18°

Parma

Area ex Bormioli, iniziata la demolizione

Area ex Bormioli, iniziata la demolizione
Ricevi gratis le news
0

Comunicato stampa

Questa mattina è iniziata la demolizione del primo edificio dell’ex stabilimento Bormioli. Si tratta di una struttura di circa 1.600 metri quadrati, che in passato fungeva da officina per i macchinari automatici dell’azienda del vetro. Lo stabile, di 10 metri di altezza, è posizionato nelle vicinanze del vecchio ingresso su via San Leonardo, ha una struttura portante in acciaio e un “tamponamento” costituito da blocchi di calcestruzzo.
Prima di effettuare la demolizione il fabbricato, che non contiene alcun tipo di materiale pericoloso o nocivo per la salute, è stato completamente liberato da tutto ciò che conteneva al suo interno.
Per questa prima demolizione verranno utilizzati due cingolati del peso di 40 tonnellate ciascuno, muniti di cesoie idrauliche per il taglio a freddo delle strutture metalliche del fabbricato.
Le polveri che inevitabilmente si formano sono invece abbattute utilizzando acqua nebulizzata. Considerate le notevoli dimensioni dell’area, per garantire un buon risultato viene utilizzato un grande “cannone”. 
Sono stati inoltre predisposti dei lavaggi alle ruote dei mezzi pesanti che usciranno dall’ex area Bormioli.

L’intervento
L’intervento per ora riguarderà soltanto una parte del sito (circa 50 mila metri quadrati su un totale di oltre 120mila metri quadrati) e verrà effettuato seguendo precisi criteri di sicurezza e riducendo al minimo i disagi per gli abitanti della zona.

I controlli iniziali
Si sono già tenuti vari incontri e sopralluoghi con l’Asl e l’Arpa a cui ne seguiranno altri in corso d’opera. Le direttive impartite dai due enti vengono seguite dall’impresa di demolizione, la General Smontaggi spa di Novara, altamente specializzata in questo genere di interventi. 
I residenti della zona sono stati avvisati dei lavori. Si sono inoltre tenuti alcuni incontri con i dirigenti degli asili della zona per spiegare che i giovani ospiti non corrono alcun tipo di rischi.

Lavori in massima sicurezza: installate delle barriere alte sei metri
Prima dell’inizio dei lavori sono state installate delle barriere alte 6 metri a protezione del cantiere. L’andamento dei lavori sarà costantemente monitorato dagli enti preposti e da due rappresentanti della consulta dedicata al recupero dell’ex area Bormioli, guidata da Cristina De Bernardis, legata al “parlamentino” del San Leonardo e aperta a tutti gli abitanti del quartiere. 

Bonifica amianto
Nello scorso anno, la BFR Property Spa ha provveduto alla bonifica dell’amianto e dei rifiuti tossico-nocivi presenti all’interno dei fabbricati oggetto della demolizione attuale. L’amianto residuo, presente nell’area in quantità esigue su alcune coperture, è stato accuratamente mappato dall’impresa incaricata delle demolizioni e sarà eliminato in massima sicurezza, senza alcun tipo di rischi per i residenti e per i giovanissimi ospiti degli asili presenti in zona. Tutte le operazioni verranno inoltre effettuate seguendo specifiche procedure di bonifica previste dalle normative in materia e dalle direttive di Arpa e Asl.

I lavori
La prima parte dei lavori, attualmente in corso, dovrebbe concludersi a fine maggio. E prevede anche una sorta di bonifica “parassitaria”, ossia l’eliminazione e recupero di vari oggetti presenti all’interno degli stabili (neon, cabine e trasformatori elettrici, arredamenti e altro ancora).

Un frantoio coperto per recuperare i materiali
Le macerie frutto delle demolizioni verranno in larga parte recuperate. Il cemento e altri materiali simili saranno lavorati all’intero di un fabbricato presente nel cantiere che verrà adibito a frantoio, in maniera tale da trasformarli in ghiaia e sabbia senza creare problemi di polveri nella zona adiacente. Per ridurre al minimo i disagi, si sta inoltre valutando se concentrare questo tipo di operazioni nei mesi estivi e nel periodo natalizio, ossia nei momenti di chiusura del vicino asilo.

Rumore attutito da pannelli di gomma
L’inevitabile rumore che si verrà a creare con le demolizioni sarà attutito sia dai muri di sei metri posizionati attorno al cantiere che dagli stabili più vicini alle abitazioni, gli ultimi a essere demoliti. Verrà inoltre utilizzato un pannello di gomma di grandi dimensioni che, sospeso a un gancio di autogru, si sposterà nelle singole aree da demolire, attutendo ulteriormente i rumori. In ogni caso è previsto un monitoraggio costante delle varie fasi di lavoro, in maniera tale da evitare eventuali sforamenti dei limiti massimi di rumore consentiti.

Salvati tutti gli alberi
Tutti gli alberi presenti nell’area saranno messe in sicurezza e conservate, in maniera tale da preservare l’intero patrimonio verde dell’area. Saranno invece eliminate le erbacce e l’edera che hanno infestato parte del sito.

