18°

28°

Parma

Alessi, difesa a spese dello Stato: verso il sì ai 95mila euro

Alessi, difesa a spese dello Stato: verso il sì ai 95mila euro
Ricevi gratis le news
3

di Georgia Azzali

Alla difesa di Mario Alessi non è ancora arrivato un euro. Storia vecchia e complicata quella del gratuito patrocinio per l'uomo accusato di aver rapito e ucciso Tommy: i 95mila euro circa richiesti dall'avvocato Laura Ferraboschi per coprire le spese legali, oltre a quelle di consulenti e investigatori che lavorarono per preparare il processo di primo grado, e al centro di mille polemiche sono tuttora «congelati», ma potrebbero sbloccarsi a breve. E' ancora pendente in Cassazione il ricorso dell'ex procuratore aggiunto della Dda di Bologna, Silverio Piro, contro l'assegnazione del gratuito patrocinio, ma il sostituto procuratore generale della Suprema Corte, Rosario Giovanni Russo, ha chiesto il rigetto di quell'istanza.
Insomma, strada spianata per Alessi, anche se la sentenza della Cassazione sarà emessa a luglio. Ma perché il pg della Suprema Corte chiede di bocciare il ricorso? Perché, sostanzialmente, non sarebbe fondato. Nel 2007 l'avvocato di Alessi aveva fatto ricorso all'allora numero uno del tribunale, Stellario Bruno, che aveva riassegnato il gratuito patrocinio al muratore siciliano dopo la revoca da parte della Corte d'assise di Parma. Procedura corretta, secondo il sostituto procuratore generale della Cassazione che, nel chiedere il rigetto del ricorso di Piro, scrive: «Sembra essersi consolidato l'orientamento secondo cui “in tema di patrocinio a spese dello Stato, contro il provvedimento che revoca l'ammissione al beneficio è ammesso il ricorso immediato per Cassazione nel solo caso in cui la revoca sia stata disposta su richiesta dell'Agenzia delle entrate; negli altri casi, il provvedimento è impugnabile con ricorso in opposizione al presidente dell'ufficio giudiziario al quale appartiene il giudice che ha disposto la revoca”». Ma non ci fu alcuna presa di posizione da parte dell'Agenzia delle entrate. Il gratuito patrocinio fu bloccato dalla Corte d'assise, anche allora su richiesta dei magistrati della Dda di Bologna che avevano coordinato l'inchiesta sul sequestro e l'omicidio di Tommy. Era corretto, dunque, secondo il pg, che la Ferraboschi si rivolgesse al presidente del tribunale. Non un problema di redditi, quindi, che Alessi avrebbe percepito, non avendo così diritto al pagamento delle spese da parte dello Stato. Il sostituto procuratore generale della Cassazione non fa alcun riferimento alla situazione patrimoniale di Alessi, ma proprio perché il ricorso di Piro si basa esclusivamente sulla questione della competenza del presidente del tribunale.
Ora la parola passa ai giudici della Suprema Corte. Tre anni fa, dopo il via libera da parte del presidente del tribunale di Parma, il padre di Tommy commentò con amarezza: «La legge è questa, ne prendo atto: non posso dire nulla. Ma abbiamo sentito anche in aula che Alessi aveva guadagnato migliaia di euro: se poi uno i soldi li sperpera, non è un problema mio. Forse però la legge andrebbe rivista: ci vorrebbe un po' più di tutela per le vittime».
E la polemica potrebbe presto riaccendersi, perché è molto probabile che quei 95mila vengano «scongelati».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Matteo

    10 Maggio @ 14.26

    MA SE FOSSE COSI' QUESTO E' L'ULTIMO ANNO CHE PAGO LE TASSE!"

