20°

Parma

La rapina di via Venezia: stesso autore per altri colpi? - Per il tabaccaio terapia anti aids - L'anziano che l'ha aiutato ha 83 anni

La rapina di via Venezia: stesso autore per altri colpi? - Per il tabaccaio terapia anti aids - L'anziano che l'ha aiutato ha 83 anni
Ricevi gratis le news
11

 

E' un parmigiano di 20 anni, Nicolò Cremonesini, l'autore della concitata tentata rapina di sabato in via Venezia. Il giovane, che da ieri l'altro è in carcece, ha già dei precedenti analoghi, ed ha avuto problemi di tossicodipendenza. Nessuna notizia, invece, filtra dagli inquirenti sulla sua possibile sieropositività, per la legge sulla privacy. Come noto, comunque, per i due uomini che hanno ingaggiato una colluttazione con lui è scattata la terapia sanitaria prevista in questi casi.

Fra l'altro, oggi in questura si è appreso che il cliente che ha dato man forte al tabaccaio ha 83 anni: un bell'esempio di senso civico ed anche di salute e  di...coraggio.

LE PAROLE DEL TABACCAIO - Andrea Nani ha passato una lunga giornata al pronto soccorso. Ora è a casa e riflette sull'aggressione che ha sventato reagendo al 30enne che, entrato nella sua tabaccheria, gli ha puntato una siringa. «Ho l'Aids», ha detto il giovane. Ma Nani ha reagito, d'istinto, aiutato da due clienti. Così le forze dell'ordine hanno acciuffato il malvivente.
«Ringrazio il signor Ivo Bernini, che è stato il primo cliente ad entrare e mi ha aiutato - spiega Nani in un'intervista al Tg Parma -. Siamo stati entrambi al pronto soccorso. Io sono tornato a mezzanotte, a lui sono stati dati dei punti».
I medici hanno consigliato all'esercente di intraprendere una cura preventiva contro l'Aids.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Geronimo

    20 Aprile @ 15.40

    Domo tu hai certamente ragione ma non hanno colpa loro perchè come tu giustamente dici non puoi pretendere che sia sempre li ma ti chiedo, tu hai mai chiamato la polizia per lo spacciatore sotto casa? Io passo spesso in via Trento, via Venezia e via san Leonardo, devo dire che li vedo spesso. Occorre anche dire però che o vedo i militari o, più spesso, vedo i pali degli spacciatori. Qui il discorso si fa molto complesso e non è di soluzione immediata perchè senza prove non posso sbattere dentro uno che resta fermo in strada, anche se lo so che è un palo degli spacciatori. Il problema è che nessuno parla, tutti vogliamo la sicurezza ma piuttosto che chiamare chi di dovere preferiamo lamentarci e scrivere alla gazzetta.

    Rispondi

  • Domo

    20 Aprile @ 10.01

    PRECISAZIONE: davanti al portone avevo uno spacciatore e il suo cliente.. Loro hanno la libertà di bucarsi, ma io voglio avere la libertà di rientrare a casa senza il rischio che mi minaccino con una siringa per portarmi via quelle due cose che ho nella borsetta.

    Rispondi

  • Marco

    19 Aprile @ 22.58

    Vorrei sapere che contributo danno al forum degli interventi come quelli del mio omonimo e di bizy.....una critica preventiva e un commento che lascia il tempo che trova. Molto interessante....

    Rispondi

  • Domo

    19 Aprile @ 20.57

    Mio caro Maurizio, io abito in via bergamo (angolo via palermo), sinceramente li ho visti solo una volta alle ore 9 del mattino quando in realtà non ce n'è bisogno. Io non pretendo che siano sempre qua, ma che quantomeno non ci prendano per i fondelli. Anche perchè io faccio tutti i giorni la mia Emilia e credimi al barilla center li ho visti più di una volta e a diversi orari. Certo non è colpa dei ragazzi ma di chi fai questi turni di ronda. Però l'altra sera ore 18.30 torno dal lavoro e li avevo davanti al portono e credimi per una ragazza non è picavole

    Rispondi

  • Geronimo

    19 Aprile @ 19.26

    X byzi e domo le vostre mi sembrano critiche gratuite prima di tutto perchè la poizia non può stare ovunque (spiegami perchè la polizia doveva stare a qull'ora in via venezia, magari dentro il tabacchino) poi son balle che l'esercito non va mai nelle zone degradate perchè io le ho viste spesso, e non ci abito, nella zona di via trento e via palermo. Invece di elogiare il tabaccaio e l'anziano signore che hanno messo in fuga il malvivente e le forze dell'ordine per l'arresto non trovate di meglio da fare che criticare l'assenza delle forze dell'ordine (tra l'altro scusami byzi, cerano visto che hanno arrestato l'uomo...) o gettare falsità sull'esercito. Ripeto un fattore forse poco chiaro, se qualcosa non va si chiama la polizia e lei interverrà. Io ho fatto così quando avevo bisogno e mi hanno sempre soddisfatto, certo non possono avere la bacchetta magica ed essere ovunque voi lo desideriate.

