19°

30°

Parma

Alcol e guida, da settembre controlli più serrati con prelievi del sangue

Alcol e guida, da settembre controlli più serrati con prelievi del sangue
Ricevi gratis le news
15

di Andrea Violi

Da settembre fino al prossimo maggio aumenteranno i controlli sugli automobilisti in uscita dalle discoteche, per prevenire l'abuso di alcol e droga. Le forze dell'ordine saranno affiancate dagli operatori dell'Ausl, che effettueranno una serie di controlli clinici. I dettagli saranno decisi nelle prossime settimane, ma - come è stato detto durante la presentazione in Prefettura - sicuramente saranno fatti prelievi di sangue agli automobilisti fermati.
Parma aderisce così a "Io mi controllo. E tu?", progetto che coinvolge una trentina di città italiane e fa parte del protocollo "Drugs on street" del Dipartimento per le politiche antidroga della Presidenza del Consiglio.

A Parma si è formato un tavolo istituzionale che definirà i dettagli operativi dei controlli. Il Comune è capofila e partecipano prefettura, questura, polizia di stato, carabinieri, polizia stradale, polizia municipale (il comandante Jacobazzi è responsabile del progetto), Ausl e Protezione civile.  Il Dipartimento antidroga dà un contributo di 25mila euro.

La parola d'ordine del progetto è prevenzione. Saranno allestite aree speciali con forze dell'ordine e operatori sanitari, sulla falsariga dei progetti già avviati a Parma.  "Io mi controllo. E tu?" vuole prima di tutto sensibilizzare verso comportamenti virtuosi: non abusare di alcol, evitare droghe e non guidare sotto l'effetto di sostanze. Ci saranno sanzioni per chi sarà colto sul fatto.
A ottobre però si aggiungerà una campagna di sensibilizzazione sui media e direttamente nei locali.

Quali controlli sono previsti nelle "aree sanitarie" speciali previste dal progetto? E in quali punti saranno allestite? A queste domande saranno date risposte precise entro fine settembre. Le alternative per gli operatori Ausl sono due. Si possono fare presidi medici avanzati e forme di rilevazione immediata sullo stato d'ebbrezza e l'assunzione di stupefacenti. Oppure si può fare riferimento ai laboratori accreditati delle aziende sanitarie pubbliche. Lo ha detto il direttore generale dell'Ausl Massimo Fabi, che ha aggiunto. "Sicuramente sarà fatto un prelievo di sangue sul posto". E questa è la principale novità.
La tempistica del progetto? I controlli speciali inizieranno a fine settembre, la campagna informativa a ottobre. Pausa fra dicembre e gennaio, poi si continuerà tra febbraio e maggio 2011.
I vertici delle forze dell'ordine si aspettano "ottimi risultati", già raggiunti nelle altre città. La prima è stata Verona.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • maurizio

    04 Agosto @ 16.31

    MA STIAMO SCHERZANDOOOOOO!!! Come si può obbligare una persona che non fa uso di droghe e alcool a fare esami del sangue in strada. Idiritti dell'uomo dove sono.....MA DOVE SIAMO ARRIVATI!!! Trattati peggio dei delinquenti Mah.....

    Rispondi

  • MAX

    04 Agosto @ 11.46

    ...e intanto basta viaggiare in tangenziale in certi orari dove il traffico è quasi nullo e ti trovvi dei fuoriditesta che stanno guidando un bel bilicone o rimorchio ad una velocità tale da non lasciarti dare la possibilità di sorpassare! e lo fanno apposta! tutte le sere faccio la tangenziale nord in direzione fidenza e costantemente puoi notare i soliti camions delle solite ditte (evito di citarle ma basta dire quello "rosso", quello "bianco" ecc.) che sono lanciati in rettilineo ai 110kmh. e non scherzo! per non parlare poi quando affrontano a quella velocità il curvone a 360gradi (grande invenzione idiota) rischiando sempre di perdere il controllo e finire nell'altra carreggiata! per non parlare poi della velocità con la quale attraversano i centri abitati della via emilia! ma i controlli dove sono? dove saranno? fuori dalle discoteche, certo! infatti se un giorno quel camion perde il controllo e invade la corsia opposta falciando tutte quante le auto che incontra probabilmente lui non sarà sotto l'effetto dell'alcool o droga (ma ugualmente un assassino fuoriditesta) mentre magari nell'auto falciata cè un ragazzo morto coi capelli lunghi che ascoltava bob marley e si era fatto due tiri di canna un paio di ore prima risulterà èpositivo al test e il gioco delle assicurazioni daranno colpa a lui e ragione al camion e i suoi famigliari non percepiranno nemmeno un eruo di risarcimento! e il camionista continuerà a correre e a comportarsi da assassino! fate vobis!

