18°

28°

Parma

Un lettore: "Il 23? Poco puntuale. A volte le corse saltano. Ho abbandonato la scelta del bus"

Un lettore: "Il 23? Poco puntuale. A volte le corse saltano. Ho abbandonato la scelta del bus"
Ricevi gratis le news
22

Un lettore ci ha segnalato disagi sulla linea 23 degli autobus. Pier Francesco Delsignore abita a San Prospero e, dice, ha rinunciato a usare il servizio pubblico con regolarità per recarsi al lavoro. Il lettore segnala problemi di puntualità, oltre che di qualità del servizio. A volte i bus nemmeno passano, secondo Delsignore. Ecco la lettera-denuncia:

«Vi segnalo la situazione di questa linea come utente veramente esasperato per i continui disservizi che riscontro su questa linea.
Premetto che abitando a San Prospero e lavorando attualmente in viale Mentana pensai all'inizio di poter fare a meno dell'auto e di comportarmi in modo diciamo più ecologico e di evitare anche il traffico.

Purtroppo ho dovuto abbandonare questa scelta perché è inutile fare tanti bei discorsi su come i cittandini possono muoversi senza inquinare in modo più consapevole quando gli autobus sono costantemente in ritardo e non di 2-3 minuti ma di 10 - 12 minuti e soprattutto giornalmente moltissime volte le corse saltano e quando si chiedono spiegazioni non c'è mai una risposta.
Ad esempio stamattina - ho dovuto prendere l'autobus famigerato perché avevo problemi con la mia auto - e puntalmente l'autobus delle ore 8,53 in via Emilia Est direzione Parma semplicemente senza che nessuno della Tep mi sapesse dare una spiegazione se non un generico “controlleremo” o “non ho sentito niente per radio” non è passato.

Ho dovuto aspettare quello seguente, che passa dopo ulteriori 19 minuti quindi aspettando in totale piu di mezz'ora. In pratica quelli che passano sicuramente sono quelli diretti fuori parma ad esempio Sant'Ilario stracarichi di gente e sovraffollati all'inverosimile durante tutti i periodi dell'anno, mentre gli altri possono non passare senza nessun motivo apparente o avere ritardi pazzeschi di modo che due autobus partono praticamente uno dietro l'altro per il ritardo che il primo ha.

Lo stesso accade in inverno, quando la linea viene “potenziata” molto spesso gli autobus usati sono fatiscenti e non partono nemmeno come potete vedere nelle foto che vi allego che testimoniano la rottura di uno sportello del motore di un autobus che non è partito questo inverno e faceva parte di quelli utilizzati al mattino per potenziare la linea. Credetemi questo non è un caso ma la norma».
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • giannino spiritosone

    30 Agosto @ 16.08

    il 23 NON è in ritardo , è diversamente in orario nel senso che è regolato con il fuso di londra quini passa 1 ora dopo e non salta le corse , come fa un bus a saltare ?! e i mezzi non sono fatiscenti , anzi vanno stimati perchè d' epoca ! comunque è da non prendere perchè è inutile in quanto le altre linee urbane coprono la sua tratta in città perfettamente , al suo posto sarebbe meglio mettere delle corriere .

    Rispondi

  • Cinzia

    28 Luglio @ 22.19

    Salve, son una autista dell'Azienda Tep. Devo confermare che i lettori han ragione. Purtroppo quella linea, e non solo, han problemi di orari. La linea 23 era nata come navetta tra parcheggi e centro.Purtroppo gli enti proprietari, invece di intensificare e pubblicizzare il servizio bus navetta, hanno pensato bene di farne un ibrido....cioè un pò navetta e unb pò linea (con lunghe percorrenze) così prendono finanziamenti a destra e manca ma con un elevata penalizzazione del servizio che inevitabilmente NON può funzionare. Chiunque può sapere che un bus che parte da Noceto o San Secondo, percorrendo strade di alta intensità di traffico NON potrà mai rispettare l'orario..tenendo presente anche che ogni tre mesi per ottimizzare il più possibile tolgono minuti sulla percorrenza!.....e a rimetterci chi è? chi paga le tasse, e gli abbonamenti e purtroppo anche noi autisti....con affetto

    Rispondi

  • Milly

    28 Luglio @ 12.36

    per recarmi al lavoro ho abbandonato l'utilizzo del bus 23 da S.Prospero per gli stessi motivi denunciati nell'articolo, ma posso aggiungerne altri due: 1) passa solamente una volta all'ora nel periodo estivo e due volte all'ora nel periodo invernale, le corse andrebbero potenziate considerando il fatto che è sempre strapieno quando è diretto e proveniente da e per Sant'Ilario d'Enza, 2) in estate gli odori sono talmente sgradevoli, che occorre la maschera anti-gas per evitare il rischio di rimettere tutta la colazione o il pranzo. Il ns. Comune dovrebbe trovare una soluzione, che consenta ai suoi cittadini di diventare "ecologici" con più dignità.

