19°

29°

Parma

Area ex Bormioli, bonificato il 95% dell'amianto

Ricevi gratis le news
0

A circa tre mesi dall’inizio delle operazioni di bonifica e a due mesi dall’avvio delle demolizioni - si legge in un comunicato stampa del Comune -  una porzione importante dell’area ex Bormioli si presenta quasi del tutto priva di amianto.  "Al momento è stato bonificato circa il 95% dell’inquinante presente nell’area oggetto del primo stralcio dei lavori - si legge - , e il rimanente 5% sarà eliminato entro la fine del mese. Il cantiere infatti, per ora, riguarda soltanto una parte del sito, circa 50 mila mq su un totale di oltre 120 mila.  Lo scorso anno inoltre, la BFR Property s.p.a. ha provveduto alla bonifica dell’amianto e dei rifiuti tossico – nocivi presenti all’interno dei fabbricati oggetto della demolizione attuale. L’amianto residuo presente nell’area è stato accuratamente mappato dall’impresa incaricata delle demolizioni, la General Smontaggi spa di Novara, e quindi eliminato in massima sicurezza, senza alcun tipo di rischi per i residenti e per i giovanissimi ospiti degli asili presenti in zona. Tutte le operazioni sono state effettuate seguendo specifiche procedure di bonifica previste dalle normative in materia e dalle direttive di Arpa e Asl".
 
Tavolo tecnico per la gestione dei controlli sulla bonifica
- In particolare, è stato istituito, su volontà dell’assessorato all’Ambiente del Comune di Parma, un tavolo tecnico per la gestione dei controlli sulla bonifica dell’area ex Bormioli. Il tavolo, coordinato dal Servizio Benessere Ambientale del Comune di Parma, si è riunito per la prima volta mercoledì 7 luglio e avrà, tra l’altro, il compito di comunicare alla cittadinanza il cronoprogramma dei lavori e le attività di monitoraggio effettuate dai vari enti preposti.
Fanno parte del nuovo organismo il Comune, l’Ausl e l’Arpa, che da tempo sorvegliano il cantiere, constatando la regolarità degli interventi effettuati. Parteciperanno inoltre ai lavori del tavolo un componente della consulta sull’area ex Bormioli attiva nel quartiere San Leonardo (tale componente fa anche parte del gruppo medaglie d’oro della Bormioli), i rappresentanti delle ditte esecutrici dei lavori e della proprietà.
 
Demolizioni a quota 40% - Le demolizioni sono invece giunte a quota 40% e proseguiranno con maggiore velocità nei prossimi mesi, ora che stanno per terminare le operazioni per la bonifica dell’amianto.
La demolizione completa del primo stralcio dell’area (di circa 50 mila mq) avverrà entro ottobre. Il secondo stralcio dei lavori invece, che prevede l’abbattimento dei magazzini che si affacciano verso via Paradigna, verrà effettuato successivamente e dovrebbe concludersi entro aprile 2011.
A partire dall’ultimazione della prima fase di demolizione, si darà corso alla bonifica del sottosuolo, in conformità al piano di caratterizzazione e al progetto di bonifica approvato.
La società ha già assegnato l’incarico ai progettisti del Piano Urbanistico Attuativo (PUA) che dovrà essere ultimato e presentato entro Ottobre 2010. L’apertura del cantiere è prevista nella primavera successiva.
 
Lavori in sicurezza: installate delle barriere alte sei metri - Prima dell’inizio dei lavori sono state installate delle barriere alte sei metri a protezione del cantiere. Inoltre, le macerie frutto delle demolizioni verranno in larga parte recuperate. Il cemento e altri materiali simili saranno lavorati all’intero di un fabbricato presente nel cantiere che verrà adibito a frantoio, in maniera tale da trasformarli in ghiaia e sabbia senza creare problemi di polveri nella zona adiacente.
 
Rumore attutito da pannelli di gomma
- L’inevitabile rumore che si verrà a creare con le demolizioni sarà attutito sia dai muri di sei metri posizionati attorno al cantiere che dagli stabili più vicini alle abitazioni, gli ultimi a essere demoliti. Verrà inoltre utilizzato un pannello di gomma di grandi dimensioni che, sospeso a un gancio di autogru, si sposterà nelle singole aree da demolire, attutendo ulteriormente i rumori.
 