    Rispondi

  • betty

    10 Maggio @ 10.30

    a spese dello stato ? quindi a nostre spese !! soldi che faranno molta gola ad avvocati opportunisti ,che oltre a riempirsi le tasche si fanno publicità gratuita .Mandate quel bruto (che non oso nemmeno chiamare animale perchè la spece non si merita di essere confrontata con questo schifoso) a spaccare pietre tutto il giorno ,a ripulire discariche o fogne , per dare l'idea che si guadagni almeno qualcosa ! Ha violentato una ragazzina ,ha ucciso un bimbo a badilate ,perchè ci ostiniamo a dire che tutti hanno diritto ad un processo ,anche quando abbiamo davanti la verità ? Come si può anche solo pensare che sia possibile recuperare un essere come Alessi ??e per quale motivo va difeso ??non ne esiste uno valido al mondo

    Rispondi

  • gianfranco ferrari

    09 Maggio @ 18.03

    La legge del patrocinio a carico dello stato applicata a questo caso è una vera schifezza, una immoralità !

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Carlotta Maggiorana è la vincitrice

concorso

Carlotta Maggiorana è la nuova Miss Italia. Terza Chiara, reginetta con la protesi Foto

Bella, corretta e elegante: a Mara Boccacci la fascia dedicata a Frizzi

MISS ITALIA

Bella, corretta e elegante: a Mara Boccacci la fascia dedicata a Frizzi

1commento

Fabrizio Corona Zoe

GOSSIP

Fabrizio Corona e Zoe si sono lasciati: colpa di un sms

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Videogame. Rivoluzione ray tracing: si comincia con Shadow of the Tomb

HI-TECH

Videogame. Rivoluzione ray tracing: si comincia con Shadow of the Tomb

di Riccardo Anselmi

Lealtrenotizie

Dura risposta del Viminale: "Parma merita attenzione, non un sindaco che alza polveroni"

sicurezza

Dura risposta del Viminale: "Parma merita attenzione, non un sindaco che alza polveroni"

anteprima gazzetta

"La (poca) sicurezza a Parma sta diventando un caso nazionale"

sissa trecasali

Un altro rave party sulle rive del Po (a Coltaro): 28 denunciati Video

sicurezza

Incontro al Viminale, Casa: "15 agenti in più. Ma sul presidio in stazione dovremo arrangiarci" Video

Prefettura

Boom di patenti ritirate per alcol e droga: giovani, professionisti e tante donne

gazzareporter

"Acqua alta" in un vagone del treno Bologna-Milano

centro

Ponte Romano, lavori finiti: apertura confermata il 7 ottobre Video

Parma (e regione)

Ondate maltempo 2016-2107, entro il 23 ottobre le domande di risarcimento

Viabilità

Via Europa, apre il cantiere. E partono le code

2commenti

la festa

Serata Dadaumpa: beneficenza a pubblica e Croce rossa  Gallery

Formaggio

Il caseificio dove il parmigiano è questione di fede. Ebraica

1commento

BIMBO CONTESO

Fuggì in Spagna con il figlio, condannato a 1 anno

carabinieri

E prima della campanella arriva anche il cane anti-droga: controlli davanti alle scuole Foto Video

Al parco Ducale trovata droga nascosta sugli alberi

Ambiente

Dall'Olio dà mandato ai legali per diffamazione (contro M5S Forlì)

lavori

San Prospero, il fosso sarà ripulito e coperto. E nascerà un (agognato) marciapiede

SICUREZZA

Il sindaco a Presadiretta: "Chiediamo al governo un presidio permanente in stazione"

Il primo cittadino, che oggi sarà al Viminale, proporrà anche un aumento di organico per le Forze dell'Ordine

16commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

La felice discordia di Salvini e Di Maio

di Vittorio Testa

LA BACHECA

Ecco 57 offerte per chi cerca lavoro

ITALIA/MONDO

MONZA

Portata in Pakistan con l'inganno chiede aiuto (con una lettera) a scuola

rebibbia

Detenuta tenta di uccidere i due figli nell'asilo del carcere: la più piccola è morta

SPORT

CHAMPIONS

Magie di Icardi e Vecino, l'Inter vince all'ultimo respiro

Juventus

Sputo (gomitata e testata) a Di Francesco: 4 giornate a Douglas Costa

SOCIETA'

BARI

Chitarrista dei Negramaro, i medici: "Un pizzico di ottimismo"

gossip

Il re delle notti? "Troppo noioso", la moglie lascia Bob Sinclar

MOTORI

I PIANI DELLA ROSSA

"In arrivo Ferrari Purosangue. Ma non chiamatelo Suv"

La pagella

Al volante di Volvo XC40 D4 R-Design