    Rispondi

  • MAX

    28 Luglio @ 09.31

    si parla del 23, quello che transita in città a velocità smodata? quello che fa lo slalom a velocità smodata tra auto e altri bus? quello che, immancabilmente, stringe contro i marciapiedi i ciclisti per arrivare prima alla fermata guadagnando BEN 5 secondi? quello che corre come un pazzo rischiando sempre una tragedia? si, credo proprio si sita parlando del 23!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

    Rispondi

  • ososita

    28 Luglio @ 08.24

    @sebcarrera: 2.5 km sono pochissimi per un'auto o un autobus. Si fanno anche a piedi volendo, senza rischiare un infarto o perdere mezza giornata (chiaro è che uno non se li fa se ha con sè figli piccoli, borse, scarpe col tacco perchè al lavoro pretendono trucco e tailleur...). E' inammissibile che al mattino presto in neanche 3 km si accumulino 10 minuti di ritardo. Vuol dire solo che gli autisti se ne son stati a letto o al capolinea a farsi un...sudoku! Non è questione di lamentarsi x niente, ma noi questo servizio lo paghiamo e non è certo a buon mercato. Il minimo è che la TEP sia pronta ad ascoltare critiche e osservazioni per migliorarlo. Io uso molto più spesso il 5 (passa ogni 10 min. mica ogni morte di papa) e sono mediamente soddisfatta. Chiaro è che c'è molto da poter fare! Ad es. perchè almeno nei giorni di movida non far passare i bus regolarmente fino a mezzanotte? Nel 2010 alle 8 si ferma tutto, se hai fortuna becchi una notturna che passa ogni mezz'ora e cmq fino alle 22?!

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Asia Argento

GOSSIP

Asia Argento, compleanno con ringraziamento a X Factor. Riammessa?

Corona: in appello pena ridotta da 1 anno a 6 mesi

MILANO

Corona: (in tribunale con il figlio) in appello pena ridotta da 1 anno a 6 mesi

Lory Del Santo

Lory Del Santo

dramma

Lory Del Santo: "Mio figlio Loren si è tolto la vita"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Verdi Off - La danza verticale “Full Wall” e l'installazione “Macbeth”

SPETTACOLI

Verdi Off - La grande notte in piazza Duomo Tutti gli appuntamenti

Lealtrenotizie

Parma attiva il piano regionale. Stop alle auto più inquinanti

Qualità dell’aria

Parma attiva il piano regionale: da ottobre a marzo banditi anche i diesel euro 4

12 TG PARMA

"Svuotato il conto dalla sera alla mattina": la testimonianza del pensionato truffato Video

anteprima gazzetta

"Visiti siti porno, paga o diciamo tutto": anche a Parma la truffa on line del momento

Varano

E' l'ora della Dallara Academy: due piani di storia, idee e futuro Gallery

70 anni

Maxiraduno: Salso diventa la capitale mondiale dell'Ape Piaggio Le foto

ricordo

In tutte le librerie Feltrinelli, il valzer del Gattopardo dedicato a Inge Video: Parma

consorzio di tutela

Bertinelli: "Troppo falso Parmigiano vogliamo una 'legge autenticità' "''

Dopo il blitz

Residenti e commercianti: «Via Bixio non è una strada di spacciatori. C'è gente tranquilla e belle botteghe»

7commenti

sicurezza

Pd: "Fondi per le periferie, scippo del governo". M5S: "Progetti esecutivi garantiti"

SICUREZZA

Nuove videocamere e altri 7 vigili urbani

2commenti

12 TG PARMA

Incendio a Fontanellato: non si esclude l'origine dolosa del rogo Video

Vigatto

Emergenza viabilità, tangenziale «rimandata»

3commenti

gazzareporter

Viale Vittoria, nuovi cartelli anti-spaccio Foto

1commento

GAZZAREPORTER

Rudo a gogò!

Lo sfogo di un lettore in pieno centro

LA POLEMICA

Sagra della Croce, pochi bagni chimici a Collecchio

messa

La Guardia di finanza di Parma celebra san Matteo, il patrono

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Lega, 5 Stelle e progetti di alleanze europee

di Luca Tentoni

EDITORIALE

Sicurezza: nessuno volti le spalle alla città

di Filiberto Molossi

ITALIA/MONDO

milano

Ultimo saluto a Inge, rivoluzionaria fino alla fine Fotogallery

PIACENZA

Si ribalta il trattore, grave un agricoltore di Alseno

SPORT

VOLLEY

L'Italia travolge la Finlandia nel primo match della seconda fase

Moto

Ora è ufficiale: la Fim ritira a Fenati la licenza per il 2018

SOCIETA'

hi-tech

Debutta il nuovo iPhone. Fan in coda, ma meno che in passato

milano

Risse e furti, la Questura chiude per 10 giorni i "Magazzini generali"

MOTORI

RESTYLING

Jeep: è l'ora del nuovo Cherokee. La vera novità? Costa meno

VOLKSWAGEN

T-Roc diesel, doppio "Porte aperte"