17°

27°

Parma

Inchiesta Gazzetta di Parma - Strada Argini Enza: il lungo assedio delle schiave del sesso

Inchiesta Gazzetta di Parma - Strada Argini Enza: il lungo assedio delle schiave del sesso
Ricevi gratis le news
23

Roberto Longoni 

Il ragazzo sulla Y10 brucia a sorpassi la via Emilia, per diventare un automobilista «tranquillo» appena svolta­to in strada Argini Enza. Sa bene che da qui in poi ogni metro può essere «giusto». Anche e so­prattutto in pieno giorno, perché alle 8 del mattino arrivano le pri­me schiave e fino alle 3 di notte il mercato del sesso è in piena at­tività. A volte sono pacifici pen­sionati italiani a portarle in auto, a volte vengono scaricate da un furgone. Sono da poco trascorse le 15, e il giovane non ha che l'im­barazzo della scelta. Dal bivio sull'Emilia a San Geminiano si conta una quindicina di ragazze di colore: tutte giovanissime (qualcuna potrebbe non avere 18 anni), coperte da maschere di trucco e scoperte altrove. Tutte in short, maglietta corta e attillata e tacchi a spillo, pronte a lanciare grida sguaiate a chi passa. Pronte a gettarsi in mezzo alla strada, per imporre l'alt: il prologo per quello che potrebbe essere un «accordo a luci rosse» o una ra­pina. In un paio di casi c'è stata anche la corsa all'ospedale, per­ché l'automobilista non è stato pronto a pigiare il freno o la ra­gazza in questione a dare un'ac­celerata per togliersi di mezzo. In altri casi ancora è successo che per stare attento alle prostitute, l'automobilista ha centrato un capriolo sbucato dal lato oppo­sto. Con l'Y10 nessuna forzatura.
  E' il conducente a fermarsi dalla prima ragazza: senza nemmeno accostare, ostacolando il traffico intenso nonostante la strada sia considerata secondaria. Ma è questione di secondi. L'automo­bilista dev'essere un habitué: non perde tempo a trattar su prezzo e prestazione. Lei sorride e sale al suo fianco, lui riparte verso San Geminiano, in cerca di un posto nel quale «consumare»...

L'inchiesta completa è sulla Gazzetta di Parma del 15 aprile.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Franco

    19 Aprile @ 13.43

    Ho letto molti commenti e dato che abito a s. ilario leggendo di questa indagine mi sono incuriosito, spessissimo per motivi personali devo percorrere questa maledetta strada argini enza e ormai da 10 anni e più vedo la situazione che era molto peggiore, infatti c'erano 40/50 ragazze molti anni fà anche dall'altra parte della via emilia la strada che và a sorbolo, ora ci sono molto meno ragazze e mi pare che siano sempre quelle, io non frequento questo tipo di ragazze a volte ho dato loro qualche passaggio ma nonostante mi vedano e conoscono da anni non mi hanno mai dato molta confidenza anche se spesso per curiosità chiedevo della loro situazione, tutte comunque devono pagare il loro magnaccia e saldare un debito, poi certo se finiscono di pagare il debito come è possibile toglierle dalla strada quando possono tenere i soldi per se? comunque per ciò che riguarda questa strada il problema si è ridimensionato molto adesso sono molto poche e se volessero le forze dell'ordine potrebbero toglierle di mezzo molto velocemente, in ogni modo visto come si vive a benin city, visto le aspettative di vita che anno là come biasimarle! piuttosto se veramente volessimo aiutarle dovremmo farlo senza se e ma saluti Franchino

    Rispondi

  • nicola

    16 Aprile @ 16.53

    se tutti i giorni tra Le vartie autoi di vigili polizia carabineiri finanza ci si organizzasse e si facesserto VARI passaggi nella via in poco tempo non ci sarebbero più le prostitute passaggi mirati negli orari di punta la verità e che se ne fregano tutti se ne parla E BASTA !!

    Rispondi

  • Geronimo

    16 Aprile @ 11.53

    William They certamente non tutte sono sfruttate, quelle in quella via si e poi chi sei te per far si che si vengano a confidare con te, secondo te vengono a dire al primo che passa si sono sfruttata, vivo in un casolare di campagna dove siamo in 50 a dormire in terra, vengono dei tizi a portarci da mangiare e a controllarci, vengono in furgone per il cambio turno.... e i segni di aggressioni che hanno addosso chi glieli ha fatti? La storia che nel loro paese rende poco questo mestiere regge poco perchè visto che tu sei molto colto (ti leggo sulla gazzetta) dovresti sapere che in alcuni paesi le donne che fanno questo lavoro o attuano la poligamia sono destinate alla morte poichè solo l’uomo può permettersi di avere più di una relazione

