21°

31°

il caso fisarmonicista

Il Comune svela: "E' stato il custode della Pilotta"

Multato il fisarmonicista di strada. Il sindaco: "Dispiace ma i vigili non potevano evitarlo"
Ricevi gratis le news
31

La Sovrintendenza: "Non siamo stati informati"

"E' stato il custode della Pilotta a richiedere l'intervento della municipale per il fisarmonicista", o meglio uno che si è qualificato come custode della Pilotta. Doppia precisazione sul caso di Ion, per tutti Giovanni, il suonatore ambulante multato due volte proprio sotto le arcate di uno dei monumenti più famosi e belli della città. Prima precisazione da parte della Sovrintendenza, che si smarca: noi non siamo stati, è stato un nostro dipendente che non ci ha informati. Infine, a focalizzare il mirino il Comune stesso: la telefonata è arrivata da uno che si è qualificato come il custode. Ente che precisa: le nostre regole non penalizzano gli artisti di strada, ci sono solo alcune limitazioni.

La Sovrintendenza: noi non siamo stati

Ion Nani, per tutti Giovanni, il fisarmonicista del centro, al centro di un vero e proprio caso, oltre che di un tam tam mediatico. Multato due volte in Pilotta, scrive la Sovrintendenza Archeologia Belle arti e Paesaggio di Parma e Piacenza, precisando che nè loro "né il Complesso della Pilotta hanno mai fatto richiesta di intervento in merito alla attività del fisarmonicista. Le segnalazioni sono state realizzate da un dipendente a titolo assolutamente personale e senza che i dirigenti delle strutture ne venissero informati".

Il Comune sul fisarmonicista: lamentele pervenute dal custode della Pilotta

Con riferimento a notizie apparse oggi su alcuni organi di stampa, il Comune di Parma precisa, in merito agli interventi della Polizia Municipale che hanno portato a sanzionare il fisarmonicista di strada Ion Nani, che questi sono stati effettuati in seguito a chiamate da una persona qualificatasi come custode del complesso monumentale della Pilotta, che lamentava il disturbo derivante dal suono emesso dalla fisarmonica nei pressi dell’ingresso del complesso in questione.
Dette segnalazioni e richieste di intervento sono pervenute alla centrale operativa della Polizia Municipale, sia direttamente, sia tramite Polizia di Stato e comando dei Carabinieri. Si coglie l'occasione per ribadire ancora una volta che il Regolamento di Polizia Urbana del Comune di Parma non è affatto penalizzante nei confronti degli artisti di strada, che possono esercitare liberamente le loro attività dalle ore 9 alle ore 22 su tutto il territorio comunale, con alcuni limiti chiaramente esplicitati nell'articolo 20: divieto agli artisti di strada, durante le loro esibizioni, di stazionare nello stesso posto per un periodo continuativo superiore alle 2 ore, divieto di esibirsi davanti all’entrata di chiese o altri edifici di culto negli orari delle funzioni, in prossimità di strutture sanitarie o assistenziali, in prossimità delle scuole negli orari di attività e nelle aree e piazze di pregio storico e monumentale, fatto salvo la possibilità di ottenere, per queste ultime aree, una autorizzazione dall’Amministrazione Comunale.

Come più volte suggerito all'interessato, si ricorda agli artisti di strada che hanno dunque la possibilità di chiedere preventivamente l'autorizzazione anche per i luoghi monumentali quali appunto la Pilotta, dove potranno esibirsi senza andare incontro a spiacevoli conseguenze.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Vercingetorige

    08 Novembre @ 10.45

    Scusate , ma questa non la sapevo ( vedete che non so sempre tutto ? ). Paghiamo un "custode della Pilotta" ?

    Rispondi

  • gigiprimo

    08 Novembre @ 09.40

    vignolipierluigi@alice.it

    Mi sembrava che il regolamento non permettesse l'uso di 'amplificatori' . Gli strumenti 'al naturale' possono essere usati impunemente a meno che un cittadino si senta 'disturbato' e di 'disturbati' ce ne sono tanti!

    Rispondi

  • r.t.

    08 Novembre @ 08.41

    uno che viaggia con un Q7 la multa la può pagare

    Rispondi

  • remedello di sopra

    07 Novembre @ 21.55

    Ma chi se ne frega del fisarmonicista! Basta, cosa c'è da dire? Anzi, no, una cosa in effetti ci sarebbe: si vergogni il Comune che, con una avvilente dimostrazione di debolezza, cede ad una melensa opinione pubblica e si sente in dovere di emettere addirittura un comunicato ufficiale per giustificarsi e, nel farlo, mette alla berlina un soggetto che avrebbe tutto il diritto alla privacy. Mai vista né sentita una simile farsa! Che il privato intenti una causa!

