17°

27°

Parma

L'esempio di Ghiretti che disse no al nazismo

L'esempio di Ghiretti che disse no al nazismo
Ricevi gratis le news
1

 Enrico Gotti

Rifiutarsi di stare dalla parte di Salò, dell’esercito dei nazi-fascisti, era la scelta più difficile. Eppure furono 700.000 i soldati italiani che dissero no ai tedeschi, dopo l’armistizio dell’8 settembre. 
La loro storia fa parte della Resistenza ed è anche la storia di un parmigiano molto conosciuto per il suo impegno amministrativo dopo la Liberazione, Pierino Ghiretti, che fu consigliere comunale, assessore con il sindaco Cesare Gherri.
La sua vicenda da internato militare, così come quella di molti soldati italiani che si rifiutarono di combattere per Salò, è rimasta per molto tempo sconosciuta. 
Oggi è un libro che la racconta: si intitola «Non è stata una vacanza all’estero. 1943-1945» e ripercorre i durissimi due anni di prigionia. Il diario è pubblicato a cura della famiglia Ghiretti. 
Ieri in municipio, nella sala del consiglio comunale, il figlio Sergio ha spiegato: «Mio papà era il primo di quattro figli di una famiglia modesta. È diventato ferroviere, ma aveva una volontà ferrea per leggere e studiare. Non sapevamo che stava scrivendo le sue memorie, lo abbiamo scoperto tardi, ma due giorni prima che morisse siamo riusciti a fargli vedere le bozze di questo libro, che vede la luce anche grazie alla collaborazione del giornalista Gabriele Balestrazzi».
Pierino Ghiretti arrivò in campo di concentramento a 19 anni. Un episodio gli rimase impresso per sempre: «Un ufficiale tedesco invitava i prigionieri a firmare per combattere per Salò. Un cappellano militare italiano  di nascosto diceva: non firmate, ci torneremo con la nostra dignità in Italia. Le SS lo scoprirono e lo ammazzarono  - racconta Sergio -. Credo che da lì nasca il rapporto profondo con i credenti di mio padre, anche se non era uomo di fede, da ragazzino era militante del partito comunista. Credo che sia da quelle  stesse due anime, socialista e cattolica, che nasca la Costituzione, che sarebbe oggi da guardare con maggiore attenzione».
«Il diario ripercorre tutte le motivazioni della storia degli internati militari - sottolinea Roberto Spocci, direttore dell’archivio storico di Parma -.  Queste persone resistono alle lusinghe dei tedeschi, vivono ai limiti della sopravvivenza perché si rifiutano di aderire a Salò. Hanno il coraggio di andare fino in fondo. E sono quelli che non si sono piegati che hanno scritto la Costituzione».
L’iniziativa era promossa dal comitato per le celebrazioni del 25 aprile. Davanti a due classi prime del liceo di Scienze Umane Albertina Sanvitale e del liceo scientifico Ulivi, Giovanni Galli, direttore dell’Istituzione biblioteche del Comune di Parma, ha poi chiesto a Mario Pasquali, della divisione Acqui che si oppose ai nazisti a Cefalonia, e ai partigiani Renato Lori e Walter Cantoni, di raccontare che cosa li portò alla scelta della Resistenza. 
«Per me non c’erano alternative, c’era solo un modo: non andare con il fascismo, opporci all’occupazione nazista»: ecco  le parole del partigiano Lori. 
 
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Massimo Filippini

    20 Aprile @ 12.41

    A parte il fatto che da 600.000 sono diventati 700.000 ma gli IMI (Internati Militari Italiani) non potevano provare a 'resistere' prima di essere fatti prigionieri anzichè aspettare di esserlo ? E che valore può darsi ad un rifiuto alla richiesta di aderire alla RSI quando ormai era chiaro che la guerra l'avrebbero vinta gli Alleati ? La Div. Acqui resistette a Cefalonia e a Corfù. Perchè non hanno fatto altrettanto gli IMI ?

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Carlotta Maggiorana è la vincitrice

concorso

Carlotta Maggiorana è la nuova Miss Italia. Terza Chiara, reginetta con la protesi Foto

Bella, corretta e elegante: a Mara Boccacci la fascia dedicata a Frizzi

MISS ITALIA

Bella, corretta e elegante: a Mara Boccacci la fascia dedicata a Frizzi

1commento

Fabrizio Corona Zoe

GOSSIP

Fabrizio Corona e Zoe si sono lasciati: colpa di un sms

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Videogame. Rivoluzione ray tracing: si comincia con Shadow of the Tomb

HI-TECH

Videogame. Rivoluzione ray tracing: si comincia con Shadow of the Tomb

di Riccardo Anselmi

Lealtrenotizie

L'amarezza di Pizzarotti e Casa: «Poliziotti in più solo grazie a Minniti»

SICUREZZA

L'amarezza di Pizzarotti e Casa: «Poliziotti in più solo grazie a Minniti»

5commenti

49 ANNI

Addio a Sonia Angela Santagati

TIZZANO

Frana di Capriglio, l'ira del sindaco Bodria: «I lavori subito o evacuo il paese»

Fontevivo

«Grattato» il parmigiano: giallo alla Festa dell'Uva

VIABILITA'

Via Europa, insieme al cantiere partono anche i disagi

SERIE A

Parma, che tour de force

STAZIONE

Sfilò 15 euro a un giovane e lo aggredì, condannato

Lentigione

Piena dell'Enza, risarcimenti e polemiche

sicurezza

Dura risposta del Viminale: "Parma merita attenzione, non un sindaco che alza polveroni"

10commenti

GAZZAREPORTER

Via Roncoroni, collage di rifiuti abbandonati... Foto

sissa trecasali

Un altro rave party sulle rive del Po (a Coltaro): 28 denunciati Video

sicurezza

Incontro al Viminale, Casa: "15 agenti in più. Ma sul presidio in stazione dovremo arrangiarci" Video

5commenti

Prefettura

Boom di patenti ritirate per alcol e droga: giovani, professionisti e tante donne

3commenti

gazzareporter

"Acqua alta" in un vagone del treno Bologna-Milano

centro

Ponte Romano, lavori finiti: apertura confermata il 7 ottobre Video

Parma (e regione)

Ondate maltempo 2016-2107, entro il 23 ottobre le domande di risarcimento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

La felice discordia di Salvini e Di Maio

di Vittorio Testa

LA BACHECA

Ecco 57 offerte per chi cerca lavoro

ITALIA/MONDO

USA

Coppia insospettabile "drogava e stuprava donne": forse centinaia di casi

scosse

Terremoto di magnitudo 2.5 e replica a Pozzuoli

SPORT

Pallavolo

Mondiale: Slovenia rimontata, en plein Italia

CHAMPIONS

Magie di Icardi e Vecino, l'Inter vince all'ultimo respiro

SOCIETA'

BARI

Chitarrista dei Negramaro, i medici: "Un pizzico di ottimismo"

gossip

Il re delle notti? "Troppo noioso", la moglie lascia Bob Sinclar

MOTORI

I PIANI DELLA ROSSA

"In arrivo Ferrari Purosangue. Ma non chiamatelo Suv"

La pagella

Al volante di Volvo XC40 D4 R-Design