20°

32°

il "giallo"

Scomparso dopo il lavoro, telefona alla moglie: "Ho dormito in stazione"

Timbra il cartellino a fine turno e scompare: ricerche in corso
Ricevi gratis le news
9

Aveva timbrato il cartellino ieri sera, a fine turno, e di lui si erano perse le tracce. L'uomo - un parmigiano che era uscito in bicicletta - non aveva fatto ritorno a casa e intorno alle 6.30 la moglie aveva avvisato le forze dell'ordine e erano iniziate le ricerche in città. La grande preoccupazione era che potesse essere stato investito o avesse avuto un malore lungo il tragitto casa-lavoro. Poco prima delle 13 il "giallo" è stato risolto: è stato l'uomo a chiamare la moglie dicendole che era a casa e che aveva trascorso la notte in stazione. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Massimiliano

    22 Dicembre @ 16.04

    Filippo Bertozzi, a prescindere che il "mandato" in Italia non esiste, al limite si chiama "DECRETO" il solo fatto che la moglie abbia allertato le forze dell'ordine di per se è già sufficiente. Poi ( scusi se le do del lei, ma sa, la mia mamma mi ha sempre insegnato a dare del lei agli sconosciuti..) la mia curiosità si è fermata alla lettura dell'articolo... Non andando oltre. Chi di dovere farà le dovute indagini...

    Rispondi

    • Filippo

      22 Dicembre @ 20.45

      Per quanto riguarda il "mandato", ha capito cosa intendevo, ma il fatto che la moglie abbia allertato le forze dell'ordine non è assolutamente sufficiente per il reato di procurato allarme: si informi. Nessuno sta indagando, perché non c'è nessuna notizia di reato e un adulto può liberamente decidere dove passare la notte senza doverne rispondere a nessuno davanti alla legge. Con sua moglie è un altro discorso, ma sono fatti loro... Lei potrebbe aver ragione se lui, per giustificarsi, avesse detto di esser stato sequestrato.

      Rispondi

  • Massimiliano

    21 Dicembre @ 19.51

    Vi sembra normale dormire in stazione invece che al caldo, in casa, vicino alla moglie? Qui c'è odore di balle!!!! Inoltre, il signore che ha dormito in stazione, potrebbe essere denunciato per "procurato allarme" visto che la moglie si è rivolta alle forze dell'ordine. Da ricordare anche che in stazione ci sono moltissime telecamere di sorveglianza che, sicuramente, gli inquirenti andranno a visionare!!!

    Rispondi

    • Filippo

      22 Dicembre @ 13.36

      Sarà un problema suo dove ha scelto di dormire? Lui non ha procurato nessun allarme, così come non ha fatto sua moglie. Non essendoci stato nessun reato, non c'è nessun inquirente che abbia un mandato e tempo da perdere per soddisfare le curiosità di quelli come te...

      Rispondi

  • federicot

    21 Dicembre @ 18.46

    federicot

    La moglie aveva fatto i sofficini findus col Bimby quella sera. A tal cred ch l'è scapè!

    Rispondi

  • danila

    21 Dicembre @ 15.25

    se ci crede la moglie

    Rispondi

  • Filippo

    21 Dicembre @ 13.43

    filippo.cabassa.1970@gmail.com

    Scusate, ma vi sembra naturale dormire in stazione invece che rientrare a casa? Sbaglierò ma qui mi puzza di disagio sociale.

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Grave tamponamento in A4, coinvolto l'attore Marco Paolini

L’attore Marco Paolini

VERONA

Grave tamponamento in A4: ferite due donne, indagato l'attore Marco Paolini

Festa a Pontetaro: tutti sulla via Emilia

PGN

Festa a Pontetaro: tutti sulla via Emilia Foto

Il battesimo reale del principe Louis: le foto

LONDRA

Il battesimo reale del principe Louis: le foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Gazzareporter: ecco i tre vincitori. E adesso... "Racconta l'estate"

FOTO

Gazzareporter: ecco i tre vincitori. E adesso... "Racconta l'estate" Gallery

Lealtrenotizie

Portata con l'inganno in Italia e costretta a prostituirsi: minorenne salvata dai vigili

parma

Portata con l'inganno in Italia e costretta a prostituirsi: minorenne salvata dai vigili

Il caso

L'Onu dichiara guerra al Parmigiano: come il fumo. Coro di critiche

15commenti

CALCIO

L'amministratore delegato del Parma Luca Carra: "Siamo fiduciosi e lavoriamo per la serie A" Video

Ecco l'intervista del 12 Tg Parma

Processo sms

La Procura picchia duro

9commenti

12 tg parma

"Sì al divertimento sicuro": l'alcoltest davanti a locali e ingressi di feste Video

BORGOTARO

Si sente male dopo la puntura di un calabrone: paura per una 55enne

Soragna

E' morto il professor Demaldè, una vita per i campi e per l'Università

Funerale

A Collecchio l'ultimo saluto a Filippo, morto a 32 anni nell'incidente di Stradella

SPACCIO

Affari d'oro con i ragazzini: condannati i baby pusher di piazzale Borri

5commenti

scuola

Via libera al trasferimento di 4 presidi

12 tg parma

Migranti: numeri in calo nel Parmense, chiuso l'hub di Baganzola Video

Varano

Addio a Villani, una vita per l'agricoltura

TRIBUNALE

La insegue e quando lei scende dall'auto la molesta: condannato

il caso

E' morto il 66enne che ha tentato di uccidere la moglie a Martorano

LA BACHECA

Ecco 20 offerte per chi cerca lavoro

PARMA

Quella 600 d'epoca che colleziona multe davanti al ristorante Foto

Parla il proprietario Andrea Bindani, appassionato di oggetti del passato

5commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Va in scena «Il processo» di Kafka

di Francesco Monaco

IL CASO

La folle guerra dell'Onu al Parmigiano: il commento di Claudio Rinaldi

di Claudio Rinaldi

2commenti

ITALIA/MONDO

PALERMO

Pitbull stacca a morsi il braccio a una ragazza nel Palermitano

3commenti

TORTONA

Precipita dal terzo piano: 11enne grave nell'Alessandrino

1commento

SPORT

12 tg parma

D'Aversa: "Ritiro positivo, la squadra si sta ben comportando" Video

calcio

Serie A e B: estate rovente, calendari in alto mare

SOCIETA'

GAZZAFUN

Giochi sotto l'ombrellone: divertiti con i quiz sul dialetto

BLOG

Cosa fa Babbo Natale dopo Natale?

MOTORI

MOTORI

"Spiaggina 58": rinasce la 500 della Dolce Vita

Motori

Allarme Assogomma: sempre più lisci gli pneumatici degli italiani