17°

28°

Parma

Inchiesta sulla metropolitana: gli esposti sono cinque

Inchiesta sulla metropolitana: gli esposti sono cinque
Ricevi gratis le news
12

E' partita da un’indagine conoscitiva sulla spesa pubblica, condotta dalla guardia di finanza, l'inchiesta che la Procura di Parma ha avviato sulla metropolitana cittadina mai realizzata. Il fascicolo al momento non contiene i nomi di nessun indagato e anche l’ipotesi di reato non è stata ancora formulata. Contestualmente all’indagine delle Fiamme Gialle la Procura di Parma si era attivata sulla base degli esposti presentati dall’avvocato Arrigo Allegri, anche per conto del Comitato 'Stop Metro' alle procure di Parma, di Roma e alla procura della Corte dei Conti. Gli esposti sono cinque e sono stati presentati in tempi diversi: l’ultimo risale al 22 marzo scorso.

L'avvocato Allegri, specializzato in Diritto amministrativo, ha segnalato «alcune incongruenze» relative al numero dei viaggiatori che avrebbero dovuto usufruire del servizio di trasporto, alla presenza nel Cda della società MetroParma di Ettore Incalza, consulente all’epoca dei fatti del ministro Lunardi, e alla spesa di soldi pubblici quantificata in milioni di euro che sarebbero serviti a costituire la società per la gestione del servizio metropolitano, a dotarla di dipendenti e a pagare le spese relative alla progettazione dell’opera. Lo stesso Allegri così descrive la presenza di Incalza (già coinvolto nella vicenda Anemone), nel Cda della società MetroParma. «Incalza è diventato amministratore di MetroParma circa due settimane prima dell’approvazione del progetto definitivo – dice Allegri – da un lato Incalza era consigliere di Lunardi mentre dall’altro aveva ricevuto un incarico nella società MetroParma. Quando Lunardi ha cessato l’incarico di ministro (2006), Incalza è diventato capo della struttura tecnica di missione che per il Ministero delle Infrastrutture era chiamata ad approvare i progetti. Incalza – continua Allegri – rimane in carica fino al 2008 nella duplice veste di 'controllore e controllato'. E questo fino all’aggiudicazione della gara alle imprese Pizzarotti, Coopsette e Ccc. Io ho segnalato in Procura anche queste ambiguità nei ruoli».

A parte il ruolo di Incalza nell’iter che ha portato all’aggiudicazione del progetto, Allegri ha segnalato alla Magistratura inquirente e alla Corte dei Conti anche l’esistenza di dati non sempre omogenei per quanto riguarda l’utenza che si prevedeva avrebbe potuto servirsi della metropolitana di Parma una volta realizzata. «Inizialmente – spiega ancora l’avvocato Allegri – erano stati previsti 23 milioni di viaggiatori a fronte dei 27 che ogni anno si servono di tutta la rete Tep (l'azienda di trasporti locale, ndr). In seguito il secondo progetto definitivo indicava in 8 milioni di utenti che si sarebbero serviti delle linee metropolitane. Anche questa sfasatura tra i due dati è stata da me segnalata».
L'ultima annotazione che Allegri fa nei suoi esposti riguarda il denaro speso fino ad oggi per un progetto mai realizzato. «Non si sa quanti milioni sono stati finora spesi – afferma Allegri – l'ex sindaco di Parma, in una conferenza stampa di qualche tempo fa, fece riferimento a 30 milioni di euro ma nessuna cifra è stata confermata ufficialmente. Di certo il danaro è servito per la progettazione dell’opera, poi modificata nel tempo, per le consulenze rese da Metropolitane Milanesi e per creare una struttura apposita. Il Cda di MetroParma era composto da tre persone e la società aveva anche dei dipendenti, ma anche in questo caso non sono mai stati forniti dati ufficiali». La mancata realizzazione dell’opera comporterà la necessità di dover transare con le imprese che se la sono aggiudicata. Un problema che per il momento è stato affrontato soltanto in termini ipotetici anche in sede governativa.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • JEK

    09 Agosto @ 21.17

    poi dite che queste sporcaccionate le fanno al sud...............

    Rispondi

  • ugo

    09 Agosto @ 20.23

    DOPO GREEN MONEY..... THE DARK TRAIN.....................