    Rispondi

  • Geronimo

    04 Agosto @ 11.26

    Luca potresti avere ragione ma non credo che potresti pensarla così se ti capiterà di rimanere invalido per tutta la vita in seguito ad un incidente stradale causato da un ubriaco, non credo che tu potresti pensarla così se ti capiterà che un tuo parente o comunque persona molto cara venga uccisa da un ubriaco al volante

    Rispondi

  • Filippo

    04 Agosto @ 08.58

    Bene per il maggior numero di controlli (è così che si previene e non con l'inasprimento dellle leggi) e bene anche per la depenalizzazione riferita al tasso alcolemico tra 0,5 e 0,8 appena approvata e di cui nessuno ne parla (prima era penale con conseguente processo ed ora è solo reato civile).Mi sembra eccessivo invece il prelievo del sangue quando ci sono molti altri metodi meno invasivi per sapere se si ha fatto uso di sostanze stupefacenti ed alcool.Come fa notare altra gente, è testato da tempo, ma nessuno ne parla, che la cannabis (comunque illegale come le altre) rimane nel sangue per settimane mentre droghe piu' pesanti solo per acuni giorni.In teoria ed in pratica non bisognerebbe mettersi alla guida se si ha assunto sostanze stupefacenti ma, nel caso della cannabis, penso che potrebbe andarci di mezzo anche gente che, al momento del controllo, non è alterata psicofisicamente ma, dalle analisi, lo risulterebbe comunque.

    Rispondi

  • luca

    03 Agosto @ 23.16

    Ma vogliamo smetterla con questa caccia alle streghe? Invece di controllare i veri delinquenti, quelli che per intenderci rapinano e spacciano, si continua a perseguitare dei pericolosissimi bevitori di due birre,ma aprite gli occhi ! il vero scopo non è la sicurezza stradale ma il voler fare cassa per le ormai esangui risorse statali. Fate un bel alcooltest a quei genialoidi dei nostri parlamentari che propongono e approvano certe leggi.

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Asia Argento

GOSSIP

Asia Argento, compleanno con ringraziamento a X Factor. Riammessa?

Corona: in appello pena ridotta da 1 anno a 6 mesi

MILANO

Corona: (in tribunale con il figlio) in appello pena ridotta da 1 anno a 6 mesi

Lory Del Santo

Lory Del Santo

dramma

Lory Del Santo: "Mio figlio Loren si è tolto la vita"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Verdi Off - La danza verticale “Full Wall” e l'installazione “Macbeth”

SPETTACOLI

Verdi Off - La grande notte in piazza Duomo Tutti gli appuntamenti

Lealtrenotizie

Parma attiva il piano regionale. Stop alle auto più inquinanti

Qualità dell’aria

Parma attiva il piano regionale: da ottobre a marzo banditi anche i diesel euro 4

12 TG PARMA

"Svuotato il conto dalla sera alla mattina": la testimonianza del pensionato truffato Video

anteprima gazzetta

"Visiti siti porno, paga o diciamo tutto": anche a Parma la truffa on line del momento

Varano

E' l'ora della Dallara Academy: due piani di storia, idee e futuro Gallery

70 anni

Maxiraduno: Salso diventa la capitale mondiale dell'Ape Piaggio Le foto

ricordo

In tutte le librerie Feltrinelli, il valzer del Gattopardo dedicato a Inge Video: Parma

consorzio di tutela

Bertinelli: "Troppo falso Parmigiano vogliamo una 'legge autenticità' "''

Dopo il blitz

Residenti e commercianti: «Via Bixio non è una strada di spacciatori. C'è gente tranquilla e belle botteghe»

7commenti

sicurezza

Pd: "Fondi per le periferie, scippo del governo". M5S: "Progetti esecutivi garantiti"

SICUREZZA

Nuove videocamere e altri 7 vigili urbani

2commenti

12 TG PARMA

Incendio a Fontanellato: non si esclude l'origine dolosa del rogo Video

Vigatto

Emergenza viabilità, tangenziale «rimandata»

3commenti

gazzareporter

Viale Vittoria, nuovi cartelli anti-spaccio Foto

1commento

GAZZAREPORTER

Rudo a gogò!

Lo sfogo di un lettore in pieno centro

LA POLEMICA

Sagra della Croce, pochi bagni chimici a Collecchio

messa

La Guardia di finanza di Parma celebra san Matteo, il patrono

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Lega, 5 Stelle e progetti di alleanze europee

di Luca Tentoni

EDITORIALE

Sicurezza: nessuno volti le spalle alla città

di Filiberto Molossi

ITALIA/MONDO

milano

Ultimo saluto a Inge, rivoluzionaria fino alla fine Fotogallery

PIACENZA

Si ribalta il trattore, grave un agricoltore di Alseno

SPORT

Moto

Ora è ufficiale: la Fim ritira a Fenati la licenza per il 2018

GOLF: Tour Championship

Molinari, primo giro in sordina. "Ora tocca migliorare" Videointervista

SOCIETA'

hi-tech

Debutta il nuovo iPhone. Fan in coda, ma meno che in passato

milano

Risse e furti, la Questura chiude per 10 giorni i "Magazzini generali"

MOTORI

RESTYLING

Jeep: è l'ora del nuovo Cherokee. La vera novità? Costa meno

VOLKSWAGEN

T-Roc diesel, doppio "Porte aperte"