19°

30°

Parma

Tangenti Enìa, Gianluca Allodi ammette di aver pagato due mazzette. Forni: "Vittima di concussione"

Tangenti Enìa, Gianluca Allodi ammette di aver pagato due mazzette. Forni: "Vittima di concussione"
Ricevi gratis le news
17

Sono stati interrogati questa mattina dai Gip di Reggio Emilia e Bologna Gianluca Allodi, 42 anni, e Alessandro Forni, 41, due dei tre imprenditori arrestati per la vicenda delle 'mazzette' sul verde pubblico su cui indaga la Procura di Parma.
Secondo quanto ha riferito il suo legale, Sandro Milani, Allodi, parmigiano, non si è avvalso della facoltà di non rispondere e ha raccontato al magistrato tutto quello di cui è a conoscenza. «Sono due gli episodi contestati – ha spiegato Milani – rispetto ai quali il mio cliente ha ammesso le proprie responsabilità. Si tratta di un coltivatore diretto, di una persona semplice che credeva che le cose funzionassero così e si è adattato al sistema». Allodi avrebbe pagato almeno due mazzette, di cui una del valore di 5.000 euro e un’altra di soli 1.000 euro, sempre stando al suo legale, che ha definito «marginale» la posizione del cliente. «Nei prossimi giorni chiederò che Allodi possa essere destinato ai domiciliari», ha concluso il legale.

Alessandro Forni, di Sarzana, titolare delle società Edengreen e Verdissimo, avrebbe ricostruito di fronte al Gip il sistema di pagamenti, definendosi «vittima di una concussione più che autore di una corruzione». Il suo avvocato, Andrea Roggiero, ha riferito che l’interrogatorio è durato circa un’ora e si è svolto attenendosi al «capo d’imputazione». Nei giorni scorsi però, attraverso il suo legale, Forni aveva reso noto di aver accettato di pagare perchè, in caso contrario, non avrebbe più potuto lavorare. L’imprenditore aveva inoltre sostenuto di aver cessato il pagamento delle tangenti a metà del 2009, vedendosi ridurre gli affidamenti di lavori per la manutenzione del verde e per tutte le opere di competenza dell’ufficio Enia coinvolto dall’inchiesta (in carcere è anche Nunzio Tannoia, 48 anni, incaricato della gestione delle opere di manutenzione ordinaria e straordinaria della multiutility).

Non ha potuto invece essere interrogato questa mattina Francesco Borriello, 42 anni, originario di Casal di principe, il terzo imprenditore arrestato, che si trova detenuto nel carcere di Ferrara. L’interrogatorio di garanzia probabilmente slitterà a domattina, a causa di un contrattempo di carattere burocratico.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • luigi parma

    15 Giugno @ 17.16

    In un paese serio non avrebbero dato la responsabilità degli appalti a quelle facce.. Non bisogna presentare il Curriculum...basta vedere le facce e lo stile di vita che conducevano ed in un mese....tutto era finito...e quei posti venivano assegnati a bravi ragazzi usciti da scuola a pieni voti,figli di famiglie che avevano fatto sacrifici,non servi ma servitori dell'azienda per la quale lavoravano...e senz'altro contribuivano al miglioramento del Bilancio di Enia che tra l'altro è quotata in Borsa>!!!! Secondo me se ne devono andare oltre che a letto, a casa almeno un centinaio di persone,in questa vicenda.

    Rispondi

  • Andrea Montagna

    15 Giugno @ 11.14

    Non sapevano...ignoravano...pensavano che fosse la prassi...ma in che mondo hanno vissuto? e perchè non hanno denunciato allora il tentativo di concussione? Adesso sono vittime?!?!? Mi spiace per loro ma se non erro non è una giustificazione davanti alla legge penale l'ignoranza del reato!!!!!!!! Per foruna altrimenti sarebbero tutti liberi. Avanti magistratura fate il vostro dovere con rigore!!!!

    Rispondi

  • Giorgio Ossimprandi

    15 Giugno @ 10.37

    "Corrotti e corruttori"! Avanti insieme per il progresso!!!!!!!!

