17°

28°

Parma

Nasce il Ponte Europa

Nasce il Ponte Europa
Ricevi gratis le news
28

COMUNICATO STAMPA
 

 I lavori per realizzare il nuovo ponte Europa sono partiti. La struttura, che collegherà via Reggio e via Europa, sarà ultimata, salvo imprevisti, a febbraio del 2012.
Il ponte ospiterà una strada a quattro corsie, una pista ciclopedonale all'aperto e un percorso pedonale coperto sul lato sud, su due piani, larghi ciascuno tra i 10 e i 14 metri, destinati ad uso pubblico e che potrebbe, un domani, essere utilizzato come spazio espositivo.
La realizzazione dell’opera è possibile grazie ai finanziamenti legati all’arrivo in città dell'Efsa. La cifra destinata a questa struttura ammonta a circa 25 milioni di euro.
Il nome del nuovo ponte, che si chiamerà ponte Europa, è stato deciso in una delle ultime sedute della commissione toponomastica a cui è seguito il via libera definitivo da parte della giunta. 
 
Prevista la realizzazione di un “doppio ponte”
Saranno realizzate due strutture distinte, ma posate sugli stessi piloni. Da un lato verrà ospitato un ponte tradizionale, che ospiterà la strada a quattro corsie per il transito delle automobili, completa di pista ciclabile e passaggio pedonale. La seconda invece fungerà da passerella pedonale, e ospiterà anche lo spazio coperto su due piani: la struttura, realizzata in acciaio, che si svilupperà per l’intera lunghezza del ponte, presenterà sul lato nord ampie pareti vetrate a tutta altezza (pari a oltre 13 metri) mentre sul lato sud, che guarda verso il centro storico, si alterneranno spazi vetrati a spazi ciechi realizzati prolungando la copertura per creare una sorta di “onda”  rovesciata che lascia scoperti punti da cui sarà possibile la percezione del panorama della città. 
 
Passaggio pedonale trasformabile in spazio espositivo
Lo spazio coperto su due piani fungerà inizialmente da percorso pedonale, ma questi spazi potranno essere utilizzati anche per ospitare particolari manifestazioni. L'intenzione dell'amministrazione è quello di trasformare la «galleria» in uno spazio espositivo permanente.
A tal proposito è stato predisposto uno studio a cura della Triennale di Milano per valutare la fattibilità in questo volume di un museo del “Food Design” inteso come uno spazio per  sedimentazione e la promozione della memoria e della conoscenza alimentare non solo locale ma anche europea.
 
 
La nuova viabilità della zona
Il nuovo ponte, lungo oltre 160 metri, sarà collegato a via Reggio e via Europa grazie a due rotatorie. Tramite un sottopasso in corso di ultimazione, verrà collegata l'area in cui sorgerà la sede Efsa con via Reggio e quindi con il ponte. Dall'altro lato invece via Brennero, oggi strada cieca, all'angolo con via Sassari verrà prolungata e collegata alla nuova rotatoria su via Europa. La nuova infrastruttura arriverà a legare via Reggio con la parte Nord del cantiere della nuova stazione. Grazie al prolungamento di via Brennero verrà inoltre di fatto collegata via Trento con via Reggio.
 
Prevista la realizzazione di due edifici

Oltre al ponte, è prevista anche la realizzazione di una torre di 3.500 metri quadrati destinati a direzionale (uffici) ad uso pubblico, e un secondo edificio di circa 4.100 metri quadrati che ospiterà un albergo-residence, entrambi sul lato di via Reggio. Sotto gli stabili troveranno posto parcheggi sotterranei pubblici e privati. La realizzazione dell’intero complesso di interventi (ponte ed edifici) è attuata attraverso una concessione di costruzione e gestione, regolata da una convenzione che prevede il godimento degli stabili che sorgeranno sul lato di via Reggio da parte del concessionario che si è aggiudicato i lavori, ovvero dalla associazione di imprese tra l’Impresa Pizzarotti e l’Impresa Codelfa.
 
Le dichiarazioni
“L’avvio dei lavori per il nuovo ponte Europa – dichiara il sindaco Pietro Vignali – segue l’apertura di altri importanti cantieri che porteranno alla realizzazione di opere destinate a cambiare radicalmente questa zona della città, su tutte la nuova stazione e la sede dell’Efsa, rendendola uno dei cuori pulsanti della Parma del futuro. Una volta ultimata questa struttura - che ha ricevuto il plauso di varie autorità europee e nazionali: il presidente del consiglio, il presidente della commissione europea, la direttrice dell’Efsa - sarà possibile dar vita a una nuova viabilità che permetterà di collegare il cuore del quartiere San Leonardo e, più in generale, la zona Nord-Est, con il quartiere Pablo e la zona Nord-Ovest. Il ponte Europa però è stato pensato anche per essere vissuto grazie al percorso pedonale su due piani trasformabile in uno spazio espositivo”.   
 
