18°

Parma

Prostituzione, raffica di multe per i clienti

Prostituzione, raffica di multe per i clienti
Ricevi gratis le news
4

 Caterina Zanirato

Città deserta e clima da vacanza, ma la prostituzione sulle strade di Parma non va in ferie.
 Così, anche mercoledì sera, il nucleo sicurezza urbana della polizia municipale si è messo all’opera per far rispettare l’ordinanza del sindaco contro la prostituzione, pattugliando le strade e elevando contravvenzioni (di 450 euro) a lucciole e clienti.
Alle 9 di sera entrano in servizio due agenti in borghese e due in divisa su un furgone dotato di torrefaro. I primi pattugliano la zona per avvisare di eventuali movimenti, mentre i secondi intervengono per elevare le sanzioni. 
«In genere sono operazioni che si svolgono nella più completa tranquillità - spiegano gli agenti del Nsu -. Le ragazze ormai le conosciamo, sono tutte in regola, in genere di nazionalità rumena: ci danno i documenti e portano a casa la multa. I clienti sono più scossi: alcuni inventano delle scuse assurde, altri ammettono di avere questo “vizio” senza problemi. L’unica preoccupazione che hanno è quella che il verbale non arrivi a casa, dove spesso hanno moglie e figli, e molti pagano immediatamente in contanti».
La prima via pattugliata è via Sidoli. E in un’ora vengono fermate tre prostitute di origine rumena, tutte in regola con i documenti. La prima ha 22 anni, la seconda 24, la terza 30. Sono tutte tranquille, forse per la forza dell’abitudine: con i loro tacchi e i loro shorts entrano nel furgone, consegnano i documenti e aspettano che i vigili se ne vadano rimanendo sempre in zona. Con l’ultima viene fermato anche un cliente, un 40enne, coniugato, residente a Parma. L’uomo, per una volta, non inventa scuse: prende il verbale e se ne va, pensando probabilmente a una scusa da inventare per quei 450 euro in meno nel bilancio mensile. La seconda parte dell’operazione procede lungo via Emilia Ovest, in zona Parma Congressi. Anche qui, a un distributore viene fermata una ragazza di origini rumene, di appena 20 anni. Consegna i documenti, guarda il verbale e poi si fuma una sigaretta irritata. A un certo punto, arriva un’auto guidata da un italiano che fa scendere una giovane in tacchi a spillo e pantaloncini. Gli agenti non aspettano un secondo e lo bloccano. E’ un 42enne, residente fuori Parma. 
«Non stavo facendo nulla» abbozza come prima scusa. Ma vedendo i vigili scrivere il verbale cambia strategia: «Abito fuori città, non sapevo di questa ordinanza. Ho dei figli da mantenere, non potete multarmi, mi rovinate», prosegue cercando di intenerire la polizia municipale. Vedendo che nemmeno questa tecnica faceva presa, cambia ancora scusa: «Passavo di qua e mi sono sentito male, l’ha ragazza mi ha semplicemente aiutato». Ma a nulla sono valse le sue giustificazioni: così, irritato, dopo aver ripreso i documenti se n'è andato senza nemmeno ritirare la copia del verbale. 
La serata si è conclusa con il verbale a altri due clienti: un ragazzo italiano di 19 anni, che alla vista dei vigili non ha abbozzato nemmeno una parola, e un uomo di 50 anni di origine bulgara. 
«E' il primo caso di persona straniera trovata con una prostituta, segno che i tempi stanno cambiando» spiegano gli agenti.
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Mauro

    23 Agosto @ 13.56

    Chi frequenta le escort certamente è un Vip e come tale va tutelato, mentre gli altri cosidetti normali vanno severamente puniti e messi alla berlina. Cosa gli frega al Vip se se ne parla male o bene, basta che se ne parli è tutta pubblicità che si traduce in beneficio economico. Vedi la Patrizia D'Addario.

    Rispondi

  • giordana

    22 Agosto @ 16.22

    vorrei sapere perchè chi frequenta escort (e le paga profumatamente) non viene multato, e chi invece frequenta donne che vendono il proprio corpo, per una prestazione richiesta, sì. Qualcuno mi spiega che differenza c'è? Ci può essere una differenza di luogo, un palazzo...., una villa...., ma la sostanza è la stessa, parliamo sempre di sesso a pagamento.

    Rispondi

  • Franco

    22 Agosto @ 11.12

    Suggerisco di svolgere la pratica di ricorso al Giudice di Pace, chiedendo al detto magistrato di sollevare la “Questione di Legittimità Costituzionale” della normativa in questione: articolo 54 commi 1 lettera A, 4, 4bis, 5 e 7 del Decreto Legislativo 18 agosto 2000, n. 267, poiché in contrasto con gli articoli della Costituzione Italiana 3 e 117 primo e sesto comma; i quali dichiarano che tutti i cittadini hanno parità sociale e che la potestà legislativa e regolamentare spetta solo allo Stato ed alle Regioni senza alcuna delega alle amministrazioni comunali.

