21°

32°

Libia

Forse uccisi due dei tecnici rapiti: "Usati come scudi umani"

Attivati la Farnesina e il Copasir

Tecnici Bonatti rapiti in Libia, Gentiloni:
Ricevi gratis le news
3

Si teme che due dei quattro tecnici italiani rapiti in Libia nel luglio 2015 siano rimasti vittime di scontri con i miliziani Isis nella città di Sabrata. Il ministero degli Esteri sta cercando di verificare, anche se l'identificazione resta difficile.  
«Relativamente alla diffusione di alcune immagini di vittime di sparatoria nella regione di Sabrata in Libia, apparentemente riconducibili a occidentali, la Farnesina informa che da tali immagini e tuttora in assenza della disponibilità dei corpi, potrebbe trattarsi di due dei quattro italiani, dipendenti della società di costruzioni "Bonatti", rapiti nel luglio 2015 e precisamente di Fausto Piano e Salvatore Failla. Al riguardo la Farnesina ha già informato i familiari. Sono in corso verifiche rese difficili, come detto, dalla non disponibilità dei corpi».
Nessun commento per ora da parte della Bonatti. 
Il Comitato parlamentare per la sicurezza (Copasir) affronterà la questione oggi "con urgenza" con il senatore Marco Minniti. 

"USATI COME SCUDI UMANI". Un testimone libico, rientrato a Tunisi da Sabrata, riferisce all'agenzia Ansa che i due ostaggi italiani "sono stati usati come scudi umani" dai jihadisti dell’Isis, e sarebbero morti «negli scontri» con le milizie di ieri a sud della città, nei pressi di Surman. 

 (Fausto Piano)

ANGOSCIA NEL CAGLIARITANO. Ancora non arrivano conferme, ma a Capoterra (Cagliari) si vivono già ore di angoscia e apprensione sulla possibile morte di Fausto Piano, meccanico 60enne rapito in Libia con altri tre tecnici. «Mi hanno chiamato - ha detto il sindaco, Francesco Dessì - ma ancora non abbiamo conferme ufficiali». Proprio il primo cittadino due settimane dopo il sequestro aveva organizzato una fiaccolata per chiedere la liberazione di Fausto Piano. 

I FAMIGLIARI DI POLLICARDO: "NON SAPPIAMO NULLA". «Non sappiamo nulla, se non quanto sta trapelando in queste ore dagli organi di informazione. Speriamo bene». Lo ha detto un nipote di Gino Pollicardo, 55 anni di Monterosso (La Spezia), uno dei quattro tecnici della Bonatti di Parma rapito in Libia lo scorso luglio, in merito alle notizie sulla morte di due dei quattro dipendenti dell’azienda emiliana. La famiglia, secondo quanto trapela dallo stretto riserbo che la circonda, non sarebbe stata contattata dalla Farnesina. 

 (Salvatore Failla)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Vercingetorige

    03 Marzo @ 12.16

    E' VICINO L' INVIO DI TRUPPE ITALIANE IN LIBIA , per combattere l' ISIS , Si parla di circa 5000 uomini, agli ordini del Generale Paolo Serra. Forse i paracadutisti della "Folgore" torneranno ad El Alamein dopo settantaquattro anni . Ci saranno anche soldati americani , inglesi e francesi . Ufficialmente si dice che la missione partirà su richiesta del Governo Libico , ma , al momento , in Libia di governi ce ne sono due , che non si riconoscono l' un con l' altro. A livello internazionale è riconosciuto quello di Tobruk , non quello di Tripoli .Si vorrebbe anche un mandato dell' ONU , e sarebbe pure necessario un voto del nostro Parlamento . Tutto questo potrebbe far pensare a tempi lunghi , ma , in realtà , sembra che i preparativi siano molto avanzati.

    Rispondi

    • Bruno

      03 Marzo @ 13.19

      El Alamein è in Egitto...

      Rispondi

      • Vercingetorige

        03 Marzo @ 17.37

        E' vero . Ha ragione . Era solo un modo di dire , a memoria del sacrificio delle nostre truppe in Libia.

        Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Bohemian Rhapsody: ecco le prime scene del film sui Queen

CINEMA

Bohemian Rhapsody: ecco le prime scene del film sui Queen Video

Il battesimo reale del principe Louis: le foto

LONDRA

Il battesimo reale del principe Louis: le foto

Festa a Pontetaro: tutti sulla via Emilia

PGN

Festa a Pontetaro: tutti sulla via Emilia Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Gazzareporter: ecco i tre vincitori. E adesso... "Racconta l'estate"

FOTO

Gazzareporter: ecco i tre vincitori. E adesso... "Racconta l'estate" Gallery

Lealtrenotizie

Paura per un un uomo armato di coltello

Viale Duca Alessandro

Paura per un un uomo armato di coltello

GUERRA DELL'ONU AL PARMIGIANO

Beltrami: «Grave errore demonizzarlo»

Denunciato

Il commesso ruba nel proprio negozio

INCENERITORE

Al coro dei «no» si unisce Franco Maria Ricci

Berceto

Sciacalli a Valbona, rubate le pietre del «Castello»

Università

Reggio, ritardi al test di Psicologia

Parma calcio

Carra: «Siamo ottimisti»

Enpa

Gatti, è allarme randagismo

Il caso

Sale e grassi: l'Onu dichiara "guerra" al Parmigiano. Poi la marcia indietro: "Solo una dichiarazione politica"

24commenti

parma

Portata con l'inganno in Italia e costretta a prostituirsi: minorenne salvata dai vigili

2commenti

12 tg parma

Migranti, la nuova mappa dell'accoglienza Video

anteprima gazzetta

Parma e caso sms, il verdetto potrebbe arrivare venerdì Video

CALCIO

L'amministratore delegato del Parma Luca Carra: "Siamo fiduciosi e lavoriamo per la serie A" Video

Ecco l'intervista del 12 Tg Parma

Processo sms

La Procura picchia duro

15commenti

12Tg Parma

Ozono estivo, a Parma già 29 sforamenti Video

VIABILITA'

Lavori in corso: code sulla via Emilia a Parola. Problemi anche in tangenziale a Parma

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL CASO

La folle guerra dell'Onu al Parmigiano: il commento

di Claudio Rinaldi

4commenti

CHICHIBIO

"Trattoria della pieve", la tradizione e i sapori del paese

di Chichibio

ITALIA/MONDO

Francia

Un collaboratore di Macron ha picchiato i manifestanti. E' bufera

PIACENZA

Cade da cavallo e batte la testa, grave un 72enne. Ricoverato al Maggiore

SPORT

ciclismo

Tour: Thomas vince l'11ª tappa ed è la nuova maglia gialla

EDITORIALE

Va in scena «Il processo» di Kafka

SOCIETA'

curiosità

Spopola sul web il primo robot in cerca di un'anima

VERONA

Grave tamponamento in A4: ferite due donne, indagato l'attore Marco Paolini

MOTORI

MOTORI

"Spiaggina 58": rinasce la 500 della Dolce Vita

Motori

Allarme Assogomma: sempre più lisci gli pneumatici degli italiani