13°

23°

Parma

Zara, code per il debutto in via Cavour

Zara, code per il debutto in via Cavour
Ricevi gratis le news
31

 Zara ha aperto questa mattina, intorno alle 10,30, il suo primo punto vendita nella nostra città. Il marchio di abbigliamento del Gruppo Inditex – uno dei più grandi gruppi di distribuzione di moda nel mondo –  ha inaugurato in strada Cavour, 16. L'edificio, di oltre 1.300 metri quadrati, è di quattro piani completamente dedicati alla moda donna, uomo e bambino, ai tessuti, ai colori, ai complementi e al design creativo. I dipendenti saranno 40.
Il negozio di Zara a Parma è il numero 92 in Italia, dove il marchio è arrivato nel 2001. Nata in Coruña nel 1975, Zara conta ad oggi più di 1.600 negozi in 77 Paesi del mondo.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • bhsgjh

    01 Dicembre @ 13.59

    Ma prima di parlare, magari meglio informasi per bene! 1 H&M non sfrutta proprio nessuno, forse lo fanno di più quelli che spacciano i loro capi per "made in italy" e poi sono fatti dai bambini dei pvs. Anzi i loro fornitori sono controllatissimi e l\'azienda porta avanti importanti progetti di sostegno nelle aree di produzione... 2 Tantomeno vengono sottopagati i commessi, che intanto per cominciare hanno un contratto con tanto di contributi pagati, malattie, ferie e permessi, e lo stipendio non è affatto male. Non come in tante piccole boutique di Parma dove la maggior parte delle commesse sono in nero e pagate 5 euro all\'ora. E non parlo per sentito dire... 3 E' vero che i capi sono dozzinali, ma non tutti si possono permettere di vestire Armani.\r\nSe una persona ha buon gusto può trovare il proprio modo di riinventare i vestiti, invece di aspettare che qualcun\'altro, stista o commesso che sia, ci dica come ci dobbiamo vestire!!!! 4 Il fatto che lo stile e la vestibilità non siano uguali a quelli dei capi italiani non è dovuto alla scarsa qualità, ma al fatto che è una moda con origini nord europee, dove lo stile e la struttura fisica delle persone sono diversi, non si può pretendere che tutto il mondo si omologhi alle esigenze degli italiani chiusi nelle loro abitudini. Aprite un po\' i vostri orizzonti e cercate di apprezzare anche ciò che è diverso e non essere sempre pronti a criticare con un approccio negativo. A mio parere la parola chiave è "mixare" Prendere il buono da tante cose diverse e unirlo, lasciando perdere il lato negativo. Questo è il miglior approccio che porta al miglior risultato!

    Rispondi

  • simo

    23 Novembre @ 13.58

    io mi faccio proprio una risata . perche' gia' a parma si vestivano tutte uguali , senza offesa adesso tra zara e nuovo hm aiutooooo, zero fantasia , pecoraggio puro , personalita' vieni fuoriiii. e poi la cosa piu' divertente e' la scritta qualita' al miglior prezzo . percortesia ,grazie che se gli art non sono fatti in italia e' al minor prezzo ci mancherebbe non ci vuole mica lo scienziato a capirlo .ma poi la gente invece di pensae al risparmio che poi la roba lavata e buttata non e' risparmio , pensae dietro una maglia low costa scadentissimma c'e' sfruttamento o altro . no eh ''?''''?? pima l' informazione , poi l' acquisto. e poi posti di lavoro , lo immmagino io dopo una vita da commessa . quanto li pagano . e che contratti gli fanno . poveriniiiiii.

    Rispondi

  • Ellen

    29 Agosto @ 11.57

    Zara offre interessanti linee basic dal giusto prezzo, tutto il resto non vale la spesa. Copia in tempo reale le novità degli stilisti (e a volte ha avuto anche problemi per questo) ma il rapporto qualità prezzo non soddisfa... per gli acquisti di tendenza allora è meglio H&M, costa meno e quando dopo qualche mese il capo modaiolo fa schifo lo si può buttare. Resto dell'idea che chi vorrà vestirsi davvero bene comprerà, sì, qualcosa da zara, ma andrà anche a cercare altrove. Mi spiace per i commercianti dei negozi, ma forse impareranno a non vendere più a caro prezzo prodotti "made in italy" frutto di manodopera cinese.

