13°

21°

Parma

Un testimone coinvolge Lunardi nell'inchiesta su Scajola. L'ex ministro: "Tutto regolare, posso provarlo"

Un testimone coinvolge Lunardi nell'inchiesta su Scajola. L'ex ministro: "Tutto regolare, posso provarlo"
Ricevi gratis le news
3

L'ex ministro Pietro Lunardi è stato tirato in ballo da un testimone nell'inchiesta sul G8 alla Maddalena, nella quale il ministro Claudio Scajola è accusato dell'acquisto di un immobile per la figlia con denaro riciclato da un "giro" che, tra gli altri, vede coinvolti Angelo Balducci (ex presidente del Consiglio superiore dei lavori pubblici ed ex "vice" di Guido Bertolaso nella Protezione civile) e il costruttore Diego Anemone. Scajola si era già difeso dicendo che l'immobile in questione fu "regolarmente pagato".

UN TESTIMONE: "PORTAVO BUSTE, CONOBBI LUNARDI". Lahid Ben Idri Fathi, tunisino, era autista e "tuttofare" per Angelo Balducci e Diego Anemone. In base a quanto emerso all'inchiesta che riguarda il ministro dello Sviluppo economico Claudio Scajola, Fathi consegnava buste dal "contenuto sconosciuto" per conto di Balducci e di Anemone a personalità di vario genere. Avrebbe fatto da intermediario anche nell'operazione che portò all'acquisto di un appartamento poi intestato a Scajola.
Nelle intermediazioni, Fathi dice di aver conosciuto anche dei ministri. E il tunisino fa il nome del parmigiano Pietro Lunardi, che all'epoca (2004) era ministro delle Infrastrutture. Anemone tra l'altro ristrutturò una casa di Lunardi. I magistrati approfondiranno le circostanze riportate da Fathi. 

LUNARDI SI DIFENDE: "TUTTO REGOLARE". L'ex ministro Pietro Lunardi si difende, sottolineando di non conoscere Lahid Ben Idri Fathi e spiegando di poter provare "in qualsiasi momento" la regolarità dei suoi rapporti, compresi i lavori di ristrutturazione nella sua casa di campagna. 
«Adesso cercano di tirar dentro le persone che non c'entrano. Sono le cose che succedono in Italia», ha detto ministro delle Infrastrutture Lunardi. In un colloquio con l’agenzia Ansa, Pietro Lunardi ammette i contatti con gli uomini-chiavi dell’inchiesta, Angelo Balducci - all’epoca provveditore alle opere pubbliche di Roma e poi presidente del Consiglio superiore Lavori pubblici - e i contatti con il costruttore Diego Anemone. Lunardi respinge però tutte le accuse riguardanti presunti atti illeciti. «I miei rapporti sono stati tutti regolari - dice l'ex ministro - posso provarlo in qualsiasi momento. Sono pronto ad essere ascoltato dai magistrati».
Anche riguardo ad alcuni lavori che Anemone fece in una proprietà di campagna a Parma, Lunardi sottolinea che «è tutto regolare, ho i documenti che lo dimostrano». Lo stesso vale per  l’acquisto di un immobile a Roma di proprietà di Propaganda Fide. «Ho tutte le carte in regola», ribadisce Lunardi che nega di conoscere il cittadino tunisino tuttofare di Balducci, Laid Ben Fathi Hidri, ed è pronto a querelare i giornali che avrebbero fatto illazioni.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Giancarlo COTRONEO

    02 Maggio @ 21.32

    Tutto è sempre possibile , ma tutto andrebbe sempre dimostrato ! E con questi magistrati , queste leggi , questa stampa , questa guardia di finanza e con l' organizzazione delle indagini che ci si ritrova in Italia , tutto appare sempre opinabile e strumentalizzabile politicamente !!

    Rispondi

  • Elisa

    02 Maggio @ 16.36

    Del resto non ho mai visto nessuno ammettere di essersi fatto pagare, nemmeno dopo la condanna passata in giudicato!

