19°

29°

Parma

Numeri verdi, locandine e condizionatori: scatta il piano anti-caldo

Numeri verdi, locandine e condizionatori: scatta il piano anti-caldo
Ricevi gratis le news
5

Con l’arrivo dell’estate e delle ondate di gran caldo il Distretto di Parma, composto dai Comuni di Parma, Colorno, Mezzani, Sorbolo e Torrile e dall’Azienda Unità Sanitaria Locale, in collaborazione con l’Azienda ospedaliero-universitaria, alza la soglia di attenzione nei confronti degli anziani, che più di altri possono subire gli inconvenienti della stagione estiva.
Pertanto, in linea con quanto previsto dalla Regione Emilia - Romagna, sono state predisposte una serie di misure, concordate a livello distrettuale, per prevenire e alleviare i disagi che le forti ondate di calore possono causare agli anziani. Tutte queste misure vanno ad aggiungersi alla rete dei servizi per le persone anziane che, anche nel periodo estivo, prosegue a pieno regime la sua attività. Sempre in linea con le indicazioni regionali, i Comuni provvederanno, inoltre, a potenziare nel periodo estivo a favore degli anziani più fragili i servizi domiciliari già esistenti e le accoglienze temporanee in strutture residenziali come le Comunità Alloggio e le Case protette.

“Anche se ormai è generalmente diffusa una cultura della prevenzione, continuiamo con i Comuni del Distretto, l’Azienda Usl e le associazioni di volontariato a mantenere alta la guardia soprattutto nei confronti degli anziani e, in particolare, di quelli soli, che a Parma sono più di 13.000 e rappresentano una categoria “a rischio nel rischio” - spiega l'assessore al Welfare del Comune di Parma Lorenzo Lasagna -. Le parole d’ordine sono due. La prima è quella di non tralasciare di contattare i numeri verdi a disposizione se ne si ravvede la necessità o anche solo l’utilità: i servizi non vanno in vacanza e sono a disposizione. La seconda è che nessuno, nel caldo dell’estate, si deve sentire solo e abbandonato”.
“Il Comitato agisce in forte sinergia al di là delle distinzioni politiche e questo è utile perché così si riescono a supportare in modo efficace le persone più fragili, anziane o con patologie conclamate- ha detto Fabrizio Pallini, presidente del Comitato di Distretto di Parma -  Soprattutto per chi vive solo, anche mettere in pratica le più piccole accortezze può diventare difficile. Ricordo poi l’importanza di avere come punto di riferimento i medici di famiglia, con cui anche le Istituzioni stanno instaurando una stretta collaborazione”. “Il piano per l’emergenza caldo configura e conferma l’integrazione tra Comuni e Azienda su obiettivi specifici - ha continuato Antonio Balestrino, direttore delle Cure primarie Ausl -  Alle spalle di questa rete di servizi c’è un lungo lavoro svolto dai tecnici: basti pensare che, tra l’altro, sono stati individuati i singoli nominativi di quegli anziani che possono essere più a rischio”.

Numeri utili -  Grazie alla collaborazione dell’Assistenza Pubblica di Parma e di Colorno e della Croce Rossa di Sorbolo, si sono attivati anche quest’anno, fino al 15 settembre, numeri telefonici ai quali gli anziani possono telefonare 24 ore su 24 compresi i giorni festivi. Gli anziani del Comune di Parma hanno a disposizione il numero verde 800.977995, quelli dei Comuni di Colorno, Torrile e Mezzani possono rivolgersi all’Assistenza Pubblica di Colorno al numero 0521.815583, quelli di Sorbolo alla Croce Rossa di Sorbolo al numero 0521.697019. A questi numeri di riferimento rispondono operatori volontari che provvedono a segnalare ai servizi competenti le singole situazioni o ad attivare, se necessario, un intervento d’urgenza. Di questa opportunità, i Comuni hanno scelto di dare anche un’informazione personalizzata tramite lettera ai propri cittadini anziani ultra 75enni che vivono soli.

Materiale informativo - Sono state predisposte locandine con tutti i consigli utili per evitare i rischi connessi al grande caldo che verranno distribuite ed esposte nei luoghi frequentati dalle persone anziane (Cup, farmacie, Comitati anziani…).

