15°

Parma

Legionella: 35 casi in tutto, 20 persone ancora ricoverate

Si indaga per omicidio colposo. Prima riunione dell'Unità di crisi della Regione: "Continuano le analisi sulle acque. Negativi i primi risultati sui campioni domestici"

Legionella, sei nuovi casi in 48 ore
Ricevi gratis le news
5

Legionella, la procura ha aperto un fascicolo contro ignoti ipotizzando i reati di omicidio colposo, lesioni ed epidemia colpose. La decisione è stata presa dopo i decessi di due anziane di 77 e 86 anni e le decine di casi di contagio registrati nel quartiere Montebello. 
Dopo la riunione dell'Unità di crisi della Regione è stato reso noto che i casi di legionella a Parma sono diventati 35 e 20 pazienti sono ancora ricoverati al Maggiore. 


L'UNITA' DI CRISI: "CONTINUANO LE INDAGINI SULL'ACQUA, LE PRIME ANALISI SONO NEGATIVE". Primo incontro, oggi a Parma, per l’Unità di crisi istituita dalla Regione Emilia-Romagna a fronte dell’epidemia di legionellosi che ha colpito in particolare la zona urbana di Montebello. Esperti delle Aziende sanitarie di Parma, dei servizi regionali, di Arpae e dell’Istituto superiore di sanità (Iss) hanno fatto il punto sui casi segnalati e sui risultati dei controlli effettuati, mantenendo costantemente informato il ministero della Salute.
Dice un comunicato della Regione: 
“Seguiamo costantemente l’evolversi della situazione - ha sottolineato l’assessore alle Politiche per la salute della Regione, Sergio Venturi - con la consapevolezza che sono state messe in campo da parte delle autorità sanitarie regionali e locali, in collaborazione con gli esperti dell’Istituto superiore di sanità, tutte le azioni necessarie per mantenere sotto controllo la situazione attuale e risolvere al più presto tutte le criticità di quest’evento epidemiologico”.
Il Dipartimento di sanità pubblica dell’Azienda Usl di Parma ha avviato per tutti i casi un’indagine epidemiologica e un’indagine ambientale, per individuare le possibili fonti di esposizione; sono tuttora in corso prelievi di campioni di acqua per la ricerca del batterio Legionella, che vengono analizzati da Arpae, delle sezioni di Reggio Emilia e di Bologna. In particolare, si tratta di acqua della rete domestica a domicilio delle persone positive, della rete di distribuzione idro-potabile, degli impianti di irrigazione e delle torri di raffreddamento, all’interno e all’esterno della zona urbana interessata.
I primi risultati relativi ai campioni raccolti a domicilio dei casi positivi alla Legionella sono negativi. Nei prossimi giorni, compatibilmente con i tempi tecnici necessari alla ricerca di laboratorio, saranno disponibili ulteriori risultati che potranno fornire un quadro complessivo della situazione. D’intesa con il Comune, sono stati già adottati alcuni provvedimenti cautelativi sulla rete idro-potabile interessata, sull’utilizzo di impianti irrigui, sul funzionamento di torri evaporative. Ad oggi, i casi segnalati sono 35, di cui 4 in attesa di conferma. Attualmente i pazienti ricoverati sono 20. Due le persone decedute.
L’Unità di crisi ha valutato positivamente gli interventi finora messi in atto dalle Aziende sanitarie. Verranno adottate ulteriori misure, in accordo con il Comune di Parma, che saranno dettagliate nelle prossime ore anche in base all’evolversi del focolaio epidemico. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Vercingetorige

    05 Ottobre @ 19.06

    "Negativi i primi risultati sui campioni domestici" ..........Appunto , se fosse l' acquedotto............

    Rispondi

  • Michele

    05 Ottobre @ 18.10

    mandra_sala@libero.it

    Vercinge. .. questo è il problema : dopo un mese ancora non si sa nulla sulle opzioni contagio, nulla si sa da dove sia iniziato, nulla si sa di chi deve fare e cosa... il nulla. Come se non fosse accaduto nulla.

