18°

Parma

In viaggio con i "portoghesi" sull'autobus

In viaggio con i "portoghesi" sull'autobus
Ricevi gratis le news
1

Caterina Zanirato
La scusa più frequente è: «Sono appena salito,   stavo andando a obliterare il biglietto». Ma sono tantissime le giustificazioni che i passeggeri degli autobus tirano fuori  se pizzicati senza biglietto o senza averlo obliterato. Gerardo e Claudio  sono controllori della Tep da 20 anni e   ne hanno viste di tutti i colori: «C'è anche chi tira la leva rossa simulando un’emergenza e tenta la fuga».
Per capire meglio l’universo dei «portoghesi» dell’autobus, abbiamo voluto viaggiare per una mattinata sui mezzi pubblici di Parma. In una sola ora, sono stati ben  quattro  i cittadini che hanno ricevuto una sanzione da 40 euro: un minorenne, un 18enne, una donna nigeriana e un ghanese. Uno solo, un cittadino nord africano, facendo finta di nulla è riuscito a scappare.
La partenza è stata fissata alle 8.30 in stazione dei treni. Il primo autobus che prendiamo è la linea 11. Quando i controllori entrano nell’autobus la gente s'impettisce. «Succede sempre così - spiegano i controllori -, però non sempre ci rispettano. Alcune volte abbiamo dovuto subire anche delle minacce e delle offese».
Durante i primi controlli un ragazzo extracomunitario, forse «sbadato», o che forse tentava di fare il furbetto, chiede scusa e dal fondo dell’autobus va a obliterare il suo biglietto: «Sono salito poco fa e non avevo fatto in tempo...». Scendiamo in viale Fratti, di fronte al Duc. Dopo qualche minuto i controllori salgono sulla linea 7. Appena entrano un ragazzo si allontana  velocemente verso  la fine della vettura. E non appena il controllore si avvicina si scopre il perché: «Oh no, ho perso il biglietto - spiega il 14enne -. Ce l’avevo in tasca, giuro, penso mi sia caduto da qualche parte. Forse nell’autobus che ho preso prima...».
Le sue scuse non servono a molto: il ragazzo dovrà dare le sue generalità, controllate telefonicamente, e ricevere il verbale con la multa. Il terzo autobus è la linea 7 che va da via Toscana in Oltretorrente. Ed è sempre un altro ragazzo che viene beccato senza biglietto, appena maggiorenne. «Ho dimenticato l’abbonamento a casa... -  dice  -. Sono venuto a scuola a prendere la pagella. Guardi che bei voti. Ma mi sono scordato l’abbonamento».  Multa anche per lui, ma se è vero che l’abbonamento è a casa, al ragazzo basterà mostrarlo per pagare 5 euro anzichè 40.
Per tornare dall’Oltretorrente in Piazza, i controllori prendono la linea 23, la più affollata. E proprio qui vengono pizzicati due extracomunitari senza biglietto. Il primo, ghanese, non parla italiano: «Sono appena uscito dall’ospedale, non sapevo». Mentre la donna, una nigeriana, ammette candidamente: «Non ce l’ho». Infine, sempre in via D’Azeglio, un altro extracomunitario inscena un numero da attore: appena sale sull'autobus,  vede il controllore e gli mostra un biglietto usato. Così viene invitato a comprarlo a bordo, mentre il controllore continua il suo lavoro. Il passeggero si avvicina alla cabina e finge di parlare con il conducente, senza emettere un suono ma solo gesticolando, fino alla fermata successiva, dove scende di corsa e si disperde tra la folla.    

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • ososita

    17 Giugno @ 22.01

    beh l'ultimo è un fenomeno!

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Mirco Levati "paparazzato" con Belen

GOSSIP

Mirco Levati "paparazzato" con Belen Foto

E' iniziato il Grande Fratello Vip. Benedetta Mazza: "Cerco l'amore" Video

TELEVISIONE

E' iniziato il Grande Fratello Vip. Benedetta Mazza: "Cerco l'amore" Video

Harlem Gospel Choir

Auditorium Paganini

Arriva l'Harlem Gospel Choir

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Parma-Brescia, una volta scesi dal treno... il confronto tra le stazioni Foto

LA CURIOSITA'

Parma-Brescia, una volta scesi dal treno... il confronto tra le stazioni Foto

di David Vezzali

4commenti

Lealtrenotizie

Blitz nei centri massaggi, dalle tenutarie ai personaggi tuttofare: ecco i retroscena

L'INCHIESTA

Blitz nei centri massaggi, dalle tenutarie ai personaggi tuttofare: ecco i retroscena

1commento

PARMA

Scontro auto-bici in via Zarotto: un ferito

Fuga di gas nella notte: vigili del fuoco in via Gobetti

FIDENZA

Stazione, 23enne aggredita da un extracomunitario

3commenti

LAUREA

La farfalla Giulia è diventata dottoressa

3commenti

CONTROLLI

Polizia a cavallo nei parchi cittadini

PARMA

Lavori in Cittadella: arrivano operai e ponteggi Foto

LUTTO

Addio ad Armido Guareschi, ex patron della Lampogas

LANGHIRANO

Castello di Torrechiara chiuso, rabbia e proteste

2commenti

Corniglio

Sesta diventa un set per il film di Giovanni Martinelli

Teatro Due

Jeffery Deaver presenta stasera il nuovo romanzo

EXPORT

A Parma boom nel secondo trimestre: +13%

CALCIO GIOVANILE

«Mio figlio col braccio rotto, ma nessuno ferma l'azione»

3commenti

Fontevio

Choc anafilattico, vivo per miracolo. La farmacista: "Ecco come l'ho salvato" Video

16 novembre

Le "stelle" illuminano la città: per il terzo anno la Guida Michelin presentata a Parma

PARMA

Sparano "per gioco" a un distributore e una finestra: denunciati tre giovani Foto

La pistola era ad aria compressa. La finestra è stata danneggiata. Sono intervenuti i carabinieri

MODENA

Pugni e testate alla capotreno sul Bologna-Parma: denunciata 26enne

3commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Il non-detto dietro la legge di stabilità

di Domenico Cacopardo

CHICHIBIO

Borgo Casale - Chef giovane, con qualità ed equilibrio

ITALIA/MONDO

CHIETI

Violenta rapina a Lanciano: arrestati tre romeni. E si cerca il capobanda italiano

genova

Crollo del ponte, ferrovia a pieno regime dal 4 ottobre

SPORT

sport

D'Aversa: "Napoli fortissimo, ma nella vita niente è impossibile" Video

BASEBALL

Parma Clima: Yomel Rivera raggiunge i compagni in Arizona

SOCIETA'

GUSTO LIGHT

La ricetta "green" - Vellutata delicata ai cannellini

Reggio

Disfunzione erettile, in Italia ne soffrono tra 3 e 5 mln

MOTORI

ANTEPRIMA

Finalmente e-Tron: l'elettrico secondo Audi Fotogallery

RESTYLING

Mazda CX-3 dà ancora fiducia al diesel