15°

24°

Parma

Piazzale Inzani, bicchierata collettiva contro l'ordinanza anti-alcol

Piazzale Inzani, bicchierata collettiva contro l'ordinanza anti-alcol
Ricevi gratis le news
29

Una serata all'insegna della disobbedienza. "Generazioni precarie" ha organizzato una bicchierata collettiva con musica&bivacco& teatro mercoledì 16 giugno alle 21 in piazzale Inzani per protestare contro l'ordinanza del Comune che proibisce l'alcol in piazzale Inzani e Matteotti dopo le 17. Questo il comunicato stampa inviato dall'associazione:
"Cominciarono con le telecamere, il poliziotto di quartiere, stazioni mobili e militarizzazione della municipale. Arrivarono i militari e se eri nero dovevi stare attento a camminare in un parco se non volevi essere scambiato per uno spacciatore, se invece eri studente dovevi tornare a casa presto se non volevi essere multato. Arrivò l’era dei divieti, colpirono gli esercizi commerciali (kebab e pizzerie), stop al bivacco e all’alcool dopo le ore 21. Arrivò Maroni e disse che il problema erano gli immigrati, Vignali disse che il problema erano gli studenti. E allora pensarono: “colpiamo entrambi!”. Guerra alla socialità dell’oltretorrente, stop al bivacco e all’alcool in piazzale Inzani e Matteotti dopo le 17. E ora cosa altro ci aspetta? Noi questa non ce la beviamo!.
Gener-azione precaria s’incontrerà in piazzale Inzani mercoledì 16 giugno alle 21 contro l'ennesima ordinanza che colpisce le nostre libertà. Contro l'ennesima provocazione razzista applicata nei luoghi notoriamente frequentati dai più precari: migranti, studenti e tutti coloro che non vogliono rinunciare alla socialità senza spendere i soldi di affitti e tasse universitarie nei bar della movida parmigiana.  In quest'ultimo periodo abbiamo assistito a continui attacchi ai luoghi ancora non conformi al trend di Parma “città vetrina”, alla militarizzazione stile Kabul, al paranoico controllo di ogni strada della città . Quello che non abbiamo visto da nessuna parte è stato l'impegno a dare alla formazione la dignità che merita, a riconoscere la casa come un diritto inalienabile come anche salute e socialità. Non abbiamo avuto nessuna risposta per chi ha perso il lavoro e per chi il lavoro non sa quando lo troverà. Sappiamo che il reddito garantito in questo scenario sembra fantascienza, sappiamo anche che nel resto d'Europa è una realtà da anni ma spesso si preferisce distribuire questi soldi a chi già possiede metà città ma pensa di poterne cementare ancora tanta, punendo chi la rende giovane e creativa . Adesso basta! Riprendiamoci i nostri spazi di agibilità"

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Attila

    15 Giugno @ 11.05

    BRAVO CLAUDIO CAVAZZINI !!!!!!!! PAROLE SANTE. VIVIAMO IN UN MONDO DI PSEUDO-BONISTI CHE MASCHERANO LA LORO PROFONDA IGNORANZA E MALEDUXAZIONE DIETRO UNA PARVENZA DI "DEMOCRAZIA" TERMINE ORAMAI USATO A SPROPOSITO PER GIUSTIFICARE IL MAL COSTUME E LA DEPRAVAZIONE DI CERTI ELEMENTI.

    Rispondi

  • Armella

    15 Giugno @ 10.45

    Signori miei, ma pensiamo davvero che si possano risolvere così questi problemi di convivenza? Con leggi repressive e con manifestazioni di questo tipo non si ottiene nessun risultato. Io credo che una società avanzata, come aspira ad essere quella parmigiana, non possa e non debba cadere in questo genere di provocazioni. Il primo errore l'hanno commesso quelli del comune con quell'ordinanza poco ortodossa, il secondo lo stanno commettendo gli organizzatori della bicchierata perché, come qualcuno ha già detto, si otterrà il risultato opposto a quello sperato. Come sempre la soluzione migliore sta nel mezzo, nel dialogo, nella ricerca di una via d'uscita che lasci tutti soddisfatti. Ad esempio, per i bar di via Farini non si può cercare un'altra ubicazione? Un altro polo d'attrazione per i giovani magari fuori dal centro dove ci sono meno abitazioni? Non so, ne dico due a caso senza pensarci troppo: Barilla center o campus universitario; ma sicuramente pensandoci bene se ne possono trovare di migliori. Poi, per quanto riguarda il problema degli immigrati che bevono birra... sinceramente non mi sembra un problema fino a che questi non diventano ubriachi e molesti. Dunque, a mio parere, l'ordinanza dovrebbe toccare di più l'aspetto delle molestie ai residenti e non il semplice fatto di bere alcolici in strada.