Tempi di demolizione e successiva ricostruzione
La demolizione completa del primo stralcio dell’area (di circa 50mila metri quadrati) avverrà entro ottobre. Il secondo stralcio dei lavori invece, che prevede l’abbattimento dei magazzini che si affacciano verso via Paradigna, verrà effettuato successivamente e dovrebbe concludersi entro l’anno.
A partire dall’ultimazione della prima fase di demolizione, si darà corso alla bonifica del sottosuolo, in conformità al piano di caratterizzazione e al progetto di bonifica approvato.
La società ha già assegnato l’incarico ai progettisti del Piano Urbanistico Attuativo (Pua) che dovrà essere ultimato e presentato entro ottobre. L’apertura del cantiere è prevista nella primavera successiva.

"Proseguono le opere di abbattimento previste nel comparto dell'ex Bormioli, opere costantemente monitorate da Arpa, Ausl e dall’Amministrazione comunale, attraverso tavoli tecnici che periodicamente si riuniscono - dice Cristina Sassi, assessore all’Ambiente, che questa mattina ha effettuato un sopralluogo nel cantiere -. Questo è un cantiere importante e complesso i cui interventi devono essere eseguiti con la massima sicurezza e attenzione possibile ; per questo confidiamo nella serietà e nel lavoro di tutti".

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Laura Pausini, cancellate le due date di Eboli: ha l'otite

oggi e domani

Laura Pausini cancella le due date di Eboli: ha l'otite

E' iniziato il Grande Fratello Vip. Benedetta Mazza: "Cerco l'amore" Video

TELEVISIONE

E' iniziato il Grande Fratello Vip. Benedetta Mazza: "Cerco l'amore" Video

Ricordando... un'estate in piscina: foto da Campora

PGN

Ricordando... un'estate in piscina: foto da Campora

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Parma-Brescia, una volta scesi dal treno... il confronto tra le stazioni Foto

LA CURIOSITA'

Parma-Brescia, una volta scesi dal treno... il confronto tra le stazioni Foto

di David Vezzali

3commenti

Lealtrenotizie

Massaggi

FIAMME GIALLE

Prostituzione: sequestrati 22 centri massaggi cinesi, 34 denunciati Foto

Identificate 25 ragazze cinesi. Il denaro era spedito in Cina via money transfer

5commenti

Fontevio

Choc anafilattico, vivo per miracolo. La farmacista: "Ecco come l'ho salvato" Video

16 novembre

Le "stelle" illuminano la città: per il terzo anno la Guida Michelin presentata a Parma

anteprima gazzetta

L'export made in Parma vola: +13% nel secondo trimestre

sport

D'Aversa: "Napoli fortissimo, ma nella vita niente è impossibile" Video

dopo 12 anni

Esproprio ex Federale: Comune costretto a pagare 1,6 milioni di euro

social

Il Parma viaggia verso Napoli (in treno): "selfone" di gruppo

INCIDENTE

Autocisa, un'auto si ribalta in galleria: i soccorsi arrivano (anche) in elicottero Foto

MODENA

Pugni e testate alla capotreno sul Bologna-Parma: denunciata 26enne

3commenti

CALCIO GIOVANILE

«Mio figlio col braccio rotto, ma nessuno ferma l'azione»

2commenti

PARMA

Sparano "per gioco" a un distributore e una finestra: denunciati tre giovani Foto

La pistola era ad aria compressa. La finestra è stata danneggiata. Sono intervenuti i carabinieri

MONTAGNA

Fungaiolo ferito in zona Prato Spilla

Il Soccorso alpino sta intervenendo

FONTANELLATO

Un cane in cerca del suo padrone vagava in A1: salvato dalla Polstrada

Il proprietario, un autotrasportatore di Alessandria, non si era accorto che il cane lo aveva seguito

1commento

CALCIO

Gobbi a Bar Sport: "A Napoli per tentare di fare punti" Video

VIABILITA'

Via Europa, il cantiere provoca il caos

7commenti

Via Emilia Ovest

Il ladro scappa. Ma lascia i documenti

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Il non-detto dietro la legge di stabilità

di Domenico Cacopardo

L'ESPERTO

Terreni comunali: quando è possibile l'usucapione

di Arturo Dalla Tana*

ITALIA/MONDO

Aggressione

"Violento predatore sessuale", condanna tra 3 e 10 anni a Bill Cosby, il papà de "i Robinson"

sicurezza

Abbandono bimbi in auto: via libera del Senato al ddl "seggiolini"

SPORT

Lega pro

Berlusconi compra il 100% del Monza. Galliani ancora al suo fianco

SOFTBALL

Collecchio Under 13, la fotogallery delle finali nazionali

SOCIETA'

Reggio

Disfunzione erettile, in Italia ne soffrono tra 3 e 5 mln

Napoli

"Lo sposo è scappato con i soldi dei regali". Scoppia una rissa al matrimonio

1commento

MOTORI

ANTEPRIMA

Finalmente e-Tron: l'elettrico secondo Audi Fotogallery

RESTYLING

Mazda CX-3 dà ancora fiducia al diesel