17°

28°

Parma

Vignali: "Manovra dura E' necessario il federalismo fiscale"

Ricevi gratis le news
2

La manovra del governo preoccupa, ma il momento è realmente difficile». Il Sindaco Pietro Vignali interviene sulla manovra del governo.«Proprio ora che noi Comuni speravamo di essere al traguardo del federalismo, - spiega Vignali - questa manovra ci preoccupa. Se comportasse un ritardo della riforma, sarebbe per noi molto grave. Se invece si trattasse della condizione necessaria per attuarla costituirebbe un passaggio doloroso, ma accettabile. D'altra parte, l'entità e la natura delle misure annunciate dal Governo significano che la situazione è seria. Che provvedimenti anche drastici, e dunque sacrifici, sono ora necessari.
I segnali provenienti dalle borse e le difficoltà di paesi europei non dissimili da noi, come la Grecia o la Spagna, non vanno affatto sottovalutati. Tutti noi, imprese, cittadini e pubblica amministrazione siamo chiamati ad affrontare problemi inattesi, che richiedono un cambio di passo. Dobbiamo riconoscere in fretta che la crisi sta rendendo molto più evidenti e cruciali mali antichi del nostro paese, ai quali ora dobbiamo dare una soluzione».
Il sindaco ricorda «l'evasione fiscale, le spese della politica e di tanti enti inutili, l'efficacia del nostro sistema di welfare, la competitività e la capacità di innovazione delle nostre imprese... Sono problemi seri che il Governo tenta di affrontare, mi sembra, con misure molto decise, anche se dovremo aspettare il testo definitivo per poter fare una valutazione vera. Per quanto riguarda gli enti locali, invece, purtroppo la manovra conferma una tendenza in atto da vari anni, perseguita da governi di diversi orientamenti politici, che sembrano considerarci sostanzialmente come una spesa e una fonte di spreco. Ma la realtà è profondamente diversa. Oggi da una parte gli enti locali erogano moltissimi servizi che prima erano in capo allo Stato, senza però che siano aumentate le risorse trasferite. Anzi sono diminuite».
Vignali sottolinea che «il federalismo fiscale diventa ora più che mai determinante. Le misure contenute in questa manovra ne devono essere la preparazione, altrimenti la situazione diventerebbe insostenibile e saremmo costretti a tagliare servizi e investimenti per la città. È una prospettiva evidentemente inaccettabile. Su questo punto ancora non c'è chiarezza e dunque, ad oggi, credo siano legittimi i dubbi di chi vede questa manovra come troppo frenante, e senza una vera strategia di rilancio. Ma spero che il testo definitivo dissiperà questi dubbi. Questo è il momento del senso di responsabilità, per tutti. Per il Governo che deve mandare un segnale forte e chiaro al Paese e ai mercati, sconfiggendo le paure e stroncando le intenzioni speculative, per la politica che sarebbe bene, una volta tanto, non desse vita al teatrino degli applausi e dei fischi per partito preso. A maggior ragione noi, che siamo un'Amministrazione civica e questo teatrino non ci interessa, noi giudichiamo guardando agli interessi della nostra città. E la stabilità dello stato, la solidità della finanza pubblica nazionale è un obiettivo prioritario anche per noi».Vignali riconosce alla manovra «il merito di imporre a tutti una seria riflessione su quello che sta accadendo, non solo a livello nazionale, ma globale. Quando Tremonti tra i primi aveva parlato di una crisi di sistema, cioè non congiunturale, aveva ragione. Siamo nel pieno di un complessa fase di ridefinizione dei rapporti di potere, tra economia e stati, governi e politica, cioè tra libertà dei soggetti che agiscono sui mercati finanziari e le autorità che possono e devono scrivere e fare osservare le regole. Sia nelle istituzioni sia nel mercato responsabilità e poteri si modificano. Ogni decisione di governo va presa tenendo presente le conseguenze che può generare a livello globale. Non è chiaro quando le turbolenze finiranno, ma è certo che avverrà quando saremo in grado di trovare un nuovo equilibrio tra libertà e regole, tra stato e mercato. Nel frattempo però a farne le spese non devono essere i cittadini».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • marco

    07 Giugno @ 18.21

    ci sono dirigenti che prendono 245 mila euro annui...comincia Pietro con quelli.

