13°

23°

Parma

A Irene Sandei e Roberta Cimino il Premio Daniela Mazza

A Irene Sandei e Roberta Cimino il Premio Daniela Mazza
Ricevi gratis le news
0

Sono Irene Sandei e Roberta Cimino le due giovani neolaureate che si sono aggiudicate l’edizione 2010 del Premio di Laurea Daniela Mazza, bandito dall’Università di Parma e promosso dall’Assessorato alle Pari opportunità della Provincia in collaborazione con l’Assemblea legislativa della Regione Emilia-Romagna e con il sostegno della Società Cooperativa Gesin: un premio istituito nel 1997 per ricordare Daniela Mazza, consigliera provinciale e dirigente d’impresa, a lungo impegnata in politica e nella cooperazione, tragicamente scomparsa nel 1993.
Il Premio di laurea è assegnato a due tesi, discusse negli atenei della Regione Emilia-Romagna, che indaghino la condizione e il ruolo delle donne nelle società passate e contemporanee o che approfondiscano il contributo innovativo apportato dalle donne alle trasformazioni culturali e sociali. Tra gli 8 lavori che hanno partecipato sono stati scelti dunque quelli di Irene Sandei, “Vita vinum est Il controverso rapporto donna-vino a Roma tra 1° secolo a.C. e 1° secolo d.C.”, presentato alla Facoltà di Lettere e Filosofia dell’Università di Parma (relatore Nicola Criniti), e quello di Roberta Cimino, “Beni fiscali e potere delle donne nel regno Italico: l’imperatrice Angelberga”, discusso alla Facoltà di Lettere e Filosofia dell’Università di Bologna, (relatrice Tiziana Lazzari). Oggi in Provincia la cerimonia di premiazione.
“Daniela Mazza è stata una figura emblematica nella politica e nella cooperazione”, ha detto in apertura il vice presidente della Provincia Pier Luigi Ferrari. “Questo premio – ha spiegato l’assessore provinciale alle Pari opportunità Marcella Saccani - vuole essere una testimonianza nel nome di Daniela Mazza, che ricordiamo nelle tante battaglie per i diritti delle donne: una donna forte, coerente, con un sorriso splendido e una grande voglia di vivere. Ricordo in particolare il suo sorriso e la sua forza, ma anche qualche lacrima che a volte la durezza della politica e del lavoro le portava. Abbiamo voluto ricordarla, insieme a tutti gli altri soggetti coinvolti in questa iniziativa, con un gesto di sostanza, premiando le ricerche e gli studi sulle donne”.  Di “strumento utile e importante” ha parlato anche il delegato del rettore agli Affari internazionali dell’Università di Parma Enzo Molina, che del premio ha detto: “Premiare lavori di ricerca è un bel modo per ricordare una persona e la sua attività”. “È un’iniziativa che consente di valorizzare giovani studiosi e di ricordare nel modo giusto una persona di valore, una figura di una poliedricità straordinaria che ha speso molto bene i propri talenti”, ha commentato il consigliere regionale Gabriele Ferrari, mentre Luciano Mazzoni della Cooperativa Gesin (“erede” della Pulixcoop a lungo presieduta dalla Mazza) ha sottolineato che “nella nostra cooperativa la memoria di Daniela Mazza è sempre stata viva, e le scelte fondamentali che hanno ispirato le sua azione sono tuttora considerate in tutto il loro valore”.
Le tesi vincitrici sono state illustrate in sintesi dal preside della Facoltà di Lettere Roberto Greci, membro della commissione giudicatrice. “Quest’iniziativa è un rito che si svolge ormai da anni ma ancora molto denso di significati: un rito che mi ha reso molto famigliare Daniela Mazza pur non avendola io mai conosciuta”, ha detto, rimarcando che il premio “vuole essere anche uno strumento per radicare e per diffondere ancor più i temi di genere, e vuole sensibilizzare docenti e studenti a guardare con attenzione a questi filoni di ricerca”.
La commissione che ha giudicato i lavori in concorso era formata dal preside della Facoltà di Lettere, dal direttore e da tre docenti del Dipartimento di Storia, da una rappresentante dell’Assessorato provinciale alle Pari opportunità, da un rappresentante della Società Cooperativa GE.S.IN e da un rappresentante della famiglia.
Gli estratti delle tesi vincitrici saranno pubblicati nella collana di studi storici SD&S, Società Donne & Storia, diretta da Roberto Greci dell’Università di Parma per le edizioni Diabasis, capace di diventare uno strumento di riflessione su temi non ancora del tutto compresi dalla coscienza collettiva: il significato della presenza delle donne nelle società e nelle culture di ogni tempo, la portata del loro specifico apporto, spesso negato, marginalizzato o dimenticato all’organizzazione e alle trasformazioni della vita civile.
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Bruce Springsteen, oggi il Boss compie 69 anni

