10°

27°

Parma

Pezzoni: «L'Italia adegui il suo sistema infastrutturale»

Pezzoni: «L'Italia adegui il suo sistema infastrutturale»
Ricevi gratis le news
0

 Francesco Bandini

Vivere questo evento «non da spettatori, ma da attori, da protagonisti». È l'invito che il presidente dell'Unione parmense degli industriali Daniele Pezzoni rivolge alla città alla vigilia della «due giorni» che da domani vedrà convergere al Palacassa delle Fiere il gotha della politica, dell'imprenditoria e della finanza, in occasione del convegno «Libertà e benessere: l'Italia al futuro».
Per una città come la nostra un appuntamento come quello di venerdì e sabato non è cosa frequente.
Queste cose non sono mai scontate, quindi non bisogna trascurare il fatto che portare qui a Parma un convegno di questa rilevanza, con personalità di questo livello, vuol dire riconoscere alla nostra associazione, a chi la rappresenta, ma anche a tutto il territorio un ruolo che certe volte diamo per scontato. È un appuntamento che riconosce alla città un indubbio ruolo di prestigio, di riferimento, soprattutto in alcuni mercati, come quello agroalimentare, che oggi consentono a Parma di vivere questa fase delicata in modo meno traumatico rispetto a come la stanno vivendo altre province limitrofe.
Un evento organizzato da Confindustria nazionale in occasione dei suoi cento anni di fondazione.
Sì, e la cosa che fa più piacere è che è stata proprio la presidente Marcegaglia a propormi qualche mese fa di organizzare l'evento qui a Parma. Cento anni sono un periodo molto lungo in cui questa associazione, attraverso le sue territoriali, si è ramificata sul territorio, curando indubbiamente gli interessi delle imprese, ma certamente anche favorendo la crescita del territorio stesso. Le imprese oggi devono essere viste in questo modo, come motori dell'economia locale e nazionale. Naturalmente anche la nostra associazione, essendo una territoriale, è cresciuta moltissimo in questi anni e si è rafforzata, fino ad arrivare qualche mese fa all'unificazione con Apindustria Parma: un successo che è nell'interesse delle imprese e del territorio, perché avere un sistema imprenditoriale rappresentato da un'unica associazione è un fatto molto importante, anche per le istituzioni e gli enti locali.
Al convegno si parlerà soprattutto di crisi e di come uscirne. Il mondo dell'impresa cosa chiede al mondo della politica e della finanza?
Innanzitutto credo che il nostro Paese debba avere un sistema infrastrutturale adeguato a ciò che l'Italia rappresenta oggi nel mondo. Un Paese come questo ha un sistema infrastrutturale a mio parere inadeguato. In generale in Italia c'è la necessità di realizzare grandi opere: abbiamo una serie di ritardi significativi rispetto ad altri paesi europei. Nonostante ci sia un impegno dell'attuale governo, noi registriamo in questi ultimi anni la fatica nel realizzare un sistema infrastrutturale adeguato. Poi nel nostro Paese c'è una politica fiscale che va rivista e riaggiornata. Va inoltre ripensato, anche alla luce degli ultimi avvenimenti, il rapporto tra imprese e banche: l'imprenditore deve partecipare in maniera più significativa alla capitalizzazione della propria azienda, ma nello stesso tempo le banche devono partecipare e sostenere maggiormente i progetti delle imprese.
Quale messaggio vorrebbe che uscisse da questa conferenza?
Vorrei che ci fosse la consapevolezza che oggi più di ieri l'imprenditore è quella persona che, facendo crescere la propria azienda, sa che nello stesso tempo fa crescere anche il Paese. Questo legame tra crescita dell'azienda e crescita del Paese deve essere indissolubile.
Venerdì e sabato ci saranno anche molti politici di primo piano. Cosa direte loro?
Che i grandi progetti imprenditoriali non possono prescindere dalla politica. La politica sta riscoprendo un suo ruolo fondamentale che è quello di definire un progetto di sviluppo per il nostro Paese nel quale le imprese italiane debbono giocare una funzione di primo piano. Quindi se le imprese debbono più di ieri andare a competere nel mondo, esse devono essere autorevoli e di dimensioni significative. Imprese così non nascono dal nulla, ma vanno sostenute dalla politica e supportate nel posizionarsi nei mercati mondiali. In questo la politica ha un ruolo fondamentale da giocare. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Bruce Springsteen, oggi il Boss compie 69 anni