    Rispondi

  • bastiano

    07 Novembre @ 21.23

    Se io prendo una multa per una cosa che non dovevo fare , la pago. poi magari mi arrabbio perchè magari suona come una speculazione contro il cittadino, però la pago. E come me la stragrande maggioranza di persone . Perchè abbiamo senso civico. Queste persone invece vengono qui pensando che il rispetto delle regole non sia un problema loro tanto loro vengono dalla miseria e noi no e quindi è un loro diritto. Come in tutte le cose , le questioni possono essere viste con diversi toni di colore. Un fisarmonicista fa simpatia, un lavavetri (vi ricordate i primi polacchi!?) ispira solidarietà ecc. Se poi però questo se ne strasbatte delle regole e se oltre a lui ce ne vengono altri dieci a spaccarci le palle , allora la cosa cambia . Se poi ci aggiungi che alla fine della giornata mette assieme una cifra che può tranquillamente superare la quota di un pensionato con la minima allora la cosa comincia a suonare un pò diversa. quindi caro Giovanni vai a non rispettare le regole altrove e semmai ripassa fra un pò . Poi , ok , i problemi sono altri.

    Rispondi

    • Goldwords

      08 Novembre @ 09.00

      Tu sei una persona molto fortunata!!!!

      Rispondi

    • ab9pr

      08 Novembre @ 08.49

      alberto_bianco@alice.it

      Estremamente d'accordo con il tuo pensiero

      Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Trintignant, "per me la carriera è finita"

cinema

Trintignant, "per me la carriera è finita"

Balletto

social

L'evoluzione della danza di Michael Jackson...in 4 minuti Video

Via Emilia Est: il lungo aperitivo. Ecco chi c'era: foto

Arte&Gusto

Via Emilia Est: il lungo aperitivo Ecco chi c'era: foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

La folle guerra dell'Onu al Parmigiano

IL CASO

La folle guerra dell'Onu al Parmigiano: il commento

di Claudio Rinaldi

8commenti

Lealtrenotizie

Public money, condannati in primo grado Costa, Villani e Buzzi

12Tg Parma

Public Money, condannati in primo grado Costa, Villani e Buzzi Video

parma calcio

Chiude la prima parte del ritiro crociato: il video-bilancio di Sandro Piovani

calcio

Sorteggio di Coppa Italia: inizio nostalgia (e rivalità) per il Parma il 12 agosto

12Tg Parma

Felino, lite condominiale finisce a pugni Video

Dda

In progetto furto delle salme di Pavarotti e Ferrari: condannata banda sardo-parmigiana

droga

Arrestati i due pusher da 100mila euro in un anno e clienti tutti parmigiani

9commenti

anteprima gazzetta

Droga, 2 arresti, patente ritirata ai clienti: "La droga fa male"

1commento

Parma

Derubata e...denunciata: è clandestina. Tre interventi in un giorno per le Volanti

2commenti

regione

Fidenza, 500mila euro per il Ballotta: arriva la pista indoor

Anas

Mulattiera-Fraore, da martedì 24 luglio cantiere sullaTangenziale nord

incidente

Schianto tra due auto a Ramiola: feriti due giovani Foto

carabinieri

Nessuno scippo: 75enne smascherato dalle telecamere e denunciato

polizia

Rissa a bottigliate in piazza della Pace. E lite in stazione

2commenti

via Mordacci

Picchia a sangue la ex e la rapina

12 tg parma

Nuovo Ponte della Navetta, posata la prima pietra. Fine lavori a marzo Video

12 tg parma

World series baseball: gli Usa negano il visto, e Daniel (Collecchio) resta a casa Video

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Maltrattare gli animali, tradire l'amicizia

di Filiberto Molossi

5commenti

DIGITALE

Ecco la Summer Promo: 2 mesi di Gazzetta a prezzo di 1

ITALIA/MONDO

reggio emilia

Ladri "con i bigodini": raid nei saloni, caccia alla banda dei parrucchieri

Chiaia di Luna

Lo spaventoso crollo di rocce a Ponza

SPORT

calcio e tribunale

Avellino non ammesso al campionato. Escluse altre due società di serie B e tre di serie C

ciclismo

Tour, 13ª tappa: tripletta Sagan in volata a Valence

SOCIETA'

gazzareporter

“Cala” la luna in Val Baganza

CHICHIBIO

"Trattoria della pieve", la tradizione e i sapori del paese

MOTORI

Motori

Jeep Wrangler, il mito Usa è sempre pronto a tutto

MOTORI

"Spiaggina 58": rinasce la 500 della Dolce Vita