compleanno

Bruce Springsteen, oggi il Boss compie 69 anni

Federica Pellegrini "Divina", incanta le passerelle di Milano - Le foto

fashion week

Federica Pellegrini "Divina", incanta le passerelle di Milano - Le foto

"Fiorire d'inverno": Nadia Toffa si racconta in un libro

TELEVISIONE

"Fiorire d'inverno": Nadia Toffa si racconta in un libro

Notiziepiùlette

Giulia: «Volate oltre l'odio»
Ghiretti insultata sul web

Giulia: «Volate oltre l'odio»

Ultime notizie

Le cime tempestose di Kate Bush

IL DISCO

Le cime tempestose di Kate Bush

di Michele Ceparano

Lealtrenotizie

Ponte sul Taro, arrivano i droni

Lavori

Ponte sul Taro, arrivano i droni

PRIMO PIANO

I negozi e la domenica: "Aperti, sono comodi", "no, meglio stare in famiglia" Videoinchiesta

Viaggio tra commesse, clienti, negozianti: ecco cosa pensano della proposta del ministro Di Maio di chiudere gli esercizi la domenica

Varano Melegari

Mirko Reggiani, morire a 42 anni

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma! x

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

4commenti

Via Mantova

Dopo l'incidente, i residenti insorgono: «Qui tutti corrono troppo»

lesignano

Incidente sulla pista da motocross: è gravissimo

VIA TOSCANA

Il rumore dei treni? Fuori legge notte e giorno

CALCIO

Gervinho non ricorda Tino?

LUTTO

Addio alla prof Bacchi, una vita per la scuola

Mariano

«Via Parasacchi, pericolo erbacce»

COLORNO

Tortél Dóls, il sindaco contrattacca la Confraternita.

incidente

Auto finisce nel canale: un ferito grave a Polesine

incidente

Schianto a Vicopò: viabilità nel caos, si attivano i residenti (che protestano)

1commento

anteprima

Una domenica di incidenti sulle strade (e non) del Parmense

Triathlon

Stratosferico Zanardi: record mondiale arrivando quinto (battendo 3mila normodotati)

evento

70 anni di Uisp: lo sport "esplode" in Cittadella Le foto

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Il dovere di restituire. La lezione di Dallara

di Michele Brambilla

LA PEPPA

La ricetta - Mini budini salati

ITALIA/MONDO

terrore a chieti

Violenta rapina in villa: tagliato il lobo dell’orecchio alla donna, «Peggio di Arancia Meccanica»

Reggio

Si schianta il deltaplano. Due feriti. Donna ricoverata al Maggiore

SPORT

Pallavolo

Battuta l’Olanda 3-1. La Polonia è l'ultima qualificata della Final-Six

5a giornata

Ancora Ronaldo: Juve a punteggio pieno. Roma ko, Milan pari. E quel Parma lì... Risultati, classifica

SOCIETA'

GAZZAREPORTER

Pratospilla, un altro porcino gigante

TENDENZE

Nuovi alimenti: presto i primi prodotti sul mercato. Ma non vedremo i grilli nel piatto

MOTORI

SERIE SPECIALE

La Mini Countryman imbocca... Baker Street

RESTYLING

Jeep: è l'ora del nuovo Cherokee. La vera novità? Costa meno