Monitoraggio anziani soli - L’Ausl e i Comuni del Distretto richiederanno ai medici di famiglia di segnalare situazioni a loro note di anziani soli in condizioni di fragilità per garantire un più completo monitoraggio.

Condizionatori d’aria portatili
-  Per gli anziani del Comune di Parma più in difficoltà economica, con priorità per chi vive da solo, e su segnalazione del Servizio sociale territoriale, l’Amministrazione comunale mette a disposizione in comodato d’uso gratuito condizionatori d’aria portatili, laddove le condizioni sanitarie delle persone ne consentano l’uso.

Volontariato - Anche quest’anno importanti realtà del volontariato (per Parma: “Auser - Filo d’argento”, il Comitato di volontariato “Bizzozero - Cittadella solidale”, i volontari del progetto “Ser.mo.sol.” e l’associazione “Seirs”; per Sorbolo e Mezzani: “Auser” e il Centro sociale ricreativo culturale autogestito) garantiscono la collaborazione con i Servizi per fornire interventi di supporto agli anziani soli, soprattutto per il disbrigo delle pratiche della vita quotidiana.

Nell’estate 2009 95 sono state le segnalazioni pervenute al numero verde del Comune di Parma e 22 i condizionatori “pinguino” assegnati. Nel Comune di Parma le persone con età uguale o superiore ai 65 anni al 31.12.2009 era di 39.179 unità (21,23 % della popolazione); di queste, 13.047 risultano vivere anagraficamente sole. Alla stessa data, gli anziani con età uguale o superiore ai 75 anni erano 19.233 (10,43 % del totale); di questi, 8.701 risultano vivere anagraficamente soli.
Gli anziani in carico alla Servizio Anziani del Comune nel 2009 sono stati 4.992, di cui 1211 soli, cioè privi di rete familiare.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Luigi

    01 Luglio @ 12.59

    Sottopongo una proposta, perchè non "trasferire" gli Anziani che lo volessero, in una località, tipo Corniglio o Bosco, per trascorrere i due mesi più caldi, Luglio e Agosto. Si avrebbero diversi benefici, meno gente a rischio in città, più gente a vever bene nelle località, perle dell'Appennino Parmense.

    Rispondi

  • Geronimo

    29 Giugno @ 16.25

    Beh allora riformula il tutto, c'è stata una conferenza stampa, sono state spiegate le novità del piano anticaldo e la gazzetta lo ha scritto. Noterai che alcune iniziative sono novità quindi giustamente la gazzetta scrive visto che è uno dei suoi compiti. Se trovi così inutile la gazzetta perchè sai tutto evita di leggerla.

    Rispondi

  • MAX

    29 Giugno @ 15.42

    caro maurizio, sarei curioso di sapere dove avrei affermato o scritto qualcosa inerente il NON rispetto verso gli anziani! A meno che uno diventi anziano (con tutti gli acciacchi dell'eta) nel giro di poki giorni senza che se ne renda conto, il tuo discorso non regge! il tuo discorso cerca inutilmente di screditare la mia lamentela con un concetto prettamente assurdo! perchè se parlo della corsa alle solite notizie preconfezionate che si conoscono ormai da sempre, non puoi poi arrivare tu borioso a dire che non rispetto gli anziani! il tuo è il tipico ragionamento malato che oggi va per la maggiore, ovvero quello di non rimanere mai nel discorso cercando di spostarne il baricentro su altre tematiche solamente per il puro gusto e scopo di screditare l'altro che si è consapevoli avere la ragione! se un domani arrivero ad essere anziano certamente non chederò aiuto alla gazzetta se ne avrò bisogno e quelle informazioni le conoscero di già e non grazie alla gazzetta! a te capi, furbet?

    Rispondi

  • Geronimo

    29 Giugno @ 14.18

    Max ne riparleremo quando avrai 70 anni e avrai bisogno di aiuto o di qualcuno che ti ricordi le cose. Saluti da un ventinovenne rispettoso degli anziani e delle istituzioni che fanno quello che possono per chi ha bisogno. Sai che anziani ma anche giovani muoiono per il caldo? Ti sei mai chiesto perchè gli infarti sono più frequenti d’estate?

