17°

29°

femmincidi

10 anni fa, Silvia: cosa è cambiato?

10 anni fa, Silvia: cosa è cambiato?

Silvia Mantovani

Ricevi gratis le news
0

L'omicidio di Elisa Pavarani, 39 anni, uccisa dall’ex compagno 42enne che non accettava la fine della loro relazione, ha riportato Parma indietro di dieci anni esatti, ad un’altra terribile storia di violenza. Nella notte fra il 12 e il 13 settembre 2006 a Martorano veniva uccisa con otto coltellate Silvia Mantovani, laureanda infermiera e operaia in un’azienda alimentare. A colpirla il suo ex fidanzato, Aldo Cagna, come lei 28enne.
Il rapporto fra i due, terminato già da diversi anni, aveva avuto un terribile strascico fatto di minacce, telefonate ed sms sino a quella notte, quando Cagna aveva atteso la ragazza all’esterno dell’azienda di lavorazione del pomodoro dove lei faceva la turnista. Il ragazzo l’aveva inseguita in auto e dopo averla bloccata in una piazzola in aperta campagna l’aveva colpita con otto fendenti. Silvia Mantovani, come oggi Elisa Pavarani, aveva deciso ancora di dare fiducia all’ex fidanzato ed aveva abbassato il finestrino dell’auto per parlare, ma la risposta è stata solo un mortale gesto di violenza.
L’omicidio di Silvia Mantovani resta una delle pagine di cronaca ancora più sentite a Parma. Lo scorso dicembre era stata ritrovata senza vita Alessia Della Pia, picchiata a morte dal fidanzato Mohamed Jella, tunisino di 27 anni. Dell’uomo, molto probabilmente fuggito nel proprio paese di origine, ancora nessuna traccia. La donna uccisa aveva 39 anni, gli stessi di Elisa Pavarani, l'operaia colpita a morte ieri nella casa del suo ex fidanzato Luigi Colla, ora in carcere con l’accusa di omicidio. 

E tra i lettori si torna a parlare di uomini, di donne, e di violenza. "Mi dispiace - scrive Carlo - rappresentare la razza dei maschi che in tante, troppe occasioni, tirano fuori la bestia che è in loro per far del male alla loro indifesa compagna. Ma dispiacersi e scusarsi non basta ! Dobbiamo agire! Basta connivenze e taciti assensi. Chi conosce amici, parenti semplici vicini di casa che usano violenza alle loro compagne di vita DEVE denunciare! Solo così potremo aiutare ed essere vicino alle vittime di queste assurde violenze....".

"Ho subito stalking da una mia ex, qualche anno fa. Dunque sì, anche gli uomini possono subire stalking. Ma quando le vittime sono donne, il livello di violenza è decisamente più elevato a causa della differente forza fisica. - spiega Cristian - Tuttavia sono sempre stato contrario alla parola "femminicidio": portata avanti l'idea di questo nuovo reato da chi si batte per i diritti delle donne, in realtà secondo me va nella direzione opposta. Sarebbe piuttosto preferibile una riforma legislativa del codice penale nella quale stabilire maggiori aggravanti nel caso in cui la vittima è fisicamente più debole dell'aggressore: perché per esempio non maggiorare le pene nel caso in cui la vittima sia una donna o addirittura un bambino? Ovviamente queste sono disquisizioni che lasciano un po' il tempo che trovano perché, finché non si diffonderà una cultura del rispetto delle donne in ogni ambito e non saranno attuate azioni politiche CONCRETE in tale direzione, possiamo migliorare quanto vogliamo il codice penale che tanto continueranno a morire donne per mano di maschi che non sono mai diventati uomini."

"Ci sono anche stalker donne e quando lo si dice la gente si fa una risata. Nella mia esperienza posso dire che carabinieri e polizia non fanno assolutamente nulla... Anzi cointribuiscono a farti star peggio. Il centro antiviolenze ti da qualche dritta ma poi alla fine o ti rivolgi ad un avvocato o se non ne hai la possibilità preghi per trovare la calma di non fare pazzie. Però ripeto, non c'è il "femminicidio" c'è la violenza che non ha sesso", scrive Maria.