    Rispondi

  • antonio

    01 Maggio @ 15.22

    non credo ci sia da stupirsi.........anzi ci sarebbe da stupirsi per il contrario

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Le Follie, via Paradigna: la serata Hot Friday - Ecco chi c'era: foto

FESTE PGN

Le Follie, via Paradigna: la serata Hot Friday Ecco chi c'era: foto

Vigili del fuoco australiani, un altro anno sexy. Per beneficenza Foto

calendario

Vigili del fuoco australiani, un altro anno sexy. Per beneficenza Foto

Al via Diletta Gol, primo show originale di Dazn

Diletta Leotta

TELEVISIONE

Al via Diletta Gol, primo show originale di Dazn

Notiziepiùlette

Ultime notizie

KATE FINN, la donna morta nel cercare il cibo perfetto

VELLUTO ROSSO

Teatro Due: Kate Finn, la donna morta nel cercare il cibo perfetto Video

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

Tenta rapina in una gioielleria: la commessa lo chiude dentro

Via Mazzini

Tenta rapina in una gioielleria: la commessa lo chiude dentro

1commento

APPELLO

Delitto di Elisa, nessuno sconto per l'ex fidanzato: 30 anni

BASSA

Incendio in abitazione nella notte: un intossicato a Zibello

INCIDENTI STRADALI

Morti raddoppiati in un anno. «Colpa del telefonino»

INDUSTRIA

Raytech, nuova sede a Parma: investimento da 11 milioni

Regione Emilia-Romagna

Smog: blocco del traffico dopo 3 giorni di "sforamento". Incentivi per le rottamazioni

Ecco le novità nella "manovra antismog" della Regione. Il blocco definitivo dei diesel Euro 4 è previsto dal 1° ottobre 2020

5commenti

FIDENZA

Ubriaco alla guida: 45enne centra tre auto in sosta

FORNOVO

Chiusa la palestra delle scuole medie

Sorbolo

Raffica di furti nella stazione ecologica: due denunciati

Fontevivo

La vicina sventa un furto in via 7 Fratelli Cervi

IL CASO

Iren ridà la luce alla Corale Verdi: c'era stato un errore

10commenti

polizia

Quattro rapine e altrettanti scippi ad anziane, arrestati in tre Video

COLDIRETTI

L'invasione delle cimici asiatiche: danni fino al 40% per la frutta in Emilia-Romagna

La Coldiretti regionale: "Il caldo anomalo favorisce moltiplicazione di insetti"

CARABINIERI

Vola con l'auto nel Baganza: denunciato 24enne, guida sotto l'effetto di droga

A Borgotaro un giovane è stato fermato mentre guidava ubriaco

CULTURA

Edoardo Tresoldi, l'arte della materia assente. E il legame speciale con Parma

1commento

ALLARME DROGA

Aumentati del 20% i parmigiani che chiedono di essere curati

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Aspettavamo meno tasse, è arrivato un condono

di Aldo Tagliaferro

CHICHIBIO

Trattoria Mussi, semplicemente la buona cucina di montagna

ITALIA/MONDO

BRESCIA

"Redditi mai dichiarati": il Fisco chiede 4 milioni a un gruppo di trafficanti di droga

BOLOGNA

Sorprende i ladri e li ferisce con un coltello da cucina: 50enne denunciato

3commenti

SPORT

Giappone

Moto: Lorenzo a rischio forfait, frattura più grave previsto

CALCIO PARMA

Un Inglese da Nazionale

SOCIETA'

SOS ANIMALI

Cani da adottare Foto

MILANO

Sfida fra 18 chef nel World Pasta Day di Barilla

MOTORI

ANTEPRIMA

X7, il Suv di lusso di Bmw Fotogallery

RESTYLING

Nissan rinnova il Qashqai. Ecco il 1.3 benzina