16°

28°

Parma

Cittadella, inaugurato il bastione Santa Maria

Cittadella, inaugurato il bastione Santa Maria
Ricevi gratis le news
5

Il bastione Santa Maria della Cittadella era chiuso da oltre trent’anni. Ora che sono terminati i restauri, si presenta come un museo a cielo aperto, grazie ai percorsi che lo attraversano costeggiando gli antichi spazi rinvenuti durante il restauro.
Rivolto a nord-ovest, tra via delle Rimembranze e viale Solferino, fino a poco tempo fa era completamente ricoperto da una fitta boscaglia composta da una vegetazione selvaggia e tronchi secchi. Oggi si presenta ordinato e pulito, con nuovi alberi e spazi all’aperto da godere.
I lavori di restauro sono stati condotti dal Comune con la supervisione  della Soprintendenza per i beni Architettonici e per il paesaggio delle Province di Parma e di Piacenza, a partire dal febbraio 2008, mettendo in risalto le tracce murarie della fortezza della fine del 500 ritrovate durante la lunga fase dei sondaggi archeologici.

Il costo dell’intervento
Il costo complessivo dell’intervento ammonta a circa 700mila euro ed è stato finanziato dal ministero per i Beni culturali con risorse provenienti dal gioco del Lotto e delle lotterie, tramite la direzione regionale per i beni culturali e paesaggistici dell’Emilia-Romagna. L’Amministrazione comunale inoltre, ha stanziato circa 500 mila euro per il consolidamento della parte alta del muro esterno al bastione Santa Maria. I lavori avverranno entro fine anno o all’inizio del 2011. 

Sono state trovate diverse strutture durante il restauro:
La sortita sud e piazza del cavaliere
La piazza del cavaliere è l’area centrale del bastione, serviva al cavaliere per dirigere le operazioni. E’ il punto più alto del terreno, quello in cui si posizionava il militare. Ora è accessibile da un percorso pedonale. Le sortite sono invece i tunnel che conducono dal fossato esterno all’interno del bastione, attraverso la “piazza bassa” da fuoco.

La piazza da fuoco
Profonda circa cinque metri, è ora visibile con la pavimentazione originale in ciottolato.

Il percorso di ronda
E’ stato ricostruito, lungo il bordo interno delle mura bastionate, il percorso pedonale che ripercorre l’originale camminamento di ronda, in antico sostenuto da arcate pensili ora parzialmente visibili nella piazzuola situata sulla bisettrice principale del bastione, all’angolo nord-ovest.
E’ stata inoltre ripristinata la rampa di scorrimento dei pezzi di artiglieria del periodo ottocentesco. 

Prosegue il recupero di tutta la Cittadella
Il Comune ha stanziato oltre 2 milioni e 200 mila euro per riqualificare la Cittadella. In particolare, circa 500 mila euro sono stati destinati per sistemare gli spazi verdi e dotarli di attrezzature entro l’anno. Altrettanti per installare una nuova illuminazione. Un milione e 200 mila euro serviranno invece per sistemare le porte e le opere murarie, realizzare nuovi impianti sportivi destrutturati e un percorso vita. 

“Dopo trent’anni viene restituito alla città questo bastione completamente restaurato - afferma il sindaco Pietro Vignali -. Ora i cittadini potranno riappropriarsi di questo spazio e goderne tutta la sua bellezza. Domani inoltre andremo a presentare il progetto definitivo di riqualificazione dell’ex ostello, che rappresenta un ulteriore tassello per completare la risistemazione della Cittadella, che avverrà entro un anno”.

“Si tratta di un vero e proprio museo all’aperto - rimarca Giorgio Aiello, assessore ai Lavori Pubblici -. Grazie al restauro conservativo realizzato con la collaborazione della Sovrintendenza oggi inauguriamo questo bastione, che appare in uno stato ben diverso rispetto a quello iniziale, nel quale regnavano una vegetazione selvaggia e piante secche”.

“Ringrazio l’Amministrazione comunale - sottolinea Luciano Serchia, Soprintendente ai Beni architettonici di Parma e Piacenza - per lo stretto rapporto di collaborazione che si è instaurato e ha permesso di poter far tornare al suo antico splendore questo bastione. Mi auguro che ora proseguiranno altri interventi per recuperare interamente la Cittadella”.
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • bertolking

    17 Giugno @ 15.33

    UN ULTERIORE SUGGERIMENTO DI RESTYLING DELLA CITTADELLA ....BISOGNEREBBE ANCHE PROVVEDERE ALLA POTATURA DEGLI ARBUSTI E RAMI CHE INTRALCIANO META' DELLA CORSIA RISERVATA AI CAMMINATORI E PODISTI. LUNGO IL PERIMETRI DELLA RECINZIONE

    Rispondi

  • Ci

    17 Giugno @ 11.23

    Spero che nessuno rovini la Cittadella, senza che diventi un ricettacolo di gentaglia come invece avviene al parco ducale...