    Rispondi

  • lucaparma

    05 Ottobre @ 17.31

    Questo fatto è la perfetta rappresentazione dell'immobilismo e dell'incapacità dei nostri amministratori. Peccato però che stavolta ci siano delle persone a rimetterci la vita. E' vergognoso.

    Rispondi

  • Michele

    05 Ottobre @ 13.29

    mandra_sala@libero.it

    E mi sembra il minimo! !!! Qua qualcuno non ha fatto quello che doveva fare per tutelare la salute dei cittadini.

    Rispondi

    • Vercingetorige

      05 Ottobre @ 17.19

      Non tutto è sempre prevedibile e prevenibile. Ci sono anche quelli che gli Anglosassoni chiamano gli "acts of God" . A noi piace dar la colpa a qualcuno , perché è più rassicurante . Se è colpa di qualcuno può essere evitabile , ma , in realtà , la vita finisce anche senza colpa di nessuno . Staremo a vedere. Tanto per cominciare , mi sembra prematuro parlare di "epidemia colposa" , "omicidio colposo" , "lesioni colpose" , senza aver identificato la fonte del contagio.

      Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Paolo Conte il 22 novembre a Parma (10 e 11 dicembre a Bologna)

musica

Paolo Conte il 22 novembre a Parma (10 e 11 dicembre a Bologna)

Ambra e Allegri  si sposano: matrimonio previsto a giugno 2019

GOSSIP

Ambra e Allegri si sposano: matrimonio previsto a giugno 2019

Manhattan Transfer, a Carpi l'unica data italiana

musica

Manhattan Transfer, a Carpi l'unica data italiana

Notiziepiùlette

Ultime notizie

iPad pro, il tablet che sostituisce il Pc

HI-TECH

iPad pro, il tablet che sostituisce il Pc

di Riccardo Anselmi

Lealtrenotizie

Auto colpita da un proiettile vagante

Sospettato bracconiere

Auto colpita da un proiettile vagante

mezzani

Auto finisce ruote all'aria: conducente "miracolato"

Fidenza

Un infarto stronca Bruno Bernardo, 44 anni

RIESAME

Il pm: «Censi deve andare in carcere: ha violato i divieti e può commettere nuovi reati»

Giovani

A Parma 19 «eremiti sociali» rifiutano di andare a scuola

SALSO

Il mistero del furgone in fiamme senza il conducente

Fisico

Al parmigiano Mezzadri il prestigioso premio Fröhlich

MOSTRA

Le foto di Furoncoli raccontano il Sessantotto a Parma

LUTTO

Mauro Rossi, volontario degli ultimi

ambiente

Torna l'emergenza pm10: blocco del traffico in arrivo? Video

lavori

17 e 19 notte, A1 chiusa tra Parma e bivio Autocisa (verso Milano): traffico su tangenziale e via Emilia

cinema

Il docufilm "parmigiano" sulle pastore selezionato per il Torino Film Festival Trailer

ospedale

Ancora grave il bimbo ustionato a Busseto Video

12Tg Parma

Alla fermata del bus con un chilo e mezzo di marijuana nello zaino: arrestato Video

colorno

Addio ad Alberto Panciroli, il libraio della Reggia

verso le feste

Luminarie, sabato si "accende" il Natale (l'8 dicembre l'albero in piazza) Video

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Caso Tav: M5S alla resa dei conti con la realtà

di Stefano Pileri

LA BACHECA

Ecco 24 nuove offerte per chi cerca lavoro

ITALIA/MONDO

stati uniti

Incendi in California: il bilancio delle vittime tocca quota 50 Foto Video

Usa

A Los Angeles rimossa la statua di Colombo: "Genocida"

SPORT

Calciomercato

L'Udinese esonera Velazquez e annuncia il sostituto

gazzatifosi

Un "Forza Parma" anche alla Bombonera per Boca-River Foto

SOCIETA'

MUSICA

Courtney, una voce pazzesca per il un video da record

Iniziativa

Siae, Rockol e Alitalia a caccia di nuovi talenti musicali. In volo

MOTORI

MODEL YEAR 2019

Renault rinnova il top di gamma. Nuovi motori per Koleos, Espace e Talisman

IL TEST

Jeep Compass, il Suv buono per tutte le stagioni