15°

25°

Parma

Bimba annegata in albergo a Riccione: chiesto rinvio a giudizio per i genitori. Il legale: "Non ci fu abbandono. Una famiglia distrutta"

Bimba annegata in albergo a Riccione: chiesto rinvio a giudizio per i genitori. Il legale: "Non ci fu abbandono. Una famiglia distrutta"
Ricevi gratis le news
19

 

LA NOTIZIA - Dovranno rispondere di abbandono di incapace e mancata custodia, il 29 settembre davanti al giudice per l’udienza preliminare di Rimini, Paola e Roberto G., quarantenni di Parma e genitori di Elisa, la bimba di 18 mesi annegata nella vasca idromassaggio di un albergo di Riccione la sera dell’11 giugno di due anni fa dopo essere sfuggita al loro controllo durante una vacanza al mare. Compariranno davanti al Gup anche i titolari dell’esercizio (l'hotel Meeting), indagati per omicidio colposo, per negligenza e imprudenza nel non avere rispettato tutte le norme di sicurezza relative alla piscina. Lo riferisce il Corriere Romagna, aggiungendo che sono state invece archiviate le posizioni dei tre tecnici progettisti della vasca.

Quella sera Elisa – secondo la ricostruzione compiuta dagli investigatori – stava giocando con altri bimbi nella hall dell’ albergo quando, attirata da alcuni divanetti gonfiabili colorati, senza essere notata si avvicinò alla vasca cadendo in acqua. I genitori si accorsero subito che la bimba era sparita e la cercarono dentro e fuori l’albergo, aiutati dagli altri ospiti. Ricerche durate pochi minuti, ma quando la bimba fu trovata nella vasca da due ragazzi era già in arresto cardiaco. I sanitari del 118 tentarono per oltre mezz'ora di rianimarla, ma inutilmente.   (Ansa)

IL LEGALE DELLA FAMIGLIA -  «I genitori di Elisa avevano scelto quell'albergo perché era segnalato come hotel adatto per i bambini. Bastava guardare su internet per trovare questa in­dicazione. Ed è chiaro che in un albergo per bambini ci si aspetta di trovare un ambiente protetto e sicuro. Ma così non era».
  Darà battaglia, l'avvocato An­tonino Tuccari, difensore dei ge­nitori di Elisa. Prima il dramma, poi questa terribile imputazione a cui fare fronte. «E' una famiglia distrutta. Certo, non si aspetta­vano di dover anche combattere contro questa accusa sottoli­nea l'avvocato . La denuncia di abbandono di minore è stata presentata dai titolari dell'alber­go: l'obiettivo è quello di atte­nuare le loro responsabilità».

I particolari sulla Gazzetta di Parma oggi in edicola

La giustizia segue il suo corso e ha le regole da rispettare. Senza entrare nel merito della decisione, resta però - più ancora che il dubbio - l'angoscia per una vicenda che ha già riservato a questi genitori la condanna più tremenda. E su questo, vorremmo conoscere l'opinione dei  nostri lettori, attrraverso lo spazio commenti.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Antonella

    04 Aprile @ 11.39

    MA POVERI CRISTI NON HANNO SOFFERTO GIA' ABBASTANZA.......

    Rispondi

  • mamma esausta

    03 Aprile @ 17.08

    per Rosetta: 15 anni fa mia figlia allora di tre anni e mezzo è riuscita nel giro di meno di un minuto, approfittando del papà di spalle, a salire su una scala a pioli e cadere da tre metri di altezza di testa, trauma cranico per fortuna superato perchè ora è una bellissima diciottenne ! o lei non ha figli o se si ritiene infallibile si ricreda, è stata solo fortunata che non le è mai toccato uno spavento! fossi in lei mi scuserei per aver dato per scontata la mancanza di sorveglianza di genitori così colpiti... e poi mi scusi, ma chi lo dice che i genitori a 25 anni sono distratti e a 40 più attenti? esiste una tabella di cui non sono a conoscenza? no, perchè io sono mamma da 18 anni di 2 figlie e le assicuro che non ci sono regole da seguire se non il profondo amore per i figli che sono sicura abbiano tuttora per la loro piccola Elisa quei due poveri genitori.