    Rispondi

  • marco

    09 Agosto @ 16.48

    Pagine di commenti per il calcio mercato del Parma. Pagine pure per il fatto di microcriminalità locale. Qua ci derubano di decine di milioni di euro eppure.......credo che come popolo abbiamo ciò che ci meritiamo: dei comitati d'affari invece che dei politici intelligenti.

    Rispondi

  • PAOLO

    09 Agosto @ 09.28

    Non facciamoci illusioni... come al solito finirà tutto in una bolla di sapone. Se l'indagine fosse in un'altra città sarei più ottimista, ma visti i personaggi in gioco, temo verrà tutto insabbiato. E tanto paga sempre Pantalone....

    Rispondi

  • Ivan Gaiani

    09 Agosto @ 09.00

    La notizia è da correggere, sono 30 milioni più la moneta. Ora il comitato della metro a Parma ha aperto una "rosticceria".

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

"A du pass": aperitivo italo-rumeno. Ecco chi c'era: foto

FESTE PGN

"A du pass": aperitivo italo-rumeno Foto

Belen Iannone

VIP

Belen ha lasciato Iannone: sul web impazza il gossip

Scurano, tuffi e bagni di sole nello scenario del Fuso

PGN

Scurano, tuffi e bagni di sole nello scenario del Fuso Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

57 annunci di lavoro

LA BACHECA

Ecco 57 offerte per chi cerca lavoro

Lealtrenotizie

I ladri prelevano 1750 euro con il bancomat dopo il borseggio sul bus

PARMA

I ladri prelevano 1750 euro con il bancomat dopo il borseggio sul bus

Montechiarugolo

E' morto Mino Bruschi, fu psicoterapeuta nella clinica di Monticelli

Felino

Incendio di Poggio Sant'Ilario: Mohon condannato a dieci anni

Fidenza

Audi nel mirino dei ladri: da una rubato anche il volante

INCIDENTI

Auto incastrata sotto un camion in Autocisa: muore una donna

SIVIZZANO

Addio all'imprenditore Romano Schiappa

calcio

Riecco Ciciretti

SALSO

E' morto Ruggero Vanucci, storico edicolante

MONTAGNA

Soccorso Alpino attivato nella zona del Lagastrello per soccorrere una persona ferita

MOBILITA'

In bici sulla pista ciclabile numero 4, tra buche e lampioni

4commenti

AUDITORIUM PAGANINI

"Il meglio di noi": 12 TvParma presenta le novità, dal palinsesto ai nuovi studi

2commenti

FATTO DEL GIORNO

Parma Europa, lo sport, "Parma-Reggio A/R" e altri programmi: ecco come cambia 12 TvParma

Fontevivo

«Grattato» il parmigiano: giallo alla Festa dell'Uva

CARABINIERI

Minaccia l'ex compagna e pretende sempre più denaro: arrestato 33enne di Polesine 

L'uomo è accusato di estorsione. E' stato arrestato dai carabinieri dopo l'ultima richiesta: 300 euro da consegnare in un parcheggio

via bixio

La casa dello spaccio con le dosi cucite nelle lenzuola: tre arresti grazie ai residenti "sentinella" Video

5commenti

12 tg parma

Presto il via libera al taser anche a Parma. Ma la polemica sicurezza continua Video

5commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Le Olimpiadi dei litigi nel Paese dei campanili

di Aldo Tagliaferro

3commenti

L'ESPERTO

Disoccupazione: come funziona la Naspi

di Paolo Zani*

ITALIA/MONDO

ROMA

E' morta Inge Feltrinelli, aveva 87 anni

SPAM

Porno-ricatto via e-mail: allarme (e consigli) della polizia postale

SPORT

CHAMPIONS

La Juve in dieci stende il Valencia. Roma travolta dal Real

INTERVISTA

Golf, inizia il Tour Championship: sfida importante per Francesco Molinari Video

SOCIETA'

McDonald’s

Il Big Mac compie 50 anni: nacque dall'idea di un italoamericano

bergamo

15enne scopre dopo un anno che dall'altra parte della chat erotica c'è il papà

5commenti

MOTORI

I PIANI DELLA ROSSA

"In arrivo Ferrari Purosangue. Ma non chiamatelo Suv"

La pagella

Al volante di Volvo XC40 D4 R-Design