    Rispondi

  • sabcarrera

    28 Agosto @ 20.59

    Nelle negozi a catena sprtivi vengo sempre servitio da sbarbatelli che conoscono pochissimo il mestiere. Dopo poco ci si stufa di loro e diventano negozi di abbigliamento generico, avendo perso però l servizio di quelli del mestiere.

    Rispondi

  • gianluca

    28 Agosto @ 20.45

    lavorando in Veneto (dove di negozi Zara ce ne sono parecchi) posso dire che la qualità è abbastanza vicina al low-cost, mentre i prezzi non sono proprio così. Se parliamo di low-cost vero e proprio allora H&M - che si posizionerà all'ex-Coin - darà del filo da torcere ai commerianti del centro. Zara invece non è ne carne ne pesce (sempre a mio parere).

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Bruce Springsteen, oggi il Boss compie 69 anni

compleanno

Bruce Springsteen, oggi il Boss compie 69 anni

Federica Pellegrini "Divina", incanta le passerelle di Milano - Le foto

fashion week

Federica Pellegrini "Divina", incanta le passerelle di Milano - Le foto

"Fiorire d'inverno": Nadia Toffa si racconta in un libro

TELEVISIONE

"Fiorire d'inverno": Nadia Toffa si racconta in un libro

Notiziepiùlette

Giulia: «Volate oltre l'odio»
Ghiretti insultata sul web

Giulia: «Volate oltre l'odio»

Ultime notizie

Le cime tempestose di Kate Bush

IL DISCO

Le cime tempestose di Kate Bush

di Michele Ceparano

Lealtrenotizie

Ponte sul Taro, arrivano i droni

Lavori

Ponte sul Taro, arrivano i droni

PRIMO PIANO

I negozi e la domenica: "Aperti, sono comodi", "no, meglio stare in famiglia" Videoinchiesta

Viaggio tra commesse, clienti, negozianti: ecco cosa pensano della proposta del ministro Di Maio di chiudere gli esercizi la domenica

Varano Melegari

Mirko Reggiani, morire a 42 anni

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma! x

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

4commenti

Via Mantova

Dopo l'incidente, i residenti insorgono: «Qui tutti corrono troppo»

lesignano

Incidente sulla pista da motocross: è gravissimo

VIA TOSCANA

Il rumore dei treni? Fuori legge notte e giorno

CALCIO

Gervinho non ricorda Tino?

LUTTO

Addio alla prof Bacchi, una vita per la scuola

Mariano

«Via Parasacchi, pericolo erbacce»

COLORNO

Tortél Dóls, il sindaco contrattacca la Confraternita.

incidente

Auto finisce nel canale: un ferito grave a Polesine

incidente

Schianto a Vicopò: viabilità nel caos, si attivano i residenti (che protestano)

1commento

anteprima

Una domenica di incidenti sulle strade (e non) del Parmense

Triathlon

Stratosferico Zanardi: record mondiale arrivando quinto (battendo 3mila normodotati)

evento

70 anni di Uisp: lo sport "esplode" in Cittadella Le foto

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Il dovere di restituire. La lezione di Dallara

di Michele Brambilla

LA PEPPA

La ricetta - Mini budini salati

ITALIA/MONDO

terrore a chieti

Violenta rapina in villa: tagliato il lobo dell’orecchio alla donna, «Peggio di Arancia Meccanica»

Reggio

Si schianta il deltaplano. Due feriti. Donna ricoverata al Maggiore

SPORT

Pallavolo

Battuta l’Olanda 3-1. La Polonia è l'ultima qualificata della Final-Six

5a giornata

Ancora Ronaldo: Juve a punteggio pieno. Roma ko, Milan pari. E quel Parma lì... Risultati, classifica

SOCIETA'

GAZZAREPORTER

Pratospilla, un altro porcino gigante

TENDENZE

Nuovi alimenti: presto i primi prodotti sul mercato. Ma non vedremo i grilli nel piatto

MOTORI

SERIE SPECIALE

La Mini Countryman imbocca... Baker Street

RESTYLING

Jeep: è l'ora del nuovo Cherokee. La vera novità? Costa meno