10°

23°

Parma

Travolta da un'auto: "Odissea in ospedale"

Ricevi gratis le news
0

Ha già scritto una lettera all'Urp (Ufficio relazioni con il pubblico) dell'ospedale Maggiore per raccontare la sua odissea. Documentata, dice, dalla cartella  clinica in suo possesso.  Ma nel frattempo C. G., una parmigiana investita il 14 giugno scorso sulle strisce pedonali  in viale Duca Alessandro, ha contattato anche la Gazzetta. Per raccontare una storia dettagliatissima - che per motivi di spazio riassumiamo - di una giornata   difficile.
 Iniziata, come detto, con l'incidente, e proseguita alle 12,30 con l'ingresso al pronto soccorso.  L'esordio per la verità è dei migliori, perchè nel giro di un'ora la donna, accolta con cortesia,  viene sottoposta a varie radiografie ed ecografie. Meno che al piede sinistro, dove la  paziente  sostiene più volte, parlando con medici e infermieri,  di sentire dolore.
 Alle 17 (a tre ore e mezzo dal ricovero) viene infine decisa una radiografia anche al piede. Alle 19 (a sei ore e mezzo) «nessuna notizia nè sulle radiografie precedenti, nè sulle ecografie. Alle 21 vengo portata in ortopedia: scopro di avere una vertebra fratturata e una frattura al piede, che mi viene ingessato», ricorda la paziente. Prognosi: 30 giorni (che diverranno poi 60) con riposo assoluto a letto.
Termina l'operazione gesso, ma qualcuno sembra essersi dimenticato di lei. «Un infermiere per tre volte sollecita il mio trasporto di nuovo in ps». Avverrà un'ora e mezzo dopo.  Si sono fatte le 23,30. La donna - che vive da sola -  è immobilizzata, dovrà portare un busto. Ad assisterla c'è una generosa amica,  pure lei esausta.  Chiede che l'infortunata    resti in ospedale per la notte,  per poter così organizzarsi, il giorno dopo,  per acquistare un busto. «Ma no, le farmacie sono ancora aperte, potere  andare   a comprarlo ora», risponde una dottoressa.
 Alla fine la spunta la paziente: all'una e mezzo di notte la donna viene trasferita da una barella in un letto. Alle 9 di mattina viene dimessa: «Sono stata per 21 ore senza neppure avere un bicchiere d'acqua, totalmente digiuna. Quando l'ho fatto presente, un infermiere mi ha portato tè e biscotti», ricorda la donna.
 Ma   non è finita. Quattro giorni dopo, visita di controllo in ortopedia: «Arrivo alle 7,41 ed esco alle 13,10. Motivo? Mi avrebbe dovuto visitare il medico che mi aveva visitato  la prima volta, ma dopo tanta attesa alla fine vengo comunque vista da un altro specialista».
La ciliegina sulla torta è la visita del 13 luglio scorso al medico legale dell'Ausl. La donna, ancora con il busto e con un piede dolorante (anche se il gesso è stato rimosso) chiede un permesso provvisorio per l'auto di un'amica, che si è   offerta di accompagnarla alle visite. «Mi è stato risposto: ‘Può prendere il bus’». Nessun permesso concesso.
«L'ho fatto, ho preso il bus, e sono tornata a casa a pezzi, con un dolore fortissimo alla schiena. Ho fatto una radiografia al Don Gnocchi. La radiologa mi dice, testimoni due barellieri, ‘signora, l'hanno massacrata’. A chi devo dar ragione: al medico del Don Gnocchi o a quello legale, per il quale sono in grado di   usare i mezzi pubblici?».  Anche per quest'ultimo episodio  la donna ha  scritto un reclamo  all'Ausl.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

A Fidenza i party cult Foto

PGN FESTE

A Fidenza i party cult Foto: ecco chi c'era 

Grande Fratello, soddisfazione a Canale 5: "Esordio da incorniciare"

TELEVISIONE

Grande Fratello, Canale 5: "Esordio da incorniciare" Foto: la casa

Yanchen Gar  2 -  Filippo Chiesa

ARTE

"Yarchen Gar", il corto di Filippo Chiesa premiato a Los Angeles

Notiziepiùlette

Ultime notizie

«5 Stelle Sfursat di Nino Negri» rigore ed equilibrio unici

IL VINO

«5 Stelle Sfursat di Nino Negri» rigore ed equilibrio unici

di Andrea Grignaffini

Lealtrenotizie

Parco del Dono, abitanti contro migranti

Polemica

Parco del Dono, abitanti contro migranti

13commenti

DISASTRO COLPOSO

Alluvione, chiesto il rinvio a giudizio di Pizzarotti

10commenti

L'INCHIESTA

Maxi frode, via agli interrogatori di garanzia

PARMA

Trovata una bicicletta: di chi è?

La polizia municipale pubblica la foto su Twitter

PROGETTO

Esselunga, formazione per nuove assunzioni

mezzani

Rems più sicura: dopo la fuga di Solomon saranno alzate le recinzioni

1commento

SERIE B

Parma: stop anche per Dezi

2commenti

Varese Ligure

Comune vs parroco: la "guerra" di don Sandro, podista per protesta

Montecchio

«Nuvola», morta la maestra paladina della natura

Sala

Colpi a raffica: rubati soldi, gioielli e una banana

droga

Cocaina per oltre 1500 euro nascosta nelle scarpe: arrestato un 23enne

9commenti

PROSCIUTTO

Inchiesta sulle Dop, sospesi i certificatori. Il Consorzio: "Produttori parte lesa"

Decisione del ministero: stop per 6 mesi e impegno a correzioni

2commenti

FINANZA

Maxi frode dei malati immaginari, ecco tutti i nomi e le accuse Video

11commenti

sorbolo

Incastrato per il furto al bar. Ma nello zaino aveva anche altri bottini: di chi sono?

arresto

Ubriaco, danneggia sei auto parcheggiate e poi si scaglia contro i carabinieri

4commenti

tg parma

Sergio Romano al Collegio Europeo: "In Siria vittoria russa" Video

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Guerre, sete, matrimoni e calci di rigore

di Michele Brambilla

CONSIGLI

Formazione e specializzazione: le armi vincenti per trovare lavoro

ITALIA/MONDO

LUCCA

Minacce e offese al professore: indagati 3 minorenni Il video

2commenti

INGV

Terremoto: lieve scossa a Reggio Emilia

SPORT

Calcio

E Simy fa Ronaldo

MOTOMONDIALE

Gp delle Americhe: Marquez e Rossi verso il prossimo round?

SOCIETA'

SALUTE

Dall'analisi del sangue la diagnosi precoce per il tumore al polmone

l'intervista

Isabella Rossellini: "Io stuprata, ma è tardi per denunciare"

1commento

MOTORI

MOTORI

Mahindra KUV100, il city Suv che non ti aspetti

AUTO

Scaduto l’obbligo di pneumatici invernali: è ora del cambio stagionale