18°

28°

Parma

Polo Ambientale Integrato, Iren: "Nessun segreto"

Ricevi gratis le news
1

"In relazione all’ennesimo intervento del Comitato gestione rifiuti in merito alla trasparenza di Iren Ambiente (ex Enìa) relativamente al Polo Ambientale Integrato (PAI), riteniamo utile fornire ai cittadini puntuali precisazioni - scrive Iren in una nota stampa - Come abbiamo già avuto modo di sottolineare, Iren Ambiente (a suo tempo Enìa) ha assunto già dal 2006, condividendo appieno la volontà di garantire massima informativa ai cittadini, l’impegno di rendere consultabili, ai sensi della legge 241/90, gli atti e dei documenti relativi al PAI presso la sede di strada Santa Margherita, 6/A, tutti i martedì dalle ore 9,30 alle ore 12. Dal 2006 ad oggi, sono state complessivamente 4 le persone che hanno richiesto l’accesso agli atti. Il 6 luglio scorso abbiamo ricevuto la visita del Sig. Caffagnini, esponente del Comitato gestione rifiuti, per accedere agli atti e documenti del Polo Ambientale Integrato di Parma.
Il Sig. Caffagnini ha avuto modo di consultare i documenti e ha inoltrato la richiesta per avere copia del piano economico-finanziario del PAI. A questa richiesta è seguita regolare risposta in cui è stato ricordato al Sig. Caffagnini che Iren (ed allo stesso modo Enìa), in quanto società quotata in Borsa, è sottoposta a rigide regole di pubblicità dei propri atti e documenti. La legge (Regolamento Emittenti di Consob e Testo Unico della Finanza), infatti, disciplina le modalità di comunicazione al pubblico di determinate tipologie di informazioni, cosiddette informazioni price sensitive, prevedendo pesanti sanzioni nel caso di violazioni.
I dati price sensitive devono essere diffusi al pubblico senza creare disparità informative, così come è stato fatto in sede di illustrazione del piano industriale 2008-2012 di Enìa, anch’esso presente nella documentazione consultabile presso la nostra sede.
Forse il Sig. Caffagnini consultando effettivamente i documenti disponibili avrebbe trovato risposta a quelle domande che ha, invece, ritenuto di porre attraverso gli organi di informazione e alle quali volentieri rispondiamo".
"Innanzi tutto - si continua - come è evidente dalla documentazione disponibile, a decidere cosa smaltire nel costruendo termovalorizzatore di Parma non è Iren (e nemmeno Enìa in passato), ma la Provincia di Parma che definisce il Piano Provinciale di Gestione dei Rifiuti e ha autorizzato la realizzazione dell’impianto.
Nessun segreto sull’investimento: la documentazione che il Sig. Caffagnini ha potuto consultare riporta anche i dettagli dell’importo complessivo del progetto del termovalorizzatore, pari a circa 150.000 milioni di euro, così come presentato alla Provincia di Parma in sede di richiesta dell’Autorizzazione Integrata Ambientale rilasciata il 15 ottobre 2008.
Nessun segreto sulla provenienza e sulla qualità dei rifiuti trattati: l’Autorizzazione Integrata Ambientale rilasciata dalla Provincia, anch’essa presente nei documenti consultati dal Sig. Caffagnini, esplicita che i rifiuti trattati presso il termovalorizzatore debbano provenire esclusivamente dal territorio provinciale ed indica con precisione le tipologie di rifiuti che sarà possibile trattare e i quantitativi per ciascuna tipologia.
Nessun segreto sulle tariffe del teleriscaldamento: l’andamento del prezzo del servizio è strettamente correlato all’andamento dei prezzi della materia prima “gas metano”, come esplicitato nel contratto di fornitura, e non dipende dal termovalorizzatore.
Nessun segreto sulle future emissioni del termovalorizzatore: i dati saranno, come previsto dall’Autorizzazione Integrata Ambientale della Provincia, resi disponibili direttamente non solo agli organi di controllo (ARPA), ma anche ai cittadini.
Infine, come abbiamo avuto modo di precisare anche al Sig. Caffagnini, segnaliamo che è in fase di avvio da parte dell’ATO2 di Parma la procedura per la determinazione della tariffa di smaltimento dei rifiuti presso il Polo Ambientale Integrato, applicando la normativa regolatoria di settore, che consentirà di realizzare la copertura dell’investimento e che secondo le prime stime, a sistema impiantistico a regime (2012), riporterà le tariffe di smaltimento per il territorio provinciale ad importi in linea a quelli dell’anno 2008, con certezza di capacità di smaltimento e di costi futuri".
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • claudio

