING

Jeep: è l'ora del nuovo Cherokee. La vera novità? Costa meno