    Rispondi

  • Matteo

    16 Giugno @ 22.40

    Ci fosse stata un'amministrazione di sinistra ora ci sarebbe un bel semaforo!!!!!! Probabilmente avrebbero trovato lo spazio anche per un bel parcheggio.....

    Rispondi

  • E. Piovani

    16 Giugno @ 22.06

    Dopo tante brutte notizie che riguardano il patrimonio storico e artistico della nostra città, finalmente qualcosa di bello... Bisogna proseguire con il recupero di quanto abbiamo bello in citta, che è un grandissimo investimento su noi stessi e la nostra Parma.

    Rispondi

  • Riccardo

    16 Giugno @ 21.58

    Veramente delizioso il ponticello e le scalette in legno stile baita del nonno di Heidi. Chi li ha scelti ??

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

"Fiorire d'inverno": Nadia Toffa si racconta in un libro

TELEVISIONE

"Fiorire d'inverno": Nadia Toffa si racconta in un libro

Asia Argento

GOSSIP

Asia Argento, compleanno con ringraziamento a X Factor. Riammessa?

Lory Del Santo

Lory Del Santo

dramma

Lory Del Santo: "Mio figlio Loren si è tolto la vita"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Le cime tempestose di Kate Bush

IL DISCO

Le cime tempestose di Kate Bush

di Michele Ceparano

Lealtrenotizie

Auto finisce nel canale: un ferito grave a Polesine

Foto d'archivio

incidente

Auto finisce nel canale: un ferito grave a Polesine

Oltretorrente

Oltretorrente, la notte di "Zorro": compaiono (e poi spariscono) le figurine di pusher e clienti Foto

La Ghiretti insultata sul web

Giulia: «Volate oltre l'odio»

2commenti

Via d'Azeglio

Blitz nei kebab, i commercianti: «Avanti così».

1commento

WEEKEND

Il saluto all'estate? Pic-nic a castello, sport e profumo di porcini: l'agenda

LUTTO

Addio a Elide La Vecchia, poetessa anarchica e gentile

Denuncia

I cacciatori: «Aggrediti dagli animalisti»

3commenti

viabilità

Oggi chiuso il Ponte sul Taro. Ponte sul Po Boretto-Viadana, possibili sensi unici alternati

1commento

FIDENZA

Anziano stroncato da un infarto al cimitero

Fontanellato

Bocconi avvelenati a Parola: due cagnoline salvate in extremis

PARMA

Gervinho, che gol!

1commento

12 TG PARMA

Controlli dei carabinieri in piazza della Pace, un 34enne arrestato Video

Assistenza pubblica

Trent'anni di automedica

Varano

E' l'ora della Dallara Academy: due piani di storia, idee e futuro Gallery Video

SERIE A

Inglese e Gervinho fanno esultare il Tardini. Parma-Cagliari 2-0 Foto

2commenti

APPENNINO

E' morto il fungaiolo colto da malore nei boschi di Albareto

Si tratta di un 80enne di Bergamo

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

E' Berlusconi l'arma anti Di Maio di Salvini

di Vittorio Testa

CHICHIBIO

«Locanda Marzolara» generosa tradizione e tanta qualità

di Chichibio

ITALIA/MONDO

Radio Colonia

La Germania pensa di espellere gli italiani senza lavoro

Medicina

Primo trapianto di faccia in Italia. E' su una donna

SPORT

il videocommento

Grossi: "La "fame" di vittoria funziona. La squadra ha dato cuore e polmoni" Video

1commento

Pallavolo

L'Italia perde con la Russia al quinto set, ma è già in final-six Foto

SOCIETA'

gazzareporter

Quando il fungo pesa 2,5 kg...

Ivrea

"Vorrei vedere il mare per l'ultima volta": l'ambulanza si ferma vicino alla spiaggia

MOTORI

RESTYLING

Jeep: è l'ora del nuovo Cherokee. La vera novità? Costa meno

VOLKSWAGEN

T-Roc diesel, doppio "Porte aperte"