    15 Luglio @ 10.41

    In questo continuo scambio di accuse tra Enia/iren e CGR noto con preoccupazione il silenzio o meglio una non presa di posizione ufficiale di Sindaco e Presidente della Provincia. La responsabilità delle scelte ambientali di un territorio sono politiche, la società Enia/iren è lo strumento attraverso il quale viene realizzata una scelta politica. Quando si hanno delle responsabilità istituzionali si hanno molti onori però si ha l'onere delle scelte che impattano sulla vita dei cittadini. Ritengo doveroso da parte di Comune e Provincia di una ufficializzazione di come gestire i rifiuti nei prossimi 10/20 anni perchè non possiamo continuare a non avere a livello provinciale una politica dei rifiuti moderna e corretta: l'unico impianto realizzato per il recupero dei rifiuti "freschi/riciclabili" realizzato nei pressi di Mezzani credo sia stato chiuso in attesa di non so quali modifiche (impianto nuovo...) continuiamo a trasportare in altre province tutto il NOSTRO rifiuto. E' tempo di scelte, se il forno è ancora la scelta corretta lo si deve dire e realizzare, se invece si pensa ad una soluzione diversa bisogna in tempi rapidi comunicarla pubblicamente e realizzarla.

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Carlotta Maggiorana è la vincitrice

concorso

Carlotta Maggiorana è la nuova Miss Italia. Terza Chiara, reginetta con la protesi Foto

Bella, corretta e elegante: a Mara Boccacci la fascia dedicata a Frizzi

MISS ITALIA

Bella, corretta e elegante: a Mara Boccacci la fascia dedicata a Frizzi

1commento

Fabrizio Corona Zoe

GOSSIP

Fabrizio Corona e Zoe si sono lasciati: colpa di un sms

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Videogame. Rivoluzione ray tracing: si comincia con Shadow of the Tomb

HI-TECH

Videogame. Rivoluzione ray tracing: si comincia con Shadow of the Tomb

di Riccardo Anselmi

Lealtrenotizie

Dura risposta del Viminale: "Parma merita attenzione, non un sindaco che alza polveroni"

sicurezza

Dura risposta del Viminale: "Parma merita attenzione, non un sindaco che alza polveroni"

5commenti

anteprima gazzetta

"La (poca) sicurezza a Parma sta diventando un caso nazionale"

2commenti

sissa trecasali

Un altro rave party sulle rive del Po (a Coltaro): 28 denunciati Video

sicurezza

Incontro al Viminale, Casa: "15 agenti in più. Ma sul presidio in stazione dovremo arrangiarci" Video

5commenti

Prefettura

Boom di patenti ritirate per alcol e droga: giovani, professionisti e tante donne

2commenti

gazzareporter

"Acqua alta" in un vagone del treno Bologna-Milano

centro

Ponte Romano, lavori finiti: apertura confermata il 7 ottobre Video

Parma (e regione)

Ondate maltempo 2016-2107, entro il 23 ottobre le domande di risarcimento

Viabilità

Via Europa, apre il cantiere. E partono le code

5commenti

la festa

Serata Dadaumpa: beneficenza a pubblica e Croce rossa  Gallery

Formaggio

Il caseificio dove il parmigiano è questione di fede. Ebraica

4commenti

BIMBO CONTESO

Fuggì in Spagna con il figlio, condannato a 1 anno

carabinieri

E prima della campanella arriva anche il cane anti-droga: controlli davanti alle scuole Foto Video

Al parco Ducale trovata droga nascosta sugli alberi

1commento

Ambiente

Dall'Olio dà mandato ai legali per diffamazione (contro M5S Forlì)

lavori

San Prospero, il fosso sarà ripulito e coperto. E nascerà un (agognato) marciapiede

1commento

SICUREZZA

Il sindaco a Presadiretta: "Chiediamo al governo un presidio permanente in stazione"

Il primo cittadino, che oggi sarà al Viminale, proporrà anche un aumento di organico per le Forze dell'Ordine

21commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

La felice discordia di Salvini e Di Maio

di Vittorio Testa

LA BACHECA

Ecco 57 offerte per chi cerca lavoro

ITALIA/MONDO

MONZA

Portata in Pakistan con l'inganno chiede aiuto (con una lettera) a scuola

rebibbia

Detenuta tenta di uccidere i due figli nell'asilo del carcere: la più piccola è morta

SPORT

Pallavolo

Mondiale: Slovenia rimontata, en plein Italia

CHAMPIONS

Magie di Icardi e Vecino, l'Inter vince all'ultimo respiro

SOCIETA'

BARI

Chitarrista dei Negramaro, i medici: "Un pizzico di ottimismo"

gossip

Il re delle notti? "Troppo noioso", la moglie lascia Bob Sinclar

MOTORI

I PIANI DELLA ROSSA

"In arrivo Ferrari Purosangue. Ma non chiamatelo Suv"

La pagella

Al volante di Volvo XC40 D4 R-Design