19°

29°

Parma

Barili ai giudici: "Non facevo parte del clan di Collecchio"

Barili ai giudici: "Non facevo parte del clan di Collecchio"
Ricevi gratis le news
2

«C'era una Parmalat che faceva cose buone e ce n'era una che faceva cose cattive. C'erano i colpevoli e gli innocenti. Io non facevo parte di quello che i consulenti della Procura hanno chiamato "il clan di Collecchio"». Domenico Barili, ex direttore marketing della multinazionale di Collecchio, ha cominciato così le sue dichiarazioni spontanee nel corso del processo agli ex amministratori e membri del collegio sindacale coinvolti nel crac del 2003.

Prima di cominciare a parlare, Barili ha precisato che non si è sottoposto a interrogatorio incrociato per via dell’età e dell’udito che non è più quello di una volta. «Conobbi Tanzi nel 1961 - ha continuato Barili nel lungo escursus affrontato oggi - ero pubblicitario, in seguito mi sono sempre occupato del settore commerciale come da primo contratto stipulato con la Parmalat nel lontano '63. Dagli anni '90 la Parmalat non è stata quella che io avevo conosciuto, tutto era basato sulla finanza più che sull'industria». L’ex direttore marketing ed ex direttore generale commerciale del gruppo di Collecchio ha accusato gli analisti del crac Parmalat di non aver «tenuto conto della pesante frenata subita dall’azienda a causa dei danni prodotti dal disastro di Chernobyl».

Ma le accuse più rilevanti dal punto di vista delle responsabilità relative alle scelte del gruppo le ha mosse nei confronti di Tanzi e soprattutto Tonna. «Tonna e Tanzi, dalla quotazione in poi, erano divenuti per tutti gli istituti di credito l’incarnazione della Parmalat. Le banche che contattavano il gruppo e che lo corteggiavano si rivolgevano solo a loro».
Per ciò che riguarda, invece, le acquisizioni esterne di società disseminate in ogni parte del mondo, Barili ha detto che «nei consigli d’amministrazione facevano la ola e segnavano lo score ogni volta che un’azienda veniva acquistata. Tonna era impegnato a comprare, io ero impegnato ad imporre il marchio. Due cose completamente diverse tra loro».
L’ex manager di Collecchio ha spiegato inoltre di non aver avuto mai voce in capitolo per le acquisizioni di società in Canada, Sudafrica, Spagna, Australia e anche nell’affare Eurolat, che portò al gruppo Parmalat il settore lattiero-caseario che apparteneva a Cirio. «Quel pochino che avevo poco alla volta me lo sfilavano», ha detto con riferimento in particolare a Tonna descritto come una sorta di "asso-piglia-tutto" della multinazionale di Collecchio.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • lulu

    30 Aprile @ 10.56

    no, beh, ma provate ad ascoltarlo sul sito di radioradicale.......è inascoltabile, c'è rimasto talmente male perchè a 65 anni, no dico, 65 anni qualcuno gli ha detto che non poteva più fare la mente creativa ed innovativa di una multinazionale che ora sfoga in modo confuso tutta la sua rabbia: ma i giudici che voi sappiate si sono assopiti durante la deposizione spontanea????? lui ce l'ha con Tonna e approfitta per dirlo a tutti, ma qual'era lo scopo della deposizione, litigare con tonna senza che quello avesse possibilità di replica???? Mo povret!

    Rispondi

  • Hugo the Boss

    29 Aprile @ 18.11

    certo che x aver fatto tutto da solo era un bel fenomeno Mr Calisto... ma quanti han mangiato a corte...e ora disdegnano... son ancora meglio!!!!! Comme on dit a Milan....va ciàpal!!!

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Lory Del Santo

Lory Del Santo

dramma

Lory Del Santo: "Mio figlio Loren si è tolto la vita"

Miss Italia, spuntano foto di nudo, Carlotta rischia il titolo

Il caso

Miss Italia, spuntano foto di nudo, Carlotta rischia il titolo

"A du pass": aperitivo italo-rumeno. Ecco chi c'era: foto

FESTE PGN

"A du pass": aperitivo italo-rumeno Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Disoccupazione: come funziona la Naspi

L'ESPERTO

Disoccupazione: come funziona la Naspi

di Paolo Zani*

Lealtrenotizie

Parma attiva il piano regionale. Stop alle auto più inquinanti

Qualità dell’aria

Parma attiva il piano regionale: da ottobre a marzo banditi anche i diesel euro 4

12 TG PARMA

"Svuotato il conto dalla sera alla mattina": la testimonianza del pensionato truffato Video

Dopo il blitz

Residenti e commercianti: «Via Bixio non è una strada di spacciatori. C'è gente tranquilla e belle botteghe»

7commenti

SICUREZZA

Nuove videocamere e altri 7 vigili urbani

2commenti

12 TG PARMA

Incendio a Fontanellato: non si esclude l'origine dolosa del rogo Video

Vigatto

Emergenza viabilità, tangenziale «rimandata»

3commenti

gazzareporter

Viale Vittoria, nuovi cartelli anti-spaccio Foto

1commento

Intervista

Pertusi: «Nel mio sangue scorre Verdi»

COLLECCHIO

Sagra della Croce, pochi bagni chimici

Pieveottoville

E' morta Renata Barbieri, «colonna» del volontariato

Libro

Un saggio su Bartali, eroe mito del Novecento

san leonardo

Furgone in fiamme all'incrocio tra via Venezia e via Trento. Video: lo spaventoso incendio - 2

2commenti

SPETTACOLI

Verdi Off - La grande notte in piazza Duomo Tutti gli appuntamenti

Si comincia con la danza verticale "Full Wall" e l'installazione "Macbeth"

PARMA

Sicurezza: 60 nuove telecamere e più agenti di polizia municipale Video

Ecco i progetti annunciati dal Comune

6commenti

Crédit Agricole

Giampiero Maioli insignito Cavaliere della Legione d’Onore dall'Ambasciata Francese

LAGASTRELLO

Un fungaiolo cade in un dirupo e muore fra il Parmense e la Lunigiana

Il recupero del corpo è difficile, perché si trova in una zona impervia

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Lega, 5 Stelle e progetti di alleanze europee

di Luca Tentoni

EDITORIALE

Sicurezza: nessuno volti le spalle alla città

di Filiberto Molossi

ITALIA/MONDO

Manovra

Di Maio: "Il reddito di cittadinanza solo agli italiani". E Salvini applaude

1commento

cagliari

In attesa del medico impegnato in una consulenza: "Tutta colpa di un negro"

SPORT

Moto

Ora è ufficiale: la Fim ritira a Fenati la licenza per il 2018

Tour Championship

Molinari, primo giro in sordina. "Ora tocca migliorare" Video

SOCIETA'

milano

Risse e furti, la Questura chiude per 10 giorni i "Magazzini generali"

sospetto

Test di medicina, picco su Google: "Qualcuno ha barato"

MOTORI

VOLKSWAGEN

T-Roc diesel, doppio "Porte aperte"

ANTEPRIMA

Honda, il nuovo CR-V. Come va in 5 mosse