16°

28°

Parma

GCR e inceneritore: "Bocconi indigesti"

Ricevi gratis le news
0

Comunicato stampa

A contrastare le affermazioni dell'Associazione Gestione Corretta Rifiuti sulla pericolosità degli inceneritori, nei giorni scorsi è uscita sulla stampa una opinione a firma di Antonio Massarutto, dell'Università Bocconi.
Leggiamo nell'articolo che “mancano studi riferiti al reale impatto di un inceneritore moderno” e restiamo subito un po' meravigliati: come facciamo ad avere studi su un inceneritore “moderno” se gli effetti sulla popolazione si potranno rilevare dopo 10-15 anni?
Quand'è che un inceneritore si può definire “moderno”?
Quello di Pietrasanta, costruito nel 2002, rinnovato con le ultime tecnologie nel 2008, sequestrato dalla procura l’8 luglio scorso per sversamento di diossine e metalli pesanti nel torrente Baccatoio, lo consideriamo “moderno”?
Oppure lo classifichiamo di vecchia generazione?
Constatiamo comunque che ciò che oggi è di ultima generazione, domani sarà considerato obsoleto.
Antonio Massarutto prosegue poi nel discorso consigliando per il calcolo delle emissioni la sottrazione di quelle “risparmiate con lo spegnimento delle caldaie domestiche grazie al teleriscaldamento”.
Siamo di nuovo sbigottiti. Vorremmo far timidamente notare che lo stesso progetto di Enia dichiara 3,2 tonnellate di PM10 in più, appunto spegnendo le suddette caldaie e considerando nel calcolo la sottrazione di queste emissioni.
Forse Iren non ha molto informato l'accademico sulla situazione di Parma...
Leggiamo più avanti e vediamo che la valutazione della costruzione dell'impianto va fatta “tenendo conto dei ricavi derivanti dalle tariffe per il riscaldamento e dei rifiuti”.
Ma come, Iren non ci vuole dare il Piano Economico Finanziario e il professore evoca proprio le tariffe, coperte da segreto e a conoscenza di una ristretta cerchia di eletti?
Come è nostra abitudine siamo andati a vedere il profilo di Antonio Massarutto.
Professore associato di Economia Pubblica presso l'Università di Udine è direttore di ricerca presso lo IEFE (Istituto di economia e politica dell'energia e dell'ambiente) che fra gli associati annovera Iride, A2A, ACEA, HERA, ENI e molte altre aziende che gestiscono impianti di incenerimento.
Lasciamo a voi che ci leggete ogni possibile commento, visto che queste sigle finanziano con degli esborsi consistenti gli studi dello Iefe.
Invece di far intervenire professori bocconiani, che non conoscono il caso di Parma, crediamo sarebbe opportuno studiare l'Analisi di Fattibilità del progetto alternativo all'inceneritore che il GCR ha presentato a Provincia e Comune, che il Sindaco ha definito una “proposta seria” e che è stata condivisa nei numeri dai tecnici della provincia.
Proposta esaminata anche davanti al Sindaco Vignali e a Mario Grosso del Politecnico di Milano, i quali hanno confermato che non ci sono i numeri per costruire un inceneritore a Parma.
Ci piacerebbe che un comitato di tecnici indipendente e senza legami con l'una o l'altra parte valutasse la nostra proposta ed esprimesse un'opinione, libera, scientifica, inattaccabile.
Il titolo dell'intervento di Massarutto era: “Quel pregiudizio che brucia la modernità”.
Noi ci sentiamo di affermare che la verità sia l'esatto contrario: sono gli inceneritori a bruciare la modernità. E il nostro futuro.
Il futuro che invece un sistema di gestione alternativo dei rifiuti ci garantisce.

P  Associazione Gestione Corretta Rifiuti e Risorse di Parma - GCR
Parma, 7 agosto 2010
-638 giorni all'avvio dell'inceneritore di Parma, NOI lo possiamo fermare!
+68 giorni dalla richiesta a Enia del Piano Economico Finanziario del Pai

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

"Fiorire d'inverno": Nadia Toffa si racconta in un libro

TELEVISIONE

"Fiorire d'inverno": Nadia Toffa si racconta in un libro

Asia Argento

GOSSIP

Asia Argento, compleanno con ringraziamento a X Factor. Riammessa?

Lory Del Santo

Lory Del Santo

dramma

Lory Del Santo: "Mio figlio Loren si è tolto la vita"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Le cime tempestose di Kate Bush

IL DISCO

Le cime tempestose di Kate Bush

di Michele Ceparano

Lealtrenotizie

Auto finisce nel canale: un ferito grave a Polesine

Foto d'archivio

incidente

Auto finisce nel canale: un ferito grave a Polesine

Oltretorrente

Oltretorrente, la notte di "Zorro": compaiono (e poi spariscono) le figurine di pusher e clienti Foto

La Ghiretti insultata sul web

Giulia: «Volate oltre l'odio»

2commenti

Via d'Azeglio

Blitz nei kebab, i commercianti: «Avanti così».

1commento

WEEKEND

Il saluto all'estate? Pic-nic a castello, sport e profumo di porcini: l'agenda

LUTTO

Addio a Elide La Vecchia, poetessa anarchica e gentile

Denuncia

I cacciatori: «Aggrediti dagli animalisti»

3commenti

viabilità

Oggi chiuso il Ponte sul Taro. Ponte sul Po Boretto-Viadana, possibili sensi unici alternati

1commento

FIDENZA

Anziano stroncato da un infarto al cimitero

Fontanellato

Bocconi avvelenati a Parola: due cagnoline salvate in extremis

PARMA

Gervinho, che gol!

1commento

12 TG PARMA

Controlli dei carabinieri in piazza della Pace, un 34enne arrestato Video

Assistenza pubblica

Trent'anni di automedica

Varano

E' l'ora della Dallara Academy: due piani di storia, idee e futuro Gallery Video

SERIE A

Inglese e Gervinho fanno esultare il Tardini. Parma-Cagliari 2-0 Foto

2commenti

APPENNINO

E' morto il fungaiolo colto da malore nei boschi di Albareto

Si tratta di un 80enne di Bergamo

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

E' Berlusconi l'arma anti Di Maio di Salvini

di Vittorio Testa

CHICHIBIO

«Locanda Marzolara» generosa tradizione e tanta qualità

di Chichibio

ITALIA/MONDO

Radio Colonia

La Germania pensa di espellere gli italiani senza lavoro

Medicina

Primo trapianto di faccia in Italia. E' su una donna

SPORT

il videocommento

Grossi: "La "fame" di vittoria funziona. La squadra ha dato cuore e polmoni" Video

1commento

Pallavolo

L'Italia perde con la Russia al quinto set, ma è già in final-six Foto

SOCIETA'

gazzareporter

Quando il fungo pesa 2,5 kg...

Ivrea

"Vorrei vedere il mare per l'ultima volta": l'ambulanza si ferma vicino alla spiaggia

MOTORI

RESTYLING

Jeep: è l'ora del nuovo Cherokee. La vera novità? Costa meno

VOLKSWAGEN

T-Roc diesel, doppio "Porte aperte"