10°

27°

Parma

"Chiedo perdono per la morte di Guri"

"Chiedo perdono per la morte di Guri"
Ricevi gratis le news
14

Sono passati 6 mesi da quando Gurinder Saini, studente 18enne dell’Ipsia, ha perso la vita in seguito alle ferite riportate in una rissa tra coetanei. Sei mesi in cui Dedei Elis, il giovane che il 21 dicembre scorso avrebbe colpito Gurinder con un’arma da taglio, dopo essere stato arrestato e portato nel carcere di via Burla, si era chiuso in silenzio, in un momento di crisi ansiosa e depressiva.
Qualche giorno fa, però, il giovane albanese ha deciso di rompere il muro di silenzio: ha preso carta e penna e ha scritto di getto una lettera indirizzata ai genitori della vittima, prendendo coscienza dei fatti e chiedendo perdono. Una lettera in cui esterna tutto il suo dolore e scritta d’impulso, tanto che è stata scritta in albanese (il ragazzo era clandestino, da poco tempo in Italia e non sa ancora parlare bene la lingua, ndr), e che i suoi avvocati difensori, Paolo Perbonati e Gentian Alimadhi, hanno tradotto, depositato in procura e inviata agli avvocati della famiglia Saini. (L'articolo completo è sulla Gazzetta di Parma in edicola)

Dice il ragazzo: «Non avrei voluto trovarmi in una situazione del genere. Non era mia intenzione provocare la morte di nessuno. È una tragedia non voluta»: Guarda il servizio del Tg Parma

Video: Fa discutere la lettera dal carcere di Dedei Elis

(foto: Gurinder Saini)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • GinoJeep

    25 Giugno @ 16.23

    Ma almeno un minimo di dignità, no eh!? hai ucciso una persona, ti sei arrogato il diritto di terminare la vita nascente di un 16enne.. per fare una cosa del genere dovevi valutare le conseguenze morali e penali del tuo gesto. E ora chiedi perdono, e frigni come un cucciolino. Eh non caro mio, troppo facile. Abbi almeno il coraggio e la dignità di sopportare le conseguenze del tuo terribile gesto, sopporta l'onere dei tuoi 5 minuti da 'duro'. Sei fortunato che c'è gente, e meno male aggiungo, che è per un sistema carcerario rieducativo. Se la pensassero come me, non ti resterebbe che il carcere a vita. Al risentimento pre-giudizio risponderei con un aggravante di pena.

    Rispondi

  • Matteo

    24 Giugno @ 15.22

    Non esiste perdono per quello che hai fatto...questa è la verità! Devi vivere il resto della tua miserabile vita da assassino con il rimorso! E mi auguro che sia sincero!

    Rispondi

  • Manuel

    24 Giugno @ 13.33

    cosa ci faceva un albanese clandestino a scuola regolarmente??? queste sono le conseguenze dell'immigrazione e di quelli che dicono POVERINI. IO DICO: TOLLERANZA 0.

    Rispondi

  • gino della nanda

    24 Giugno @ 13.06

    Io ci credo che è depresso, però fossi nei genitori della vittima chiederei un esempio vero: TU HAI UCCISO UN INNOCENTE E UN ALTRO INNOCENTE DEVI SALVARE, DONA UN RENE a chi ne ha bisogno O UNA CORNEA AD UN NON VEDENTE!!!! Allora persino io crederei che sei veramente pentito. GINO

    Rispondi

  • nadia

    24 Giugno @ 12.49

    6 mesi per chiedere scusa ? Penso di piu' all'ennesima lettera scritta prima del processo per cercare di far credere a tutti che si e' pentito ! Patetico !

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Bruce Springsteen, oggi il Boss compie 69 anni

compleanno

Bruce Springsteen, oggi il Boss compie 69 anni

Federica Pellegrini "Divina", incanta le passerelle di Milano - Le foto

fashion week

Federica Pellegrini "Divina", incanta le passerelle di Milano - Le foto

"Fiorire d'inverno": Nadia Toffa si racconta in un libro

TELEVISIONE

"Fiorire d'inverno": Nadia Toffa si racconta in un libro

Notiziepiùlette

Giulia: «Volate oltre l'odio»
Ghiretti insultata sul web

Giulia: «Volate oltre l'odio»

Ultime notizie

Lavoro all'estero: il requisito dei 183 giorni

L'ESPERTO

Lavoro all'estero: il requisito dei 183 giorni

di Daniele Rubini*

Lealtrenotizie

Schianto contro un'auto a Collecchio: grave un motociclista

incidente

Schianto contro un'auto a Collecchio: grave un motociclista

guardia di finanza

Frode fiscale internazionale, nel mirino sponsorizzazioni a squadra di basket parmigiana

16 indagati e sequestro per 25 milioni

controlli

Ponte Taro: otto in una notte alla guida sotto l'effetto di alcol o droga

via emilio lepido

Ladri nella notte da Pittarosso: sparita la cassaforte

Lavori

Ponte sul Taro, arrivano i droni

PRIMO PIANO

I negozi e la domenica: "Aperti, sono comodi", "no, meglio stare in famiglia" Videoinchiesta

Viaggio tra commesse, clienti, negozianti: ecco cosa pensano della proposta del ministro Di Maio di chiudere gli esercizi la domenica

VIA TOSCANA

Il rumore dei treni? Fuori legge notte e giorno

4commenti

Varano Melegari

Mirko Reggiani, morire a 42 anni

LUTTO

Addio alla prof Bacchi, una vita per la scuola

Via Mantova

Dopo l'incidente, i residenti insorgono: «Qui tutti corrono troppo»

lesignano

Incidente sulla pista da motocross: è gravissimo

CALCIO

Gervinho non ricorda Tino?

2commenti

COLORNO

Tortél Dóls, il sindaco contrattacca la Confraternita

gazzareporter

La segnalazione: "Capolinea del bus davanti a passo carrabile?"

Mariano

«Via Parasacchi, pericolo erbacce»

libri

Jeffery Deaver, il maestro del thriller americano  torna a Parma

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Le offese a Giulia e l'odiatore che è in noi

di Anna Maria Ferrari

EDITORIALE

Il dovere di restituire. La lezione di Dallara

di Michele Brambilla

ITALIA/MONDO

genova

Toti: "Il ponte si può costruire in 12-15 mesi: non accetteremo ritardi"

vezzano sul crostolo

Pizzaiolo coltiva marijuana in un bosco, preso con la "fototrappola"

1commento

SPORT

Pallavolo

Battuta l’Olanda 3-1. La Polonia è l'ultima qualificata della Final-Six

5a giornata

Ancora Ronaldo: Juve a punteggio pieno. Roma ko, Milan pari. E quel Parma lì... Risultati, classifica

SOCIETA'

l'indiscrezione

Versace in vendita a un gruppo americano?

il caso

Bennett in tv: "Asia? La chiamavo mamma. Lei mi ha violentato"

1commento

MOTORI

ANTEPRIMA

Finalmente e-Tron: l'elettrico secondo Audi Fotogallery

SERIE SPECIALE

La Mini Countryman imbocca... Baker Street