17°

28°

Parma

Scuola Europea: lettera di intenti per finire i lavori

Scuola Europea: accordo a cinque per completare i lavori

Cantiere scuola europea

Ricevi gratis le news
5

Le istituzioni di Parma unite per raggiungere l'obiettivo della conclusione in tempi rapidi dei lavori della Scuola europea. È quanto si propone la lettera di intenti firmata oggi da Comune, Prefettura, Provincia, Efsa e Scuola europea. La legge di stabilità 2016 autorizza infatti la messa in disponibilità delle risorse finanziarie attualmente a bilancio della scuola e necessarie per il completamento dei lavori. 


Il comunicato del Comune:


Scuola per l'Europa, Pizzarotti: “Istituzioni unite per concludere i lavori”
“La sottoscrizione di una lettera di intenti da parte delle Istituzioni del territorio nasce dalla volontà unanime di concludere in tempi rapidi i lavori del cantiere della Scuola per l'Europa”: con queste parole il sindaco Federico Pizzarotti ha aperto l'incontro con la stampa in occasione della firma del documento.
La lettera è stata sottoscritta lunedì pomeriggio presso il Teatro Regio, a conclusione della cerimonia del Collegio Europeo, dai soggetti istituzionali a vario titolo coinvolti: il sindaco Federico Pizzarotti, il Prefetto Giuseppe Forlani, il Presidente della Provincia Filippo Fritelli, il direttore esecutivo di Efsa – European Food Safety Authority Bernhard Url e il Dirigente della Scuola per l'Europa Carlo Cipollone.
“Colgo l'occasione per ringraziare i parlamentari di Parma – ha continuato Federico Pizzarotti – per aver inserito nella legge di stabilità l'autorizzazione ad ultimare l'opera utilizzando i fondi di riserva in dotazione alla Scuola stessa”. Sui tempi il sindaco non si è sbilanciato: bisogna prima attendere che vengano ultimate le perizie sullo stato di attuazione del cantiere, poi appaltare i lavori e quindi portarli a termine e provvedere ad arredi e traslochi.
La “Legge di stabilità 2016” autorizza la messa in disponibilità delle risorse finanziarie, attualmente nel bilancio della Scuola per un importo di 3, 9 milioni di euro, ai quali si aggiungeranno ancora 1,1 milioni da parte del Comune, per arrivare ai 5 milioni di euro necessari per il completamento del nuovo edificio, già costruito per l'87% dell'impegno complessivo.
I tempi, dunque non sono ancora misurabili, ma ora si configura la concreta possibilità di mettere fine al lungo periodo di sospensione dei lavori.
Questo consentirebbe la definitiva messa in opera degli accordi tra Stato, Comune, Provincia e Autorità Europea per la sicurezza alimentare che prevedono l'impegno a realizzare un'adeguata istituzione scolastica associata al Sistema delle Scuole Europee.
La Scuola per L'Europa di Parma, riconosciuta quale scuola accreditata al Sistema delle Scuole Europee di Tipo 2 (grazie all’offerta di un programma educativo d’avanguardia e multilingue) con la possibilità di accogliere i figli dei funzionari delle istituzioni europee, ma anche alunni di famiglie locali, costituisce un indubbio valore aggiunto per il territorio, grazie alla possibilità di aprire la scuola stessa alla cittadinanza.
La scuola risulta, ad oggi, ospitata in locali provvisori in via Saffi, messi a disposizione dal Comune: questa condizione, per la tipologia dell'edificio, non permette di raggiungere gli standard ottimali nella fornitura dei servizi educativi agli alunni. Il completamento del nuovo plesso permetterebbe quindi una migliore organizzazione degli spazi educativi ed un potenziamento dell’offerta formativa; consentirebbe, inoltre, la liberazione, non solo dei locali di via Saffi, ma anche di altri plessi scolastici (Bertolucci e Ipsia) dove, oggi, sono ospitate alcune sezioni della Scuola per l'Europa.
Le Istituzioni interessate esprimono pertanto, tramite la sottoscrizione di una lettera di intenti, la volontà di mettere in atto tutte le azioni possibili per giungere in tempi rapidi al completamento del plesso scolastico.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Filippo

    01 Marzo @ 20.44

    Una lettera d'intenti?! Mo dabo'?! Aria fritta, come sempre.