compleanno

Bruce Springsteen, oggi il Boss compie 69 anni

Federica Pellegrini "Divina", incanta le passerelle di Milano - Le foto

fashion week

Federica Pellegrini "Divina", incanta le passerelle di Milano - Le foto

"Fiorire d'inverno": Nadia Toffa si racconta in un libro

TELEVISIONE

"Fiorire d'inverno": Nadia Toffa si racconta in un libro

Notiziepiùlette

Giulia: «Volate oltre l'odio»
Ghiretti insultata sul web

Giulia: «Volate oltre l'odio»

Ultime notizie

Lavoro all'estero: il requisito dei 183 giorni

L'ESPERTO

Lavoro all'estero: il requisito dei 183 giorni

di Daniele Rubini*

Lealtrenotizie

Schianto contro un'auto a Collecchio: grave un motociclista

incidente

Schianto contro un'auto a Collecchio: grave un motociclista

guardia di finanza

Frode fiscale internazionale, nel mirino sponsorizzazioni a squadra di basket parmigiana

16 indagati e sequestro per 25 milioni

controlli

Ponte Taro: otto in una notte alla guida sotto l'effetto di alcol o droga

via emilio lepido

Ladri nella notte da Pittarosso: sparita la cassaforte

Lavori

Ponte sul Taro, arrivano i droni

PRIMO PIANO

I negozi e la domenica: "Aperti, sono comodi", "no, meglio stare in famiglia" Videoinchiesta

Viaggio tra commesse, clienti, negozianti: ecco cosa pensano della proposta del ministro Di Maio di chiudere gli esercizi la domenica

VIA TOSCANA

Il rumore dei treni? Fuori legge notte e giorno

4commenti

Varano Melegari

Mirko Reggiani, morire a 42 anni

LUTTO

Addio alla prof Bacchi, una vita per la scuola

Via Mantova

Dopo l'incidente, i residenti insorgono: «Qui tutti corrono troppo»

lesignano

Incidente sulla pista da motocross: è gravissimo

CALCIO

Gervinho non ricorda Tino?

2commenti

COLORNO

Tortél Dóls, il sindaco contrattacca la Confraternita

gazzareporter

La segnalazione: "Capolinea del bus davanti a passo carrabile?"

Mariano

«Via Parasacchi, pericolo erbacce»

libri

Jeffery Deaver, il maestro del thriller americano  torna a Parma

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Le offese a Giulia e l'odiatore che è in noi

di Anna Maria Ferrari

EDITORIALE

Il dovere di restituire. La lezione di Dallara

di Michele Brambilla

ITALIA/MONDO

genova

Toti: "Il ponte si può costruire in 12-15 mesi: non accetteremo ritardi"

vezzano sul crostolo

Pizzaiolo coltiva marijuana in un bosco, preso con la "fototrappola"

1commento

SPORT

Pallavolo

Battuta l’Olanda 3-1. La Polonia è l'ultima qualificata della Final-Six

5a giornata

Ancora Ronaldo: Juve a punteggio pieno. Roma ko, Milan pari. E quel Parma lì... Risultati, classifica

SOCIETA'

l'indiscrezione

Versace in vendita a un gruppo americano?

il caso

Bennett in tv: "Asia? La chiamavo mamma. Lei mi ha violentato"

1commento

MOTORI

ANTEPRIMA

Finalmente e-Tron: l'elettrico secondo Audi Fotogallery

SERIE SPECIALE

La Mini Countryman imbocca... Baker Street