19°

29°

Parma

Il ministro Fazio: «La biodiversità? E' sana e fa bene»

Il ministro Fazio: «La biodiversità? E' sana e fa bene»
Ricevi gratis le news
0

Monica Tiezzi

«Aumentano i bambini fra i  sette  e gli 11 anni sovrappeso od obesi. Sono il 20%   in Valle D'Aosta, e ben il 49% in Campania. Per un'alimentazione più sana la biodiversità gioca un ruolo importante». Esordisce così il ministro della Salute Ferruccio Fazio al convegno  «Alimenta: nutri la mente, vivi la diversità» organizzato ieri dall'Ausl al centro congressi di via Toscana. E parla non solo da ministro, ma - ricorda - anche da ex  accademico della cucina. Cauto sugli Ogm («Non siamo contro a priori, ma diciamo no al   loro uso per aumentare la produzione; dovrebbero invece servire per trovare soluzioni innovative per le coltivazioni, e incentivare la biodiversità»), e sostenitore di iniziative che portino a un'alimentazione più sana. «Con il programma ‘Guadagnare salute’ puntiamo su attività fisica, lotta a fumo ed alcol e nuovi stili alimentari: ad esempio gli snack di frutta fresca nei distributori automatici nelle scuole».  E poi il bollino di qualità per i ristoranti che propongono menù equilibrati e a basso contenuto calorico e  la regolamentazione delle indicazioni sui profili nutrizionali dei prodotti.

Le mele nel distributore
La platea parmigiana annuisce: «Noi  lo facciamo già -  dice  Marta Mattioli, responsabile Educazione alimentare dell'Ausl di Parma - Dal 2005 abbiamo in azienda nove distributori automatici  con snack di frutta fresca e pinzimonio. E li abbiamo introdotti dal 2007 anche nelle scuole Melloni, Ulivi, Toschi, Bertolucci  Sanvitale, Itis, Ipsia, Scuola europea». Non è un'iniziativa isolata, ma rientra nel progetto «Scegli con gusto per la salute: cibo, corpo, media» che ha coinvolto  12 scuole del territorio (in città Ipsia, Giordani, Maria Luigia, Toschi, Melloni, Marconi, Romagnosi, Ulivi, Sanvitale) per un totale di 500 studenti dai 14 ai 18 anni. Obiettivo, spiega Anna Maria Gibin, responsabile del Programma disturbi alimentari dell'Ausl, «favorire lo sviluppo di una maggiore consapevolezza sui consumi  alimentari, stili di vita, attività fisica, immagine corporea, modelli identitari trasmessi dai media, conoscenza dei prodotti tipici del territorio e prodotti alimentari interculturali».

Coinvolti 500 alunni
Il progetto - partito con un corso di formazione per gli insegnanti, proseguito con un questionario compilato dai ragazzi,  con incontri fra le classi e psicologi e nutrizionisti e con lavori collettivi degli studenti - è stato rifinanziato per l'anno scolastico 2010-2011 dalla Regione, che l'ha giudicato innovativo,  con 40mila euro. «Al contrario degli americani, che hanno   puntato per anni solo sulla corretta alimentazione, tralasciando l'attività motoria, noi abbiamo subito insistito sui due fronti»,  dice Alberto Anedda, direttore del presidio Medicina dello sport dell'Ausl. Che mette l'accento  sull'importanza di  attività «divertenti ed aggreganti, non agonistiche ed eccessivamente competitive. Due ore di ginnastica a settimana, come propone la scuola, sono poche se poi il 69% dei ragazzi, come emerge dai questionari, passa più di due ore al giorno davanti alla tv. Ma non è necessario iscrivere i figli a corsi organizzati o in palestra. Sarà la scoperta dell'acqua calda, ma va bene anche andare a scuola a piedi o in bici, evitare ascensori e scale mobili,  passeggiare». In questo la scuola di Parma, dice Adriano Monica, referente dell'Educazione alla salute dell'Ufficio scolastico provinciale, è molto attiva: «Ci sono tante proposte di collaborazione da privati ed associazioni, c'è una buona collaborazione con Ausl e Comune. Nostro compito è coordinare i progetti per evitare sovrapposizioni». Come la frutta biologica in vaschette consegnata in alcune scuole e finanziata con fondi Ue, quando a mensa gli alunni ricevono già prodotti bio. «Un'iniziativa che mi sono trovato sul tavolo, in quanto le scuole hanno aderito in modo autonomo» ammette Monica.