    Rispondi

  • Geronimo

    15 Aprile @ 22.30

    Simona la ausl fa bene in questo caso ad aiutarle anche perchè, e tu lo sai meglio di me, quella zona è una terra di nessuno dove le prostitute non lo fanno perchè vogliono prostituirsi ma perchè sono sfruttate. Il fatto di essere al confine a mio parere è ininfluente perchè se volessero potrebbero debellare il tutto, basterebbero telecamere fisse e presenza fissa delle forse dell'ordine in modo da costringere gli sfruttatori a ritirarsi. Comunque l'ho scritto nel primo intervento, basta anche solo prendere il numero di targa del furgone che le carica e pedinarlo. Forse però sotto esiste dell'altro, qualcosa che noi ignoriamo.

    Rispondi

  • Giorgio Ossimprandi

    15 Aprile @ 21.33

    non so se sia una maledizione tutta italiana; togliere un male,per farne uno peggiore!

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Ecco i nuovi iPhone appena arrivati sugli scaffali

HI-TECH

Ecco i nuovi iPhone appena arrivati sugli scaffali Video

Asia Argento

GOSSIP

Asia Argento, compleanno con ringraziamento a X Factor. Riammessa?

Lory Del Santo

Lory Del Santo

dramma

Lory Del Santo: "Mio figlio Loren si è tolto la vita"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Le cime tempestose di Kate Bush

IL DISCO

Le cime tempestose di Kate Bush

di Michele Ceparano

Lealtrenotizie

Lavoro nero: sospesa la licenza a un kebab di via D'Azeglio. Multati altri locali

Foto d'archivio

parma

Lavoro nero: sospesa la licenza a un kebab di via D'Azeglio. Multati altri locali

Controlli interforze in diverse zone della città

APPENNINO

E' morto il fungaiolo colto da malore nei boschi di Albareto

Si tratta di un 80enne di Bergamo

SEXY RICATTO

L'hacker: «Frequenti siti porno, ora paga»

2commenti

NUOTO

Commenti beceri verso Giulia Ghiretti: denuncia (e tanto sostegno) via Facebook

L'atleta paralimpica pubblica la schermata con alcuni commenti per i quali si definisce "disgustata"

WEEKEND

Tra street food in Ghiaia, sport in Cittadella e mercatini: l'agenda del sabato

Varano

E' l'ora della Dallara Academy: due piani di storia, idee e futuro Gallery

Verdi Off

Danza verticale e giochi di luce: pubblico con il fiato sospeso in piazza Duomo Foto Video

PARMA

Viale Vittoria: cartello anti-spaccio già strappato e gettato nella campana del vetro Foto

2commenti

Emergenza

Droga: consumatori insospettabili e sempre più giovani

PARMA-CAGLIARI

Oggi ci vorrà un Parma da battaglia

Segui gli aggiornamenti in tempo reale dalle 15

Qualità dell’aria

Parma attiva il piano regionale: da ottobre a marzo banditi anche i diesel euro 4

8commenti

Colorno

Tortél Dóls: ora è guerra tra confraternita e sindaco

Montechiarugolo

Addio a Carboni, il sindaco che amava la sua terra

Meteo

Settembre da record: dall'11 al 20 i giorni più caldi in 140 anni. E la pioggia non arriva

Scuola

Cattedre vuote: a Parma mancano 1.260 insegnanti. E 300 bidelli

CRAC

Spip, chiesti 2 anni e 10 mesi per Buzzi. Frateschi e Costa rischiano 2 anni e mezzo

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Lega, 5 Stelle e progetti di alleanze europee

di Luca Tentoni

CHICHIBIO

«Locanda Marzolara» generosa tradizione e tanta qualità

di Chichibio

ITALIA/MONDO

TRAGEDIA

Vigile del fuoco precipita da 7 metri e muore ad Ancona Video

cosenza

Parroco vende oro della Madonna delle Grazie "per sanare i debiti della parrocchia"

SPORT

GOLF

Secondo giro del Tour Championship: Molinari in difficoltà

VOLLEY

L'Italia travolge la Finlandia nel primo match della seconda fase

SOCIETA'

hi-tech

Debutta il nuovo iPhone. Fan in coda, ma meno che in passato

ricordo

In tutte le librerie Feltrinelli, il valzer del Gattopardo dedicato a Inge Video: Parma

MOTORI

RESTYLING

Jeep: è l'ora del nuovo Cherokee. La vera novità? Costa meno

VOLKSWAGEN

T-Roc diesel, doppio "Porte aperte"