15°

24°

Parma

Il Comune: legionella, ci sono 42 casi ma il contagio rallenta

L'ultimo paziente non ha legami con zona Montebello. Attesi per venerdì i primi risultati delle analisi

Legionella: l'infezione avviene attraverso l'inalazione di acqua
Ricevi gratis le news
2

Il contagio di legionella a Parma sembra aver frenato la sua corsa. Lo ha detto oggi l'Ausl in una prima risposta alla Gazzetta di Parma e lo ha ribadito in serata un comunicato del Comune, che fa il punto sull'incontro del tavolo istituzionale di oggi pomeriggio. Il Comune spiega che ci sono 42 casi confermati di legionella, ma l'ultimo trovato non ha legami con la zona di via Montebello. Le torri di evaporazione controllate sono 36 ma solo in alcune "si è riscontrata una positività, che al momento non può essere correlata con i pazienti". Le analisi quindi vanno avanti e ci si aspettano i primi risultati per venerdì. Sabato in municipio si riunirà di nuovo il tavolo istituzionale. 


Ecco il comunicato integrale del Comune:

Non esistono risposte semplici a questioni complesse: la conferma - se ancora ce ne fosse bisogno - è arrivata dal tavolo interistituzionale convocato oggi dal sindaco Federico Pizzarotti, con AUSL e Azienda Ospedaliera, alla presenza dei rispettivi direttori Elena Saccenti e Massimo Fabi e del delegato della Regione Roberto Cagarelli.
Il fatto importante è che il contagio sembra aver frenato la sua corsa: i casi confermati sono ad oggi 42, ma l'ultimo censito non ha alcuna attinenza con la zona interessata dal cluster individuato dai tecnici delle due aziende sanitarie.
All'Ospedale restano 9 persone ricoverate, di cui due provenienti da zone del tutto estranee all'area del quartiere Montebello interessata. Le loro condizioni sono definite "stabili" dai sanitari.
Dal punto di vista delle indagini epidemiologiche, l'Azienda USL ha confermato che, ad esclusione di quelli che hanno avuto a che fare per varie ragioni con la zona attorno a piazzale Maestri, i casi di Parma sono 7, in linea con i 10 riscontrati l'anno scorso per ragioni diverse, quindi riferite a situazioni individuali.
Rispetto alle indagini ambientali, in tutto ne sono state campionate 36 torri di evaporazione. Fra quelle in cui le analisi sono terminate, nella grande maggioranza dei casi hanno dato esito negativo, mentre in alcune situazioni si è riscontrata una positività, che al momento non può essere correlata con i pazienti. Ciò in quanto le analisi di laboratorio richiedono ulteriori approfondimenti e tempi lunghi per essere portate a termine.
Proseguono anche le analisi da parte di ARPAE sui venti per individuare una possibile correlazione fra il punto di emissione e il punto di ricaduta.
Probabilmente, comunque, si avranno notizie più dettagliate venerdì da parte della Regione Emilia Romagna, che sta coordinando il tavolo tecnico di lavoro sulla legionellosi.
Dal punto di vista sanitario la situazione sta migliorando.
Intanto il sindaco ha già deciso di convocare una nuova seduta del tavolo istituzionale per sabato 29 ottobre in municipio, data in cui dovrebbero essere concluse tutte le analisi in corso. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Michele

    19 Ottobre @ 22.00

    mandra_sala@libero.it

    I fatti:dopo due mesi l'epidemia di legionella avanza. Cosa devono fare i cittadini ? Non si sa. Non c'è un piano d'azione. Tutto fermo. Modificati i sistemi di depurazione dell'acqua di nascosto .. senza dire nulla ai cittadini. È stato l'acquedotto e si sta cercando di dare la colpa a qualcos'altro ?????

    Rispondi

    • 19 Ottobre @ 22.07

      (Dalla redazione) Le analisi - secondo quando comunicato dall'Ausl - finora hanno escluso che si tratti dell'acquedotto.

      Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Ricovero urgente per Gallo, il bassista di Vasco

musica

Ricovero urgente per Gallo, il bassista di Vasco

Baccanale, gli amici di Angela: ecco chi c'era

FESTE PGN

Baccanale, gli amici di Angela: ecco chi c'era Foto

Gay Pride: spot a Pompei con Ciretta Cascina e Cristina Donadio, la Scianel di Gomorra

CAMPANIA

Gay Pride: spot a Pompei con Ciretta Cascina e Cristina Donadio, la Scianel di Gomorra Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Il «Chianti Governo», fresco e fragrante

IL VINO

Il «Chianti Governo», fresco e fragrante

di Andrea Grignaffini

Lealtrenotizie

Entro l'anno via le slot da 252 esercizi pubblici

Azzardo

Entro l'anno via le slot da 252 esercizi pubblici

Oltretorrente

Passante segue e fa arrestare un ladro

Nella zona di via Montanara

Commessa vittima di uno stalker

Cinema

«Ultimo tango» visto 45 anni fa da Baldassarre Molossi

Salsomaggiore

Morta a 102 anni Amelia Merusi , vedova del sindaco Negri

IL CASO

Sorbolo Mezzani, molti cittadini a rischio truffa

Tribunale

Picchiava e violentava la moglie: condannato

Lutto

Muore campione di powerlifting

Processo Aemilia

'Ndrangheta, chiesti 30 anni per il boss Bolognino

E' il presunto referente della cosca nel Parmense. Richiesta una pena pesante anche per Aldo Ferrari

noceto

I sindacati: "Tragedia annunciata: sospendere le lavorazioni alla polveriera" Video

L'operaio di 37 anni è stazionario

3commenti

ANTEPRIMA GAZZETTA

Addio a Roberto Bettati, campione di sollevamento pesi: aveva 54 anni

Gioco d'azzardo: giro di vite sulle slot machine a Parma

politica

Pizzarotti: "A Conte direi scappa a gambe levate"

Il sindaco di Parma è stato intervistato su Rai Radio1 durante il programma "Un Giorno da Pecora"

8commenti

12 tg parma

Tormenta la cassiera di un market: divieto di avvicinamento per lo stalker Video

12 Tg Parma

Auto abbandonata fra i rovi e riempita come un cassonetto Video

12 tg parma

Il latte delle mamme donato ai prematuri: la "banca" arriva a Parma Video

12 tg parma

Dal 28 maggio la Polizia municipale al lavoro h24 Video

6commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Quel patto sul premier è la fine del centrodestra

di Vittorio Testa

LA BACHECA

Ecco 20 nuove offerte per chi cerca lavoro

ITALIA/MONDO

MILANO

Litiga con la madre per il cellulare e cade dalla finestra: salva dopo un volo di 10 metri

SENTENZA

La Cassazione: "Ustica, i ministeri devono risarcire Itavia"

SPORT

calcio

L'Uefa rinvia a giudizio il Milan sui conti: Coppe a rischio

ciclismo

La Var anche al Giro: Aru penalizzato di 20 secondi

SOCIETA'

testimonial

Barilla, Federer-Oldani: nuove lezioni in cucina

REALITY SHOW

Grande Fratello, Mariana: "Bacio? Luigi ci ha provato con tutte" 

MOTORI

MOTORI

Ford Fiesta Active, 2 centimetri in più per sentirsi Suv

IL TEST

Mercedes Classe A, l'auto che parla? C'è molto di più