    Rispondi

  • MAX

    29 Giugno @ 13.17

    BASTAAAAAAAAAAAAAAAA! basta con queste notizie preconfezionate pronte all'uso ogni qualvolta accade il cadlo o il freddo di turno! manco una settimana di caldo e subito a correre ad urlare "emergenza clado"! a parte che quest'anno il caldo non si è fatto realmente sentire come negli anni precedenti, non è un caldo tale da essere considerato emergenza! vedrete che fra poco, se continua il caldo per ancora un paio di settimane, correranno ad urlare "emergenza siccità" insultando così ancora una volta l'intelligenza umana! perchè quest'anno è piovuto fino a poki gironi fa! le solite notiziuolo preconfezionate e pronte all'uso, sono convinto che non si mettono neppure a scriverle o riscriverle ogni anno, le hanno scritte tempo fa e le riutilizzano di volta in volta! vero o non vero, resto il fatto che non è una notizia da "prima notizia".... e per cotesia, vi prego, non diteci più che bisogna bere almeno 1 litro di acqua al giorno perchè NON siamo dei bambini rimbecilliti! capito??????

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Lory Del Santo

Lory Del Santo

dramma

Lory Del Santo: "Mio figlio Loren si è tolto la vita"

Miss Italia, spuntano foto di nudo, Carlotta rischia il titolo

Il caso

Miss Italia, spuntano foto di nudo, Carlotta rischia il titolo

"A du pass": aperitivo italo-rumeno. Ecco chi c'era: foto

FESTE PGN

"A du pass": aperitivo italo-rumeno Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Disoccupazione: come funziona la Naspi

L'ESPERTO

Disoccupazione: come funziona la Naspi

di Paolo Zani*

Lealtrenotizie

Residenti e commercianti: «Via Bixio non è una strada di spacciatori. C'è gente tranquilla e belle botteghe»

Dopo il blitz

Residenti e commercianti: «Via Bixio non è una strada di spacciatori. C'è gente tranquilla e belle botteghe»

3commenti

SICUREZZA

Nuove videocamere e altri 7 vigili urbani

1commento

Vigatto

Emergenza viabilità, tangenziale «rimandata»

1commento

FONTANELLATO

Brucia la corte dei Boldrocchi: addio al recupero?

Intervista

Pertusi: «Nel mio sangue scorre Verdi»

COLLECCHIO

Sagra della Croce, pochi bagni chimici

Pieveottoville

E' morta Renata Barbieri, «colonna» del volontariato

Libro

Un saggio su Bartali, eroe mito del Novecento

san leonardo

Furgone in fiamme all'incrocio tra via Venezia e via Trento. Video: lo spaventoso incendio - 2

2commenti

SPETTACOLI

Verdi Off - La grande notte in piazza Duomo Tutti gli appuntamenti

Si comincia con la danza verticale "Full Wall" e l'installazione "Macbeth"

PARMA

Sicurezza: 60 nuove telecamere e più agenti di polizia municipale Video

Ecco i progetti annunciati dal Comune

6commenti

Crédit Agricole

Giampiero Maioli insignito Cavaliere della Legione d’Onore dall'Ambasciata Francese

anteprima gazzetta

Sicurezza a Parma, il caso ora è politico: "Ma ai parmigiani interessa che si faccia qualcosa"

1commento

LAGASTRELLO

Un fungaiolo cade in un dirupo e muore fra il Parmense e la Lunigiana

Il recupero del corpo è difficile, perché si trova in una zona impervia

PARMA

I ladri prelevano 1750 euro con il bancomat dopo il borseggio sul bus

6commenti

carabinieri

Salumi contraffatti: sequestri a Parma (Reggio e Piacenza) Video

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Sicurezza: nessuno volti le spalle alla città

di Filiberto Molossi

GAZZAFUN

10 piazze della nostra provincia: in quale comune siamo?

ITALIA/MONDO

cagliari

In attesa del medico impegnato in una consulenza: "Tutta colpa di un negro"

INDIA

Panico in volo: passeggeri, sangue da naso e orecchie

SPORT

EUROPA LEAGUE

Zampata di Higuain: il Milan stende il Dudelange

Serie C

Sospese fino a data da destinarsi le gare dell'Entella

SOCIETA'

milano

Risse e furti, la Questura chiude per 10 giorni i "Magazzini generali"

sospetto

Test di medicina, picco su Google: "Qualcuno ha barato"

MOTORI

VOLKSWAGEN

T-Roc diesel, doppio "Porte aperte"

ANTEPRIMA

Honda, il nuovo CR-V. Come va in 5 mosse