"Che la violenza non abbia genere e che il possesso sia violento in dè e per sè è vero - dice Katia - ma è anche vero che la cultura profondamente maschilista che abbiamo in questo Paese non fa che alimentare queste tragedievede anche quello che lei dice,cosa verissima,è frutto della mentalità maschilista che permea la nostra cultura,un uomo in quanto tale per il pensiero corrente non può esser perseguitato da una donna perchè lui è superiore,è più forte quindi non viene ritenuto credibile che possa subire stalking...pensiero sbagliatissimo ma prevalente...per questo quando si parla di violenza,a mio parere,per prima cosa bisognerebbe togliere il termine amore o passione,no,la possessione è egoismo pure e non c'entra nulla con l'amore e in secondo luogo più che lanciarsi su un facile"Raddoppiamo le pene"bisognerebbe iniziare un cambiamento radicale di cultura ed educazione partendo da scuole e famiglie".

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Un nuovo amore (americano) per Scialpi dopo la separazione

gossip

Un nuovo amore (americano) per Scialpi dopo la separazione

1commento

Festa per i soci di Parma partecipazioni calcistiche: ecco chi c'era   Fotogallery

Noceto

Festa per i soci di Parma partecipazioni calcistiche: ecco chi c'era Foto

Felino: tanti auguri a Martina

FESTE PGN

Felino: tanti auguri a Martina Fotogallery

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Ritorna bambino: dai cartoni ai super eroi il meglio dei nostri quiz

GAZZAFUN

Torna bambino e decidi qual è il miglior cartone animato degli anni '80!

Lealtrenotizie

Colpo nella notte al Mercatone uno di via Mantova

PARMA

Ladri nella notte al Mercatone Uno di via Mantova: rubata la cassaforte

Sfondata una finestra nel retro dell'edificio

1commento

calestano

Cade da una scarpata: un 40enne motociclista è grave al Maggiore

evento

Una suggestiva (senza auto) piazza Garibaldi pronta per la Notte del Terzo Giorno Video

calciomercato

Balotelli al Parma? Qualcosa di più concreto del fantacalcio

LANGHIRANO

In fila sulla Massese per chiedere più sicurezza e per ricordare le vittime della strada Foto

Una giornata di iniziative a Langhirano

1commento

CARABINIERI

Banda del caveau: ecco come i malviventi si orientavano nel sottosuolo di Parma Video

2commenti

weekend

Tra fiori, cavalli e la Notte del Terzo giorno: l'agenda del sabato

PARMA

Rissa con feriti: la questura sospende per 20 giorni l'attività di un circolo

VIA CALATAFIMI

Rubata la borsa lasciata in auto: dentro un tablet e 300 euro

1commento

Violenze alla materna

Una mamma: «In un video ho visto mio figlio maltrattato»

CALCIO

I calciatori del Parma in municipio. Domani arriva Lizhang Video

Il ds Faggiano: "I big? Solo se hanno voglia"

GAZZAREPORTER

Auto in fiamme: l'intervento in viale Vittoria Video

Ecco un video sull'emergenza di ieri pomeriggio

FIDENZA

Camion perde una barriera «new jersey», tragedia sfiorata

PARMA

Anziana truffata da un finto addetto Iren in via Furlotti Video

E' intervenuta la polizia: ecco la notizia del 12 TgParma

OLTRETORRENTE

Premio da 10mila euro con un "gratta e vinci" in via D'Azeglio

CARABINIERI

Traffico di droga: sequestrati beni per 500mila euro a un 45enne agli arresti domiciliari a Parma

Leonardo Losito, pregiudicato, è accusato di essere l'organizzatore di un traffico di droga nella zona di Andria, in Puglia

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Conte in mezzo a un braccio di ferro

di Stefano Pileri

CHICHIBIO

Il ristorante: «Il buonumore» - Il «pescato» del giorno nel piatto

ITALIA/MONDO

Il caso

Rossella fu abusata per settimane dalla banda di Izzo

nasa

E' morto Bean, il quarto uomo a sbarcare sulla Luna

SPORT

Calcio

Il Real batte il Liverpool e vince la Champions per la terza volta consecutiva

formula uno

F1, Gp Montecarlo: una "pole" che cambia il mercato piloti

SOCIETA'

studenti

Il FabLab in una manciata di secondi Video

LIBRI

Fra blues, avventure noir e... Bollywood: serata parmigiana con Massimo Carlotto Video

MOTORI

IL TEST

Nuova Mercedes Classe A. Come va

il test

Skoda Superb, la sicurezza non è più un optional