    Rispondi

  • giordana

    22 Agosto @ 08.09

    Questo genere di operazioni si possono identificare come una sorta di ricatto nei confronti di poveri malcapitati che non commettono alcun reato. Infatti nessuna ordinanza puo selezionare il tipo di persone che salgono sul mio mezzo che è un luogo privato;sarebbe come se ogni tanto a casa mia qualcuno davanti alla porta d'ingresso mi elevasse delle contravvenzioni in base a chi entra o chi esce! Sarei curioso di sapere se qualcuno si è opposto a questo vero ricatto tramite un giudice di pace e che esito ha avuto la sentenza.

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

E' iniziato il Grande Fratello Vip. Benedetta Mazza: "Cerco l'amore" Video

TELEVISIONE

E' iniziato il Grande Fratello Vip. Benedetta Mazza: "Cerco l'amore" Video

Ricordando... un'estate in piscina: foto da Campora

PGN

Ricordando... un'estate in piscina: foto da Campora

Laura Pausini, cancellate le due date di Eboli: ha l'otite

oggi e domani

Laura Pausini cancella le due date di Eboli: ha l'otite

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Parma-Brescia, una volta scesi dal treno... il confronto tra le stazioni Foto

LA CURIOSITA'

Parma-Brescia, una volta scesi dal treno... il confronto tra le stazioni Foto

di David Vezzali

3commenti

Lealtrenotizie

Blitz nei centri massaggi, dalle tenutarie ai personaggi tuttofare: ecco i retroscena

L'INCHIESTA

Blitz nei centri massaggi, dalle tenutarie ai personaggi tuttofare: ecco i retroscena

1commento

PARMA

Scontro auto-bici in via Zarotto: un ferito

Fuga di gas nella notte: vigili del fuoco in via Gobetti

FIDENZA

Stazione, 23enne aggredita da un extracomunitario

2commenti

LUTTO

Addio ad Armido Guareschi, ex patron della Lampogas

LAUREA

La farfalla Giulia è diventata dottoressa

2commenti

LANGHIRANO

Castello di Torrechiara chiuso, rabbia e proteste

2commenti

Corniglio

Sesta diventa un set per il film di Giovanni Martinelli

Teatro Due

Jeffery Deaver presenta stasera il nuovo romanzo

EXPORT

A Parma boom nel secondo trimestre: +13%

FIAMME GIALLE

Prostituzione: sequestrati 22 centri massaggi cinesi, 34 denunciati Foto

Identificate 25 ragazze cinesi. Il denaro era spedito in Cina via money transfer

6commenti

Fontevio

Choc anafilattico, vivo per miracolo. La farmacista: "Ecco come l'ho salvato" Video

16 novembre

Le "stelle" illuminano la città: per il terzo anno la Guida Michelin presentata a Parma

PARMA

Sparano "per gioco" a un distributore e una finestra: denunciati tre giovani Foto

La pistola era ad aria compressa. La finestra è stata danneggiata. Sono intervenuti i carabinieri

MODENA

Pugni e testate alla capotreno sul Bologna-Parma: denunciata 26enne

3commenti

dopo 12 anni

Esproprio ex Federale: Comune costretto a pagare 1,6 milioni di euro

social

Il Parma viaggia verso Napoli (in treno): "selfone" di gruppo

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Il non-detto dietro la legge di stabilità

di Domenico Cacopardo

L'ESPERTO

Terreni comunali: quando è possibile l'usucapione

di Arturo Dalla Tana*

ITALIA/MONDO

ZOCCA

Un 16enne confessa l'omicidio del ragazzo trovato morto in un pozzo

Aggressione

"Violento predatore sessuale", condanna tra 3 e 10 anni a Bill Cosby, il papà de "i Robinson"

SPORT

Lega pro

Berlusconi compra il 100% del Monza. Galliani ancora al suo fianco

SOFTBALL

Collecchio Under 13, la fotogallery delle finali nazionali

SOCIETA'

Reggio

Disfunzione erettile, in Italia ne soffrono tra 3 e 5 mln

Napoli

"Lo sposo è scappato con i soldi dei regali". Scoppia una rissa al matrimonio

1commento

MOTORI

ANTEPRIMA

Finalmente e-Tron: l'elettrico secondo Audi Fotogallery

RESTYLING

Mazda CX-3 dà ancora fiducia al diesel