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

E' iniziato il Grande Fratello Vip. Benedetta Mazza: "Cerco l'amore" Video

TELEVISIONE

E' iniziato il Grande Fratello Vip. Benedetta Mazza: "Cerco l'amore" Video

Ricordando... un'estate in piscina: foto da Campora

PGN

Ricordando... un'estate in piscina: foto da Campora

Dogman di Matteo Garrone è il candidato italiano agli Oscar

Cinema

Dogman di Matteo Garrone è il candidato italiano agli Oscar

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Smartphone: da nemici ad alleati in classe

HI-TECH

Smartphone in classe: nemici o alleati?

di Riccardo Anselmi

Lealtrenotizie

Massaggi

FIAMME GIALLE

Prostituzione: sequestrati 22 centri massaggi cinesi, 34 denunciati

Identificate 25 ragazze cinesi. Il denaro era spedito in Cina via money transfer

1commento

PARMA

Sparano "per gioco" a un distributore e una finestra: denunciati tre giovani Foto

La pistola era ad aria compressa. La finestra è stata danneggiata. Sono intervenuti i carabinieri

CALCIO GIOVANILE

«Mio figlio col braccio rotto, ma nessuno ferma l'azione»

FONTANELLATO

Un cane in cerca del suo padrone vagava in A1: salvato dalla Polstrada

Il proprietario, un autotrasportatore di Alessandria, non si era accorto che il cane lo aveva seguito

VIABILITA'

Incidente in viale Milazzo, due auto coinvolte. Auto sbanda, code in Autocisa

CARABINIERI

Operazione antidroga: arrestato tunisino sfuggito all'arresto in giugno

Il 30enne, residente a Parma, è stato fermato al porto di Genova, al suo rientro dalla Tunisia

VIABILITA'

Via Europa, il cantiere provoca il caos

1commento

Via Emilia Ovest

Il ladro scappa. Ma lascia i documenti

Archeologia

Torna alla luce l'antica Tannetum

MEDESANO

Ladri all'asilo: rubano e danneggiano e poi si fanno la pizza

2commenti

FIDENZA

Fallimento Di Vittorio, Gli alloggi verso la vendita a una nuova coop

NUOVO PADIGLIONE

Barilla, il futuro è green

San Polo D'Enza

Perde un panetto di hashish e il telefono con i numeri dei clienti: 20enne nei guai

PRIMO PIANO

I negozi e la domenica: "Aperti, sono comodi", "no, meglio stare in famiglia" Videoinchiesta

Viaggio tra commesse, clienti, negozianti: ecco cosa pensano della proposta del ministro Di Maio di chiudere gli esercizi la domenica

Gazzareporter

Parma di sera vista da Giulia, 14enne appassionata di fotografia

INCIDENTE

Paura a Soragna per un bimbo in bicicletta urtato da un'auto

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Le offese a Giulia e l'odiatore che è in noi

di Anna Maria Ferrari

2commenti

L'ESPERTO

Terreni comunali: quando è possibile l'usucapione

di Arturo Dalla Tana*

ITALIA/MONDO

MOTORI

Il Motor Show diventa Festival e trasloca da Bologna a Modena

MONTE SERRA

Incendio nel Pisano: 700 sfollati, in azione i Canadair. "Scenario apocalittico" Foto

SPORT

CALCIO

Doping: Giuseppe Rossi a processo, chiesto un anno di stop

CICLISMO

Il Giro d'Italia 2019 partirà da Bologna. Crono-prologo sul monte di San Luca

SOCIETA'

curiosità

Parma-Brescia, una volta scesi dal treno... il confronto tra le stazioni Foto

1commento

INIZIATIVA

Selfie in montagna e maltempo: Gazzareporter, ecco le foto premiate

MOTORI

ANTEPRIMA

Finalmente e-Tron: l'elettrico secondo Audi Fotogallery

RESTYLING

Mazda CX-3 dà ancora fiducia al diesel