Il vicesindaco Paolo Buzzi afferma: “Abbiamo voluto un ponte che ovviamente rappresenta una struttura viabilistica utile alla città per il nuovo collegamento che determina, ma attraverso la sua struttura architettonica e le sue funzioni abbiamo voluto anche sottolineare lo sforzo di riqualificazione e di modernità cui tende oggi la nostra città nel suo complesso. Infatti, è evidente che il Ponte Europa collega due quadranti della città, quello Nord -Est e quello Nord-Ovest, soggetti a profonde trasformazioni nei prossimi anni, quasi a volerne rappresentare fisicamente la riqualificazione senza soluzione di continuità. Sono convinto che fra qualche anno l’immagine di Parma sarà veicolata nel mondo non solo attraverso l’immagine del Duomo, del Battistero o del Teatro Regio, ma anche attraverso questa costruzione ardita e strabiliante” .
 
“Come responsabile di Authority Stu - spiega Francesco Fochi -  soggetto appaltante per quest’opera, sono particolarmente soddisfatto ed orgoglioso di partecipare all’evento che formalizza l’inizio della costruzione del nuovo Ponte Nord e chiude una fase di pianificazione urbanistica, progettazione concettuale e preliminare e progettazione esecutiva di un’opera di grande significato per la città. Il ponte infatti si prefigge finalità non solo di ordine viabilistico ma anche di socializzazione e riqualificazione di una parte importante di Parma. Permetterà l’accesso veloce e diretto alla nuova sede dell’Efsa e consentirà inoltre di congiungere i quartieri nordorientali della città con quelli nordoccidentali, per i quali è stata pianificata una riqualificazione urbana sulla base delle idee e dei progetti di importanti urbanisti. Il ponte rappresenta un segno di architettura moderna che deve trovare un suo equilibrio con gli stili architettonici che caratterizzeranno i progetti inerenti i due comparti precedentemente citati”.
 
LA SCHEDA

Ponte Europa


Funzioni:

Ponte stradale a quattro corsie
Percorso ciclo-pedonale
Spazio pubblico coperto su due livelli
Ricettivo
Direzionale pubblico
Parcheggi

Dati tecnici
Lunghezza complessiva manufatto: 160 m.
Larghezza carreggiata stradale: 17,50 m. (14,50 m. carreggiata a 4 corsie e 3 m. di marciapiedi)
Larghezza passerella pedonale coperta/scoperta: 17 m.
Elementi di sostegno nell’alveo: 2 lame di lunghezza di circa 34 m. e spessore 1,50 m.
Due livelli coperti: Larghezza variabile tra 10 e 14 m.
Superficie lorda coperta: circa 3.100 mq. su due livelli
Superficie calpestabile netta: circa 2.800 mq. su due livelli
Altezza manufatto: circa 15 m.
Tempi esecuzione: 731 giorni
Data prevista ultimazione lavori: 15/02/2012

Dati economici
Totale costi
(opere del ponte + edifici ricettivi, direzionale pubblico, parcheggi, costi tecnici)               € 39.671.253 
Finanziamento L. 164/04       € 24.911.638,67

 
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Ignazio

    19 Aprile @ 18.11

    "Non ci sono soldi, disoccupazione, cassaintegrati, mafia e extracomunitari.. " ragazzi.. si vede propiro he non avete mai visitato il resto dell'italia! Il fatto è che se fosse per voi staremmo ancora con gli edifici e strade dell'800. Avete una bella città, tra le più pulite e funzionali d'italia. All'avanguardia, piena di spazi verdi, sport e progetti interessati e non ve ne rendete nemmeno conto!

    Rispondi

  • new boy 1973

    19 Aprile @ 14.42

    Caro EMILIANO.....una città al passo con i tempi avrebbe risparmiato...pochi fronzoli inutili, concretezza e velocità d'esecuzione.... questa è la solita trovata per buttare fumo negli occhi della gente.... non ci sono soldi, siamo pieni di disoccupati o cassaintegrati e cosa fa il comune????...un bel ponte coperto..... he bhe....fondamentale avere 100mt coperti.... Non metto in dubbio che sia bello....ma adesso come adesso è inutile!!!!

