14°

26°

Parma

Imprenditore ucciso in Sardegna nel 2001: ordine di custodia per un ergastolano in carcere a Parma

Ricevi gratis le news
0

Dopo nove anni è stato individuato uno dei presunti assassini dell’impresario edile di Castelvenere (Benevento) Francesco Giamattei, di 62 anni. L'omicidio avvenne all’alba del 30 settembre 2001 nelle campagne di Villagrande Strisaili, in Ogliastra, durante una rapina, mentre inizialmente si era creduto in un incidente durante una battuta di caccia.

Il dirigente della Squadra mobile di Nuoro, accompagnato da personale del Commissariato di Lanusei ha notificato nel penitenziario di Parma un’ordinanza di custodia cautelare in carcere per Marcello Eleuterio Ladu, 37enne di Villagrande. L'ordinanza è stata emessa dal Gip di Lanusei Luca Verzeni, per l’omicidio dell’impresario. Quel giorno tre malviventi si impossessarono dei due fucili da caccia di Giamattei e del cognato Giovanni Lavorgna. Durante la rapina i tre uomini esplosero alcuni colpi di pistola e di fucile contro l'autovettura che Giamattei guidava, per costringerlo a scendere. L'impresario fu ferito alla gamba sinistra dai colpi che trapassarono lo sportello e morì dissanguato in attesa dei soccorsi. Giamattei e Lavorgna si stavano recando in un ovile vicino per unirsi ad alcuni amici in una battuta di caccia.

Le indagini, riaperte circa un anno fa dal Procuratore della Repubblica di Lanusei Domenico Fiordalisi, ipotizzano un collegamento fra questo omicidio e quello dell’imprenditrice Rosanna Fiori, uccisa tre giorni dopo. Secondo la ricostruzione investigativa la rapina ai due cacciatori aveva lo scopo di reperire armi «pulite» per commettere l’omicidio della imprenditrice. Gli investigatori della Squadra mobile si sono avvalsi anche delle competenze scientifiche dell’Unità Delitti Insoluti recentemente istituita a Roma presso il Servizio Centrale Operativo della Polizia di Stato.
Di fondamentale importanza per arrivare alla responsabilità di Ladu nell’omicidio in Ogliastra sono stati - hanno spiegato gli inquirenti - l'esecuzione di un nuovo sopralluogo, il riesame della perizia autoptica, le nuove indagini balistiche, l'analisi di decine di tabulati telefonici risalenti all’epoca dell’omicidio e alcuni interrogatori. In particolare, la nuova consulenza balistica della Polizia scientifica e la rilettura della perizia autoptica, alla luce dei nuovi elementi acquisiti, dimostrano che Giamattei non fu raggiunto solo da colpi di fucile, come ricostruito all’epoca dei fatti, ma anche da un proiettile esploso da un revolver marca Zastava cal. 357 Magnum, lo stesso che fu trovato addosso a Ladu quando fu arrestato, a Nuoro, da una pattuglia delle Volanti, il 16 dicembre 2001. L’attività investigativa della Squadra mobile nuorese e del Commissariato di Lanusei avrebbe dimostrato quindi che Ladu, a quei tempi latitante, in quegli stessi giorni era nella zona di Villanova Strisaili e fu lui ha sparare il colpo di pistola che ferì a morte l’impresario beneventano.

Ladu nel carcere di Parma sta espiando la pena definitiva all’ergastolo per la rapina consumata il 6 dicembre 1999 a Copertino (Lecce) a due furgoni portavalori «Veliapol», nel corso della quale rimasero uccise tre guardie giurate e altre tre furono gravemente ferite. Lunedì nel penitenziario di via Burla si svolgerà l'interrogatorio di garanzia di Ladu alla presenza del gip di Parma e del difensore di fiducia.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Traversetolo: calici e musica sul tramonto

FESTE PGN

Traversetolo: calici e musica sul tramonto Foto

Morto Vinnie Paul, batterista e co-fondatore Pantera

musica

E' morto Vinnie Paul, batterista dei Pantera

Giallo, trovata morta nella sua casa l'ex miss Gran Bretagna Sophie Gradon  Gallery

newcastle

Giallo, trovata morta nella sua casa l'ex miss Gran Bretagna Sophie Gradon Gallery

Notiziepiùlette

Ultime notizie

«Sea&No», la pescheria gastronomica di qualità

CHICHIBIO

«Sea&No», la pescheria gastronomica di qualità

di Chichibio

1commento

Lealtrenotizie

Opere incompiute: le date del taglio del nastro

Cantieri

Opere incompiute: le date del taglio del nastro

Ballottaggi

Urne aperte a Salso e in 74 comuni Italiani: si vota fino alle 23

Turismo

Pochi wc pubblici. Botta e risposta fra Comune e Confesercenti

appuntamenti

Dopo la rugiada, una domenica di eventi nel Parmense Agenda

evento

Il dj set di Digitalism, ha chiuso il Cittadella Music festival Gallery

Rapina

Incappucciato aggredisce una donna per rubarle l'auto: arrestato

FIDENZA

Sicurezza, in arrivo 84 «occhi intelligenti»

Fontanellato

Morto il direttore della banda

BENECETO

L'abbraccio della maestra e dell'ex allieva

Il ministro Centinaio

«Il caso sms? Finirà in nulla»

Violenza

La gelosia come ossessione: in carcere il partner-aguzzino

CALCIO

Asprilla, Veron, Apolloni e gli altri: la giornata "Parma Legends" al Tardini Foto

La partita è finita 5-2

12Tg Parma

Ladri scatenati a Felino: settimana di furti in paese

SORBOLO

Si sente male in casa, salvato da sindaco e carabinieri Video

PARMA

Lauryn Hill entusiasma la Cittadella: le foto della serata

agenda

E' il sabato di San Giovanni, ecco tutte le tortellate (e non solo)

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Censimento dei rom e schedature più urgenti

di Filiberto Molossi

6commenti

EDITORIALE

Contro il Parma il più assurdo dei processi

di Michele Brambilla

ITALIA/MONDO

REGGIO EMILIA

Urla in casa, arrivano i carabinieri e sequestrano marijuana

Superenalotto

Esce il 6: vinti oltre 51 milioni di euro

SPORT

Calcio

Mondiali: la Germania in 10 soffre ma piega la Svezia (2-1)

FORMULA UNO

Mercedes davanti a tutti: non è solo questione di gomme

SOCIETA'

cultura

E' morta Chichita, la moglie di Italo Calvino

SOS ANIMALI

Cani da adottare Foto

MOTORI

MOTORI

Hyundai i20: restyling di sostanza

RESTYLING

La nuova Jeep Renegade in 5 mosse