    Rispondi

  • jack

    15 Giugno @ 09.25

    in un paese serio qualcuno si sarebbe già dimesso

    Rispondi

  • giovanni

    15 Giugno @ 09.03

    Gli episodi sono gravi e chi ha sbagliato pagherà. Però mi meraviglia anche la mancanza di controlli da parte del comune. Dov'erano l'assessore e il dirigente? Non si sono mai accorti che autorizzavano e pagavano Enia per lavori "mal" e in qualche caso "mai" eseguiti?

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

La Polonia ha perso, ma le sue tifose (sugli spalti) hanno vinto Gallery

Bellezze...mondiali

La Polonia ha perso, ma le sue tifose (sugli spalti) hanno vinto Gallery

Filippo Magnini e Giorgia Palmas: «Ci sposiamo, il matrimonio sarà sulla spiaggia in Sardegna»

gossip

Filippo Magnini e Giorgia Palmas si sposano: «Cerimonia in spiaggia in Sardegna»

1commento

Bocciato o rimandato? 6 consigli per affrontare un insuccesso scolastico

CONSIGLI

Bocciato o rimandato? 6 consigli per affrontare un insuccesso scolastico

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Turismo gastronomico: domani lo speciale

NOSTRE INIZIATIVE

Turismo gastronomico: oggi lo speciale con la Gazzetta

Lealtrenotizie

Parma, "tentato illecito". Serie A a rischio

CALCIO

Parma, "tentato illecito". Serie A a rischio

Si riaprono le porte della massima serie al Palermo?

5commenti

PARMA

Incidente in via Burla: muore un motociclista 49enne

La vittima dell'incidente è Paolo Superchi

12 tg parma

Maturità a Parma, primo scritto fra tensione e scaramanzia: parlano i ragazzi Video

VOLANTI

Spaventa e minaccia i passanti con un bastone chiodato: denunciato 21enne nigeriano

L'africano è accusato anche di ricettazione: aveva due carte di credito rubate a una donna di Bologna

PARMA

Auto esce di strada e prende fuoco: un ferito grave in tangenziale

ECONOMIA

Bonatti, commessa di oltre mezzo miliardo per un gasdotto in Canada

Incarico ottenuto da TransCanada Corporation per la costruzione di una parte della pipeline Coastal Gaslink

PARMA

Zone 30 e interventi per la sicurezza: le novità nei quartieri Pablo e San Leonardo Foto Video

TRAVERSETOLO

«Nitro» e il suo fiuto infallibile: ritrovata la pistola della rapina in villa

MEDESANO

Moto contro capriolo: grave 50enne nocetano

PARMA

Da Borgotaro al concorso al Palacassa con il bimbo da allattare

Sotheby's

All'asta i gioielli dei Borbone Parma

1° LUGLIO

Bomba inesplosa a Borgotaro: tutto pronto per l'evacuazione del paese

ROCCABIANCA

Sventata la truffa del falso resto. Coppia allontanata

NOMINE

Quella mail che inguaia Pizzarotti: il sindaco indagato per abuso d'ufficio

6commenti

Regioni

Carlotta Marù eletta difensore civico Emilia-Romagna

Passa la candidata del centrodestra. M5s attacca, non ha requisiti

Unione Industriali

Figna: «Come affrontare le sfide del futuro»

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Salvini dal Papa con Vangeli e rosario

di Vittorio Testa

2commenti

CHICHIBIO

«Trattoria Armanda» una gita per la tradizione della Liguria

ITALIA/MONDO

BERGAMO

Professoressa delle medie fa sesso con un alunno: 40enne arrestata

1commento

SALUTE

Il ministero della Salute ritira un lotto contaminato di una nota acqua minerale

1commento

SPORT

MONDIALI

All'Egitto non basta Salah: la Russia vince e vola

lutto

E' morto Sergio Gonella, arbitrò la finale mondiale del '78

SOCIETA'

MODENA

L'Osteria Francescana di Massimo Bottura è ancora il ristorante migliore del mondo

SOS ANIMALI

Gattini in cerca di casa Foto

MOTORI

IL TEST

Guida autonoma? Non proprio, per ora è meglio Nissan ProPilot

PROVA SU STRADA

Peugeot 3008 1.6 BlueHDi, al volante del Suv del Leone

2commenti