    Rispondi

  • ERIO

    03 Aprile @ 16.21

    Erg. dott. G. Balestrazzi , anche la mia ,sul sig. Mauro ,che non condivido ma che rispetto, era una battuta,non era una battuta ne una svista il riferimento al dott.Laguardia, mi riferivo alle sue aberranti e preoccupanti affermazioni dei giorni scorsi sullo stato della giustizia a Parma ma sopratutto allo sproloquio avvocati\pubblici ministeri col cappello in mano di fronte al giudice.Lo so che il tragico caso della bimba annegata non è di competenza della Procura di Parma ma ,ho preso a pretesto questo rinvio a giudizio per evidenziare quanto la giustizia??? ( si puo' ritenenere ancora giustizia??) sia lontana dalla realta' e dalla gente ,senza fare del populismo, questa decisione insieme a tante altre che si leggono quotidianamentre pone seriamente in dubbio il comune detto "" ho fiducia nella giustizia"" ,io direi ""spero nella giustizia"" , ma la fiducia cala giorno dopo giorno e non per colpa di Berlusconi ma della Magistratura stessa che sta implodendo,difendendosi come una casta di intoccabili,( ascoltate il capo dell'ANM e chiedetevi se c'è ancora un po' di pudore e sopratutto con che pudore pronunciano certe sentenze in nome del Popolo Italiano) e anche a causa di comportamenti come quello del nostro Laguardia.

    Rispondi

  • gazzettadiparma.it

    03 Aprile @ 15.10

    Doppia rapida precisazione: ovviamente Mauro non l'ho inventato io (anzi, qualche volta ne farei a meno: ma è solo ujna battuta). Quanto a Laguardia, forse lei lo ha sottinteso ma va precisato che l'inchiesta sulla bimba non riguarda la procura di Parma (G.B.)

    Rispondi

  • ERIO

    03 Aprile @ 14.57

    Per MAURO , sei talmente surreale che concordo con chi dubita che Tu esista veramente e non sia una provocatoria invenzione dell'ottimo dott. G.B per farci discutere con maggior animosita'. Se tu esistessi veramente saresti la perfetta antitesi dell'uomo sull'animale , istinto contro la ragione, oblio contro la realta' Per il PROCURATORE LAGUARDIA , avanti cosi' , ma poi non si lamenti se Berlusconi delegittima la magistratura , E' LA MAGISTRATURA CHE DELEGITTIMA SE STESSA.

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Bellezze...mondiali (sugli spalti) Gallery

tifo e tifose

Bellezze...mondiali (sugli spalti) Gallery

Traversetolo: calici e musica sul tramonto

FESTE PGN

Traversetolo: calici e musica sul tramonto Foto

Morto Vinnie Paul, batterista e co-fondatore Pantera

musica

E' morto Vinnie Paul, batterista dei Pantera

Notiziepiùlette

Ultime notizie

«Sea&No», la pescheria gastronomica di qualità

CHICHIBIO

«Sea&No», la pescheria gastronomica di qualità

di Chichibio

1commento

Lealtrenotizie

Salsomaggiore: Fritelli vince per 100 voti

Fritelli esulta alla notizia della vittoria

Ballottaggi

Salsomaggiore: Fritelli vince per 100 voti

Chiusi i seggi a Salso. Affluenza in calo: ha votato il 49,6% dei salsesi

Violenza

La gelosia come ossessione: in carcere il partner-aguzzino

Anteprima gazzetta

Incidente nel Reggiano, grave un motociclista parmigiano Video

football americano

Panthers battuti dai Giants Bolzano nella semifinale scudetto

La sconfitta arriva al Tardini per 30-25

Cantieri

Opere incompiute: le date del taglio del nastro

3commenti

pericolo

Voragine in via Volturno, via Musini La foto

1commento

appuntamenti

Dopo la rugiada, una domenica di eventi nel Parmense Agenda

cus parma

Triathlon Campus e Duathlon Francigeno Guarda chi c'era

evento

Il dj set di Digitalism, ha chiuso il Cittadella Music festival Gallery

2commenti

Turismo

Pochi wc pubblici. Botta e risposta fra Comune e Confesercenti

7commenti

calcio e tribunale

Caso whatsapp-Parma (e match Frosinone), il Palermo: "Siamo parte lesa"

10commenti

Rapina

Incappucciato aggredisce una donna per rubarle l'auto: arrestato

12 tg parma

Disabili e lavoro: a Parma numeri in crescita ma liste d'attesa ancora lunghe Video

1commento

FIDENZA

Sicurezza, in arrivo 84 «occhi intelligenti»

Fontanellato

Morto il direttore della banda

BENECETO

L'abbraccio della maestra e dell'ex allieva

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Come potranno motivare una condanna?

di Michele Brambilla

LA PEPPA

Fusilli estivi, pasta fredda protagonista

ITALIA/MONDO

belluno

Turista si lancia dalla cima di un monte con tuta alare e muore

REGGIO EMILIA

Urla in casa, arrivano i carabinieri e sequestrano marijuana

SPORT

calcio

Giappone e Senegal, gol e spettacolo: finisce 2-2

RUSSIA 2018

Colombia travolgente: la Polonia è già fuori

SOCIETA'

cani

Sos per Tito, uno splendido esemplare di bracco ungherese

cina

Il bus si ribalta e i passeggeri volano fuori dal finestrino

MOTORI

MOTORI

Hyundai i20: restyling di sostanza

RESTYLING

La nuova Jeep Renegade in 5 mosse