Salvati tutti gli alberi
- Tutti gli alberi presenti nell’area saranno messi in sicurezza e conservati, in maniera tale da preservare l’intero patrimonio verde dell’area.

“Come Amministrazione comunale – sottolinea Cristina Sassi, assessore all’Ambiente – non possiamo che dirci soddisfatti per come stanno avanzando i lavori all’interno del cantiere dell’area ex Bormioli. Finora infatti, grazie alla professionalità dell’azienda General Smontaggi, non si è verificato alcun tipo di problema e tutto procedete in maniera spedita secondo i programmi. Grazie inoltre al lavoro del tavolo tecnico per la gestione dei controlli sulla bonifica offriamo le massime garanzie di sicurezza e trasparenza alla popolazione, andare oltre a quanto richiesto dalla normativa”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Lory Del Santo

Lory Del Santo

dramma

Lory Del Santo: "Mio figlio Loren si è tolto la vita"

Miss Italia, spuntano foto di nudo, Carlotta rischia il titolo

Il caso

Miss Italia, spuntano foto di nudo, Carlotta rischia il titolo

"A du pass": aperitivo italo-rumeno. Ecco chi c'era: foto

FESTE PGN

"A du pass": aperitivo italo-rumeno Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Disoccupazione: come funziona la Naspi

L'ESPERTO

Disoccupazione: come funziona la Naspi

di Paolo Zani*

Lealtrenotizie

Furgone in fiamme all'incrocio tra via Venezia e via Trento

san leonardo

Furgone in fiamme all'incrocio tra via Venezia e via Trento. Video: lo spaventoso incendio - 2

1commento

PARMA

Sicurezza: 60 nuove telecamere e più agenti di polizia municipale Video

Ecco i progetti annunciati dal Comune

6commenti

Crédit Agricole

Giampiero Maioli insignito Cavaliere della Legione d’Onore dall'Ambasciata Francese

anteprima gazzetta

Sicurezza a Parma, il caso ora è politico: "Ma ai parmigiani interessa che si faccia qualcosa"

1commento

SPETTACOLI

Verdi Off - La grande notte in piazza Duomo Tutti gli appuntamenti

Si comincia con la danza verticale "Full Wall" e l'installazione "Macbeth"

LAGASTRELLO

Un fungaiolo cade in un dirupo e muore fra il Parmense e la Lunigiana

Il recupero del corpo è difficile, perché si trova in una zona impervia

carabinieri

Salumi contraffatti: sequestri a Parma (Reggio e Piacenza) Video

PARMA

I ladri prelevano 1750 euro con il bancomat dopo il borseggio sul bus

5commenti

visita

Ferrero, il presidente "esplosivo" a Parma

incontro

Nando Dalla Chiesa: "Criminalità, mai abbassare la guardia" Video

trasporti

Campari (Lega) richiama Ferrovie: "Alta velocità, collegamenti con Parma carenti"

QUARTIERE TAMBURI

Fondazione Pizzarotti e Parole di Lulù onlus insieme per i bambini di Taranto

gazzareporter

Bici e pure la borsetta sotto il ponte

PARMA

Riporta il carrello dopo la spesa e la borsa sparisce dall'auto: denunciato un 29enne

INCIDENTE

Auto sbanda e finisce contro un albero: muore un 69enne a San Polo d'Enza

Montechiarugolo

E' morto Mino Bruschi, fu psicoterapeuta nella clinica di Monticelli

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Sicurezza: nessuno volti le spalle alla città

di Filiberto Molossi

GAZZAFUN

10 piazze della nostra provincia: in quale comune siamo?

ITALIA/MONDO

MILANO

Pedofilia: 6 anni e 4 mesi a don Galli

OMICIDIO-SUICIDIO

Uccide la madre e si getta da un ponte nel Reggiano

SPORT

EUROPA LEAGUE

Zampata di Higuain: il Milan stende il Dudelange

Serie C

Sospese fino a data da destinarsi le gare dell'Entella

SOCIETA'

STATI UNITI

Aragoste sedate con la marijuana prima di finire in pentola

dublino

Aereo tenta l'atterraggio: il vento costringe a riprendere il volo

MOTORI

VOLKSWAGEN

T-Roc diesel, doppio "Porte aperte"

ANTEPRIMA

Honda, il nuovo CR-V. Come va in 5 mosse