    Rispondi

  • domenico

    07 Giugno @ 10.54

    Anche ai nostri politici locali e/o dirigenti pubblici un pò di rigore non farebbe male !

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Carlotta Maggiorana è la vincitrice

concorso

Carlotta Maggiorana è la nuova Miss Italia. Terza Chiara, reginetta con la protesi Foto

Bella, corretta e elegante: a Mara Boccacci la fascia dedicata a Frizzi

MISS ITALIA

Bella, corretta e elegante: a Mara Boccacci la fascia dedicata a Frizzi

1commento

Fabrizio Corona Zoe

GOSSIP

Fabrizio Corona e Zoe si sono lasciati: colpa di un sms

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Videogame. Rivoluzione ray tracing: si comincia con Shadow of the Tomb

HI-TECH

Videogame. Rivoluzione ray tracing: si comincia con Shadow of the Tomb

di Riccardo Anselmi

Lealtrenotizie

Dura risposta del Viminale: "Parma merita attenzione, non un sindaco che alza polveroni"

sicurezza

Dura risposta del Viminale: "Parma merita attenzione, non un sindaco che alza polveroni"

anteprima gazzetta

"La (poca) sicurezza a Parma sta diventando un caso nazionale"

sissa trecasali

Un altro rave party sulle rive del Po (a Coltaro): 28 denunciati Video

sicurezza

Incontro al Viminale, Casa: "15 agenti in più. Ma sul presidio in stazione dovremo arrangiarci" Video

Prefettura

Boom di patenti ritirate per alcol e droga: giovani, professionisti e tante donne

gazzareporter

"Acqua alta" in un vagone del treno Bologna-Milano

centro

Ponte Romano, lavori finiti: apertura confermata il 7 ottobre Video

Parma (e regione)

Ondate maltempo 2016-2107, entro il 23 ottobre le domande di risarcimento

Viabilità

Via Europa, apre il cantiere. E partono le code

2commenti

la festa

Serata Dadaumpa: beneficenza a pubblica e Croce rossa  Gallery

Formaggio

Il caseificio dove il parmigiano è questione di fede. Ebraica

1commento

BIMBO CONTESO

Fuggì in Spagna con il figlio, condannato a 1 anno

carabinieri

E prima della campanella arriva anche il cane anti-droga: controlli davanti alle scuole Foto Video

Al parco Ducale trovata droga nascosta sugli alberi

Ambiente

Dall'Olio dà mandato ai legali per diffamazione (contro M5S Forlì)

lavori

San Prospero, il fosso sarà ripulito e coperto. E nascerà un (agognato) marciapiede

SICUREZZA

Il sindaco a Presadiretta: "Chiediamo al governo un presidio permanente in stazione"

Il primo cittadino, che oggi sarà al Viminale, proporrà anche un aumento di organico per le Forze dell'Ordine

16commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

La felice discordia di Salvini e Di Maio

di Vittorio Testa

LA BACHECA

Ecco 57 offerte per chi cerca lavoro

ITALIA/MONDO

MONZA

Portata in Pakistan con l'inganno chiede aiuto (con una lettera) a scuola

rebibbia

Detenuta tenta di uccidere i due figli nell'asilo del carcere: la più piccola è morta

SPORT

CHAMPIONS

Magie di Icardi e Vecino, l'Inter vince all'ultimo respiro

Juventus

Sputo (gomitata e testata) a Di Francesco: 4 giornate a Douglas Costa

SOCIETA'

BARI

Chitarrista dei Negramaro, i medici: "Un pizzico di ottimismo"

gossip

Il re delle notti? "Troppo noioso", la moglie lascia Bob Sinclar

MOTORI

I PIANI DELLA ROSSA

"In arrivo Ferrari Purosangue. Ma non chiamatelo Suv"

La pagella

Al volante di Volvo XC40 D4 R-Design