«Ridare tempo e luogo al cibo»
 Uno dei nodi fondamentali del progetto è quello -  per dirla con Stefano Bentley della facoltà di Medicina veterinaria dell'Università di Parma, che ha affrontato il tema della «schizofrenia alimentare» - di «ridare al cibo tempo e luogo, poichè oggi la standardizzazione e la prevedibilità dei prodotti hanno portato ad un'alimentazione globalizzata e senza stagionalizzazione».  E invece recuperare le tipicità e la cucina tradizionale è essenziale, dice Giovanni Ballarini, presidente dell'Accademia italiana della cucina, «perchè se è vero che con la cultura dell'incontro si superano i limiti delle cucine regionali, è  anche  vero che non vi è scambio consapevole se non vi è un'altrettanto cosciente identità».

Le mani in pasta
«Portare le classi in fattoria, far vedere loro dove nasce il cibo,  far mettere  loro   le mani in pasta   è quel che facciamo con i ragazzi per educarli ad un consumo consapevole. E per reimparare i tempi e la saggezza della natura -  spiega Daniela Fornaciari, referente per l'Educazione alimentare e l'orientamento ai consumi della Provincia di Parma - Solo così tipicità, sostenibilità, responsabilità ecologica e sociale diventano realtà e non solo parole». 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Lory Del Santo

Lory Del Santo

dramma

Lory Del Santo: "Mio figlio Loren si è tolto la vita"

Miss Italia, spuntano foto di nudo, Carlotta rischia il titolo

Il caso

Miss Italia, spuntano foto di nudo, Carlotta rischia il titolo

"A du pass": aperitivo italo-rumeno. Ecco chi c'era: foto

FESTE PGN

"A du pass": aperitivo italo-rumeno Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Disoccupazione: come funziona la Naspi

L'ESPERTO

Disoccupazione: come funziona la Naspi

di Paolo Zani*

Lealtrenotizie

Residenti e commercianti: «Via Bixio non è una strada di spacciatori. C'è gente tranquilla e belle botteghe»

Dopo il blitz

Residenti e commercianti: «Via Bixio non è una strada di spacciatori. C'è gente tranquilla e belle botteghe»

SICUREZZA

Nuove videocamere e altri 7 vigili urbani

Vigatto

Emergenza viabilità, tangenziale «rimandata»

FONTANELLATO

Brucia la corte dei Boldrocchi: addio al recupero?

Intervista

Pertusi: «Nel mio sangue scorre Verdi»

COLLECCHIO

Sagra della Croce, pochi bagni chimici

Pieveottoville

E' morta Renata Barbieri, «colonna» del volontariato

Libro

Un saggio su Bartali, eroe mito del Novecento

san leonardo

Furgone in fiamme all'incrocio tra via Venezia e via Trento. Video: lo spaventoso incendio - 2

1commento

SPETTACOLI

Verdi Off - La grande notte in piazza Duomo Tutti gli appuntamenti

Si comincia con la danza verticale "Full Wall" e l'installazione "Macbeth"

PARMA

Sicurezza: 60 nuove telecamere e più agenti di polizia municipale Video

Ecco i progetti annunciati dal Comune

6commenti

Crédit Agricole

Giampiero Maioli insignito Cavaliere della Legione d’Onore dall'Ambasciata Francese

anteprima gazzetta

Sicurezza a Parma, il caso ora è politico: "Ma ai parmigiani interessa che si faccia qualcosa"

1commento

LAGASTRELLO

Un fungaiolo cade in un dirupo e muore fra il Parmense e la Lunigiana

Il recupero del corpo è difficile, perché si trova in una zona impervia

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma! x

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

4commenti

carabinieri

Salumi contraffatti: sequestri a Parma (Reggio e Piacenza) Video

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Sicurezza: nessuno volti le spalle alla città

di Filiberto Molossi

GAZZAFUN

10 piazze della nostra provincia: in quale comune siamo?

ITALIA/MONDO

MILANO

Pedofilia: 6 anni e 4 mesi a don Galli

OMICIDIO-SUICIDIO

Uccide la madre e si getta da un ponte nel Reggiano

SPORT

EUROPA LEAGUE

Zampata di Higuain: il Milan stende il Dudelange

Serie C

Sospese fino a data da destinarsi le gare dell'Entella

SOCIETA'

sospetto

Test di medicina, picco su Google: "Qualcuno ha barato"

STATI UNITI

Aragoste sedate con la marijuana prima di finire in pentola

MOTORI

VOLKSWAGEN

T-Roc diesel, doppio "Porte aperte"

ANTEPRIMA

Honda, il nuovo CR-V. Come va in 5 mosse