    Rispondi

  • Geronimo

    15 Giugno @ 08.52

    @ The clansman The clansman rispondi alla mia domanda, perchè io parmigiano italiano posso ubriacarmi ovunque, orinare ovunque, fare casino ovunque mentre il cosiddetto problema sociale esiste sono in quelle due zone oggetto del provvedimento? Fai la prova, tu italiano che ti fai la birrozza nell’orario di divieto non subisci nessun provvedimento da parte dei vigili. Per me comunque il provvedimento è giusto ma non vedo il perchè non si debba estendere anche a via farini e via d’azeglio

    Rispondi

  • Massimo

    15 Giugno @ 07.58

    Evidentemente e' gente che non ha voglia di lavorare, e non si alza tutte le mattine alle 500 come me. Specialmente d'estate e' insopportabile sentire sotto le finestre gridare e fare casino. Se vogliono ubriacarsi perche' non lo fanno dentro ai propri centri sociali invece di danneggiare le persone che lavorano e pagano le tasse..? Saluti assimo

    Rispondi

  • Massimo

    15 Giugno @ 07.54

    Abito in Piazzale Matteotti e vedo di tutto, queti ubriaconi dopo aver bevuto litri e litri di birra lasciano bottiglie di vetro e sporcizia, dopodiche' si mettono al volante ubriachi.. Meno male che adesso c'e' piu' controllo..!! e spero che il divieto di ubriacasi per strada sia per sempre.. Saluti Massimo

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Traversetolo: calici e musica sul tramonto

FESTE PGN

Traversetolo: calici e musica sul tramonto Foto

Bellezze...mondiali (sugli spalti) Gallery

tifo e tifose

Bellezze...mondiali (sugli spalti) Gallery

Morto Vinnie Paul, batterista e co-fondatore Pantera

musica

E' morto Vinnie Paul, batterista dei Pantera

Notiziepiùlette

Ultime notizie

«Sea&No», la pescheria gastronomica di qualità

CHICHIBIO

«Sea&No», la pescheria gastronomica di qualità

di Chichibio

1commento

Lealtrenotizie

Salsomaggiore: Fritelli vince per 100 voti

Fritelli esulta alla notizia della vittoria

Salsomaggiore

Fritelli rieletto sindaco: vince per 101 voti dopo un lungo testa a testa

Affluenza in calo: ha votato il 49,6% dei salsesi

INCIDENTE

Si schianta contro un suv: motociclista in Rianimazione

Carabinieri

In manette il «ras» dei pusher nordafricani

Lavoro

Donne in divisa, quattro storie di coraggio

LUTTO

Busseto e Polesine piangono Elisabetta Ferrari: aveva 51 anni

BILANCIO

Salso calcio, è dei tanti giovani il «miracolo» dell'Eccellenza

STORIE DI EX

Veron: «Il Parma merita la A»

Nuoto

Ghiretti, pioggia di medaglie a Palermo

Strumento

Da Parma un «naso elettronico» per scovare le bombe

POLITICA

Selfie con Fritelli per il sindaco di Sorbolo: "Si riparte dai giovani e bravi amministratori"

Post su Facebook di Nicola Cesari

Violenza

La gelosia come ossessione: in carcere il partner-aguzzino

evento

Il dj set di Digitalism, ha chiuso il Cittadella Music festival Gallery

2commenti

football americano

Panthers battuti dai Giants Bolzano nella semifinale scudetto

La sconfitta arriva al Tardini per 30-25

Cantieri

Opere incompiute: le date del taglio del nastro

3commenti

pericolo

Voragine in via Volturno, via Musini La foto

1commento

30 GIUGNO

"Mia madre non lo deve sapere": Chiara Francini presenta il suo libro a Parma

Incontro con Chiara Cabassi alla Corale Verdi

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Come potranno motivare una condanna?

di Michele Brambilla

LA PEPPA

Fusilli estivi, pasta fredda protagonista

ITALIA/MONDO

politica

Ballottaggi: crollo del Pd, trionfo del centrodestra. Avellino e Imola ai 5 Stelle, Di Maio: "Straordinario"

terremoto

Grecia: scossa di magnitudo 5.5 vicino alla costa del Peloponneso

SPORT

CALCIO

Alicia Piazza convoca i tifosi: "Non iscriviamo la Reggiana al campionato"

RUSSIA 2018

Colombia travolgente: la Polonia è già fuori

SOCIETA'

cani

Sos per Tito, uno splendido esemplare di bracco ungherese

cina

Il bus si ribalta e i passeggeri volano fuori dal finestrino

MOTORI

MOTORI

Hyundai i20: restyling di sostanza

RESTYLING

La nuova Jeep Renegade in 5 mosse