19°

30°

Parma

Si uccide ex generale della Finanza perquisito a Bologna. Era stato amministratore di Parmatour

Ricevi gratis le news
0

Un ex generale della Guardia di Finanza in pensione, Angelo Cardile, si è suicidato questa mattina a Bologna dopo che alla sua porta avevano bussato gli ex colleghi delle Fiamme Gialle per fare una perquisizione. L’uomo,letto il decreto, si sarebbe spostato da solo per qualche istante in una stanza e poi si sarebbe sparato un colpo di pistola al capo.
L'inchiesta, nell’ambito della quale è stata disposta la perquisizione, è il filone bolognese dell’indagine sulla società Rimini Yacht, sulla compravendita di imbarcazioni di lusso, di cui è titolare la pm Antonella Scandellari.  A quanto sembra, sempre oggi ci sarebbero state altre perquisizioni, che hanno riguardato altri ufficiali della Finanza ancora in servizio. Sembra anche che Cardile avesse un ruolo nella società oggetto dell’indagine.

LA VICENDA PARMATOUR - «Io credo che evidentemente non abbia retto al pensiero di subire altre umiliazioni». Ne èconvinto il penalista calabrese avvocato Armando Veneto, che inpassato difese Angelo Cardile, il generale in pensione della Gdf che stamani si è suicidato durante una perquisizione degli ex colleghi a Bologna. Veneto ricorda il generale come una persona «nobile, amabile, un uomo sicuro».
Una vicenda giudiziaria che, per il legale, aveva molto provato il generale, è quella che si concluse nel luglio del 2006 quando la Corte d’appello di Firenze lo assolse dall’accusa di concussione. Accusa che in primo gli era valsa una condanna a quattro anni di reclusione. I fatti contestati risalivano al periodo in cui l’ufficiale era stato il comandante della Guardia di finanza di Pisa, dal 1988 al 1994. L’ipotesi degli inquirenti, da cui era appunto stato poi assolto, era di avere ricevuto somme di denaro da ditte in cambio di una certa tolleranza nei controlli fiscali. «Un’accusa – aveva spiegato l'avvocato Veneto alla conclusione dell’appello – rivelatasi, dopo una lunga indagine e un estenuante processo, totalmente infondata».
Cardile, che era stato anche comandante regionale della Guardia di finanza in Calabria dal 1998 al 2001, fu pure l'ultimo amministratore unico di Parmatour, dal 23 dicembre 2003 al 15 gennaio 2004 quando il gruppo turistico di Calisto Tanzi era oramai collassato. Nella vicenda del crac il generale non era mai stato indagato, ma solo testimone. Nel novembre 2009 Cardile tra l’altro era stato assolto dal Tribunale di Parma da una accusa minore, l’omesso versamento delle ritenute sugli stipendi «perchè il fatto non sussiste». Era stata la stessa accusa, la pm onoraria Valentina Migliardi, a chiedere l'assoluzione per l’ex generale. Il tribunale di Parma aveva appurato che Cardile non era tenuto all’adempimento perchè non era più in carica quando, per legge, avrebbe dovuto versare le ritenute.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Asia Argento

GOSSIP

Asia Argento, compleanno con ringraziamento a X Factor. Riammessa?

Corona: in appello pena ridotta da 1 anno a 6 mesi

MILANO

Corona: (in tribunale con il figlio) in appello pena ridotta da 1 anno a 6 mesi

Lory Del Santo

Lory Del Santo

dramma

Lory Del Santo: "Mio figlio Loren si è tolto la vita"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Verdi Off - La danza verticale “Full Wall” e l'installazione “Macbeth”

SPETTACOLI

Verdi Off - La grande notte in piazza Duomo Tutti gli appuntamenti

Lealtrenotizie

Parma attiva il piano regionale. Stop alle auto più inquinanti

Qualità dell’aria

Parma attiva il piano regionale: da ottobre a marzo banditi anche i diesel euro 4

12 TG PARMA

"Svuotato il conto dalla sera alla mattina": la testimonianza del pensionato truffato Video

anteprima gazzetta

"Visiti siti porno, paga o diciamo tutto": anche a Parma la truffa on line del momento

Varano

E' l'ora della Dallara Academy: due piani di storia, idee e futuro Gallery

70 anni

Maxiraduno: Salso diventa la capitale mondiale dell'Ape Piaggio Le foto

ricordo

In tutte le librerie Feltrinelli, il valzer del Gattopardo dedicato a Inge Video: Parma

consorzio di tutela

Bertinelli: "Troppo falso Parmigiano vogliamo una 'legge autenticità' "''

Dopo il blitz

Residenti e commercianti: «Via Bixio non è una strada di spacciatori. C'è gente tranquilla e belle botteghe»

7commenti

sicurezza

Pd: "Fondi per le periferie, scippo del governo". M5S: "Progetti esecutivi garantiti"

SICUREZZA

Nuove videocamere e altri 7 vigili urbani

2commenti

12 TG PARMA

Incendio a Fontanellato: non si esclude l'origine dolosa del rogo Video

Vigatto

Emergenza viabilità, tangenziale «rimandata»

3commenti

gazzareporter

Viale Vittoria, nuovi cartelli anti-spaccio Foto

1commento

GAZZAREPORTER

Rudo a gogò!

Lo sfogo di un lettore in pieno centro

LA POLEMICA

Sagra della Croce, pochi bagni chimici a Collecchio

messa

La Guardia di finanza di Parma celebra san Matteo, il patrono

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Lega, 5 Stelle e progetti di alleanze europee

di Luca Tentoni

EDITORIALE

Sicurezza: nessuno volti le spalle alla città

di Filiberto Molossi

ITALIA/MONDO

milano

Ultimo saluto a Inge, rivoluzionaria fino alla fine Fotogallery

PIACENZA

Si ribalta il trattore, grave un agricoltore di Alseno

SPORT

Moto

Ora è ufficiale: la Fim ritira a Fenati la licenza per il 2018

GOLF: Tour Championship

Molinari, primo giro in sordina. "Ora tocca migliorare" Videointervista

SOCIETA'

hi-tech

Debutta il nuovo iPhone. Fan in coda, ma meno che in passato

milano

Risse e furti, la Questura chiude per 10 giorni i "Magazzini generali"

MOTORI

RESTYLING

Jeep: è l'ora del nuovo Cherokee. La vera novità? Costa meno

VOLKSWAGEN

T-Roc diesel, doppio "Porte aperte"