    Rispondi

  • alberto

    19 Aprile @ 14.19

    il Rag. Fantozzi la definirebbe..................una c....ta pazzesca! :-)

    Rispondi

  • Emiliano

    19 Aprile @ 12.21

    Molto bello e credo anche utile sotto molti punti di vista, non ultimo quello dell' immagine di una città al passo coi tempi e non ferma a guardarsi indietro come spesso purtoppo avviene in Italia. Bella anche l' idea di creare uno spazio espositivo sul ponte, magari con argomenazione delle mostre variabile e non fissa... Comunque credo che insieme al ponte De Gasperi, che un vero gioiello ingegneristico, al progetto Bohigas e alla nuova ghiaia ( anche questa molto bella e che secondo me valorizza i palazzi e non li mortifica affatto) Sia il segno che Parma è una delle citta meglio amministrate d'italia e anche una delle più vive nonostante la crisi economica, peccato solo per la metro... Solo un consiglio al progetto: magari un bel ponte tibetano in legno e corde per quelli che si lamentano sempre potevano metterlo...

    Rispondi

  • Hugo the Boss

    19 Aprile @ 11.47

    basta brutture del secolo...fate servizi sotto terra e lasciate il paesaggio alla vita naturale !!

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Carlotta Maggiorana è la vincitrice

concorso

Carlotta Maggiorana è la nuova Miss Italia. Terza Chiara, reginetta con la protesi Foto

Bella, corretta e elegante: a Mara Boccacci la fascia dedicata a Frizzi

MISS ITALIA

Bella, corretta e elegante: a Mara Boccacci la fascia dedicata a Frizzi

1commento

Fabrizio Corona Zoe

GOSSIP

Fabrizio Corona e Zoe si sono lasciati: colpa di un sms

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Videogame. Rivoluzione ray tracing: si comincia con Shadow of the Tomb

HI-TECH

Videogame. Rivoluzione ray tracing: si comincia con Shadow of the Tomb

di Riccardo Anselmi

Lealtrenotizie

Dura risposta del Viminale: "Parma merita attenzione, non un sindaco che alza polveroni"

sicurezza

Dura risposta del Viminale: "Parma merita attenzione, non un sindaco che alza polveroni"

anteprima gazzetta

"La (poca) sicurezza a Parma sta diventando un caso nazionale"

sissa trecasali

Un altro rave party sulle rive del Po (a Coltaro): 28 denunciati Video

sicurezza

Incontro al Viminale, Casa: "15 agenti in più. Ma sul presidio in stazione dovremo arrangiarci" Video

Prefettura

Boom di patenti ritirate per alcol e droga: giovani, professionisti e tante donne

gazzareporter

"Acqua alta" in un vagone del treno Bologna-Milano

centro

Ponte Romano, lavori finiti: apertura confermata il 7 ottobre Video

Parma (e regione)

Ondate maltempo 2016-2107, entro il 23 ottobre le domande di risarcimento

Viabilità

Via Europa, apre il cantiere. E partono le code

2commenti

la festa

Serata Dadaumpa: beneficenza a pubblica e Croce rossa  Gallery

Formaggio

Il caseificio dove il parmigiano è questione di fede. Ebraica

1commento

BIMBO CONTESO

Fuggì in Spagna con il figlio, condannato a 1 anno

carabinieri

E prima della campanella arriva anche il cane anti-droga: controlli davanti alle scuole Foto Video

Al parco Ducale trovata droga nascosta sugli alberi

Ambiente

Dall'Olio dà mandato ai legali per diffamazione (contro M5S Forlì)

lavori

San Prospero, il fosso sarà ripulito e coperto. E nascerà un (agognato) marciapiede

SICUREZZA

Il sindaco a Presadiretta: "Chiediamo al governo un presidio permanente in stazione"

Il primo cittadino, che oggi sarà al Viminale, proporrà anche un aumento di organico per le Forze dell'Ordine

16commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

La felice discordia di Salvini e Di Maio

di Vittorio Testa

LA BACHECA

Ecco 57 offerte per chi cerca lavoro

ITALIA/MONDO

MONZA

Portata in Pakistan con l'inganno chiede aiuto (con una lettera) a scuola

rebibbia

Detenuta tenta di uccidere i due figli nell'asilo del carcere: la più piccola è morta

SPORT

CHAMPIONS

Magie di Icardi e Vecino, l'Inter vince all'ultimo respiro

Juventus

Sputo (gomitata e testata) a Di Francesco: 4 giornate a Douglas Costa

SOCIETA'

BARI

Chitarrista dei Negramaro, i medici: "Un pizzico di ottimismo"

gossip

Il re delle notti? "Troppo noioso", la moglie lascia Bob Sinclar

MOTORI

I PIANI DELLA ROSSA

"In arrivo Ferrari Purosangue. Ma non chiamatelo Suv"

La pagella

Al volante di Volvo XC40 D4 R-Design