    Rispondi

  • the mari

    01 Marzo @ 08.05

    meno male che l hanno firmata dopo il 22 di febbraio la lettera di intenti! se no chissà quanti genitori avrebbero iscritto i propri figli alla nuova scuola fiduciosi del termine dei lavori in tempi rapidi

    Rispondi

  • CettoLaQualunque

    29 Febbraio @ 19.37

    Assurdamente.... se il sindaco voleva finire la scuola , bastava non interrompere il lavori già schedulati dal commissario Ciclosi. Mi chiedo, praticamente, a cosa serva una lettera di intenti. La scuola va terminata, non serve scrivere che si ha l'intento di ultimarla. Sindaco Pizzarotti, faccia qualcosa di concreto, grazie.

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Le serate al Chiosco di Collecchio

FESTE PGN

Le serate al Chiosco di Collecchio Foto

Nadia Toffa, post dopo la bufala sulla sua morte: "Mi hanno allungato la vita..."

LE IENE

Nadia Toffa, post dopo la bufala sulla sua morte: "Mi hanno allungato la vita..." Foto

La festa del Parma, cori al Tardini: tifosi scatenati

CALCIO

La festa del Parma, cori al Tardini: tifosi scatenati Video

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Ritorna bambino: dai cartoni ai super eroi il meglio dei nostri quiz

GAZZAFUN

Torna bambino e decidi qual è il miglior cartone animato degli anni '80!

Lealtrenotizie

Maltrattamenti, oggi gli interrogatori delle due maestre arrestate

COLORNO

Maltrattamenti, oggi gli interrogatori delle due maestre arrestate

INTERVISTA

La testimonianza di una mamma: «Segnalai la maestra di mia figlia, ma fui intimidita»

Oltretorrente

Il pensionato anti-pusher

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma! x

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

4commenti

Soragna

Premiato il culatello supremo

Festa a Pontetaro

Incontrarsi sulla via Emilia

Politica

Pizzarotti: «L'obiettivo? Le regionali 2019».

Via Bixio

I commercianti: «Noi esclusi dalla festa del vino»

Carabinieri

Sempre più anziani truffati: come difendersi

CALCIO

La festa del Parma al Tardini: Lucarelli si ritira. Lizhang: "Abbiamo mostrato il nostro coraggio" Video Foto

Ritirata la maglia numero 6. D'Aversa: "A Spezia un'escalation di emozioni". Carra ringrazia i tifosi. Faggiano: "Ce l'abbiamo messa tutta"

PARMA CALCIO

Lucarelli parla alla curva con il megafono: "Siamo diventati una forza bellissima" Video

ANTEPRIMA GAZZETTA

Violenze in classe e conseguenze sui bambini: parlano la mamma di una piccola vittima e una psicologa

Le principali notizie della Gazzetta di Parma in edicola: le anticipazioni del vicedirettore Claudio Rinaldi

PARMENSE

"Cantine aperte": le foto di una domenica... di gusto

cultura

La magica Notte del Terzo giorno: scatti tra le ali di folla (e di arte)

PARMENSE

Berceto, 46 cani stipati in una jeep: denunciata coppia della Lunigiana Video

SANT'ILARIO

Vuole impedire che la fidanzata si droghi e accoltella il pusher: denunciato 40enne 

I passanti hanno chiamato i carabinieri. Denunciato anche il pusher, un 25enne nigeriano

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Per Salvini sarà comunque una vittoria

di Luca Tentoni

1commento

LA PEPPA

La ricetta - Cotolette vere e cotolette finte

ITALIA/MONDO

ROMA

Conte rimette il mandato al presidente Mattarella. Salvini: "Ora al voto"

2commenti

POLITICA

I vertici M5S: "Si ragiona sull'impeachment di Mattarella". No comment del Quirinale

1commento

SPORT

CALCIO

La festa al Tardini: "finalissimo" Video

FORMULA UNO

Ricciardo sa controllare la gara. Sul podio sono tutti contenti

SOCIETA'

IL DISCO

Jethro Tull, cinquant'anni fa “This was” Video

PARMA

Quattro cani cercano casa Foto

MOTORI

IL TEST

Nuova Mercedes Classe A. Come va

motori

Prova Yamaha Niken la “carver bike”